Momenti di poesia. OTTO IL PASSEROTTO, di Anna Nardelli

Momenti di poesia. OTTO IL PASSEROTTO, di Anna Nardelli

L’incantevole mondo di Luna by Anna Nardelli

68739584_644536249383734_5397176038683836416_n.jpg

OTTO IL PASSEROTTO
Son tenero passerotto
e mi chiamano Otto.
Tra i tetti io zampetto
e nel nero caminetto
allungo il mio musetto.
Adoro danzar nel cielo
amo rotear sul melo.
Spesso bagno le zampette
nelle limpide acquette,
poi apro le mie alette
e volo verso i bei fior
tra i profumi e i color.
Nel nuovo giorno ti raggiungerà
il mio amorevole cinquettar
che potrai ascoltar, e ti allieterà
donandoti luce al tuo divenir.
Io son vita, son dolcezza
sono immensa bellezza.
Dio dei cieli mi ha creato
per donarvi un suo amato.

Anna Nardelli

Buongiorno con il canto del piccolo passerotto.

Momenti di poesia.  PERDITE NEL TEMPO, di Anna Nardelli

Momenti di poesia.  PERDITE NEL TEMPO, di Anna Nardelli

67730230_10220489670061875_3884558638014005248_n.jpg

PERDITE NEL TEMPO
Tempo che nei rintocchi tuoi
porti via i nostri cari ricordandoci
che niente rimane in eterno
che è un divenire nel centro
di un tremore di un’ esistenza
che in movimento vola
tra amore e dolore, dolcezza
e sorrisi per quello che mai più
avremo, ma nel cuore e nell’animo
fermi resteranno per non restare
soli ma affiancati da presenze
amorevoli e sempre con noi.
Sentiremo e vivremo il loro essere,
le loro emozioni saranno
nel nostro intimo e portandoli
per sempre con noi vivremo
la nostra la loro vita in un battito
di ore passate con loro sentendo
voce e amore in rimembranze
di sottili fili nel nuovo loro mondo.

Anna Nardelli
(13.08.2018)

Momenti di poesia. URLO DI DOLORE, di Anna Nardelli

Momenti di poesia. URLO DI DOLORE, di Anna Nardelli

L’incantevole mondo di Luna by Anna Nardelli

66004057_617258115444881_6783295245053329408_n

URLO DI DOLORE

un urlo di dolore
nel vento si espande.
Svaniscono corpi
ormai a vita persi
e in un mare fluito
nella triste indifferenza
non più sono e sanno.
In acque turbinose
affondano e nell’ignoranza
uomini che si ergono
a potenti osservano
e niente fanno. Si perdono
sprazzi di umano sentire
per egoismo e patria
mai esistita nelle anime
di chi scaglia il livore
verso poveri di lontane
nazioni.Odio sentono
verso volti di disgrazia
vestiti e cuori di vestigia
dimenticate.È un’ arsura
di sentimenti ormai persi,
è un squallore senza
più ricordi. Anime nere
sono riverse ad un triste
e bieco passato che mai avrei
voluto sentire in quest’aria
già putrefatta di sangue,
lacrime e disperazione
in un mondo di dolore.
Anna Nardelli
(03.072019)

Momenti di poesia. MARE DI SOGNI, di Anna Nardelli

Momenti di poesia. MARE DI SOGNI, di Anna Nardelli

61545926_10219771416985997_8339585737204695040_n.jpg

MARE DI SOGNI
Adornata da candito manto
posai i lassi occhi nella vaghezza
del mare sospirando di sogni
e desio mai ancor verdi divenuti.
Tal visione nell’orizzonte persa
in una bellezza fuggevole
il cuor mio con amor a sé strinse.
E piansi e arsi in tal eterno momento
di dolce calore in delicate essenze.
Inchinata nel tempo di un verde
profumo che il mar inonda
nella freschezza di speranza
donandomi consiglio in afferrato
viver in un istante ritrovato.
In fulgida esistenza colta
in un moto dell’anima vibrante
immersa in acque di limpida,
ardente passione di nuovi sensi
mi destai e tornai ciò che ero.
Anna Nardelli
(24-05-2018)

Una riflessione di Anna Nardelli

Una riflessione di Anna Nardelli

Buongiorno con questa piccola riflessione

Anna Nardelli

A volte la vita riserva sorprese inaspettate, momenti di gran struggimento e momenti di gran freddezza. Avremo istanti d’ amore e altri di rabbia. Ci sarà chi ci amerà per come siamo e altri che non potranno vederci per ciò che siamo.

