Commemorazione bombardamento 8 luglio 1944, di Lia Tommi

COMMEMORAZIONE IN BIBLIOTECA IL 18 LUGLIO
Bombardamento 8 luglio 1944

Sarà ricordato giovedì 18 luglio alle ore 17,30 nella sala conferenze della Biblioteca Civica (via Marconi, 66) il bombardamento che devastò parte della città di Novi Ligure l’8 luglio 1944.
Durante la conferenza, organizzata dall’Anpi novese in collaborazione con il Comune di Novi Ligure, sarà ricordato uno dei giorni più drammatici della storia recente di Novi. Il bombardamento avvenne sabato 8 luglio 1944 alle 10,20 del mattino proprio quando il Piazzale della Stazione era gremito di gente. Fu un vero massacro. Molti non fecero in tempo a raggiungere i rifugi ricavati sotto piazza della stazione e nelle cantine della ditta Pernigotti.
Il programma dell’iniziativa prevede gli interventi di Gianni Malfettani, Mario Caprini, Lorenzo Robbiano e Francesco Melone. Modera Anita Fasciolo.

ANPI: La scomparsa di Giovanna Bevilacqua Scagliotti

La scomparsa di Giovanna Bevilacqua Scagliotti

Giovanna Bevilacqua Scagliotti

Apprendiamo con tristezza la scomparsa di Giovanna Bevilacqua Scagliotti, fondatrice dell’Anffas Casale.

Le più sentite condoglianze e vicinanza ai suoi collaboratori, ai suoi assistiti, alla famiglia e al marito Severino Scagliotti, impegnato con generosità assieme all’ANPI, e ad altre realtà del territorio, nel progetto “Li riporteremo a casa in Monferrato” dedicato agli IMI (Internati Militari Italiani).

Giovanna ha dedicato la sua vita agli altri, ai “diversi”, creando una realtà di riferimento in provincia (e oltre) per le disabilità. Proprio lei ci ha trasmesso il concetto di “diversamente abili”: persone attive e presenti nel tessuto sociale del nostro territorio, ognuno con le proprie possibilità.

Gabriele Farello

Presidente ANPI Casale Monferrato

ANPI: Caso Migranti della Sea Watch, siamo sgomenti e disgustati

ANPI: Caso Migranti della Sea Watch, siamo sgomenti e disgustati

Assistiamo sgomenti e disgustati al braccio di ferro sulla vita dei migranti della Sea Watch, mentre il ministro dell’Interno schernisce in modo intollerabile la capitana della nave e un ex ministro della Repubblica, Giorgia Meloni, avanza l’incredibile proposta di “affondamento”.

ANPI_logo

È una mostruosa regressione di civiltà, oltre che di umanità, da parte di personaggi che dovrebbero dare un esempio di responsabilità e di senso delle istituzioni.

La legge “sicurezza” dimostra sempre di più il suo vero volto xenofobico, oltreché la sua impotenza: il porto di Lampedusa rimane chiuso solo per le Ong, ma gli sbarchi continuano.

È una guerra privata del ministro, dopo che le pretestuose accuse contro le Ong stesse si sono sgonfiate come bolle di sapone. Quella di Salvini non è una politica sull’emigrazione, né c’è alcun governo del fenomeno, che invece andrebbe disciplinato e regolato, tenendo sempre come bussola la Costituzione.

Si tratta esclusivamente di una propagandistica passerella di intimidazioni, irrisioni e minacce. Cosa dice il Presidente del Consiglio che, proprio in base alla Costituzione, “dirige la politica generale del Governo e ne è responsabile”? Davanti alle grida inconsulte per la difesa dei confini nazionali colpisce poi il silenzio dell’Unione Europea, ancora una volta incapace di assumersi il compito di gestire le emergenze umanitarie.

Presidenza e Segreteria Nazionale ANPI

ANPI Casale Monferrato

Farello. ANPI: iniziativa con Cristina Cattaneo

Farello. ANPI: iniziativa con Cristina Cattaneo

Casale Monferrato: Sabato 4 maggio alle ore 16.00 in Viale Lungo Po Gramsci n.10 la dottoressa Cristina Cattaneo, professoressa ordinaria di Medicina Legale presso l’Università degli Studi di Milano e direttore del LABANOF, verrà intervistata dalla giornalista Marina Maffei sul suo ultimo libro dal titolo “Naufraghi senza volto”, edito da Raffaello Cortina Editore.

