“Coltivare il buon lavoro: Cibo, Agricoltura, Migranti”.

Coltivare convegno Alessandria immigr 8 febbr (3)

Giovedì 8 febbraio ad Alessandria i convegno regionale organizzato da CGIL e FLAI Piemonte 

Alessandria: Cgil e Flai Piemonte da tempo promuovono iniziative e propongono soluzioni di intervento sulle condizioni di vita e di lavoro dei migranti, a partire proprio da quelle migliaia di braccianti che tutti gli anni arrivano in Piemonte per la stagione della raccolta, per lavorare soprattutto nei settori della produzione ortofrutticola e vitinicola.

Si tratta di cercare di “coltivare il buon lavoro”, come recita il titolo del convegno che si terrà ad Alessandria, giovedì 8 febbraio, presso la Camera del Lavoro, in via Cavour 27, a partire dalle ore 9.30. Continua a leggere ““Coltivare il buon lavoro: Cibo, Agricoltura, Migranti”.”

Coldiretti: Giornata formativa con gli alunni del “Luparia” di Rosignano

Giornata

La filiera cerealicola e il patto del grano buono: con Harmony crescono territorio e opportunità.

In collaborazione con la Fondazione Cassa di Risparmio di Alessandria, Banco BPM  e CadirLab: in Coldiretti la parte teorica, al pomeriggio visita al molino Nova di Felizzano.

Una giornata pensata per offrire opportunità di crescita alle nuove generazioni e per far conoscere il progetto di filiera cerealicolo “Harmony”, legato alla multinazionale Mondelez-Saiwa.

Un momento formativo fortemente voluto da Coldiretti che vede protagonisti gli studenti dell’Istituto Agrario “Luparia” di San Martino di Rosignano e che ha trovato in CadirLab, Fondazione Cassa di Risparmio di Alessandria e nella Banca BPM dei partner motivati e pronti a supportare progettualità innovative e di crescita per il territorio. Continua a leggere “Coldiretti: Giornata formativa con gli alunni del “Luparia” di Rosignano”

Agricoltura e qualità: puntiamo sempre al Made in Italy!

Schermata-2018-01-07-alle-18.23.18-750x375

Il cibo è il nuovo petrolio, la terra è il nuovo oro.

Parlare di cibo e di qualità oggi più che mai significa parlare di politica, parlare del nostro futuro. Scegliere cosa mangiamo, ponendo anche attenzione a come viene prodotto, è un gesto importante che può marcare la differenza tra contribuire al grande cambiamento per cui stiamo lottando, oppure continuare ad alimentare un sistema globale ingiusto, insano e distruttivo.Il nostro Paese è conosciuto nel mondo per la qualità delle sue produzioni agroalimentari, per la grande diversità di produzioni e specificità territoriali. L’agricoltura è un settore chiave e strategico per il futuro del nostro Paese. Per questo è fondamentale costruire un rapporto sano tra agricolturaambiente e paesaggio che sappia tutelare allo stesso tempo la sopravvivenza delle aziende e la salute dei cittadini.

Pur essendo cresciuto in un ambiente urbano…

fin da bambino ho vissuto circondato dalle monocolture del riso e del mais che caratterizzano le zone dove abito. La convivenza tra queste colture intensive e la cittadinanza non è mai stata facile, certamente a causa di un modello di produzione agricolache ha forti impatti sull’ambiente per la sua dipendenza dalla chimica. Per questo in questi anni non ho risparmiato le critiche a questo settore, non ultima la polemica sull’abbruciamento delle stoppie.Eppure, come ogni Vercellese che si rispetti, ciascuno di noi conosce qualcuno che lavora nella risicoltura o nel suo indotto e conosce che questo settore ha visto negli anni un forte declino che ha raggiunto oggi un punto critico. L’importazione selvaggiasenza dazio del riso asiatico (Myanmar, Laos, Cambogia) ha inondato il mercato europeo di un prodotto a basso costo coltivato con standard di qualità ambientale, sanitaria e della tutela del lavoro assai diversi dai nostri.Poco importa che le motivazioni umanitarie di questa operazione si stiano dimostrando ben poco fondate e che la clausola di salvaguardia, lo strumento pensato per intervenire in caso le importazioni arrechino danni alle nostre aziende, sia stata richiesta tardi e male e abbia comunque criteri inadatti che rischiano di intervenire a paziente morto. Sarebbe ancora utile salvare il comparto dalle impostazioni selvagge quando ormai la maggior parte delle aziende sono fallite, magari cannibalizzate da quelle più grandi o legate ai grandi capitali dell’industria? Continua a leggere “Agricoltura e qualità: puntiamo sempre al Made in Italy!”

Mirko Busto, M5S: Agricoltura e qualità: puntiamo sempre al Made in Italy!

