Confagricoltura d’accordo con ipotesi di blocco import carni dal Brasile nella UE, di Lia Tommi

Amazzonia: Confagricoltura d’accordo con ipotesi di blocco import carni dal Brasile nella UE

L’Unione Europea sta valutando la possibilità di sospendere in tempi brevi le importazioni di carni bovine dal Brasile, per indurre le autorità brasiliane ad un’efficace azione di contrasto degli incendi in Amazzonia.
Secondo i dati dell’Istituto brasiliano per la ricerca spaziale (INPE), il numero degli incendi è salito dell’80% tra gennaio e luglio di quest’anno rispetto allo stesso periodo del 2018, con un aumento del 50% della deforestazione.
L’ipotesi del blocco – evidenzia Confagricoltura – è già stata discussa in via informale a livello di ministri degli esteri della UE e sarà approfondita in occasione di una riunione dei ministri economici in programma il 13 settembre. Continua a leggere “Confagricoltura d’accordo con ipotesi di blocco import carni dal Brasile nella UE, di Lia Tommi”

Investire nei boschi, risorsa fondamentale per la salvaguardia del pianeta, di Lia Tommi

Incendi, Confagricoltura: investire nei boschi, risorsa fondamentale per la salvaguardia del pianeta

“Gli incendi nelle foreste dell’Amazzonia e quelli avvenuti in Siberia in parte ancora attivi, mettono in evidenza l’importanza che le foreste hanno a livello globale per la vita del nostro pianeta”. Lo evidenzia Giulio Rocca, presidente della Federazione nazionale di prodotto Boschive di Confagricoltura, che ricorda come l’Italia, con 11 milioni di ettari, abbia un terzo della propria superficie occupata da boschi, di cui ne viene tagliata e gestita solo il 30% contro il 60% a livello europeo: un abbandono delle nostre foreste che sta creando danni ambientali di enormi proporzioni.

“Nonostante l’impegno del Governo, sia attraverso l’istituzione della Direzione Foreste, quale organo di coordinamento dedicato al comparto, sia con il varo del Testo Unico Forestale finalmente orientato ad una gestione attiva dei nostri boschi – sostiene Rocca – sono ancora diversi i passi da fare per rilanciare questa strategica risorsa; a partire dai numerosi decreti attutativi che ancora attendono di essere perfezionati”.

Sono poi purtroppo solo poche le regioni che hanno aperto bandi del Piano di Sviluppo Rurale a favore delle superfici boschive, lasciando le nostre foreste senza strade, senza manutenzioni, senza sviluppo e spesso in totale abbandono. Continua a leggere “Investire nei boschi, risorsa fondamentale per la salvaguardia del pianeta, di Lia Tommi”

Il Paese che vorrei: parte con Cia Alessandria il progetto nazionale. Tavoli di lavoro con ospiti e autorità per costruire il futuro

Il Paese che vorrei: parte con Cia Alessandria il progetto nazionale

Tavoli di lavoro con ospiti e autorità per costruire il futuro

 sassello.jpg

Parte con la Cia di Alessandria il roadshow di Cia-Agricoltori Italiani per presentare, attraverso un viaggio in tappe nelle aree interne, il progetto di riforma, in cinque mosse, “Il Paese che vogliamo”.

L’incontro interregionale Liguria-Piemonte si svolgerà il 2 settembre a Sassello (Savona) e proseguirà a Benevento, Castelsantangelo sul Nera e nei luoghi colpiti dal sisma in Abruzzo.

L’iniziativa, lanciata da Cia nell’ultima assemblea nazionale, richiama l’attenzione sulle azioni ritenute non più rinviabili e necessarie all’Italia: interventi di manutenzione delle infrastrutture, politiche di governo del territorio, sviluppo di filiere, nuovi sistemi di gestione della fauna selvatica, coesione istituzioni-enti locali per il rilancio delle aree interne in Europa.

Spiega il presidente provinciale Cia Alessandria Gian Piero Ameglio: “L’incontro è strutturato su Tavoli tematici incentrati sui focus dei cinque punti di riforma del Paese secondo Cia. Abbiamo coinvolto le rappresentanze istituzionali protagoniste a livello territoriale per attivare un confronto costruttivo a più voci che vada al di là degli obiettivi formali”. Continua a leggere “Il Paese che vorrei: parte con Cia Alessandria il progetto nazionale. Tavoli di lavoro con ospiti e autorità per costruire il futuro”

La Cia di Alessandria che cambia: i nuovi vertici, i nuovi incarichi e la sfida (anche culturale) con la velocità dell’economia

La Cia di Alessandria che cambia: i nuovi vertici, i nuovi incarichi e la sfida (anche culturale) con la velocità dell’economia

Date: 6 agosto 2019 di Enrico Sozzetti  https://160caratteri.wordpress.com/

La cia viarenghi-cottali-piana.jpg

Il rinnovo dei vertici della Cia (Confederazione italiana agricoltori) di Alessandria non è solo il frutto del naturale ricambio generazionale, ovviamente sempre importante, ma è anche, se non soprattutto, la testimonianza concreta dell’evoluzione culturale della rappresentanza, del ruolo associativo, della capacità di intercettare le novità e i cambiamenti, alla luce della velocità di una economia che non sarà mai più quella conosciuta fino a qualche anno fa. Il nuovo direttore è Paolo Viarenghi (a sinistra nella foto), nato a Valenza nel 1978.

Viarenghi, da 21 anni nell’associazione nella quale è entrato a 19 anni dopo la conclusione degli studi superiori, si è occupato del settore fiscale, dell’Ufficio politiche del lavoro, del comparto fiscale provinciale. Dal 2017 responsabile di Area, quindi direttore di Area vasta (Alessandria – Casale Monferrato), ha ricoperto ruoli di responsabilità anche nell’Agia (Associazione giovani imprenditori agricoli).

L’organizzazione guidata da Gian Piero Ameglio ha cambiato tutto dei vertici. Vicedirettore è Cinzia Cottali, finora direttrice di Area vasta (Tortona, Novi Ligure, Acqui Terme, Ovada). Di qualche anno più giovane di Viarenghi, è entrata in Cia nel 2000. Pronta «per le sfide future» e con la profonda convinzione che «il gioco di squadra» sia l’arma vincente, Cinzia Cottali è una delle due anime della vicedirezione. L’altra è rappresentata a Franco Piana, ovadese, in Cia dal 1988, che si occuperà dei servizi alle imprese.

Continua a leggere “La Cia di Alessandria che cambia: i nuovi vertici, i nuovi incarichi e la sfida (anche culturale) con la velocità dell’economia”

Agricoltura sociale: quarta edizione del bando di Confagricoltura e Onlus Senior, in collaborazione con Reale Foundation

Agricoltura sociale: quarta edizione del bando di Confagricoltura e Onlus Senior, in collaborazione con Reale Foundation

In palio 120.000 euro per i tre progetti più innovativi

Alessandria: Al via la quarta edizione del bando nazionale “Coltiviamo agricoltura sociale”, indetto da Confagricoltura con la Onlus Senior L’Età della Saggezza, insieme a Reale Foundation (la fondazione corporate di Reale Group), in collaborazione con la Rete delle Fattorie Sociali e l’Università di Roma Tor Vergata.

Bando 2019 versione definitiva del 23 luglio

Il bando mette in palio tre premi da 40.000 Euro ciascuno, a copertura totale dei costi, per altrettanti progetti innovativi di agricoltura sociale: due premi sono erogati dalla ONLUS Senior – L’Età della Saggezza e uno, da quest’anno, da Reale Foundation.

A testimoniare l’importanza che i proponenti ripongono nella formazione in questo settore, ai capofila dei tre progetti selezionati sarà assegnata una borsa di studio per la frequenza al Master di Agricoltura Sociale all’Università di Roma Tor Vergata.

Nei primi tre anni il bando ha raccolto centinaia di proposte progettuali, a conferma della crescita del comparto e della capacità di dare risposte concrete a esigenze reali, dialogando attivamente con interlocutori pubblici e privati. I progetti vincitori, seguiti direttamente da Confagricoltura sin dalle prime edizioni, hanno assunto nel tempo contorni di stabilità e continuità operativa, avvalorando gli obiettivi del concorso.