La vita è altalenante, i giorni non sono mai uguali, e noi pur essendo sempre noi, mutiamo, cresciamo, ci evolviamo. Raggiungiamo a piccoli passi il nostro io più romito, che non è altro l’io bimbo cresciuto con nuove sfaccettature, sempre più complesso, ma nel momento in cui il bimbo e l’adulto si incontrano vi è un esplosione d’ amore per entrambi e ogni cosa non può che divenire positiva e viva nel cuore e nella mente; a questo punto gli occhi rispecchieranno l’anima incantata da tanta vita, da tanto amore da tanto equilibrio ritrovato in un incontro speciale.

La nostra esistenza è un continuo cammino verso la consapevolezza del proprio sé, che mai avrà fine e sempre in mutamento vivrà, anche quando ci saremmo ritrovati, abbracciati,amati.
Anna Nardelli

Momenti di poesia. OR GALOPPO, di Anna Nardelli

Momenti di poesia. OR GALOPPO, di Anna Nardelli

L’incantevole mondo di Luna by Anna Nardelli

58383120_576085002895526_2137592424216657920_n.jpg

OR GALOPPO
E or corro assieme al mio tempo,
e or miro un cavallo bianco
sempre al mio fianco.
È lui il tempo mio dallo sguardo
vigile e dalla bellezza senza fiato.
Ho cuore e anima nel desio
nell’ emozione di far mio
quell’attimo di dolce chimera.
È un ardore spinge l’esser mio
a stringere quell’ intenso momento.
Afferro nel suo galoppo
la criniera e in un balzo mi sollevo
nel suo dorso dal splendente fato.
Or mai più lascerò passare
senza afferrare, or mai più
di sogni solo vivrò, stringerò
e quel cavallo sempre mio sarà
così raggiungerò quel desio
che anima e cuore bramano
e anelano sin dalla verde età.
Anna Nardelli
(27.04.2019)

Opera d’arte di Ghedi Sandra in arte Ghedi Alex

Momenti di poesia. OR GALOPPO, di Anna Nardelli

Momenti di poesia. OR GALOPPO, di Anna Nardelli

58382962_10219544128823935_923772728643682304_n

OR GALOPPO
E or corro assieme al mio tempo,
e or miro un cavallo bianco
sempre al mio fianco.
È lui il tempo mio dallo sguardo
vigile e dalla bellezza senza fiato.
Ho cuore e anima nel desio
nell’ emozione di far mio
quell’attimo di dolce chimera.
È un ardore spinge l’esser mio
a stringere quell’ intenso momento.
Afferro nel suo galoppo
la criniera e in un balzo mi sollevo
nel suo dorso dal splendente fato.
Or mai più lascerò passare
senza afferrare, or mai più
di sogni solo vivrò, stringerò
e quel cavallo sempre mio sarà
così raggiungerò quel desio
che anima e cuore bramano
e anelano sin dalla verde età.
Anna Nardelli
(27.04.2019)

Opera d’arte di Ghedi Sandra in arte Ghedi Alex

Intervista alla poetessa Anna Nardelli, di Pier Carlo Lava

Intervista alla poetessa Anna Nardelli, di Pier Carlo Lava

Alessandria today è lieta di pubblicare un intervista in esclusiva per il blog, alla poetessa Anna Nardelli che risponde alle nostre domande.

Anna Nardelli copia

Anna ciao e benvenuta su Alessandria today è veramente un piacere farti un intervista, ci vuoi raccontare dove sei nata, chi sei, cosa fai nella vita oltre a scrivere e qualcosa della città dove vivi?

