Tentano rapina, agente spara, due feriti

Un bandito 18enne, l’altro minorenne: entrambi in ospedale

(ANSA) – NAPOLI, 14 APR – Un poliziotto sventa una rapina in un supermercato del quartiere Fuorigrotta di Napoli ma spara e ferisce i banditi – uno diciottenne, l’altro ancora minorenne – che gli hanno puntato la pistola contro. I due rapinatori sono ora ricoverati negli ospedali San Paolo e Cardarelli della città.
Secondo una prima ricostruzione dell’accaduto i due sono entrati in azione nel market Md di via Pietro Tosti: un agente della Squadra Mobile della Questura di Napoli si è qualificato e poi è intervenuto. Il rapinatore che era vicino alla cassa gli ha puntato la pistola contro e l’agente ha sparato ferendolo.
Non è ancora chiaro come sia stato ferito l’altro rapinatore.
Secondo quanto si è appreso uno dei banditi ha compiuto 18 anni lo scorso ottobre, l’altro li compirà il prossimo maggio.
(ANSA).

ITALIA 18enne scomparso nel Salernitano, trovato morto con coltellata al petto

310x0_1523768303002.pascuzzo.jpg
ITALIA 18enne scomparso nel Salernitano, trovato morto con coltellata al petto
Tweet 15 aprile 2018 E’ stato trovato privo di vita Antonio Alexander Pascuzzo, un 18enne residente a Buonabitacolo (Salerno) del quale si erano perse le tracce da oltre una settimana. A individuare il corpo, in una scarpata nei pressi del fiume Peglio, i volontari della Protezione civile intervenuti insieme ai carabinieri di Sala Consilina.
Dal 6 aprile, giorno della scomparsa, le ricerche nel Salernitano non si sono interrotte. Ieri sera, gli abitanti di Buonabitacolo avevano organizzato una fiaccolata per il ritorno a casa del 18enne.
Sono in corso indagini per ricostruire le ultime ore di vita del ragazzo e per accertare quanto successo. La morte di Antonio Alexander Pascuzzo, il 18enne ritrovato senza vita oggi a Buonabitacolo nel Salernitano, dopo otto giorni di ricerche, e’ “verosimilmente avvenuta in maniera violenta”.
Lo fanno sapere gli inquirenti spiegando che il riscontro emerge dal ritrovamento di “diversi e profondi fendenti in varie regioni del tronco”. – See more at: http://www.rainews.it/dl/rainews/articoli/morto-coltellata-petto-antonio-pascuzzo-scomparso-salerno-08c70643-8489-4f76-b25c-0c5a304262ec.html

Verdure, yogurt, tè e cioccolato proteggono il fegato

Studio su cirrosi epatica, più diversità batteri intestino

Redazione ANSA ROMA

(ANSA)- ROMA, 13 APR – Una dieta in stile mediterraneo, ricca di vegetali, insieme a yogurt, tè, caffè e cioccolato, protegge il fegato. È infatti associata a una maggiore presenza di batteri intestinali diversificati e riduce il rischio di ospedalizzazione in coloro che sono affetti da cirrosi epatica. A evidenziarlo è uno studio presentato da Jasmohan Bajaj, della Virginia Commonwealth University e del McGuire VA Medical Center, negli Usa, all’International Liver Congress 2018 a Parigi. La cirrosi epatica è una causa di morte importante, in crescita e ampiamente prevenibile in tutto il mondo, che e’ legata a oltre 1 milione di decessi a livello globale all’anno.
Per lo studio sono state reclutate circa 300 persone da Usa (157) e Turchia (139), dividendole in tre gruppi a seconda che avessero una cirrosi compensata, scompensata o fossero sane.
Tutti i partecipanti sono stati sottoposti ad analisi del microbiota e quelli con cirrosi epatica sono stati seguiti per almeno 90 giorni per acquisire dati sulle ospedalizzazioni.
L’analisi dei campioni di feci ha rivelato che coloro che provenivano dalla Turchia avevano una diversità significativamente maggiore del microbiota intestinale rispetto agli statunitensi e non vi era differenza in questa diversità tra i sani e quelli con cirrosi epatica. Al contrario, nel gruppo di persone che provenivano dagli Usa, questa diversità era più alta nel gruppo di controllo e più bassa tra quelli che avevano una cirrosi scompensata. Il caffè, il tè, le verdure, il cioccolato e l’assunzione di latte fermentato, maggiori nel gruppo turco, hanno predetto una più ampia diversità. C’è stato inoltre un numero significativamente più elevato di ospedalizzazioni tra gli statunitensi rispetto ai turchi.
(ANSA).

 

da ANSA: Milano-Sanremo, trionfo di Nibali

7th stage of the Tirreno-Adriatico 2018 cycling race

Milano-Sanremo, trionfo di Nibali. Azione decisiva sul Poggio dello ‘Squalo’

da: ANSA

Vincenzo Nibali ha vinto la 109/a edizione della Milano-Sanremo di ciclismo, la classicissima di primavera lunga 294 chilometri. Il campione azzurro è andato in fuga sulle prime rampe del Poggio, conquistando un vantaggio superiore ai 10” sui primi inseguitori ed è riuscito ad arrivare al traguardo senza farsi raggiungere. Era dal 2006 che un italiano non vinceva a Sanremo… continua su: http://www.ansa.it/liguria/notizie/2018/03/17/milano-sanremo-trionfo-di-nibali_c2cf954f-99ce-4e6f-b6dc-75496fe7a9b7.html

Solvay, lieve fuoriuscita gas nello stabilimento di Spinetta Marengo

Alessandria: Una fuoriuscita di gas da una tubatura dell’impianto di produzione del fluoro, definita “leggerissima”, si è verificata nello stabilimento Solvay di Spinetta Marengo, nel polo chimico alle porte di Alessandria. E’ stata identificata e circoscritta in pochi minuti dai tecnici dell’impianto seguendo le procedure di sicurezza.

Il capoturno ha diramato l’emergenza di stabilimento. Nessuna emissione, secondo quanto si apprende, è stata registrata all’esterno e nemmeno al di fuori del reparto interessato.

Secondo l’ambientalista Lino Balza analoghi incidenti sarebbero già intercorsi negli ultimi mesi.

fonte ANSA