Schermata-2018-01-07-alle-18.23.18-750x375

Il cibo è il nuovo petrolio, la terra è il nuovo oro.

Parlare di cibo e di qualità oggi più che mai significa parlare di politica, parlare del nostro futuro. Scegliere cosa mangiamo, ponendo anche attenzione a come viene prodotto, è un gesto importante che può marcare la differenza tra contribuire al grande cambiamento per cui stiamo lottando, oppure continuare ad alimentare un sistema globale ingiusto, insano e distruttivo.

Il nostro Paese è conosciuto nel mondo per la qualità delle sue produzioni agroalimentari, per la grande diversità di produzioni e specificità territoriali. L’agricoltura è un settore chiave e strategico per il futuro del nostro Paese. Per questo è fondamentale costruire un rapporto sano tra agricoltura, ambiente e paesaggio che sappia tutelare allo stesso tempo la sopravvivenza delleaziende e la salute dei cittadini. Continua a leggere “Mirko Busto, M5S: Agricoltura e qualità: puntiamo sempre al Made in Italy!”

La cultura dell’accoglienza turistica: gli incontri di Confagricoltura Donna Alessandria

conf accoglienza turistica-4

Nove appuntamenti dal 30 gennaio al 22 febbraio ad Acqui Terme, Novi Ligure e Casale

“La cultura dell’accoglienza turistica: accogliere, comunicare e fare rete”. È questo il tema di un ciclo di incontri che Confagricoltura Donna Alessandria organizza, con il patrocinio dei Comuni coinvolti, dal 30 gennaio al 22 febbraio tra Acqui Terme, Novi Ligure e Casale Monferrato. Nove appuntamenti, tre per zona, rivolti principalmente a chi si occupa di accoglienza turistica ma anche a chi ha interesse a essere informato su vino, cibo e ristorazione, nuove forme e opportunità di comunicazione.

“L’ospitalità nell’Alessandrino avviene soprattutto in strutture mediamente piccole – dice la presidente di Confagricoltura Donna Michela Marenco, viticoltrice e donna del vino – agriturismi, b&b, affittacamere, hotel di charme, dimore familiari e di campagna. La caratteristica è l’essere autentiche: per questo piacciono soprattutto al turismo in crescita degli stranieri”. Spiega la Presidente: “È necessario essere sempre più preparati all’accoglienza e alla cultura dell’accogliere, a essere informati e aggiornati su quel che la nostra provincia offre come attrattiva, luoghi ed eventi. Il vino, il cibo, la bellezza del paesaggio sono sicuramente importanti richiami per il turista, in particolare dall’estero. Devono diventare forza di comunicazione: abbiamo tante cose belle, è ora di cominciare a dirlo anche sfruttando le nuove opportunità che ci danno, per esempio, i social network. Questi saranno gli argomenti che tratteremo nei nostri incontri”. Continua a leggere “La cultura dell’accoglienza turistica: gli incontri di Confagricoltura Donna Alessandria”

La voce della base associativa alle Assemblee di Zona di Confagricoltura Alessandria

la voce assemblee di zona

C’è grande attesa per l’appuntamento annuale delle Assemblee di Zona di Confagricoltura Alessandria, momento fondamentale per un dialogo e un confronto tra la base associativa e i dirigenti.

Insieme, infatti, durante questi incontri, discutono dei problemi in cui versa il settore agricolo e definiscono il programma di azione sindacale per l’anno appena iniziato.

Il calendario di quest’anno prevede:

– Assemblea di Zona di Acqui Terme-Ovada: venerdì 2 febbraio alle ore 9.30 a Palazzo Robellini in Piazza Levi ad Acqui; Continua a leggere “La voce della base associativa alle Assemblee di Zona di Confagricoltura Alessandria”

La cultura dell’accoglienza turistica: gli incontri di Confagricoltura Donna Alessandria

conf accoglienza turistica-4

Nove appuntamenti dal 30 gennaio al 22 febbraio ad Acqui Terme, Novi Ligure e Casale

“La cultura dell’accoglienza turistica: accogliere, comunicare e fare rete”. È questo il tema di un ciclo di incontri che Confagricoltura Donna Alessandria organizza, con il patrocinio dei Comuni coinvolti, dal 30 gennaio al 22 febbraio tra Acqui Terme, Novi Ligure e Casale Monferrato. Nove appuntamenti, tre per zona, rivolti principalmente a chi si occupa di accoglienza turistica ma anche a chi ha interesse a essere informato su vino, cibo e ristorazione, nuove forme e opportunità di comunicazione.

