“L’incubatrice, il giacimento e il Purgatorio”, come nasce il libro, gli autori, temi trattati, disegni e caratteristiche tecniche editoriali

“L’incubatrice, il giacimento e il Purgatorio”, come nasce il libro, gli autori, temi trattati, disegni e caratteristiche tecniche editoriali

Alessandria, al Museo della Gambarina conferenza stampa di presentazione del libro di Piercarlo Fabbio e Piero Teseo Sassi, con la collaborazione di Mauro Remotti: “L’incubatrice, il giacimento e il Purgatorio”. Il libro sarà in vendita presso il Museo della Gambarina.

Come nasce il libro, gli autori, temi trattai e disegni

Fabbio e Sassi conf stampaLibro dupp

Come nasce il libro

Un giorno può capitare di incontrarsi sulla passerella pedonale del ponte Meier… Quel manufatto era stato costruito proprio per questo. Per far incrociare le persone in arrivo da diverse anime di Alessandria.

La lunghezza del passaggio era quella di una piazza del tempo, che durava da 850 anni. Così era successo a Teseo e Piercarlo. Il primo veniva dalla Cittadella, cioè da Bergoglio; il secondo dal centro di Alessandria, ossia Rovereto. E lì avevano incominciato a discutere, senza essersi preparati prima, senza sapere il perché, senza la sicurezza delle cose certe e conosciute, senza tentennamenti.

Avevano preso a parlare della nascita di Alessandria, addirittura spingendosi a ipotizzare come potesse funzionare quel territorio senza ancora la presenza di una città. Deserto o viva plaga animata quel tanto che basta per essere considerata già socialmente pregevole? E perché doveva proprio lì nascere un’urbe?

Si erano dunque ritrovati nella biblioteca del Museo della Gambarina. Non si erano neppure dati appuntamento, ma erano lì, l’uno di fronte all’altro. Continua a leggere ““L’incubatrice, il giacimento e il Purgatorio”, come nasce il libro, gli autori, temi trattati, disegni e caratteristiche tecniche editoriali”

PER   GIANPIERO   ARMANO, di Elvio Bombonato

PER   GIANPIERO   ARMANO, di Elvio Bombonato

armano

Alessandria: In poco tempo due grandi sacerdoti di Alessandria ci hanno lasciato: don Giovanni Carpenè e don Gianpiero Armano.  Eguali eppure diversi:  eguali nella loro determinazione di  vivere il Vangelo  nella società; diversi, ma complementari, negli impegni.  Don Gianpiero faceva l’insegnante, “di materie letterarie, non di religione”, teneva a precisare, senza polemica. 

Laureato in Lettere, lo conobbi all’inizio degli anni ’70, al Sindacato Scuola CGIL.  Oure lui aveva passato le prove scritte del Concorso del 1974, l’ultimo nazionale, e mi disse che non aveva intenzione di presentarsi agli orali. Lo coprii di vituperi; per fortuna mutò parere, e vinse sia quello delle Medie inferiori sia delle Superiori. 

Lo ritrovai collega, quando arrivò all’Istituto Magistrale “Saluzzo”. Da insegnante era la stessa persona: oblativa, capace di ascolto, ma anche ferma nell’esortazione, buona ma non lassista, carismatica e autorevole.  Continua a leggere “PER   GIANPIERO   ARMANO, di Elvio Bombonato”

AFeVa e la Cgil di Alessandria: Proposte legislative per riforma Fondo italiano e aggiornamento su Giustizia e Bonifica

AFeVa e la Cgil di Alessandria: Proposte legislative per riforma Fondo italiano e aggiornamento su Giustizia e Bonifica

La AFeVa e la Cgil di Alessandria

Casale Monferrato organizzano per la giornata di giovedì 17 gennaio 2019 in collaborazione con gli amici dell’Andeva francese (maggiore associazione in difesa delle vittime dell’amianto in Francia) e dell’Unia (sindacato svizzero) un seminario di approfondimento sui sistemi sociali di tutela e di assicurazione (Fondo italiano, Fiva fondo francese e Fondo svizzero) a favore delle vittime dell’amianto.

Questa giornata servirà ad elaborare alcune proposte legislative per ottenere una riforma del Fondo italiano oltre che per un aggiornamento sui temi della Giustizia e della Bonifica.