Naufraghi senza volto.jpeg

Il libro tratta del lavoro portato avanti dalla dottoressa Cattaneo e dai suoi colleghi e colleghe per cercare di dare un “nome” alle tante persone che perdono la vita nell’attraversata del Mediterraneo.

Dare un nome a quei/quelle naufraghi/e significa non solo restituire loro la propria identità, ma anche aiutare i vivi, ossia i familiari, ad elaborare il lutto. Dare loro un nome significa, inoltre, trattare quelle vite perdute come tratteremmo quelle dei nostri cari superando barriere e pregiudizi che avvelenano le nostre società.

L’iniziativa è organizzata da ANPI, CGIL, CISL, UIL, AVIS, SCOUTS, LEGAMBIENTE, ME.DEA, MIGRANTES, E-FORUM con la collaborazione della Libreria Coppo.

Gabriele Farello

Presidente ANPI Casale Monferrato

Ciao Ciàno – Il ricordo del Partigiano Luciano Deandrea

Ciao Ciàno – Il ricordo del Partigiano Luciano Deandrea

Diffondiamo, per volontà della famiglia, il ricordo del Partigiano Luciano Deandrea, “Ciàno”, ad opera della nipote Licia Sesia.

Luciano-Deandrea.jpg

Ciao Nonno,

ti ricordi ?

Ti ricordi quando mi venivi a prendere a scuola e mi portavi a casa a mangiare in pausa pranzo, perché nonna sa fare la pasta buona , e poi mi caricavi sulla macchina e mentre mi raccontavi delle colline è delle fughe, il tutto accompagnato da una cassetta….e si la nostra macchina aveva il mangiacassette.

Documenti del nostro tempo: BELLA CIAO – TAPUM – FIGLI DI NESSUNO – SUL PONTE DI BASSANO – FISCHIA IL VENTO – PIETÀ L’È MORTA.

TI RICORDI ?

Ti ricordi nonno, quante volte abbiamo ascoltato questa cassetta, mentre tu mi insegnavi la libertà e che sapore ha essere naturali e spontanei.

Io ridevo perché sei stato il primo ribelle che ho conosciuto, ce ne sono stati altri di ribelli dopo è sono diventata ribelle pure io.

Hei nonno… sono la bambina che a otto anni ha letto, piccola ma con orgoglio negli occhi, davanti a Tina Anselmi la lettera dei partigiani della banda Tom: Continua a leggere “Ciao Ciàno – Il ricordo del Partigiano Luciano Deandrea”

ANPI. Conferenza: Il confine orientale, le foibe, l’esodo

ANPI. Conferenza: Il confine orientale, le foibe, l’esodo

Casale Monferrato: In occasione del Giorno del Ricordo, venerdì 15 febbraio alle ore 21 presso l’Aula Magna di Palazzo Hugues in Via O. Capello 3, l’ANPI locale, il Comune di Casale Monferrato e l’ISRAL, organizzano l’incontro dal titolo “Il confine orientale, le foibe, l’esodo”.

anpi Il confine orientale, le foibe, l'esodo - Locandina

Intende rinnovare e conservare la memoria della tragedia degli italiani e di tutte le vittime delle foibe, dell’esodo dalle loro terre degli istriani, fiumani e dalmati nel secondo dopoguerra e della più complessa vicenda del confine orientale.

Un percorso storico e multimediale che si snoda dal primo dopoguerra sino al 1954, anno di riunificazione di Trieste all’Italia.

Relatore della serata sarà il Prof. Mauro Bonelli di Casale Monferrato, coadiuvato dalla testimonianza dell’esule istriano Claudio Debetto. Continua a leggere “ANPI. Conferenza: Il confine orientale, le foibe, l’esodo”

Commemorazione di Arduino Bizzarro: Aviere, Partigiano e Medaglia d’Oro al Valor Militare

Commemorazione di Arduino Bizzarro: Aviere, Partigiano e Medaglia d’Oro al Valor Militare

Il 16 febbraio ricorre l’anniversario del sacrificio dell’aviere partigiano Arduino Bizzarro, Medaglia d’Oro al Valor Militare. Fu catturato, torturato e ucciso nel 1945 a Madonnina di Crea, dove oggi sorge una targa in suo onore. A lui è anche dedicato l’omonimo Largo a Casale Monferrato, lungo Via Adam, che l’anno scorso è stato coinvolto dal Progetto Toponomastica del Comune e della Biblioteca Civica G. Canna.