“L’ospitalità nell’Alessandrino avviene soprattutto in strutture mediamente piccole – dice la presidente di Confagricoltura Donna Michela Marenco, viticoltrice e donna del vino – agriturismi, b&b, affittacamere, hotel di charme, dimore familiari e di campagna. La caratteristica è l’essere autentiche: per questo piacciono soprattutto al turismo in crescita degli stranieri”. Spiega la Presidente: “È necessario essere sempre più preparati all’accoglienza e alla cultura dell’accogliere, a essere informati e aggiornati su quel che la nostra provincia offre come attrattiva, luoghi ed eventi. Il vino, il cibo, la bellezza del paesaggio sono sicuramente importanti richiami per il turista, in particolare dall’estero. Devono diventare forza di comunicazione: abbiamo tante cose belle, è ora di cominciare a dirlo anche sfruttando le nuove opportunità che ci danno, per esempio, i social network. Questi saranno gli argomenti che tratteremo nei nostri incontri”. Continua a leggere “La cultura dell’accoglienza turistica: gli incontri di Confagricoltura Donna Alessandria”

Erapra Piemonte: un seminario sulla concimazione dei cereali

ERAPRA seminario 23 gennaio

Ad Alessandria il 23 gennaio

Erapra Piemonte, con la collaborazione di Confagricoltura Alessandria, nell’ambito del progetto di informazione per il settore agricolo attivato sulla misura 1.2.1 del PSR 2014 -2020, organizza un incontro informativo/divulgativo dal titolo “La gestione della concimazione nelle aziende cerealicole: il piano di concimazione”. L’incontro si svolgerà martedì 23 gennaio a partire dalle 9 all’Hotel Alli Due Buoi Rossi in Via Cavour, 32 ad Alessandria.

Il dottor Carlo Grignani, professore ordinario del Dipartimento di Scienze Agrarie, Forestali e Alimentari dell’Università di Torino nonché presidente della Società Italiana di Agronomia, curerà i lavori. Continua a leggere “Erapra Piemonte: un seminario sulla concimazione dei cereali”

Co-design applicato al Turismo. Informazione&Comunicazione e Progettazione del Monferrato

presentazione 16_19gennaio (2)presentazione 16_19gennaio (2) 3

Continuano gli incontri organizzati da Confagricoltura e Agriturist Piemonte per lo Sviluppo del Monferrato – Crediti formativi per giornalisti e architetti

Un 2018 che si apre all’insegna del Monferrato con una giornata formativa per il mondo della comunicazione e della progettazione. Continua così il progetto di confronto e formazione per lo sviluppo del Monferrato, voluto e realizzato da Agriturist Piemonte e Confagricoltura Asti in collaborazione con IsITT – Istituto Italiano Turismo per Tutti.

<<Dopo il successo dell’estate 2017 anche queste vacanze invernali stanno decretando un successo sempre maggiore per gli Agriturismi. Non si tratta, quindi, più di un fenomeno o di una moda, ma di un settore fondamentale per il turismo italiano.>> così Fiorella Riminato direttore di Agriturist Piemonte <<anche in Piemonte, e soprattutto in Monferrato, si sta lavorando per alzare sempre più gli standard di qualità, lavorare in rete e aumentare i giorni di permanenza sul territorio>>. Continua a leggere “Co-design applicato al Turismo. Informazione&Comunicazione e Progettazione del Monferrato”

Gian Piero Ameglio rieletto presidente provinciale

bdr
bdr

CIA Alessandria: Si apre il secondo mandato di presidenza provinciale per Gian Piero Ameglio, agricoltore e allevatore, rieletto all’unanimità alla guida della rappresentanza agricola della Cia di Alessandria. L’Assemblea elettiva si è svolta nella giornata di oggi, alle ore 14 a Palazzo Monferrato (Alessandria), alla presenza del presidente nazionale Cia Dino Scanavino, degli agricoltori associati e dei vari delegati.

Commenta Ameglio: “Ringrazio i soci Cia che hanno confermato la loro fiducia nel mio incarico, che andrà nella direzione della prosecuzione dell’impegno verso la risoluzione dei principali problemi del mondo agricolo, due su tutti la gestione della fauna selvatica e lo snellimento burocratico, ma anche verso le opportunità che nascono sul territorio, come la collaborazione con l’Università del Piemonte Orientale, il consolidamento dei rapporti istituzionali, lo sviluppo di economie di rete e di sinergie aziendali tra associati.

Continua a leggere “Gian Piero Ameglio rieletto presidente provinciale”

CIA Alessandria: Gian Piero Ameglio rieletto presidente provinciale

bdr

CIA Alessandria: Si apre il secondo mandato di presidenza provinciale per Gian Piero Ameglio, agricoltore e allevatore, rieletto all’unanimità alla guida della rappresentanza agricola della Cia di Alessandria. L’Assemblea elettiva si è svolta nella giornata di oggi, alle ore 14 a Palazzo Monferrato (Alessandria), alla presenza del presidente nazionale Cia Dino Scanavino, degli agricoltori associati e dei vari delegati.