I lavori inizieranno alle 8,45 presso il Salone del PARCO DEL PO, Viale lungo Po – Gramsci, a Casale Monferrato e termineranno con la convocazione di una

CONFERENZA STAMPA

Ore 18,00

Presso il Salone del PARCO DEL PO

Viale lungo Po – Gramsci

Casale Monferrato (AL)

AFeVA    CGIL di Alessandria- Casale

“Rice to love”: per scoprire cosa sta succedendo realmente in Birmania

“Rice to love”: per scoprire cosa sta succedendo realmente in Birmania

Coldiretti: Interessi politici ed economici che hanno portato all’accusa di “genocidio intenzionale”

 Anteprima nazionale per il documentario che denuncia diseguaglianze e soprusi

RICE-TO-LOVE_layout-locandina_16-gennaio-2019_def.jpg

Sarà numerosa la partecipazione di Coldiretti Alessandria mercoledì 16 gennaio 2019 alle ore 20,30 al cinema Massimo, in via Verdi 18 a Torino, all’anteprima nazionale del documentario “Rice to Love” del regista Stefano Rogliatti, nato da un’idea di Coldiretti Piemonte.

Cosa sta succedendo realmente in Birmania?

“In Europa le importazioni di riso dalla Birmania, dal 2016 al 2018, sono aumentate oltre l’800 percento. Si tratta, però, di un riso che proviene da soprusi, violenze e sofferenze generate da interessi politici ed economici delle multinazionali – afferma  Mauro Bianco Presidente di Coldiretti Alessandria -.  Da qui il desiderio di indagare e scoprire cosa stia avvenendo veramente in Birmania. Dal giusto mix tra la nostra curiosità e l’abilità del regista Stefano Rogliatti è nato Rice to Love, un filmato unico nel suo genere che denuncia la realtà dei Paesi che fanno concorrenza sleale al nostro riso italiano”. Continua a leggere ““Rice to love”: per scoprire cosa sta succedendo realmente in Birmania”

Celebrazioni per Sant’Antonio, di Cristina Saracano

Alessandria: Oggi, 16 gennaio all’ospedale alessandrino, Santi Antonio e Biagio, verrà ricordato Sant’Antonio, ricorrenza che cade il 17 gennaio, ma, le celebrazioni locali saranno già oggi stesso.

Verranno ringraziate le Associazioni di volontariato, a cominciare dalla fondazione Uspidalet, co-organizzatrice dell’evento, le famiglie e i collaboratori.

Le iniziative cominceranno alle ore 16 con una Santa Messa e alle 17 una cerimonia di ringraziamento per i donatori nel salone di rappresentanza.

Museo Gambarina: “Canavese, Terra di SAPORI”

Museo Gambarina: “Canavese, Terra di SAPORI”

Il giorno 20 Gennaio alle ore 17.00 presso il Museo Etnografico Gambarina in Piazza Gambarina n.1 verrà presentato il libro “Canavese, Terra di SAPORI”, di  Alessandro FelisDomenico Tappero MerloRoberto Marchello

Canavese.png

Vivere in Canavese è certamente piacevole, vivere il Canavese è un’esperienza interessante.

“Canavese, Terra di SAPORI” è un progetto culturale enogastronomico canavesano; un viaggio alla scoperta di prodotti, piatti, tradizioni, luoghi di interesse turistico.

Pianura, colline, montagne, sentieri, corsi d’acqua, laghi, paesi e città. Ogni parte di territorio che in modo diverso ha da offrire qualcosa a chi si lascia trasportare.

Erbaluce o Caluso, Passito, Carema, Canavese rosso.

Antichi mais, tome della Valchiusella, Piattella, cavolo verza, castagne, canapa. Castelli, musei, chiese, ville, sentieri.

Ricette della tradizione, ricette rivisitate in chiave moderna… i Ristoranti della Tradizione Canavesana. Continua a leggere “Museo Gambarina: “Canavese, Terra di SAPORI””

Italia Nostra: Ottocento in collezione. Dai Macchiaioli a Segantini

Ottocento in collezioneDai Macchiaioli a Segantini

Alessandria: Sabato 2 febbraio 2019 gita a Novara

Le sale del Castello di Novara si aprono per accogliere la mostra Ottocento in collezione. Dai Macchiaioli a Segantini. 

ottocento schermata 2019-01-15 a 09.35.04ottocento schermata 2019-01-15 a 09.36.17

La rassegna presenta 80 capolavori di pittura e scultura tutti provenienti da prestigiose raccolte private, di autori quali Giovanni Boldini, Giuseppe De Nittis, Giovanni Fattori, Carlo Fornara, Domenico e Gerolamo Induno, Silvestro Lega, Angelo Morbelli, Giuseppe Pellizza da Volpedo, Giovanni Segantini, Federico Zandomeneghi, che testimonia l’importanza storica del fenomeno del collezionismo nello sviluppo delle arti in Italia, dall’Unità nazionale ai primi anni del Novecento.

