PROSIMETRUM, di Mariateresa Bocca

Prosimetrum Mariateresa Bocca

da Maura Mantellino

In questi giorni è stato pubblicato Prosimetrum di Mariateresa Bocca edita da Antologica Atelier edizioni. (Marzo 2016). Dalla prefazione della professoressa Elena Deserventi: Appena l’occhio si posa sulle pagine di Mariateresa Bocca, subito percorre lo scritto con intensità crescente. Bastano alcune parole, la struttura inanellata del prosimetro, il ritmo, la melodia ed è fatta: l’interesse spinge, si impone la lettura subito coinvolgente. L’IO dell’autrice e le manifestazioni della natura procedono insieme in una dimensione di vita osservata e vissuta, alla ricerca di una corrispondenza di intensa intimità. I versi di apertura offrono la protasi e una precisa chiave di lettura. 

Canto 

immagini e voci 

parole e musica 

note di vita sul pentagramma del cuore.”

Domina sovrana la prima parola, fortemente connotativa, che coincide con un verso ed espande la ricchezza delle esperienze di vita scelte, ritmate sulla musica del cuore. Note e canto del cuore sono il cielo, la terra, le nuvole, il vento, la pioggia, colti da uno sguardo attento e consapevole, visti come personificazioni del vivere umano, si tratti di raggi di sole “come dita che si intrecciano” o dei “fili d’ argento delle stelle annodati come capelli” o della pioggia, pianto del cielo, della terra, del singolo uomo. Anche il bisogno di sognare “vede” nella natura castelli incantati, gnomi e fate: la vita è favola e la favola insegna la vita. La vista, esercitata, si affina, coglie relazioni sempre più sottili ed intrinseche e “scrive parole”, sempre più suggestive. Così il respiro dell’anima è “aquilone nel vento” e se dalla vita nasce il sorriso, è inevitabile che “per durare, si affidi ad un lembo di azzurro”.  Continua a leggere “PROSIMETRUM, di Mariateresa Bocca”

MONOLOGO di Maria Immacolata Contini – Antologica Atelier Edizioni

by Maura Mantellino

E’ appena uscito un bellissimo libro di poesie di Maria Immacolata Contini intitolato Monologo – Antologica Atelier Edizioni.

Dalla prefazione a cura di Lucia Lanza:

Spesso i poeti si raccontano come in un diario: così è per M. Immacolata Contini che raccoglie in questa silloge molte parole dedicate al suo vissuto, alle persone che le stanno intorno. Per il lettore è sempre un tesoro incontrare, anche tra le righe, quell’aria poetica che traspare nella vita. “Son fatta di radici e foglie verdi, resisto alle intemperie e ai mutamenti, ma i miei rami cambiano, come le stagioni” La poetessa si muove in scrittura a verso libero o rimato, come in appunti che vanno conservati nella memoria della pagina: “Ci son momenti in cui il pensiero si disperde, e ripercorre al contrario il suo cammino, momenti di nostalgica amarezza”. MONOLOGO è silloge a voce unica e racconta vari momenti di vita vissuta e sperata. Una lettura scorrevole e sincera.  Continua a leggere “MONOLOGO di Maria Immacolata Contini – Antologica Atelier Edizioni”

LE PAROLE SIAMO NOI – Antologica Atelier Edizioni, di Maura Mantellino

Antologica Atelier Edizioni, di Maura Mantellino

Questa antologia è scritta dagli alunni della VB della scuola Mazzini di Torino nell’ambito del progetto ADOTTIAMO UNA SCRITTRICE. 

Gli autori di questa antologia di poesie sono venticinque e sono tutti bambini di dieci anni. Si tratta degli alunni della V B della scuola primaria Giuseppe Mazzini di Torino che hanno eseguito un lavoro certosino e meraviglioso. Ai primi di febbraio è iniziato il progetto LE PAROLE SIAMO NOI. Un percorso emozionante, gratificante, innovativo, ma anche molto impegnativo. 