Commenta Ameglio: “Ringrazio i soci Cia che hanno confermato la loro fiducia nel mio incarico, che andrà nella direzione della prosecuzione dell’impegno verso la risoluzione dei principali problemi del mondo agricolo, due su tutti la gestione della fauna selvatica e lo snellimento burocratico, ma anche verso le opportunità che nascono sul territorio, come la collaborazione con l’Università del Piemonte Orientale, il consolidamento dei rapporti istituzionali, lo sviluppo di economie di rete e di sinergie aziendali tra associati.

Continua a leggere “CIA Alessandria: Gian Piero Ameglio rieletto presidente provinciale”

Maltempo: pioggia e neve sono manna dopo il siccitoso 2017

maltempo_neve

Quello che si è concluso è stato l’anno più secco dal 1800 con effetti drammatici

Maltempo: pioggia e neve sono manna dopo il siccitoso 2017

Sono importanti per ripristinare le scorte idriche nei terreni, nei laghi e nei fiumi.

La caduta della pioggia e della neve in alcune zone è manna per ripristinare le riserve idriche dopo un 2017 in cui è caduta quasi 1/3 di acqua in meno (-30%) della media che ha provocato la più grave siccità da 217 anni con drammatici effetti sull’agricoltura ma anche rischi per gli usi civili ed industriali.

E’ quanto afferma Coldiretti Alessandria in riferimento all’ondata di maltempo di queste ore e delle previsioni per i prossimi giorni.

“L’arrivo della pioggia e della neve dopo un anno particolarmente asciutto – sottolinea il presidente provinciale Coldiretti Alessandria Roberto Paravidino – è importante per ripristinare le scorte idriche nei terreni, nelle montagne, negli invasi, nei laghi e nei fiumi”. Continua a leggere “Maltempo: pioggia e neve sono manna dopo il siccitoso 2017”

Dieta antigelo: da Coldiretti tutti i consigli per contrastare l’influenza

Aance

Aglio_di_voghiera_bulbi_e_bulbilli

Dall’aglio alle arance, rimedi e metodi naturali per combattere i mali di stagione

Fondamentale assumere frutta e verdura di stagione soprattutto se ricca di vitamina A

Riuscire a contrastare l’influenza e aumentare le difese immunitarie senza ricorrere a medicinali è possibile grazie alla dieta antigelo.

Oltre a frutta a verdura ricca di antiossidanti non devono mancare latte, uova e alimenti ricchi di elementi probiotici quali yogurt e formaggi come il parmigiano e, per alcuni esperti, anche il miele e l’aglio, che contiene una sostanza, l’allicina, particolarmente attiva nella prevenzione.

Al mattino è consigliato latte, miele o marmellata e proseguire durante la giornata portando in tavola zuppe, verdure, legumi e frutta che aiutano a rafforzare, con l’apporto di vitamine, le difese immunitarie dal rischio dell’insorgenza dell’influenza favorita dal freddo. Continua a leggere “Dieta antigelo: da Coldiretti tutti i consigli per contrastare l’influenza”

CIA, Assemblea elettiva provinciale: Ameglio si ricandida

ameglio_gian-piero

Dopo il voto, il convegno dedicato all’imprenditoria “da fuori”

Alessandria: Gian Piero Ameglio si ricandida alla guida della Cia di Alessandria per il suo secondo mandato, nell’ambito di rinnovo delle cariche sociali (previsto ogni quattro anni). La rappresentanza dei soci e dei delegati si riunirà per il voto nel corso dell’Assemblea provinciale il prossimo 12 gennaio alle ore 14.00 a Palazzo Monferrato (via San Lorenzo, 21 – Alessandria).

Commenta Ameglio: “Lo scenario politico e di tutela del comparto agricolo è in continua evoluzione e la nostra Organizzazione si impegna ad assistere gli imprenditori che vi operano. E’ mia intenzione, nel secondo mandato per cui mi presento, dare continuità alle azioni di confronto sindacale intraprese ai Tavoli tecnici a tutti i livelli, alla formazione di servizi di assistenza all’Impresa utili e qualificati, al dialogo con le aziende che, riponendo in Cia la loro fiducia, chiedono di essere rappresentate”. Continua a leggere “CIA, Assemblea elettiva provinciale: Ameglio si ricandida”

Coldiretti: Campagna Amica al Museo Orsi Tortona

museo_orsi13_090706060138

Evento straordinario di Campagna Amica che si terrà sabato 23 dicembre al Museo Orsi di Tortona.

Alle 11.30 si terrà un momento di incontro con le Istituzioni e i vertici Coldiretti ai quali la stampa è invitata a partecipare.

Sarà l’occasione per presentare l’iniziativa, le nuove progettualità che vedranno protagonista Coldiretti nel 2018 e per scambiarsi gli auguri di Buone Feste.