Al bando possono partecipare imprenditori agricoli e cooperative o associazioni di più soggetti, a patto che il capofila sia uno delle prime due categorie, con progetti dedicati a minori e giovani in condizione di disagio sociale, anziani, disabili, immigrati che godano dello stato di rifugiato o richiedenti asilo. Continua a leggere “Agricoltura sociale: quarta edizione del bando di Confagricoltura e Onlus Senior, in collaborazione con Reale Foundation”

Paolo Viarenghi nuovo direttore Cia Alessandria. Rinnovo ai vertici dell’Organizzazione alessandrina

Paolo Viarenghi nuovo direttore Cia Alessandria. Rinnovo ai vertici dell’Organizzazione alessandrina

Cambio al vertice di Cia Alessandria: Paolo Viarenghi è il nuovo Direttore provinciale e subentra a Carlo Ricagni.

viar gruppo_cia_direzioneviarenghi-cottali_stampa

Nato a Valenza nel 1978, Viarenghi ha avviato la carriera in Cia all’età di soli 19 anni occupandosi del settore fiscale, di cui ha in seguito assunto il coordinamento. Dopo alcuni anni di esperienza in Organizzazione ha maturato competenza in ambito fiscale, legislativo, gestionale; è stato nominato responsabile dell’Ufficio Politiche del Lavoro, quindi si è aggiunta la responsabilità del comparto Fiscale della provincia Cia. Dal 2017 responsabile di Area, quindi Direttore di Area vasta (Alessandria – Casale Monferrato), in venti anni di attività in Cia ha ricoperto ruoli di responsabilità anche nell’Agia – Associazione Giovani Imprenditori Agricoli. Pilota amatore di moto da corsa, coniugato, socio di alcune imprese agricole del territorio, ha grande passione per i trattori e la meccanizzazione agricola. Continua a leggere “Paolo Viarenghi nuovo direttore Cia Alessandria. Rinnovo ai vertici dell’Organizzazione alessandrina”

Con la tropicalizzazione danni ingenti e coltivazioni compromesse

Con la tropicalizzazione danni ingenti e coltivazioni compromesse

Il clima pesa sull’agricoltura, tuteliamo la biodiversità per salvaguardare territorio e produzioni

Nel Casalese le antiche varietà di mele resistenti alle avversità e alle condizioni climatiche

coldiretti IMG-20190801-WA0005coldiretti IMG-20190801-WA0002

Nonostante le grandinate di inizio giugno e di metà luglio le antiche varietà di mele coltivate nella zona del casalese sono  “salve”.

Siamo a Conzano, zona Casale Monferrato, dove Luciana Genovese, in località San Maurizio, conduce con il marito e il fratello un’azienda ad indirizzo cerealicolo e zootecnico, 150.000 piantine di cavolo, una stalla con bovini da ingrasso e un frutteto con piante di albicocche, susine e diverse varietà di mele antiche.

In particolare quelle di Luciana sono le Vinaccia, come le chiama lei, si tratta di  “una varietà estiva, dotata di buona produttività, con frutti adatti al consumo fresco, e mediamente conservabili. – spiega Luciana Genovese – Sono rustiche, spesso resistenti a determinate avversità, adattate in quanto autoctone alle condizioni climatiche di coltivazione. Crescono con  metodi di coltivazione a basso impatto ambientale e in particolare con agricoltura biologica”. Continua a leggere “Con la tropicalizzazione danni ingenti e coltivazioni compromesse”

Temperature record: mai tanta frutta in tavola, di Lia Tommi

Alessandria: Temperature record: per contrastare la grande afa mai così tanta frutta in tavola
Nonostante l’aumento dei consumi stanno crollando le quotazioni al di sotto
dei costi di produzione con fenomeni speculativi e importazioni dall’estero

Il #tintarelladay organizzato sabato scorso al Mercato Coperto di Campagna Amica di via Guasco ad Alessandria è stata la conferma che le temperature bollenti hanno cambiato i consumi registrando un record della frutta e verdura portata in tavola assieme a gelati, birra e acqua che aiutano a combattere la grande afa.
La svolta meteo ha cambiato il menù e spinto a scegliere cibi freschi genuini e dietetici che dissetano, reintegrano i sali minerali persi con il sudore e riforniscono di vitamine come la frutta.
Peraltro le condizioni climatiche favorevoli del mese di giugno e luglio hanno favorito la produzione di frutta dolcissima con un elevato grado zuccherino e di sostanze antiossidanti.
Sul podio del “cibo che abbronza”, secondo la speciale classifica stilata dalla Coldiretti, salgono carote, radicchi e albicocche, ma sono d’aiuto anche insalate, cicoria, lattughe, meloni, peperoni, pomodori, pesche e ciliegie.
Nonostante l’aumento dei consumi, però, stanno crollando le quotazioni al di sotto dei costi di produzione con fenomeni speculativi e importazioni dall’estero.
“I frutticoltori devono vendere 3 chili di frutta per potersi pagare un caffè: dalle albicocche alle pesche, la situazione prezzi è insostenibile – affermano il Presidente e il Direttore di Coldiretti Alessandria Mauro Bianco e Roberto Rampazzo -. Grazie al pressing di Coldiretti Piemonte e all’impegno del presidente della Regione, Alberto Cirio, si sta andando verso la creazione dell’Osservatorio regionale sui prezzi e sulle dinamiche della filiera. Sarà un primo passo al fine di controllare che tutti gli attori facciano il loro lavoro con serietà e trasparenza, oltre a garantire la giusta remunerazione delle produzioni alle nostre imprese. Un progetto pilota che potrà estendersi anche ad altri comparti. Per ottimizzare la spesa, ottenere il miglior rapporto prezzi-qualità e aiutare il proprio territorio e l’occupazione, il consiglio è quello di verificare l’origine nazionale, acquistare prodotti locali che non devono subire grandi spostamenti, comprare direttamente dagli agricoltori nei mercati di Campagna Amica”.
“Non dobbiamo però dimenticare – concludono Bianco e Rampazzo – che con le elevate temperature gli agricoltori sono costretti a ricorrere all’irrigazione di soccorso per salvare i raccolti in sofferenza per le alte temperature, dagli ortaggi al mais, dalla soia al pomodoro poiché con le temperature superiori ai 35 gradi anche le piante sono a rischio colpi di calore e stress idrico che compromettono la crescita della frutta sugli alberi, bruciano gli ortaggi e danneggiano i cereali”.

Al Comune di Volpedo la Spiga Verde 2019, di Lia Tommi

Al Comune di Volpedo la Spiga Verde 2019
Operazione corale di diversi Enti con Confagricoltura Alessandria, che ha proposto la candidatura

Giovedì 25 luglio alle 11 nella Sede di Confagricoltura a Palazzo della Valle a Roma si è svolta la cerimonia di assegnazione della “Spiga Verde” ai Comuni rurali, giunta alla sua quarta edizione.
Volpedo, rappresentata dal sindaco Giancarlo Caldone, da Pier Luigi Pernigotti referente del progetto, dall’Assessore Comunale Silvano Nobile e dal Consigliere Riccardo Mura si è aggiudicata la Spiga Verde 2019 unico comune in provincia di Alessandria.
In Piemonte gli altri comuni premiati sono: Alba, Canelli, Pralormo, Santo Stefano Belbo e Vicoforte.
Come le località turistiche balneari hanno la “Bandiera Blu”, così le “Spighe Verdi” è un programma sviluppato da FEE Italia – Foundation for Environmental Education e Confagricoltura, che ha lo scopo di favorire lo sviluppo sostenibile dell’ambiente nei Comuni rurali, attraverso un sistema di certificazione volontario, collaudato in 30 anni di esperienza internazionale con il programma “Bandiera Blu”.

Per portare i Comuni rurali alla graduale adozione dello schema “Spighe Verdi”, FEE Italia ha condiviso con Confagricoltura un set di indicatori in grado di fotografare le politiche di gestione del territorio e indirizzarle verso criteri di massima attenzione alla sostenibilità. Alcuni indicatori presi in considerazione sono stati la partecipazione pubblica; l’educazione allo sviluppo sostenibile; il corretto uso del suolo; la presenza di produzioni agricole tipiche, la sostenibilità e l’innovazione in agricoltura; la qualità dell’offerta turistica; la valorizzazione delle aree naturalistiche eventualmente presenti sul territorio e del paesaggio; l’accessibilità per tutti senza limitazioni. Continua a leggere “Al Comune di Volpedo la Spiga Verde 2019, di Lia Tommi”

Un’importante opportunità per la tutela e la salvaguardia del Made in Italy

Un’importante opportunità per la tutela e la salvaguardia del Made in Italy

Coldiretti: Si è svolta domenica scorsa la terza Festa del grano San Pastore e del Pane Grosso di Tortona

trebbiatura in piazza.jpg

Al mattino mercato straordinario di Campagna Amica in piazza Gavino Lugano  e in piazza Duomo la possibilità di acquistare il pane realizzato con il grano San Pastore

L’ondata di caldo africano ha “accompagnato” domenica scorsa la “Terza Festa del Ringraziamento del grano San Pastore e del Pane Grosso di Tortona” dove, per l’occasione, in piazza Gavino Lugano è stato allestito un Agrimercato straordinario di Campagna Amica che ha visto la partecipazione dei produttori di Campagna Amica e del Consorzio Nazionale Produttori San Pastore per festeggiare il terzo compleanno del Pane Grosso di Tortona.