Buongiorno, onorata di questo vostro interesse, e il piacere è tutto mio. Sono nata nel Salento a Francavilla Fontana provincia di Brindisi, ma i miei si sono trasferiti a Firenze quando avevo 4 anni. E’ molto difficile parlare di sé in quanto non amo dire troppo di chi sono, mi ritengo comunque una sognatrice e una persona che potrebbe fare molto, ma che la vita non ha regalato opportunità nel momento giusto, sembra incredibile, ma è così, arrivava sempre nel momento sbagliato. Nella vita non basta essere bravi, si deve avere anche una certa dose di fortuna e una certa dose del famoso momento giusto. Nella vita oltre a scrivere sto studiando, faccio l’università, la facoltà di lettere, amo infinitamente gli studi umanistici. Sono fortunata perché ho la sede nel centro di Firenze, dove respiro sempre una certa aria piena di cultura e arte. Ogni angolo parla da solo per quanto è piena di storia e di stupende opere che dilettano sempre il cuore, nonostante la conosco a memoria ne rimango sempre rapita e mi commuovo

Quando hai iniziato a scrivere e cosa ti ha spinto a farlo?

Ho realmente iniziato a scrivere nel dicembre del 2014 dopo la perdita improvvisa di una persona a me vicina, è stato come un’ esplosione, un sentire che aveva bisogno di uscire, perché ne avevo perse tante di persone a me care, e quella è stata la goccia che ha fatto traboccare il vaso. Così senza rendermene conto ho scritto la mia prima poesia, cosa che mai avrei immaginato, nei miei sogni avevo il desiderio di scrivere si, ma pensavo ai romanzi, non avevo mai pensato di cimentarmi in questo mondo poetico scrivendo poesia. Continua a leggere “Intervista alla poetessa Anna Nardelli, di Pier Carlo Lava”

MI SPOGLIO, di Anna Nardelli (Opera d’arte di Alex Alexia)

MI SPOGLIO, di Anna Nardelli

L’incantevole mondo di Luna by Anna Nardelli

mi spoglo

MI SPOGLIO
Oggi mi spoglio
delle continue paure
mie, e, ogni angoscia
strappo con forza,
ogni velo di malessere
lascio in sensi cadere.
Concetti Aggrovigliati
respingo nel vano,
nel vago vivere e distruggo
elevando ogni sogno
verso dolce realtà.
Da questa pelle levo
ogni sofferenza
dal soffocante rimpianto
libero ogni piccolo
pezzo di me volta,
per volta ormai colta
da sana resilienza.
Grido e mi osservo
in questo mondo
di vincenti e giudicanti
pronti col dito a farmi
martire e indegna
d’ogni misera rivalsa.
E squarcio ogni tristezza,
ogni mia fragilità e ormai
nuda da pesante sofferenza
torno a camminare
sicura di ciò che avrò.
Anna Nardelli
(28.02.2019)
Opera d’arte di Alex Alexia

Momenti di poesia. SOGNI E REALTÀ, di Anna Nardelli

Momenti di poesia. SOGNI E REALTÀ, di Anna Nardelli

L’incantevole mondo di Luna by Anna Nardelli

sogni

SOGNI E REALTÀ
Affiora nelle mie rimembranze
un passato antico entrarmi
nel cuore e nell’animo
con veemenza destandole
dal torpore e da un tacito ardore.
Contemplo una dolce fanciulla
seduta davanti ad una secolare
finestra ove cuore e animo
nel mondo con gioia volavano.
Osservava con anima lieta
nel buio della notte ombre lontane
in un estasiante aleggiare
tra sogno e realtà. Dolcemente
quel suo mirare dalle stelle
si sentiva abbracciare con luce
che entrava da quella sua socchiusa
finestra e verso la vita si affacciava.
Verso il destino suo viaggiava
ma sempre celandosi nella sua stanza
vestita di speranza e chimera
e in ogni emozione cantava
con gioia la sua viva esistenza.
Anna Nardelli
24-02-2018
Dipinto di Ermanno Berardi

Momenti di poesia. EROS E PSYCHE, di Anna Nardelli

Momenti di poesia. EROS E PSYCHE, di Anna Nardelli

L’incantevole mondo di Luna by Anna Nardelli

eros

EROS E PSYCHE
Nell’aura di ogni sospiro
accarezzo con dolcezza
la sua pura esistenza.
Soffio nel suo amore
con labbra d’infinito
con sguardo addolcito
in attimi indefiniti.
Nella bellezza di un stretto
senso posatosi su membra
in una folgorante melodia.
Nell’espansione di due anime
inebriate da Eros e Psyche
in delicati e sensuali
corpi avvolti da ardore
in calde emozioni
oltre ogni sentimento.
Anna Nardelli

