Momenti di poesia. Mi scendi… di Annawrite Annamaria Major

Momenti di poesia. Mi scendi… di Annawrite Annamaria Major

Momenti di poesia. Mi scendi... di Annawrite Annamaria Major tumblr_oy1axwGyfc1ufwx64o1_540.jpg

Mi scendi sul petto
nel verbo mio turgido
in punta di lingua

Je rêverai de toi_

Di doglia in doglia
e mi nasci lì in alto
a sinistra nel battito lento
diffuso
in disuso
di carne e di rose.
E gemo la bocca
convessa .

Je revêrai de toi _

In ogni preghiera
mai nata
madonna
magnetico
Amore

Je revêrai de toi
tu revêrai de moi_

@Anna

foto tumbir

Momenti di poesia. Nel nome del padre, di Annawrite Annamaria Major

Momenti di poesia. Nel nome del padre, di Annawrite Annamaria Major

nel nome

Nel nome del padre
Rinforzo le ginocchia
Tutto il mondo è caduto
le preghiere
L’illecito fiore del giorno
Le gerbere le ghiere
Del figlio
della mia carne
Lo spirito
confonde l’inverno digiuno
si muore di Giugno
Lussata memoria
Ha la forza delle giunture.
@Anna

Momenti di poesia. Tra il nascere e il morire, di Annawrite Annamaria Major

Momenti di poesia. Tra il nascere e il morire, di Annawrite Annamaria Major

Tra

Tra il nascere e il morire
considerarsi un seme
di genziana
Sottrarsi agli occhi
di un fiore che fingeva inverno
Un Pied -de -poule di sguardi
in fondo a quella stanza
nell’ angolo una finestra che dava sul cortile
Guardavo oltre la magnolia spoglia
quel cielo che ha coperte sulle spalle
vado sparendo sulle foglie
una cocciniglia è stanca
@Anna

Momenti di poesia. Vorrei andare e invece sto, di Annawrite Annamaria Major

Momenti di poesia. Vorrei andare e invece sto, di Annawrite Annamaria Major

vorrei.jpg

Dice Fb come sto:

Vorrei andare e invece sto

Sto come la prossima volta
di una scusa
la rabbia dentro ogni capello
nell’occhio di un uccello
che scavalca il mare
La luce sulla lama di un coltello
Sto come quelli che non stanno
per morire
vorrei bere invece di tossire
Sto come prima di salire a bordo
Come il grano in bocca a un tordo
Come il sabato e invece è già domenica
Come l”ombra nella luce più profonda
come il mare che non cede all’onda
@Anna

Momenti di poesia. Ricucio l’orlo con cura, di Annawrite Annamaria Major

Momenti di poesia. Ricucio l’orlo con cura, di Annawrite Annamaria Major

ricucio

Ricucio l’orlo con cura
indumento sacro l’amore
Ti discuto
cerco la somma
aggiungo
tolgo
Vivo di sottrazioni
Dita a toccare rammendi
Invento il giorno
l’ora lo sguardo
accresco petali
se taccio un fiore
mentre la sera
cade
a tradimento
@Anna.

Momenti di poesia. Vorrei andare e invece sto, di Annawrite Annamaria Major

“Dove Nevicano le Viole” una silloge di Annawrite Annamaria Major

“Dove Nevicano le Viole” una silloge di Annawrite Annamaria Major

Dove nevicano le viole

SINOSSI

“ C’è un   luogo che abita le mie parole, spesso  ha  il nome di un  fiore.

La mia  poesia

Accade, come la neve 

Parole  che rompono il silenzio e intonano melodie

Sono la risposta alla fame di emozioni che danzano nel mio tempo e bussano forte alla porta della mia mente.

Sono piene di metafore, vivono da sole

C’è un luogo che parla di sogni e di favole,  dove respiro profumi e sapori, ricordi, l’amore , il dolore..

Dove ci sono i fiori, le stelle, la luna , il mare, la musica

Scrivo come respiro , un bisogno

Ho nascosto per anni parole , ed ora me le regalo

Sono battiti , note che scalciano per esistere

Dal profondo dei miei sogni affiorano e spesso trovano musica all’unisono.

C’è un luogo lontano, qualche volta fa freddo, dove nevicano le viole…  le mie parole. 

La poetessa e scrittrice Annawrite Annamaria Major si presenta ai lettori di Alessandria today

La poetessa e scrittrice Annawrite Annamaria Major si presenta ai lettori di Alessandria today

di Pier Carlo Lava

Alessandria today è lieta di presentare ai lettori la biografia della poetessa e scrittrice Annawrite Annamaria Major, Annamaria ha scritto la silloge “Dove nevicano le viole”, che presenteremo in seguito con un altro post.

Annamaria

Biografia

Annamaria Scopa nasce a Vasto (CH )  il 9 marz, vive e risiede  a Roma. Dopo gli studi superiori si iscrive in conservatorio a Pescara  dove studia canto lirico.

L’amore per il canto, la musica e l’arte in genere fanno parte del suo modo di sentire. Una passione che ancora coltiva, canta attualmente nel coro lirico “Giuseppe Verdi” di Roma.

Scopre la poesia solo qualche anno fa  per un bisogno impellente d’esprimere i suoi stati d’animo e per una necessità che è cura dell’anima. Ha partecipato a Reading, Poetry Slam, cura una pagina facebook ed ha un profilo dove scrive. È presente in diverse antologie ha collaborato e collabora con diverse riviste “Nova”  e “Ventidue pensieri” rivista online.

Pubblica nel 2017 la sua prima silloge “Dove nevicano le viole” edito da Letteratura alternativa edizioni attualmente lavora come Education trainer per Coty professional Italia.

Momenti di poesia. Cosa rimane sulle labbra, di Annawrite Annamaria Major

Momenti di poesia. Cosa rimane sulle labbra, di Annawrite Annamaria Major

cosa rimane.jpg

27 Maggio

Cosa rimane sulle labbra
dei giorni passati in fretta degli anni
Un letargo di baci addormentati
Le rose secche di Maggio
una stagione ancora avanzata al destino
tra la terra e il disordine perenne delle cose
forse Il tempo che hanno le scarpe
di aspettare anch’esse logore la fine
un triciclo di passi
stanchi ma felici ancora
La forma del mio viso che combacia
con il niente e che non t’appartiene
E mi racconto
l’ombelico melanconico di me
che ho rimosso le nuvole dal cielo
pronta a morire per il gelo
tanto poi ti uccide il fumo
Le ore sfogliate piano sull’orlo del
“per sempre” dove si appoggiava una composta di sorrisi
Avrei dovuto saperlo che non si fa un fiore
senza le radici
Che non lascia tracce il vento che sigilla l’aria e il suo silenzio
la tua voce è così forte ora che declami che non la sento
Al 54b c’è un muro , lì si conta il tuo e il mio
e una stagione che non ha risposte
Quasi un slacciarsi lungo e lento quest’ultimo bottone
Qui piove ora
e non c’è più il vento
ci siamo scambiati un souvenir di fogli
Ho scritto il mio nome in calce alle risposte
6 volte sei non mi spavento
ed oggi è il 27
Conosco dove sono e dove sono stata
lo dico ad alta voce , ora ti sento.
@Anna

27 Maggio 2019

H12:30