Foto di gruppo.jpg

Nei gazebo è stato possibile acquistare i prodotti 100% San Pastore mentre in Duomo è stata impartita la benedizione su questo “frutto della terra e del lavoro dell’uomo”: un momento di riflessione e di festa.

benedizione.jpg

Il Pane Grosso di Tortona è realizzato attraverso il recupero del frumento tenero San Pastore, il grano più diffuso in Italia e “ritrovato” dopo oltre sessant’anni, attraverso la panificazione con lievitazioni naturali, diventato una piacevole abitudine per i consumatori che possono trovare il pane non solo negli Agrimercati e nel Mercato Coperto di Campagna Amica ma anche in tante panetterie che hanno aderito al progetto

Continua a leggere “Un’importante opportunità per la tutela e la salvaguardia del Made in Italy”

Agricoltura, senatori Lega, ok da Commissione a ddl per deroga società partecipate nel settore lattiero caseario

Agricoltura, senatori Lega, ok da Commissione a ddl per deroga società partecipate nel settore lattiero caseario

simbolo2018.png

Roma, 16 lug – “La Commissione Agricoltura del Senato ha dato il proprio assenso unanime al ddl A.S. 110, già approvato dalla Camera dei Deputati, in merito alle società partecipate nel settore caseario lattiero. Il ddl aggiunge un nuovo comma all’art. 4 del testo unico in materia di società a partecipazione pubblica – di cui al dl 19 agosto 2016, n. 175 – che prevede il divieto per le amministrazioni pubbliche di costituire, anche indirettamente, società aventi per oggetto attività di produzione di beni e servizi non strettamente necessarie per il perseguimento delle proprie finalità istituzionali, nonché di acquisire o mantenere partecipazioni in tali società: con questo provvedimento si prevede che tale divieto non venga applicato alla costituzione o all’acquisizione o al mantenimento di partecipazioni aventi per oggetto sociale prevalente la produzione, il trattamento, la lavorazione e l’immissione in commercio del latte e dei prodotti lattiero-caseari. Il ddl approderà presto in aula al Senato, per la conclusione del proprio iter: un passo in avanti importante per un provvedimento nell’ottica della valorizzazione di un settore importante per l’economia dei territori”.

Lo dichiarano in una nota i senatori della Lega componenti della Commissione Agricoltura del Senato, Gian Paolo Vallardi, presidente Commissione Agricoltura del Senato, Giorgio Maria Bergesio, capogruppo Lega in Commissione Agricoltura al Senato, Rosellina Sbrana e Paolo Ripamonti.

Ufficio Stampa Lega Senato

Giovani, agricoltura e risorse pubbliche: le storie di Elisa, Greta e Carolina dimostrano che si può fare. Ma se non ci fosse l’aiuto della famiglia

Giovani, agricoltura e risorse pubbliche: le storie di Elisa, Greta e Carolina dimostrano che si può fare. Ma se non ci fosse l’aiuto della famiglia

Author: Enrico Sozzetti  https://160caratteri.wordpress.com

I contributi pubblici sono utilissimi, ma se non c’è un altro aiuto (per primo quello dellafamiglia) è difficile fare impresa in Italia. Anche quando le idee sono innovative, all’avanguardia, capaci davvero di guardare al futuro e di anticipare le evoluzioni di un mercato sempre più veloce e mutevole.

ferrario-caterinamascetti_elisapastorino-greta

Il fenomeno è trasversale, tocca tutti i comparti produttivi e conferma, in termini negativi, uno dei maggiori ostacoli alla crescita del paese: la difficoltà dell’accesso al credito e l’altrettanta complessità, frutto spesso di una burocrazia rigida e autoreferenziale, della gestione delle risorse pubbliche.

La storia di tre aziende dell’Ovadese, associate all’Agia (Associazione giovani imprenditori agricoli) della Confederazione italiana agricoltori (Cia) di Alessandria, è esemplare della creatività d’impresa, della volontà di innovare e riqualificare attività tradizionali, di crescere e di svilupparsi, ma anche di diffusi limiti del sistema.

Eppure gli strumenti non mancano, come il bando 6.1.1 del Psr (Programma di sviluppo rurale) della Regione Piemonte (scade il 15 luglio) dedicato all’insediamento di giovani agricoltori. Anche in provincia di Alessandria sono numerose le domande depositate alla Cia per ottenere i finanziamenti previsti «e il trend numerico si allinea ai livelli nazionali, di circa il dieci per cento di presenza giovane» precisano i responsabili dell’organizzazione guidata dal presidente Gian Piero Ameglio. Continua a leggere “Giovani, agricoltura e risorse pubbliche: le storie di Elisa, Greta e Carolina dimostrano che si può fare. Ma se non ci fosse l’aiuto della famiglia”

Agricoltura, Bergesio (Lega): misura per vigneti storici finanzia comparto e rilancia territori

Agricoltura, Bergesio (Lega): misura per vigneti storici finanzia comparto e rilancia territori

beregssio.jpeg

Roma, 10 lug – “La Commissione Agricoltura del Senato ha incardinato lo Schema di decreto ministeriale concernente la salvaguardia dei vigneti eroici o storici: un’importante occasione per individuare e sostenere, anche attraverso appositi finanziamenti, la viticoltura, settore rilevante della filiera agroalimentare nazionale. Massimo impegno per continuare a sostenere l’agricoltura, soprattutto in un periodo come questo, caratterizzato da eventi climatici sfavorevoli che, anche in queste ore, stanno arrecando danni ingenti al lavoro degli agricoltori italiani”.

Lo dichiara in una nota il senatore Giorgio Maria Bergesio, capogruppo Lega in Commissione Agricoltura e relatore per lo Schema di decreto ministeriale concernente la salvaguardia dei vigneti eroici o storici.

Ufficio Stampa Lega Senato

CIA. Giovani: pronti a investire e inserirsi in agricoltura

Giovani: pronti a investire e inserirsi in agricoltura

In chiusura le domande PSR per la contribuzione europea, assistenza in Cia

Scade il prossimo 15 luglio il bando 6.1.1 del PSR della Regione Piemonte dedicato all’insediamento di giovani agricoltori e anche in provincia di Alessandria sono numerose le domande depositate presso la Cia per ottenere i finanziamenti previsti e il trend numerico si allinea ai livelli nazionali, di circa il 10% di presenza giovane.

ferrario-caterinamascetti_elisapastorino-greta

Da 2016 ad oggi (in svolgimento c’è il quarto bando pubblico di insediamento) Cia Alessandria ha presentato domande per 45 giovani e 35 di loro hanno visto assegnato il contributo di finanziamento. In questo bando, ad oggi, si sono candidati altri 15 giovani aspiranti agricoltori.

Cia Alessandria rappresenta circa 120 aziende condotte da giovani sotto i 40 anni a fronte di circa 1500 aziende associate (di cui è gestito il fascicolo). Spiega il consulente tecnico Cia Paolo Barbieri: “Emerge un dato comune a livello Italiano e comunitario: nonostante i contributi pubblici, i giovani presenti nel mondo agricolo sembrano essere sempre pochi. Tra le cause principali: la difficoltà a reperire terreni e le notevoli somme necessarie per acquistare/ristrutturare le aziende agricole e, di conseguenza, la difficoltà di accesso al credito”.

Buona invece la presenza di donne: circa il 40% della presenza è “rosa”, anche grazie alle Priorità nelle graduatorie nei bandi PSR. Continua a leggere “CIA. Giovani: pronti a investire e inserirsi in agricoltura”

Agricoltura, Bergesio (Lega), al via iter ddl per regolamentare raccolta e commercio tartufo, settore strategico per economia italiana

Agricoltura, Bergesio (Lega), al via iter ddl per regolamentare raccolta e commercio tartufo, settore strategico per economia italiana

Beregssio.jpeg

Roma, 26 giu – “Ha preso il via in Commissione Agricoltura l’iter del ddl 933, di mia iniziativa con la condivisione del gruppo Lega, con relatore il Senatore Gianpaolo Vallardi, relativo alle disposizioni in materia di cerca, raccolta, coltivazione e commercializzazione dei tartufi destinati al consumo, per superare e abrogare la legge 752 del 1985. Numerose le novità introdotte: tra queste, l’istituzione del Tavolo tecnico del settore del tartufo, l’elenco delle specie che possono essere raccolte e destinate al consumo, i diritti di proprietà, il riconoscimento delle tartufaie naturali controllate e coltivate, la possibilità di costituire consorzi e forme aggregative della proprietà, le disposizioni e il calendario per la cerca e la raccolta, i requisiti dei tartufai, le modalità di vendita, l’etichettatura, i controlli e le eventuali sanzioni, le disposizioni finanziarie e la possibilità di istituire i marchi di qualità della filiera. Un provvedimento all’insegna del buon senso e della semplificazione strutturale, che tiene conto delle nuove normative Ue e si collega al parere favorevole della Conferenza unificata al Piano nazionale della filiera del tartufo del Mipaaf, per regolamentare un settore strategico dell’economia di molte aree rurali marginali italiane e un prodotto immagine del nostro Paese”.