La storia delle arti figurative in Italia nel secondo Ottocento s’intreccia, infatti, con le vicende dei raccoglitori di opere d’arte e, più in generale, del mecenatismo culturale. Dopo il 1860, s’intensifica il fenomeno del collezionismo di dipinti e sculture da parte di una sempre più ampia fascia di pubblico, composta in prevalenza da esponenti della borghesia delle imprese e dei commerci e delle professioni civili. Continua a leggere “Italia Nostra: Ottocento in collezione. Dai Macchiaioli a Segantini”

Museo Gambarina: Dialettando           

Museo Gambarina: Dialettando           

Il 18 gennaio 2019, a partire  dalle ore 21, si terrà  al Museo Etnografico della Gambarina , ad Alessandria, l’ evento “Dialettando”  – Voci dal Nord,  Voci dal Sud – una serata di lettura di poesie e racconti e canzoni popolari nei vari dialetti italiani.

dialettand olocandina 18 gennaio

La serata sarà  dedicata  ad alcuni aspetti della tradizione  letteraria  in dialetto attraverso  il tempo, lo spazio,  e i vari generi  ( poesia, teatro, prosa narrativa, canzone popolare).

Sarà  un’occasione  di riflessione sulla natura e la funzione dei dialetti, alla luce della riscoperta,  da qualche tempo,   della produzione letteraria dialettale.

Infatti,  mentre i dialetti tendono a scomparire  dal linguaggio  parlato di tutti i giorni,  si assiste a una crescita del loro prestigio  culturale,  in alternativa al linguaggio  standardizzato della comunicazione  quotidiana,  influenzata  dalla pubblicità  e dalla televisione. Continua a leggere “Museo Gambarina: Dialettando           “

Eugenio Dragone ASD Boxe Alessandria LTD, insegnante di boxe, si presenta ai lettori di Alessandria today

Eugenio Dragone ASD Boxe Alessandria LTD, insegnante di boxe, si presenta ai lettori di Alessandria today

di Pier Carlo Lava

Alessandria today è lieta di presentare la biografia di Eugenio Dragone insegnante di boxe.

Dragone insegna una disciplina, un arte, uno sport dove vigono delle regole indispensabili per imparare questo splendido sport che in particolare aiuta anche nella vita dando più tranquillità e serenità mentale e spirituale…

eugenio dragone

Mi chiamo Dragone Eugenio e sono nato in Francia il 19-05-1972

All’età di 14 anni mi appassiono degli sport da combattimento, e mi iscrivo alla scuola di kung-fu wushu del maestro Maurizio Massara.

A 16 anni però passo dalle forme al combattimento nella specializzazione del Full-Contact… e a 17 anni divento campione italiano nella categoria 50-60kg…

Mi avvicino così alla Boxe per imparare bene la guardia.

Ma succede che mi innamoro di questo splendido sport

La mia carriera agonistica inizia alla APV di Valenza sotto Cavanna Attilio e Franco Sanna

Tutto procede benissimo, e per 2 anni mi alleno alla APV di Valenza

Dopodiché passo alla Boxe Vogherà guidata da Lucarno Livio e dove vi era presente anche Giovanni Parisi…

Tutto funziona benissimo, dal campione olimpionico e mondiale ho tanto da imparare

Forza – Grinta – Sacrificio – Dolore – Amore – Umiltà

Il 23 luglio 1995 a Voghera faccio il mio ultimo match… vinto…premiato anche come miglior pugile della serata…

Ma il 25 luglio 1995 lavorando… per una mia distrazione e superficialità…cado dal terzo piano… Continua a leggere “Eugenio Dragone ASD Boxe Alessandria LTD, insegnante di boxe, si presenta ai lettori di Alessandria today”

Gara di scienze: Produrre energia pulita per una città sostenibile, ecologica e sicura per la salute degli abitanti

Gara di scienze: Produrre energia pulita per una città sostenibile, ecologica e sicura per la salute degli abitanti

Alessandria: Familiarizzare con il concetto di “energia” e sensibilizzare sui temi del risparmio energetico, dell’uso efficiente delle risorse e della riqualifica dell’ambiente

pro img_0992pro img_0987

3i Group e il Dipartimento di Scienze e Innovazione Tecnologica (DISIT) dell’Università del Piemonte Orientale hanno organizzato, per l’anno scolastico 2018/2019, la seconda edizione del progetto didattico scientifico ‘Energia in Energia’: Gara di scienze: produrre energia pulita per una città sostenibile, ecologica e sicura per la salute degli abitanti”.