Bizzarro

La commemorazione annuale avverrà domenica 17 febbraio 2018 presso la chiesa di fraz. Madonnina. Alla messa di suffragio delle 9.30 celebrata da Don Leonardo Modica, seguiranno gli interventi del Sindaco di Serralunga di Crea Giancarlo Berto, del Presidente del Nastro Azzurro Mario Pasino, del Presidente ANPI della Provincia di Alessandria Roberto Rossi, del Presidente della Provincia di Alessandria Gianfranco Baldi.

La “Preghiera del Decorato” verrà pronunciata dal Segretario del Nastro Azzurro Vittorio Caligiuri.

L’orazione ufficiale sarà tenuta da Adriano Icardi di Acqui Terme, già Senatore della Repubblica Italiana.

Tappa finale della mattinata saranno il corteo verso la targa, la deposizione delle corone e la lettura della Motivazione di assegnazione della Medaglia d’Oro da parte del sindaco di Serralunga di Crea Giancarlo Berto.

Arduino Bizzarro

Nacque in provincia di Rovigo il 27 gennaio 1923. Nel ‘27 lasciò il Polesine con la famiglia e si trasferì a Casale Monferrato, lavorando come garzone presso un commerciante. Chiamato alle armi per il servizio di leva, fu assegnato alla Regia Aeronautica. Continua a leggere “Commemorazione di Arduino Bizzarro: Aviere, Partigiano e Medaglia d’Oro al Valor Militare”

ANPI: Camici bianchi su divisa nera

ANPI: Camici bianchi su divisa nera

Casale Monferrato: Da una collaborazione tra l’ANPI, la Biblioteca Civica “Giovanni Canna” e la Comunità Ebraica di Casale Monferrato, venerdì 8 febbraio alle ore 21, proprio in Biblioteca, avrà luogo la conferenza dal titolo “Camici bianchi su divisa nera”.

Camici bianchi su divisa nera - Locandina.jpg

La Shoah è una tragedia che a distanza di più di 80 anni non può e non deve essere dimenticata. Un aspetto poco conosciuto di questa oscurità è sicuramente il ruolo che la medicina ha avuto nella macchina di morte nazista.

Avendo come base teorie di eugenetica e di superiorità della razza ariana, i medici nazisti si sentirono investiti di una grande missione: costruire la razza ariana attraverso l’eliminazione degli “imperfetti” e dei “diversi”.

Partendo da un riflessione su tali teorie ottocentesche di eugenetica, il percorso della serata si snoda attraverso le terribili pratiche dell’Aktion T4 fino agli esperimenti condotti da medici SS nei campi di concentramento. Continua a leggere “ANPI: Camici bianchi su divisa nera”

Corso di formazione. “Per conoscere il fascismo. Nuovi percorsi didattici”

Corso di formazione. “Per conoscere il fascismo. Nuovi percorsi didattici”

anpi_logo

logo

L’ Isral in collaborazione con l’Anpi – Sezione di Casale Monferrato e il Comitato Unitario Antifascista per la Difesa delle Istituzioni Repubblicane della stessa città propongono un ciclo di incontri per gli insegnanti delle scuole di ogni ordine e grado, ma aperto agli studenti delle scuole secondarie di secondo grado, e a tutti i cittadini interessati a queste tematiche.

Il corso si terrà presso l’Aula Magna del plesso Lanza del Liceo Balbo (Via Facino Cane, Casale Monferrato), dalle ore 14 alle ore 17, secondo il seguente calendario:

6 febbraio, ore 14-17

“La presa di potere del fascismo e l’organizzazione dello Stato totalitario” (prof. Andrea Testa) 13 febbraio, ore 14-17 “Le guerre del fascismo: 1935-1939”

(prof. Mauro Bonelli)

15 Febbraio, ore 14-17

“La Seconda guerra mondiale” (prof. Mauro Bonelli) 20 febbraio, ore 14-17 “La creazione del consenso: gli strumenti di propaganda del regime” (avv. Germano Carpenedo)

Gli incontri comportano una riflessione sul nostro passato e anche sulla Costituzione nata dal rifiuto del fascismo, in un momento in cui tornano di attualità teorie e pratiche che a quella ideologia si ispirano, in un laboratorio del tempo presente in cui le sollecitazioni dell’attualità trovano senso all’interno di uno studio storico rigoroso. Continua a leggere “Corso di formazione. “Per conoscere il fascismo. Nuovi percorsi didattici””