Lo dichiara Giorgio Maria Bergesio, senatore della Lega, capogruppo Lega in Commissione Agricoltura al Senato, primo firmatario del ddl 993 relativo alle disposizioni in materia di cerca, raccolta, coltivazione e commercializzazione dei tartufi destinati al consumo.

Ufficio Stampa Lega Senato

Agricoltura, senatori Lega, ok Commissione Agricoltura a ddl per valorizzazione piccole produzioni locali, passo in avanti importante

Agricoltura, senatori Lega, ok Commissione Agricoltura a ddl per valorizzazione piccole produzioni locali, passo in avanti importante

Agricolt Commissione Agricoltura.jpeg.jpeg

Roma, 25 giu – “Un passo in avanti importante per la tutela delle produzioni locali e del Made in Italy. La Commissione Agricoltura del Senato ha dato oggi la propria approvazione agli emendamenti e al testo finale del disegno di legge 728, ideato dal sottosegretario Manzato, promosso dal senatore Vallardi come primo firmatario e condiviso da tutta la Lega, per la valorizzazione delle piccole produzioni agroalimentari di origine locale. Questo provvedimento rappresenta un’integrazione al reddito degli agricoltori e istituisce requisiti per la tracciabilità dei prodotti. Esprimiamo grande soddisfazione: con il mandato al relatore senatore Bergesio, prosegue l’iter parlamentare di una nostra storica battaglia, nell’interesse unico della difesa dei nostri produttori e delle eccellenze italiane”.

Lo dichiarano i senatori della Lega componenti della Commissione Agricoltura del Senato, Gian Paolo Vallardi, presidente Commissione Agricoltura del Senato, Giorgio Maria Bergesio, capogruppo Lega in Commissione Agricoltura al Senato, Rosellina Sbrana e Paolo Ripamonti, in una nota congiunta con Franco Manzato, Sottosegretario al Mipaaft.

Ufficio Stampa Lega Senato

COLDIRETTI ospita Fuga di Sapori: una partnership “gastronomica” per la riqualificazione urbana di Alessandria

COLDIRETTI ospita Fuga di Sapori: una partnership “gastronomica” per la riqualificazione urbana di Alessandria

Coldiretti e Fuga di Sapori (marchio di Associazione ISES nato per promuovere ad Alessandria l’economia carceraria e circolare e raccogliere fondi per progetti di pubblica utilità) insieme per promuovere progetti ad alto impatto sociale, partendo dalla gente e diffondendo il valore dei prodotti di qualità a favore del bene comune.

Ises

Fuga

Il 25 giugno dalle 8:00 alle 14:00, presso i nuovo Mercato Coperto in Via Guasco, si terrà una degustazione dei prodotti FUGA DI SAPORI (disponibili presso la Bottega Solidale di SocialWood in Piazza Don Soria ad Alessandria) come anteprima della Festa della Sbirra in programma il 29 e 30 giugno per raccogliere fondi per la riqualificazione della Piazza Don Soria.

“Coldiretti ha creduto fortemente in SocialWood commissionando i tavoli del nuovo mercato coperto” dice Andrea Ferrari presidente di Associazione ISES capofila del progetto SocialWood. “Con la degustazione del 25 giugno si consoliderà questo rapporto volto a creare valore sociale in città e proporre prodotti di alta qualità. Sarà un momento in cui far conoscere alla cittadinanza i nostri prodotti Made in Carcere. Fuga di Sapori è un marchio nato per raccogliere fondi e permettere al Progetti di continuare ad investire nella formazione e nel lavoro interno agli Istituti di Pena di Alessandria, ma vuole anche aprirsi a progetti che permettano di migliorare la città, proprio come stiamo cercando di fare con Piazza Don Soria”. Continua a leggere “COLDIRETTI ospita Fuga di Sapori: una partnership “gastronomica” per la riqualificazione urbana di Alessandria”

Piano caprioli non approvato

Alessandria: Piano caprioli non approvato, Cia: “Situazione di emergenza, a
rischio le produzioni delle aree marginali”
La Giunta Regionale, convocata lo scorso lunedì 27 maggio, data la situazione di nuova maggioranza da definire, non ha approvato il piano di prelievo dei caprioli atteso dal mondo agricolo. La caccia di selezione al capriolo è quindi bloccata. Il rischio è quindi di non poter attuare il primo periodo di intervento (giugno) con una conseguente diminuzione dei capi abbattuti.
La Cia di Alessandria, nel pieno della stagione di sviluppo delle colture e delle piante, esprime grave preoccupazione per il persistere e l’aggravare della situazione fauna selvatica.
Commenta Gian Piero Ameglio: “Ci auguriamo che la nuova Giunta si ponga obiettivi più
stringenti per individuare un riequilibrio all’interno degli ecosistemi, che possano permettere un rapporto sostenibile tra l’agricoltura e la fauna selvatica”.

Gian Piero Ameglio. CIA: “Guida Bibenda” premia Oliviera con 4 gocce

Gian Piero Ameglio. CIA: “Guida Bibenda” premia Oliviera con 4 gocce

L’azienda agricola “Oliviera” associata Cia Alessandria di Anita Casamento a Olivola (AL) ha ottenuto 4 gocce su 5 della Guida Bibenda dell’olio extra vergine di oliva con “L’Ultimo”, un riconoscimento di alta qualità promosso dalla pubblicazione diretta da Franco M. Ricci, Presidente di Fondazione Italiana Sommelier e Worldwide Sommelier Association, curata da Paola Simonetti insieme ad un team di 40 esperti e sommelier.

Guida anita-casamento.jpg

La Guida raccoglie il meglio del Made in Italy enogastronomico, delle Grappe e dell’Olio Extravergine di Oliva e racconta, regione per regione non solo i prodotti, ma anche gli uomini e le donne che li realizzano, le tecniche utilizzate, le tradizioni così come le novità che hanno reso unici tali beni e, dulcis in fundo, quel legame intimo con la dimensione rurale o artigianale del territorio di riferimento.

Commenta la titolare: “La guida è tra le più qualificate nel mondo dell’olio e del vino e siamo molto contenti del riconoscimento, ottenuto dopo test e assaggi alla cieca. La nostra produzione è stata di mille litri di olio ottenuti da circa 4 ettari; abbiamo avuto ottima performance delle piante. Il Piemonte ha perso notevolmente l’attività olivicola, noi la abbiamo ripresa negli anni ‘90 e ora i risultati sono buoni. Il nostro terreno ha ottime caratteristiche, esposto sole, in collina a 250 metri con grandi spazi aperti accanto a boschi e noccioleti, che regalano buoni profumi. Il panel test olfattivo ha infatti premiato queste caratteristiche. Le olive sono molto sane ed è stata una campagna priva di patologie, ma noi abbiamo avuto molta cura nella pulizia dei terreni, per mantenere la giusta umidità. I momenti di siccità non hanno influito troppo negativamente sulla produzione”. Continua a leggere “Gian Piero Ameglio. CIA: “Guida Bibenda” premia Oliviera con 4 gocce”

Pasqua, la vera star è l’agriturismo: territorio, enogastronomia, cultura e relax

Pasqua, la vera star è l’agriturismo: territorio, enogastronomia, cultura e relax

Aumentano le presenze, una tendenza favorita dal calendario di una “Pasqua alta”

Con i piatti cucinati dagli agrichef, la meta scelta soprattutto attraverso il web

 agriturismo agrichef.jpg

Anche in provincia di Alessandria la vera star del ponte di Pasqua e Pasquetta è l’agriturismo. Una tendenza che favorita anche dal calendario di una “Pasqua alta”, in primavera avanzata con il risveglio della natura che riguarda piante, fiori e uccelli migratori, ma anche le attività agricole con i lavori di preparazione dei terreni e di semina.

Alle basi del successo dell’agriturismo la possibilità di mangiare i piatti della cultura popolare locale, cucinati dagli agrichef, i cuochi contadini che utilizzano i prodotti da loro stessi coltivati in azienda.

“Per la Pasqua – afferma il Presidente Coldiretti Alessandria Mauro Bianco – gli agriturismi rappresentano dunque l’alternativa più vicina alla cucina casalinga con la possibilità spesso di gustare ricette conservate da generazioni nelle campagne. La capacità di mantenere inalterate le tradizioni alimentari nel tempo con menù di Pasqua locali a base prodotti di stagione a chilometri zero e biologici è la qualità più apprezzata” Continua a leggere “Pasqua, la vera star è l’agriturismo: territorio, enogastronomia, cultura e relax”

Agricoltura, senatori Lega, ok da Commissione a modifiche legge Europea, tutelata attività degli agricoltori

Agricoltura, senatori Lega, ok da Commissione a modifiche legge Europea, tutelata attività degli agricoltori

150px-Lega_-_Salvini_premier.png

Roma, 11 apr – “La Commissione Agricoltura del Senato ha espresso parere favorevole al ddl relativo alla Legge europea 2018, accogliendo, per quanto di competenza, le modifiche per escludere una serie di materiali dall’applicazione delle norme sul trattamento dei rifiuti previste, tra le quali la paglia e altro materiale agricolo o forestale naturale non pericoloso, tra cui gli sfalci e le potature, ove effettuate nell’ambito delle buone pratiche colturali.