Il progetto le cui finalità rientrano tra le tematiche inserite nell’Agenda Globale per lo Sviluppo Sostenibile del 2030 (obiettivo n° 7 “Energia pulita e accessibile” e n° 11 “Città e comunità sostenibili”) ha ottenuto il pieno appoggio dell’Amministrazione Comunale di Alessandria, dell’Ufficio Scolastico Provinciale di Alessandria e di AMAG Reti Idriche attraverso un accordo di cooperazione.

Partecipano a questa seconda edizione anche l’istituto Tecnico Industriale Statale “A. Volta” con progetti di Alternanza Scuola – Lavoro per attività di peer education e la Fondazione Cassa di Risparmio di Alessandria che ha sostenuto economicamente il progetto. La competizione, rivolta agli alunni delle scuole Primarie e Secondarie di primo grado del territorio, e dedicata al tema dell’energia rinnovabile, consente di sviluppare esperienze in cui la familiarizzazione con il concetto di energia si coniuga efficacemente con la sensibilità ai temi del risparmio energetico, dell’uso efficiente delle risorse e della riqualificazione complessiva dell’ambiente. Continua a leggere “Gara di scienze: Produrre energia pulita per una città sostenibile, ecologica e sicura per la salute degli abitanti”

Costruire tra sogno e realtà, di Cristina Saracano

Sabato 19 gennaio alle 17,30, presso il Caffè Alessandrino di Piazza Garibaldi 39 Alessandria,

L’Associazione Culturale LiberaMente, presieduta da Fabrizio Priano, organizza “Costruire tra sogno e realtà”, mostra di Giuliano Saba.

Giuliano Saba nasce in Sardegna nel 1949, ma a vent’anni lascia la sua isola per lavorare in Piemonte. Attualmente risiede a San Giuliano Nuovo (Al).

Da sette anni è artista per hobby.

La maggior parte delle sue sculture, in acciaio e ottone, simboleggiano l’amore, la distanza e la nostalgia. Da circa un anno si esprime anche su tela con i colori acrilici.

Nel 2014 ha esposto a Gonnosfanandiga, suo paese natio e alla Floreale di Alessandria.

Nel 2015 è alla prima biennale d’Arte di Alessandria.

Una sua scultura è stata ospitata a Milano nel corso dell’evento “Dal design all’arte”.

Nel maggio del 2018 ha partecipato con una sua opera alla cinquantasettesima Biennale d’arte di Venezia.

Sempre attento alle problematiche sociali, non esita a partecipare ad aste benefiche dove offre le sue pitture e sculture per una buona causa.

Aldino Leoni, poeta e scrittore

Aldino Leoni, poeta e scrittore

Aldino Leoni (Alessandria, 1949)

Di formazione filosofica, cura, fin dalla fondazione nel 1981, la Biennale di Poesia di Alessandria.

aldino leoni

Ha musicato poesie proprie, di Donatella Bisutti, Normana Valensisi, Antonietta Dell’Arte, Ettore Bonessio di Terzet, Corrado Antonietti, Roberto Pasanisi, Salvatore Ritrovato, Loris Maria Marchetti, pubblicandole in varie raccolte e interpretandole in concerti.

Ha svolto lavori musicali monografici su Clemente Rebora, David Maria Turoldo, Guido Gozzano.

Ha operato, inoltre, su testi di Vivian Lamarque, Maria Luisa Spaziani, Roberto Piumini, oltre che su poeti del passato (tardo Medioevo e Umanesimo, in particolare Peire Vidal, Rambaldo di Vaqueiras, Bernart de Ventadorn, Peire de La Mula, Lorenzo de’ Medici, Agnolo Poliziano…).