ANPI. Corso di formazione. “Per conoscere il fascismo. Nuovi percorsi didattici”

ANPI. Corso di formazione. “Per conoscere il fascismo. Nuovi percorsi didattici”

L’ANPI Casale Monferrato, in collaborazione con il Comitato Unitario Antifascista e l’ISRAL, propongono un ciclo di incontri per gli insegnanti delle scuole di ogni ordine e grado, ma aperto agli studenti delle scuole secondarie di secondo grado, e a tutti i cittadini interessati a queste tematiche. 

Il corso si terrà presso l’Aula Magna del plesso Lanza del Liceo Balbo (Via Facino Cane, Casale Monferrato), dalle ore 14 alle ore 17, secondo il seguente calendario:

ciclo scheda_iscrizione_corso_fascismo_casale

6 febbraio, ore 14-17

“La presa di potere del fascismo e l’organizzazione dello Stato totalitario”

(prof. Andrea Testa)

13 febbraio, ore 14-17

“Le guerre del fascismo: 1935-1939”

(prof. Mauro Bonelli)

15 Febbraio, ore 14-17

“La Seconda guerra mondiale”

(prof. Mauro Bonelli)

20 febbraio, ore 14-17

“La creazione del consenso: gli strumenti di propaganda del regime”

(avv. Germano Carpenedo)

Gli incontri comportano una riflessione sul nostro passato e anche sulla Costituzione nata dal rifiuto del fascismo, in un momento in cui tornano di attualità teorie e pratiche che a quella ideologia si ispirano, in un laboratorio del tempo presente in cui le sollecitazioni dell’attualità trovano senso all’interno di uno studio storico rigoroso.

Il corso è presente sulla piattaforma S.O.F.I.A del Miur. È possibile iscriversi collegandosi online sulla piattaforma S.O.F.I.A utilizzando le proprie credenziali di accesso e digitando il n. 25327 entro il 6 febbraio 2019. Contestualmente la scheda di iscrizione allegata a questa circolare dovrà essere inviata all’indirizzo: didattica@isral.it. Continua a leggere “ANPI. Corso di formazione. “Per conoscere il fascismo. Nuovi percorsi didattici””

Corso di formazione: ” Per conoscere il fascismo. Nuovi percorsi didattici “, di Lia Tommi

Corso di formazione. “Per conoscere il fascismo. Nuovi percorsi didattici”

L’ANPI Casale Monferrato, in collaborazione con il Comitato Unitario Antifascista e l’ISRAL, propongono un ciclo di incontri per gli insegnanti delle scuole di ogni ordine e grado, ma aperto agli studenti delle scuole secondarie di secondo grado, e a tutti i cittadini interessati a queste tematiche.

Il corso si terrà presso l’Aula Magna del plesso Lanza del Liceo Balbo (Via Facino Cane, Casale Monferrato), dalle ore 14 alle ore 17, secondo il seguente calendario:

6 febbraio, ore 14-17
“La presa di potere del fascismo e l’organizzazione dello Stato totalitario”
(prof. Andrea Testa)

13 febbraio, ore 14-17
“Le guerre del fascismo: 1935-1939”
(prof. Mauro Bonelli)

15 Febbraio, ore 14-17
“La Seconda guerra mondiale”
(prof. Mauro Bonelli)

20 febbraio, ore 14-17
“La creazione del consenso: gli strumenti di propaganda del regime”
(avv. Germano Carpenedo)

Gli incontri comportano una riflessione sul nostro passato e anche sulla Costituzione nata dal rifiuto del fascismo, in un momento in cui tornano di attualità teorie e pratiche che a quella ideologia si ispirano, in un laboratorio del tempo presente in cui le sollecitazioni dell’attualità trovano senso all’interno di uno studio storico rigoroso.
Il corso è presente sulla piattaforma S.O.F.I.A del Miur. È possibile iscriversi collegandosi online sulla piattaforma S.O.F.I.A utilizzando le proprie credenziali di accesso e digitando il n. 25327 entro il 6 febbraio 2019. Contestualmente la scheda di iscrizione allegata a questa circolare dovrà essere inviata all’indirizzo: didattica@isral.it.
Al termine verrà rilasciato un attestato di frequenza a fronte di una partecipazione pari al 75% degli incontri. Continua a leggere “Corso di formazione: ” Per conoscere il fascismo. Nuovi percorsi didattici “, di Lia Tommi”

ANPI: Legge “Sicurezza” ?