L’esclusione, come già nel corso dell’esame da parte della Camera dei Deputati, è stata estesa anche alla categoria degli sfalci e delle potature derivanti dalla manutenzione del verde pubblico dei comuni. Un provvedimento di buon senso, al fine di scongiurare eventuali aperture di procedure di infrazione per non corretto recepimento della direttiva europea dei rifiuti, a tutela delle categorie e di chi opera nel settore agricolo”.

Lo dichiarano i senatori della Lega componenti della Commissione Agricoltura del Senato, Gian Paolo Vallardi, presidente Commissione Agricoltura del Senato, Giorgio Maria Bergesio, capogruppo Lega in Commissione Agricoltura al Senato, Rosellina Sbrana e Paolo Ripamonti.

Ufficio Stampa Lega Senato

ufficiostampalega@senato.it

Latte, Vallardi/Bergesio (Lega), indagine conoscitiva per settore latte vaccino

Latte, Vallardi/Bergesio (Lega), indagine conoscitiva per settore latte vaccino

Roma, 21 mar – “Su nostra iniziativa, sarà avviata in Commissione Agricoltura un’indagine conoscitiva relativa al settore lattiero caseario, per approfondire le tematiche che riguardano 30 mila aziende agricole in Italia che allevano vacche da latte, con oltre 1,8 milioni di capi.

latte

Il nostro Paese, nel quale viene prodotto l’88% del fabbisogno nazionale, è al quinto posto dei Paesi produttori, dopo Germania, Francia, Gran Bretagna e Olanda, è un settore rilevante dell’economia e dell’agricoltura nazionale, che va tutelato e valorizzato, conoscendo le problematiche a esso legate per poter fornire risposte concrete ai produttori.

Il nostro impegno è massimo, per promuovere politiche che possano contribuire a rendere i ricavi competitivi sui costi di produzione, sopra a  0,38 euro al kg – fonte Ismea – per gli allevamenti delle imprese di piccole e medie dimensioni, in costante aumento a causa di numerosi vincoli, a fronte di un ricavo medio anno 2018 di poco inferiore a 0,37 euro/kg, con perdite non indifferenti per gli agricoltori italiani.

Lega

Il made in Italy va protetto, l’etichettatura obbligatoria è stato un primo, decisivo, passo e altri ancora ne seguiranno grazie alla maggioranza e al Governo”.

Lo dichiarano i senatori della Lega Gian Paolo Vallardi, presidente Commissione Agricoltura del Senato, e Giorgio Maria Bergesio, capogruppo Lega in Commissione Agricoltura del Senato.

Ufficio Stampa Lega Senato

foto confagricoltura

Lotta al caporalato: Confagricoltura Piemonte sottoscrive il Protocollo per la promozione del lavoro regolare

Con la sottoscrizione del Protocollo d’intesa per la promozione del lavoro regolare in agricoltura, avvenuta il 13 marzo in Regione Piemonte, Confagricoltura ribadisce il proprio impegno contro il lavoro nero e il caporalato nel settore primario.

Un impegno che vede attiva la Confederazione a tutti i livelli, nazionale e locale, e che acquista ulteriore rilevanza in virtù della propria rappresentanza sindacale.

Confagricoltura è infatti la prima organizzazione in Italia per la quota di giornate lavoro versate all’INPS, ovvero per numero di dipendenti nelle aziende agricole; non è un caso, infatti, che i rinnovi dei contratti di lavoro nazionali, regionali e provinciali vengano da sempre firmati nelle sedi di Confagricoltura.

Continua a leggere “Lotta al caporalato: Confagricoltura Piemonte sottoscrive il Protocollo per la promozione del lavoro regolare”

Gian Piero Ameglio CIA: Agricoltura nell’Acquese: promozione per il vino e qualificazione del territorio

Gian Piero Ameglio CIA: Agricoltura nell’Acquese: promozione per il vino e qualificazione del territorio

E’ stata un’Assemblea dei soci molto partecipata quella organizzata dalla Cia territoriale, dedicata alla zona di Acqui Terme, lo scorso mercoledì a Palazzo Robellini.

ciaassemblea-acqui

A confrontarsi sulle potenzialità e sulle difficoltà del comparto sono stati, insieme ai dirigenti dell’Organizzazione, il vicesindaco di Acqui Terme Mario Scovazzi, il direttore Gal Borba Fabrizio Voglino e il vicepresidente della Cantina Tre Secoli – e socio Cia – Bruno Fortunato. La relazione della presidente di Zona Daniela Ferrando ha evidenziato una buona annata agraria trascorsa, principalmente per il settore del vino, delle nocciole e della produzione di miele (dopo un pessimo 2017); inoltre ha aperto il confronto e la progettualità con le Istituzioni e gli Enti di tutela e promozione. Continua a leggere “Gian Piero Ameglio CIA: Agricoltura nell’Acquese: promozione per il vino e qualificazione del territorio”

M5S. Bassa Valle Scrivia: quale futuro per la nostra agricoltura?

Bassa Valle Scrivia: quale futuro per la nostra agricoltura?

Il Movimento 5 Stelle di Castelnuovo Scrivia, venerdì 18 gennaio alle 20.45, organizza una serata di confronto dal titolo: “Bassa Valle Scrivia: Quale futuro per la nostra agricoltura?” presso la sala Pessini in Piazza Vittorio Veneto. Gli agricoltori presenti potranno interloquire, moderati dal Consigliere Nabila Balduzzi, con il Senatore Fabrizio Trentacoste, la Senatrice Susy Matrisciano, l’Europarlamentare Tiziana Beghin e il Consigliere regionale e agricoltore Paolo Mighetti.

serata agricoltura castelnuovo scrivia.jpeg

L’agricoltura si trova oggi ad affrontare molteplici criticità, la volubilità dei mercati sempre più depressi e con domanda interna in calo, sia dalle politiche di questo modello di Europa che si sono concretizzate in un eccesso di burocrazia e di restrizione creditizia che stanno impedendo di fatto lo sviluppo e la crescita del settore.

Ad aggravare il tutto l’incombenza dei cambiamenti climatici i cui effetti potrebbero essere devastanti minando l’esistenza delle aziende in un prossimo futuro. Occorre urgentemente dare delle risposte in ambito politico sia nazionale che regionale in chiave non assistenzialistica ma di attenzione e di rilancio di un settore che ancora può dare molto in termini di Pil e occupazione. Continua a leggere “M5S. Bassa Valle Scrivia: quale futuro per la nostra agricoltura?”

Mauro Bianco: Mercato di Campagna Amica “Speciale Natale”

Mauro Bianco: Mercato di Campagna Amica “Speciale Natale”

Coldiretti Alessandria: Lunedì 24 dicembre in piazza Gravino Lugano a Tortona

Degustazioni per tutti. Tante idee per regalare e regalarsi il Made in Italy da portare in tavola.

coldiretti

Agrimercato straordinario della vigilia di Natale in programma il 24 dicembre a Tortona, in piazza Gavino Lugano.

I gazebo di Campagna Amica animeranno la giornata con degustazioni e tante idee, prodotti del territorio da regalare e da portare in tavola per le festività, per assaporare l’eccellenza Made in Italy e, soprattutto, tante opportunità per conoscere meglio le specialità legate al territorio, garanzia di qualità e stagionalità al giusto prezzo.

“Il mercato è da sempre luogo di aggregazione e socializzazione – sottolinea Mauro Bianco Presidente Coldiretti Alessandria – e i mercati di Campagna Amica, in particolare, sono diventati punti di riferimento in cui i cittadini si riavvicinano alla campagna, possono incontrare produttori, conoscere le loro storie, avere a disposizione prodotti locali, assaporare le stagionalità e, non da ultimo, sostenere l’economia locale. Questo mercato straordinario assume un valore speciale perché sorge in un territorio che ospita proprio in piazza Gavino Lugano un appuntamento settimanale molto apprezzato”. Continua a leggere “Mauro Bianco: Mercato di Campagna Amica “Speciale Natale””

Sozzetti: L’unione fa la forza, meglio se biologica. L’agricoltura del terzo millennio secondo la Cia

L’unione fa la forza, meglio se biologica. L’agricoltura del terzo millennio secondo la Cia

di Enrico Sozzetti   https://160caratteri.wordpress.com

Alessandria: Aggregazione e biologico nel futuro dell’agricoltura alessandrina. La prima consente di organizzare meglio la produzione, fare massa critica, aumentare i volumi e le quote di mercato.