Momenti di poesia. DOLCI ACQUE, di Anna Nardelli

Momenti di poesia. DOLCI ACQUE, di Anna Nardelli

DOLCI ACQUE

DOLCI ACQUE
Nella profondità del glauco
oceano in spumose onde
venere sussurra dolcezza.
In beatitudine libera e serena
immergo membra in tenera
acqua accogliente e avvolgente.
Come figlia lascio cullare
l’esser mio in tale etera bellezza.
Eco arriva da montagne
con in mano il fior suo
e allargo ogni mio sentire
in immenso e tale splendore
di sogni nella luce d’amore.
Amore in natura splendente
superbo stringe con veemenza
gioia e speranza in bramosia
di chimere afferro e nel canto
Febo la lira sua suona
ove nel nuovo giorno arriva
nel splendore tanta voglia
di andare avanti e lontano
verso armonia in dolce
nuova vita ove chimere
solo reali diverranno.
Anna Nardelli
(10.02.19)

ANIME SENZA TEMPO, di Anna Nardelli

ANIME SENZA TEMPO, di Anna Nardelli

L’incantevole mondo di Luna by Anna Nardelli

50975186_527836117720415_3366933813769797632_o

Il male del nostro mondo
è nella ferita di un passato
che non può esser dimenticato.
Nella follia di un popolo
pronto a formare la razza
nella morte di esseri umani.
Nel fango di un campo di sterminio
corpi fragili, scheletri di morte
nel sangue perivano in un fragore.
Donne nell’urlo del dolore
abbracciavano piccoli corpi
loro creature nel pianto
rese per sempre fanciulli.
Brividi attraversavano il cuore
di un fucile nel boato del fuoco.
Nella dignità straziati avvolti
dai silenzi di esseri ormai morti
nel cuore, nell’anima e nella mente.
Corpi in cenere e scheletri in lampade
con nessun pudore riducevano.
Ogni speranza li abbandonava
e nelle lacrime da sangue avvolte
la loro esistenza per sempre finiva.
Anna Nardelli
Non dimentichiamo la crudeltà umana dove può portare, facciamo sapere ai figli del nostro tempo per non perdere l’umanità che dovrebbe essere in noi.

VITA MIA, di Anna Nardelli

VITA MIA, di Anna Nardelli

L’incantevole mondo di Luna by Anna Nardelli

vita mia.jpg

VITA MIA
Or faccio ordine nei pensieri
miei e la vita mia or voglio mettere
prima di tutto per arrivare
lì a quell’ istante di ghirlanda.
Non voglio rimanere
ancor prigioniera di una vita
sempre piena di tormento
ove penso a chi accanto
a me soffre e in cruda
malattia da anni vive.
E sopravvivo e perdo nel vento
di un intenso tormento
quel mio sparso tempo
che non ho afferrato
e per sempre perso. Or farò
mia l’esistenza per non
aver più alcun rimpianto
che soffoca, affoga e naufrago
in mille sogni lì nell’affanno
sospeso tra lacrimosi
istanti ove perisco. Continua a leggere “VITA MIA, di Anna Nardelli”

SOAVE MELODIA, di Anna Nardelli

SOAVE MELODIA, di Anna Nardelli

L’incantevole mondo di Luna by Anna Nardelli

SOAVE MELODIA
Come soave melodia
arrivò un moto poetico
in un’ anima sognante
e fu preso avvolto
in mille canti del cuore.
Quel tormento per una vita
persa entrò potente
in un impeto dei sensi
nella metamorfosi di un io
in realtà sempre stato
passionale e avviluppato
da intensa poesia.
Destandosi da assopiti
emozioni in formissima
poetica del cuor riavuto
d’improvviso. Da voce
flebile e luce fioca
leggiadra aveva sempre
lumeggiato poesia nel phatos
e lambiva cuori e anime
in distese di ristoro nel sussulto
di un nuovo tumulto
nel comporre lucente arte
in amena visione di un dolce
afflato sparso nell’essere
a nuova vita rivestita.
Anna Nardelli
( 31.12.2018)