ANPI: Legge “Sicurezza” ?

In merito alla legge “Sicurezza”, la sezione ANPI di Casale Monferrato esprime l’esigenza di ricordare che la Costituzione Italiana, all’articolo 10, recita:
“[…] Lo straniero, al quale sia impedito nel suo paese l’effettivo esercizio delle libertà democratiche garantite dalla Costituzione italiana, ha diritto d’asilo nel territorio della Repubblica secondo le condizioni stabilite dalla legge […]”

anpi-logo-alta-definizione

Alcuni punti di questa nuova legge, specialmente quelli inerenti il fenomeno dei migranti, contravvengono alla Costituzione, e lo fanno in nome di pretestuosi motivi di sicurezza nazionale.

Ora, che un fenomeno così complesso e particolare, come quello epocale delle migrazioni venga ridotto a un semplice problema di sicurezza è quantomeno riduttivo e propagandistico.

Tanto più quando i veri problemi di sicurezza, specialmente quelli legati alla criminalità organizzata e la carenza di uomini e mezzi delle forze dell’ordine, passano in secondo piano mediante misure di lieve entità o nemmeno vengono affrontati.

Il problema va affrontato in un contesto di politica interna, ed estera, di più ampio respiro che contempli la solidarietà, l’accoglienza e l’integrazione; non certamente nel modo disomogeneo e non strutturale come risulta nella nuova legge che restringe ancor più ogni possibilità di integrazione e di inserimento nella società per rifugiati e migranti. Continua a leggere “ANPI: Legge “Sicurezza” ?”

ANPI: Spettacolo “Pane, Pace e Libertà – Storie di donne della  Resistenza”, con Enrica Morbello Core

ANPI: Spettacolo “Pane, Pace e Libertà – Storie di donne della  Resistenza”, con Enrica Morbello Core

Appuntamento imperdibile sabato 1 dicembre, alle 21, presso il Castello di Casale Monferrato. Andrà in scena l’opera teatrale “Pane, Pace e Libertà – Storie di donne della  Resistenza” e vedrà, nel cast de Le R/Esisenti, la partecipazione straordinaria della nostra partigiana Enrica Morbello Core !

Pane, Pace e Libertà - Locandina

Organizzato dalla collaborazione tra l’ANPI Casale Monferrato e L’Albero di Valentina, lo spettacolo nasce dal desiderio di riconoscere, far conoscere e mantenere nella memoria il ruolo avuto dalle donne nella Resistenza, spesso celato da una Lotta di Liberazione declinata al maschile. È la voce di donne che non solo sono state staffette e hanno garantito una comunicazione essenziale per la  riuscita delle azioni, ma che si sono anche impegnate attivamente in prima persona, diventando una componente fondamentale del movimento partigiano. Donne che hanno accolto, ospitato, curato, nutrito partigiani e alleati, che hanno recuperato i corpi di coloro che avevano perso la vita. Continua a leggere “ANPI: Spettacolo “Pane, Pace e Libertà – Storie di donne della  Resistenza”, con Enrica Morbello Core”

ANPI. Conferenza: Il Fascismo e le Leggi razziali

ANPI. Conferenza: Il Fascismo e le Leggi razziali

Da una collaborazione tra l’ANPI di Casale Monferrato e la Biblioteca Civica “Giovanni Canna”, venerdì 26 ottobre alle ore 21, proprio in Biblioteca, avrà luogo la conferenza dal titolo “Il Fascismo e le Leggi razziali”.

anpi conferenza Locandina Leggi razziali

A 80 anni dalle Leggi razziali si rende necessario un momento di riflessione e di approfondimento di questa pagina buia della storia italiana. Le origini, lo sviluppo e le conseguenze delle Leggi antiebraiche in Italia.

Relatori saranno tre giovani Professori, tutti originari di San Salvatore Monferrato: Marco Sigaudo si occuperà della relazione storica con un focus sulla Provincia di Alessandria, Fabio Prevignano affronterà il tema dei provvedimenti razziali all’interno della letteratura italiana, ed Elisa Molina in veste di moderatrice.

L’incontro vale come credito formativo per studenti e docenti.

Gabriele Farello

Presidente ANPI Casale Monferrato

info@anpicasale.it