L'unione

La seconda è l’autentico cambiamento che risponde sia alle richieste dei consumatori, sia alla tutela dell’ambiente e all’uso più responsabile del suolo e delle risorse. Il bilancio del 2018 presentato dalla Cia (Confederazione italiana agricoltori) di Alessandria contiene alcuni elementi di riflessione che focalizzano tendenze, evoluzioni e modelli imprenditoriali che segnano un cambio di passo nel settore primario della provincia. Gian Piero Ameglio e Carlo Ricagni, rispettivamente presidente e direttore dell’associazione (gli associati sono circa tremila), parlano del bilancio di quest’anno (“Una annata soddisfacente, un buono sviluppo generale delle colture con una qualità e quantità buona, una stagione di vendemmia con punte davvero di eccellenza”), delle attività di servizio (consulenze e servizi mirati), delle svolte organizzative, delle iniziative come quella di agricoltura sociale in collaborazione alla casa di reclusione di San Michele di San Michele, delle “opportunità” per gli agricoltori impegnati nella vendita diretta con la realizzazione di nuovi mercati agricoli, delle iniziative di divulgazione e conoscenza (spesso affiancate a cause solidali, come nel caso di quelle a favore della Fondazione Uspidalet di Alessandria e delle aziende terremotate). Ma è sui progetti per il 2019 e sulle necessità di modificare l’organizzazione e la mentalità che si concentrano le riflessioni e alcuni numeri. Continua a leggere “Sozzetti: L’unione fa la forza, meglio se biologica. L’agricoltura del terzo millennio secondo la Cia”

Roberto Rampazzo. Coldiretti: Erogati anticipi comunitari alle imprese agricole piemontesi, di Lia Tommi

ramp sito

Erogati anticipi comunitari pari al 70% del valore dei titoli e del greening
Alessandria: “Pac: al via il pagamento degli anticipi della Domanda Unica – Campagna 2018”
Il pressing di Coldiretti continua per ottenere la restante parte in tempi brevi
Novembre mese di pagamenti degli anticipi della Domanda Unica presentata dalle imprese agricole piemontesi.
“Un provvedimento fortemente sollecitato da Coldiretti – afferma Mauro Bianco presidente di Coldiretti Alessandria – che rappresenta una boccata d’ossigeno per le nostre imprese che risentono della crisi economica e del crollo dei prezzi alla produzione”.
Nel mese di novembre sono stati erogati anticipi comunitari pari al 70% del valore dei titoli e del greening a valere sulla Domanda Unica – Campagna 2018”.
Ad oggi sono stati effettuati pagamenti per più di 9.000 beneficiari per un importo superiore ai 10.500.000 euro di contributi; entro venerdì prossimo, a seguito dell’ultimazione delle istruttorie e verifiche con modalità grafica, verranno autorizzati pagamenti per ulteriori 128.000.000 euro per più di 18.000 imprese agricole; entro la fine del mese di novembre verrà decretato un ulteriore pagamento per aziende bloccate per varie anomalie la cui risoluzione permetterà l’erogazione del premio che si prevede di ulteriori 30.000.000 di euro. Continua a leggere “Roberto Rampazzo. Coldiretti: Erogati anticipi comunitari alle imprese agricole piemontesi, di Lia Tommi”

Mauro Bianco, Coldiretti. Pernigotti: La delocalizzazione impoverisce il territorio

Coldiretti. Pernigotti: La delocalizzazione impoverisce il territorio

I numeri del territorio alessandrino della filiera corilicola

“Con questo meccanismo di delocalizzare si impoverisce il nostro territorio. Un circolo vizioso che inizia con l’acquisizione di marchi storici, come quello di Pernigotti, continua con lo spostamento all’estero delle fonti di approvvigionamento e si conclude con la chiusura degli stabilimenti con effetti, oltretutto, sull’economia regionale e  sull’occupazione. Ragione per cui siamo solidali con il personale poiché verranno meno numerosi posti di lavoro”.

pernigptti-11

 

Ha commentato così il presidente Coldiretti Alessandria Mauro Bianco la notizia della delocalizzione della storica fabbrica Pernigotti a Novi Ligure, come annunciato dai sindacati dopo l’incontro con i rappresentanti del gruppo turco Toksoz che è il maggior produttore mondiale di nocciole e che aveva acquisito il marchio nel 2013.

“La nocciola è uno dei nostri beni più preziosi e una delle maggiori risorse economiche piemontesi, riconosciuta anche all’estero, per cui dobbiamo continuare a difendere il nostro patrimonio agroalimentare che sempre più spesso, purtroppo, viene svenduto oltrepassando i confini nazionali”, ha concluso il direttore Coldiretti Alessandria Roberto Rampazzo. Continua a leggere “Mauro Bianco, Coldiretti. Pernigotti: La delocalizzazione impoverisce il territorio”

Roberto Moncalvo eletto alla presidenza di Coldiretti Piemonte

Roberto Moncalvo eletto alla presidenza di Coldiretti Piemonte

Una grande soddisfazione anche a livello provinciale, sinonimo di crescita per il territorio e per tutto il comparto dell’agroalimentare 

“E’ naturalmente una grande soddisfazione anche per Coldiretti Alessandria l’elezione di Roberto Moncalvo alla presidenza regionale di Coldiretti Piemonte. Un’emozione che è sinonimo di crescita per il nostro territorio provinciale che vede nell’agricoltura una risorsa per garantire alle imprese opportunità di sviluppo e reddito in un quadro di piena integrazione con gli interessi economici e sociali del Paese”.

Roberto Moncalvo

Così il presidente di Coldiretti Alessandria Mauro Bianco al termine dell’Assemblea che ha nominato Roberto Moncalvo nuovo presidente di Coldiretti Piemonte per il prossimo quinquennio durante il quale sarà affiancato dai due vice presidenti Fabrizio Galliati,  presidente di Coldiretti Torino, e Marco Reggio, presidente di Coldiretti Asti.

Nato l’8 agosto 1980 e residente a Settimo Torinese, Roberto Moncalvo da neolaureato in Ingegneria al Politecnico di Torino, ha preferito impegnarsi nell’ azienda agricola familiare con innovazioni tecniche, gestionali e di orientamento produttivo. Continua a leggere “Roberto Moncalvo eletto alla presidenza di Coldiretti Piemonte”

Al Villaggio Contadino, a Roma numerosa delegazione alessandrina

Al Villaggio Contadino a Roma, numerosa delegazione alessandrina

Coldiretti Da venerdì 5 a domenica 7 ottobre al Circo Massimo #stocoicontadini

Oltre 1.500 da tutto il Piemonte, per vivere un’occasione unica tra le aziende di Campagna Amica, i loro prodotti,  gli agrichef e le fattorie didattiche.  

HEADER-ROMA-SITO-CA-01-giovani

Sarà numerosa la delegazione alessandrina che prenderà parte al Villaggio Coldiretti in programma al Circo Massimo dalle ore 9 di venerdì 5 a domenica 7 ottobre.

Disposto su 80mila metri quadrati, l’appuntamento è a Roma dove accorreranno migliaia di agricoltori dalle diverse regioni per far conoscere il lavoro, le produzioni e le ricette della tradizione Made in Italy. Continua a leggere “Al Villaggio Contadino, a Roma numerosa delegazione alessandrina”

Casale Monferrato: premiazione delle Aziende vincitrici del Concorso Enologico Torchio d’Oro 2018

Casale Monferrato: premiazione delle Aziende vincitrici del Concorso Enologico Torchio d’Oro 2018

Casale Monferrato: con la presente si invitano i giornalisti alla cerimonia di premiazione delle Aziende vincitrici del Concorso Enologico Torchio d’Oro 2018 (ventiseiesima edizione) che si terrà sabato 22 settembre alle ore 18 al Castello di Casale Monferrato. 

Schermata 2018-09-19 a 18.47.16

Durante la cerimonia saranno premiati gli 87 “Torchi d’Oro” (elenco in allegato) che erano stati annunciati nello scorso mese di giugno. 

Inoltre, verranno svelati i vini che si saranno aggiudicati il Diploma di Eccellenza (tra gli 87 premiati) e l’azienda che si sarà aggiudicata l’Oscar Torchio d’Oro tra quelle partecipanti. 

Alle ore 19,30 i produttori delle aziende premiate e i giornalisti potranno partecipare a un apericena offerto in un torrione del Castello (l’evento non sarà aperto al pubblico).  Continua a leggere “Casale Monferrato: premiazione delle Aziende vincitrici del Concorso Enologico Torchio d’Oro 2018”

Gian Piero Ameglio: Delegazione tedesca ospite di Cia Alessandria per il Salone del Gusto

Gian Piero Ameglio: Delegazione tedesca ospite di Cia Alessandria per il Salone del Gusto

Arriva giovedì 20 settembre una delegazione di imprenditori agricoli tedeschi che parteciperanno come espositori al Salone del Gusto – Terra Madre a Torino e che saranno ospitati sul territorio alessandrino per tutto lo svolgimento della manifestazione.