Con il poeta Corrado Cicciarelli ha scritto testi e musiche dell’oratorioIl sacco di Sant’Agostino (oratorio presentato in prima nella basilica pavese di San Pietro in Ciel d’Oro, davanti al mausoleo del Santo e replicato ripetutamente; dal 2009, riproposto in seconda edizione). Continua a leggere “Aldino Leoni, poeta e scrittore”

PRIMARIE PD: NASCE ANCHE AD ALESSANDRIA IL COMITATO #FIANCOAFIANCO PER MAURIZIO MARTINA E MATTEO RICHETTI

PRIMARIE PD: NASCE ANCHE AD ALESSANDRIA IL COMITATO #FIANCOAFIANCO PER MAURIZIO MARTINA E MATTEO RICHETTI

url.jpg

Si è costituito anche in provincia di Alessandria il comitato #fiancoafianco a sostegno della candidatura di Maurizio Martina a segretario del Partito Democratico, in vista delle primarie del prossimo 3 marzo. La mozione prevede un ticket tra lo stesso Martina e Matteo Richetti, che nello scorso mese di dicembre ha deciso di sostenere e supportare pienamente il progetto dell’ex segretario reggente del Pd, dichiarando: “Siamo somma, non divisione”. Ed è infatti questo il primo messaggio che vuole arrivare anche dai promotori che stanno costituendo in questi giorni i comitati provinciali.

Durante questa prima fase congressuale, che si concluderà entro il mese di gennaio, i 33 circoli attivi sul territorio alessandrino saranno impegnati nelle cosiddette “convenzioni”, dove a votare saranno chiamati ad esprimersi i soli iscritti, in attesa delle primarie aperte a tutti gli elettori democratici del 3 marzo, che decreteranno il risultato finale. Continua a leggere “PRIMARIE PD: NASCE ANCHE AD ALESSANDRIA IL COMITATO #FIANCOAFIANCO PER MAURIZIO MARTINA E MATTEO RICHETTI”

‘Al lavoro…chi ben (ri)comincia’

‘Al lavoro…chi ben (ri)comincia’

Alessandria: “Le persone interessate a presentare la domanda per candidarsi alla partecipazione il progetto “Al lavoro… chi ben (ri)comincia”, lo scorso giovedì, a seguito dei fatti incresciosi che sono accaduti presso gli uffici di palazzo rosso deputati alla raccolta delle candidature, saranno ricevute in altre due giornate che abbiamo già messo in calendario e che sono già state comunicate alle persone presentatesi: non vogliamo mandare via nessuno, ma daremo una risposta a tutti”.

piervittorio-ciccaglioni

Con queste parole l‘assessore alle Politiche Sociali del Comune di Alessandria, Piervittorio Ciccaglioni, ha commentato quanto accaduto giovedì 10 gennaio, ultimo appuntamento per presentare le candidature per il progetto realizzato dal Comune di Alessandria che prevedeva percorsi di formazione lavorativa in diversi ambiti di attività tradizionali e innovativi quali “Ti porto a spasso Fido” e “Con te nell’orto” e finanziava n. 30 tirocini formativi accompagnati da indennità di partecipazione di euro 500,00 mensili per un periodo massimo di 6 mesi. Continua a leggere “‘Al lavoro…chi ben (ri)comincia’”

La Squadra Volanti e la Digos in Piazza Carducci ad Alessandria, procedono al fermo per reato di N. M.

La Squadra Volanti e la Digos in Piazza Carducci ad Alessandria, procedono al fermo per reato di N. M.

Questura. Alessandria: In data 10 Gennaio u.s. il personale della Squadra Volanti e della Digos della Questura di Alessandria  procedevano al fermo di indiziato di delitto a carico di: NAHED Mourad,  nato il  03.09.1988 in Marocco, pluripregiudicato, clandestino sul Territorio Nazionale, senza fissa dimora, resosi responsabile del reato di rapina ai danni di un cittadino senegalese.

schermata 2019-01-15 a 09.04.21

Contestualmente venivano deferiti in stato di libertà all’autorità giudiziaria la giovane compagna del NAHED ed un suo connazionale, C.A di anni 40, entrambi domiciliati in questo capoluogo, per aver concorso nella consumazione della reato.

Intorno alle ore 11.00 del 10 Gennaio il personale della Digos e della Squadra Volante della Questura veniva impiegato nell’ambito di un servizio di assistenza alle attività dell’Ufficiale Giudiziario, in relazione all’esecuzione dello sfratto in Piazza Carducci ad Alessandria.

All’interno dell’appartamento non era presente l’esecutato ma  due soggetti identificati per Nahed Mourad e la giovane consorte che avevano occupato abusivamente l’appartamento da alcuni mesi. Continua a leggere “La Squadra Volanti e la Digos in Piazza Carducci ad Alessandria, procedono al fermo per reato di N. M.”