Schermata 2018-09-20 a 07.30.32

La Cia è partner ufficiale del Salone del Gusto a livello nazionale, e sui territori si articolano numerose iniziative parallele. Ad occuparsi dell’ospitalità alessandrina saranno le aziende agricole Fratelli Ameglio di Franchini d’Altavilla, San Martino di Occimiano e Carenini Gabriele di Valmacca.

Gli ospiti saranno alloggiati nell’Agriturismo Olivazzi di Quattordio e con un servizio di transfert saranno accompagnati a Torino, al Salone del Gusto, tutti i giorni. Nella giornata di lunedì 24 settembre si svolgerà una cena di saluto con i dirigenti territoriali Cia nell’agriturismo Villa Ronco di Rosignano Monferrato. Continua a leggere “Gian Piero Ameglio: Delegazione tedesca ospite di Cia Alessandria per il Salone del Gusto”

Consegnati al Parco del Valentino a Torino gli Oscar Green regionali

Consegnati al Parco del Valentino a Torino gli Oscar Green regionali

Premiata Manuela Moretti dell’azienda “Molino Moretti”, categoria Campagna Amica

osc 20180905_202444_resizedosc 20180906_081635_resized

L’azienda si trova nell’Acquese, a Spigno: al primo posto la passione per gli antichi mais

“Menzione speciale per la categoria Campagna Amica” a Manuela Moretti dell’omonima azienda di Spigno Monferrato, in frazione Turpino, zona di Acqui Terme, che ieri sera ha ricevuto il premio durante la cerimonia di consegna degli “Oscar Green” regionali, il concorso che premia le aziende che si distinguono sul territorio per innovazione e competitività. 

Coldiretti Alessandria ha partecipato all’iniziativa, che si è svolta al Borgo Medievale del Parco del Valentino a Torino, con una numerosa delegazione: un momento molto importante di crescita e di confronto in attesa dell’evento nazionale. Continua a leggere “Consegnati al Parco del Valentino a Torino gli Oscar Green regionali”

Campagna cerealicola 2018-2019: concrete opportunità dai contratti di filiera

Campagna cerealicola 2018-2019: concrete opportunità dai contratti di filiera

Si è svolta in sede Coldiretti la riunione operativa sulle prospettive di settore

Operatività che entra nel vivo delle fasi di realizzazione grazie alla collaborazione con il Consorzio Agrario del Nord Ovest

“Parlare di campagna cereali e prospettive di reddito per il 2018/2019 significa garantire ad una provincia cerealicola per eccellenza come quella di Alessandria nuove basi da cui partire per guardare con fiducia al futuro. Obiettivi perseguibili grazie ai progetti di filiera che si concretizzano sul territorio, che diventano le uniche traiettorie di futuro e di sviluppo possibili”.

Così Mauro Bianco, presidente di Coldiretti Alessandria nella duplice veste di presidente di CadelPo e Consigliere di Cap Nord Ovest, ha aperto il suo intervento ieri sera durante l’incontro operativo organizzato per presentare la campagna cerealicola 2018/2019 e la concretezza dei progetti di filiera che vedranno protagonista il territorio e gli imprenditori. Continua a leggere “Campagna cerealicola 2018-2019: concrete opportunità dai contratti di filiera”

Federico Fornaro LEU ha presentato un Interrogazione alla Camera, in merito ai danni della Fauna selvatica

Federico Fornaro LEU ha presentato un Interrogazione alla Camera, in merito ai danni della Fauna selvatica

federico Fornaro

Alessandria today, pubblichiamo il testo integrale dell’Interrogazione con la risposta del Ministero dell’Agricoltura, in merito ai danni della fauna selvatica presentata dal Deputato Federico Fornaro:

Interrogazione a risposta immediata in commissione presentato da FORNARO Federico

testo di Martedì 24 luglio 2018, seduta n. 32

FORNARO. — Al Ministro delle politiche agricole alimentari, forestali e del turismo. — Per sapere – premesso che:

l’articolo 19 della legge 11 febbraio 1992, n. 157, sul controllo della fauna selvatica prevede, al comma 2, che: «Le regioni, per la migliore gestione del patrimonio zootecnico, per la tutela del suolo, per motivi sanitari, per la selezione biologica, per la tutela del patrimonio storico-artistico, per la tutela delle produzioni zoo-agro-forestali ed ittiche, provvedono al controllo delle specie di fauna selvatica anche nelle zone vietate alla caccia. Tale controllo, esercitato selettivamente, viene praticato di norma mediante l’utilizzo di metodi ecologici su parere dell’Istituto nazionale per la fauna selvatica. Qualora l’Istituto verifichi l’inefficacia dei predetti metodi, le regioni possono autorizzare piani di abbattimento. Tali piani devono essere attuati dalle guardie venatorie dipendenti dalle amministrazioni provinciali. Queste ultime potranno altresì avvalersi dei proprietari o conduttori dei fondi sui quali si attuano i piani medesimi, purché muniti di licenza per l’esercizio venatorio, nonché delle guardie forestali e delle guardie comunali munite di licenza per l’esercizio venatorio»; Continua a leggere “Federico Fornaro LEU ha presentato un Interrogazione alla Camera, in merito ai danni della Fauna selvatica”

DOUJA D’OR 2018

DOUJA D’OR 2018

Schermata 2018-07-24 a 19.04.15

Confagricoltura: Sono stati comunicati in questi giorni i nomi delle aziende che hanno vinto la Douja d’Or, la festa del vino ideata nel 1967 ad Asti dall’allora presidente della Camera di Commercio  Giovanni Borello.

“Siamo davvero orgogliosi perché molte aziende associate a Confagricoltura hanno partecipato e conquistato eccellenti risultati fino ad arrivare all’Oscar della Douja d’Or, l’ambito premio della brocca dorata. Ci congratuliamo con le nostre imprese agricole che tengono alta la bandiera della qualità dei vini del territorio” commenta il presidente di Confagricoltura Alessandria Luca Brondelli di Brondelli. Continua a leggere “DOUJA D’OR 2018”

Si è svolta sabato scorso la seconda Festa Nazionale del grano San Pastore e del Pane Grosso di Tortona

Si è svolta sabato scorso la seconda Festa Nazionale del grano San Pastore e del Pane Grosso di Tortona

“Coltivare la terra e gettare il seme, atti d’amore e di fiducia”

 Al mattino mercato straordinario di Campagna Amica in piazza Gavino Lugano e in piazza Duomo la possibilità di acquistare il pane realizzato con il grano San Pastore

Il maltempo non ha impedito sabato scorso che si celebrasse la “Seconda Festa del Ringraziamento del grano San Pastore e del Pane Grosso di Tortona” dove, per l’occasione, in piazza Gavino Lugano è stato allestito un Agrimercato straordinario di Campagna Amica che ha visto la partecipazione dei produttori di Campagna Amica, del Consorzio Nazionale Produttori San Pastore e i panificatori del Grosso di Tortona, tutti insieme, per festeggiare il primo compleanno del Pane Grosso di Tortona. Continua a leggere “Si è svolta sabato scorso la seconda Festa Nazionale del grano San Pastore e del Pane Grosso di Tortona”

Oms, Confagricoltura: I nostri prodotti tipici non sono stati mai messi in discussione

Oms, Confagricoltura: I nostri prodotti tipici non sono stati mai messi in discussione

mercato-agricolo-piazza-libertalogo-confagricolturalessandria

Alessandria: Confagricoltura ha accolto con soddisfazione i chiarimenti da parte dell’Organizzazione Mondiale della Sanità (Oms) sulle iniziative in corso per ridurre le malattie cardiovascolari e metaboliche attraverso una serie di informazioni in etichetta.

L’Organizzazione agricola sottolinea, però, che i nostri prodotti tipici (formaggi e olio d’oliva in primo luogo) non sono mai stati oggetto di discussione, che riguarda esclusivamente gli ingredienti. Continua a leggere “Oms, Confagricoltura: I nostri prodotti tipici non sono stati mai messi in discussione”

Seconda Festa Nazionale del San Pastore e del Pane Grosso di Tortona

Seconda Festa Nazionale del San Pastore e del Pane Grosso di Tortona

festa san pastorefes pane san pastore

Coldiretti: Con il Vescovo la benedizione a questo frutto della terra e del lavoro dell’uomo

Al mattino mercato straordinario di Campagna Amica in piazza Gavino Lugano e in piazza Duomo la possibilità di acquistare il pane realizzato con il grano San Pastore

Seconda Festa del Ringraziamento del grano San Pastore e del Pane Grosso di Tortona in programma sabato 21 luglio dove, per l’occasione, in piazza Gavino Lugano sarà allestito dalle 8 alle 14 un mercato straordinario di Campagna Amica che vedrà la partecipazione dei produttori di Campagna Amica, del Consorzio Nazionale Produttori San Pastore e i panificatori del Grosso di Tortona, tutti insieme, per festeggiare il primo compleanno del Pane Grosso di Tortona.

Durante tutta la mattinata sarà possibile acquistare il pane Grosso di Tortona mentre in Duomo S.E.R. Mons. Vittorio Viola, Vescovo di Tortona, durante la Messa delle 10.30  impartirà la benedizione su questo “frutto della terra e del lavoro dell’uomo”. Continua a leggere “Seconda Festa Nazionale del San Pastore e del Pane Grosso di Tortona”

Confagricoltura e Cia: Inaugurato nuovo mercato agricolo in piazza della Libertà

Confagricoltura e Cia: Inaugurato nuovo mercato agricolo in piazza della Libertà

mercato_inaugurazione

Alessandria: E’ stato inaugurato, alla presenza del sindaco e delle autorità, il nuovo mercato agricolo dei produttori della provincia associati a Cia e Confagricoltura, in piazza della Libertà ad Alessandria, patrocinato dal Comune di Alessandria.

L’appuntamento settimanale si svolgerà tutti i mercoledì dalle ore 8 alle 13 lungo il viale della piazza, sui lati che affacciano sulle Poste e sulla Fondazione Cral.

Sono diciotto le aziende associate alle due organizzazioni che partecipano al mercato agricolo e che offrono una gamma completa di prodotti: frutta, ortaggi, carne, uova, pane artigianale e prodotti da forno, vino, composte, formaggi caprini e vaccini, piante officinali, erbe aromatiche, fiori e piante da giardino, succhi di frutta, composte, riso. Continua a leggere “Confagricoltura e Cia: Inaugurato nuovo mercato agricolo in piazza della Libertà”

Coldiretti. NOCCIOLA: SVILUPPO AGRICOLO E PROSPETTIVE ECONOMICHE PER IL TERRITORIO

Coldiretti. NOCCIOLA: SVILUPPO AGRICOLO E PROSPETTIVE ECONOMICHE PER IL TERRITORIO

Cold Comune di Pecetto di Valenza

Venerdì 6 luglio, alle ore 21 presso la sala convegni del Centro Culturale “Borsalino” di Pecetto di Valenza, il Comune di Pecetto, il Tavolo Tecnico Intercomunale sulla Corilicoltura e la Federazione Provinciale di Alessandria di Coldiretti organizzano la serata “NOCCIOLA: SVILUPPO AGRICOLO E PROSPETTIVE ECONOMICHE PER IL TERRITORIO” per dare risposte concrete alle domane che comuni e mondo agricolo si pongono di fronte alla corilicultura.

“Che possibilità offre la nocciola per il nostro territorio?” “È veramente un ingrediente fondamentale per l’agricoltura di collina del nostro territorio?” “Cos’è e cosa offre il patto di filiera con la Novi di cui più volte anche i giornali hanno parlato?” Continua a leggere “Coldiretti. NOCCIOLA: SVILUPPO AGRICOLO E PROSPETTIVE ECONOMICHE PER IL TERRITORIO”

CIA: Cottali e Viarenghi direttori di Area vasta

CIA: Cottali e Viarenghi direttori di Area vasta

cia viarenghi-cottali

Nomine nell’Organizzazione per le macroaree della provincia 

Sono Cinzia Cottali e Paolo Viarenghi i nuovi Direttori di Area vasta della Cia di Alessandria. La nomina è avvenuta nella giornata di ieri e gli incarichi saranno operativi dal prossimo 1 luglio.

Cinzia Cottali sarà a capo delle zone di Acqui Terme, Ovada, Novi, Tortona; Paolo Viarenghi per Alessandria e Casale Monferrato. I nuovi ruoli, a organigramma, saranno in subordine al direttore provinciale Carlo Ricagni, che spiega: “La responsabilità delle due Aree vaste della provincia ricade su due figure di lunghissima data nella nostra Organizzazione, nonostante la loro giovane età. Continua a leggere “CIA: Cottali e Viarenghi direttori di Area vasta”

Privacy, cosa cambia? Cosa fare per essere in regola?

Privacy, cosa cambia? Cosa fare per essere in regola?

Confesercenti

Confesercenti ti aggiorna

Dal 25 maggio 2018 è in vigore il Regolamento Europeo per la Protezione dei Dati (Gdpr), meglio nota come norma sulla Privacy, che tutte le aziende devono osservare.

Per rispondere ai  dubbi e alle domande di tutti gli imprenditori interessati, CONFESERCENTI organizza un incontro informativo gratuito che si svolgerà mercoledì 27 Giugno dalle ore 14,30 alle ore 16,00 presso la sede di Confesercenti Alessandria via Cardinal Massaia 2/A.

Per partecipare è necessario comunicare il proprio nominativo presso la segreteria Confesercenti 0131/232623 oppure inviare una e-mail a uno dei seguenti indirizzi: formazione@confesercenti-al.it Continua a leggere “Privacy, cosa cambia? Cosa fare per essere in regola?”

La rivincita della carne al #bisteccaday

La rivincita della carne al #bisteccaday

bistecca locandina intro.png

AL VILLAGGIO COLDIRETTI LA GIORNATA NAZIONALE DELLA BISTECCA

La rivincita della carne al #bisteccaday

Venerdì 15 Giugno dalle ore 9,00

a Torino aprono i Giardini Reali Superiori

E’ la rivincita della carne con il #bisteccaday per la stragrande maggioranza silenziosa degli italiani che, nonostante gli allarmismi infondati, le provocazioni e le campagne diffamatorie, non rinuncia a un alimento determinante per la salute. L’appuntamento per la Giornata nazionale della bistecca è per venerdì 15 giugno dalle ore 9,00 con l’apertura straordinaria al pubblico dei Giardini Reali Superiori per il Villaggio della Coldiretti di Torino in Piemonte, la regione con il primato italiano nella valorizzazione delle carni da razze storiche italiane. Continua a leggere “La rivincita della carne al #bisteccaday”

IL VILLAGGIO CONTADINO DELLA COLDIRETTI #stocoicontadini

IL VILLAGGIO CONTADINO DELLA COLDIRETTI #stocoicontadini

Villaggio Coldiretti_2VillaggioColdiretti_1

Da Venerdì 15 a Domenica 17 Giugno dalle ore 9,00 a Torino aprono

i Giardini Reali Superiori e in piazza Castello il maximercato a km0

La prima Capitale del Regno di Italia è stata scelta per far conoscere il contributo dell’agricoltura alla storia e allo sviluppo del Paese con il Villaggio contadino della Coldiretti che sarà inaugurato alle ore 9,00 di Venerdì 15 giugno, per restare aperto tutto il weekend, con l’apertura straordinaria al pubblico dei Giardini Reali Superiori per l’esclusivo abbinamento tra cultura ed enogastronomia che rappresentano l’elemento trainante della vacanza Made in Italy. Continua a leggere “IL VILLAGGIO CONTADINO DELLA COLDIRETTI #stocoicontadini”

Laboratorio permanente: dall’uva da tavola alle nocciole, mais ottofile e zucca cedrina

Laboratorio permanente: dall’uva da tavola alle nocciole, mais ottofile e zucca cedrina

palestra IMG-20180605-WA0004

Laboratorio didattico ieri mattina a Fresonara all’azienda “Fratelli Gemma”

I ragazzi dell’Istituto “Ciampini” di Novi si sono cimentati in un’attività di peer education

La pioggia di questi giorni e il terreno fangoso non hanno impedito ai piccoli coltivatori della scuola elementare di Fresonara di partecipare alla lezione didattica tenuta dagli studenti dell’Istituto “Ciampini” di Novi che si sono cimentati in un’attività di peer education.

Orgogliosi e fieri del loro orto quest’anno raccoglieranno per la prima volta l’uva: un impianto di vigneto con cinque varietà diverse. Ma non solo, ci sono anche il mais tortonese ottofile, patate, melanzane, fagiolo borlotto nano, peperoni, pomodori da tavola e da industria, cece, zucca, zucca cedrina per le confetture e ben 24 piante di nocciole varietà Tonda Gentile Trilobata. Continua a leggere “Laboratorio permanente: dall’uva da tavola alle nocciole, mais ottofile e zucca cedrina”

Cia all’Itas Luparia: le storie aziendali “per il diploma”

Cia all’Itas Luparia: le storie aziendali “per il diploma”

cia 34158627_1726204250801154_6048404638237982720_o

Evento per gli allievi prossimi all’esame

Sono state tre le classi di studenti a partecipare all’incontro organizzato dalla Cia di Alessandria all’Itas Luparia di San Martino di Rosignano, lo scorso venerdì.

L’evento, svolto nell’aula magna dell’Istituto, era indirizzato principalmente agli studenti dell’ultimo anno prossimi al diploma, ma i docenti hanno ritenuto opportuno fare partecipare anche gli allievi della prima classe. Ad accogliere la Cia, la dirigente scolastica Nicoletta Berrone insieme al professor Ferruccio Battaglia insieme al corpo docente che ha presenziato nel pomeriggio. Continua a leggere “Cia all’Itas Luparia: le storie aziendali “per il diploma””