Stimolando la loro curiosità, il loro lato emotivo, mettendoli di fronte alla bellezza delle parole, in maniera semplice ma diretta, invitandoli ad un lavoro selettivo, i bambini hanno acquisito un prezioso bagaglio culturale e sono riusciti ad avere fiducia in se stessi e nella loro capacità di esprimere emozioni. Continua a leggere “LE PAROLE SIAMO NOI – Antologica Atelier Edizioni, di Maura Mantellino”

MONOLOGO di Maria Immacolata Contini, Antologica Atelier Edizioni

da Maura Mantellino

E’ appena uscito un bellissimo libro di poesie di Maria Immacolata Contini intitolato Monologo – Antologica Atelier Edizioni. Dalla prefazione a cura di Lucia Lanza:

Spesso i poeti si raccontano come in un diario: così è per M. Immacolata Contini che raccoglie in questa silloge molte parole dedicate al suo vissuto, alle persone che le stanno intorno. Per il lettore è sempre un tesoro incontrare, anche tra le righe, quell’aria poetica che traspare nella vita. “Son fatta di radici e foglie verdi, resisto alle intemperie e ai mutamenti, ma i miei rami cambiano, come le stagioni” La poetessa si muove in scrittura a verso libero o rimato, come in appunti che vanno conservati nella memoria della pagina: “Ci son momenti in cui il pensiero si disperde, e ripercorre al contrario il suo cammino, momenti di nostalgica amarezza”. MONOLOGO è silloge a voce unica e racconta vari momenti di vita vissuta e sperata. Una lettura scorrevole e sincera.  Continua a leggere “MONOLOGO di Maria Immacolata Contini, Antologica Atelier Edizioni”

CASHMERE e ARABESCO di LUCIA LANZA, Antologica Atelier Edizioni

da Maura Mantellino

Oggi vorrei proporre due splendide sillogi diLucia Lanza: ARABESCO e CASHMERE diAntologica Atelier Edizioni.

Dalla presentazione a cura di Elena Deserventi‘L’arabesco è uno stile ornamentale composto da elementi calligrafici e/o motivi geometrici. forme geometriche o fitomorfi che trasmettono all’osservatore una gradevole sensazione di serenità e bellezza. Questo tipo di espressività artistica, in spagnolo è chiamata ataurique che significa l’usare come unità-base la foglia o il fiore,privata della sua forma naturale per non dare un senso di debolezza e di morte,trasformandola in forme che suggeriscano la sensazione di esistenza e di immortalità. (dal Web). Creature terrigene, astri del cielo, fenomeni atmosferici, elementi ornamentali e grafici, appena delineati nella poesia, nelle linee immutabili della loro stilizzazione, innescano movimento. Vivono e rivivono, si rincorrono e si attraversano lungo il filo rosso di una sapiente tessitura poetica e tecnica, mai compiaciuta ed esibita. Continua a leggere “CASHMERE e ARABESCO di LUCIA LANZA, Antologica Atelier Edizioni”

La raccolta di poesie di Maria Immacolata Contini, intitolata: UNA CONCHIGLIA RISPONDE, Antologica Atelier

Ripubblichiamo un Post di mercoledì 14 settembre 2016

E’ appena stata pubblicata la nuova raccolta di poesie di Maria Immacolata Contini intitolata UNA CONCHIGLIA RISPONDE Antologica Atelier.

by Maura Mantellino

Un caleidoscopio di sensazioni, immagini, ricordi e momenti intimi…

Dalla prefazione a cura di Lucia Lanza

Si è sempre detto che la poesia nasce dal cuore, ora, in questa raccolta di M. Immacolata Contini possiamo dire che la poesia è nata dal cuore del ricordo. Il cuore che è la profondità dei sentimenti e non solo di carattere amoroso; i ricordi che sono la memoria incisa e riaffiorante nel tempo. 

Segni, questi, che hanno modellato la vita, ne hanno inciso i tratti. Grafia che si trasmette sui fogli e si fa libro. Grafia che si fa memoria della memoria nella forma poetica e qui, possiamo sottolineare la ricerca stilistica dell’autrice.

La prima parte di questo libro è espressa nella forma detta Haisan (tre versi liberi) derivazione dallo stile giapponese detto Haiku che nella traslazione italiana si trasforma in ogni caso, vista la peculiarità degli ideogrammi orientali. Continua a leggere “La raccolta di poesie di Maria Immacolata Contini, intitolata: UNA CONCHIGLIA RISPONDE, Antologica Atelier”

LO SGUARDO OLTRE LA MEMORIA: La nuova silloge poetica di Miriam Piga

Lo sguardo libro di miriam piga

da Maura Mantellino

Antologica Atelier Edizioni

Dalla prefazione di Lucia Lanza

C’è qualcosa di antico e di nuovo in questa silloge poetica di Miriam Piga.

L’armonia di rare rime, spesso incluse nel verso, ma ricca di assonanze è musicalità. Echi della memoria ondulati dal fraseggio che narra.

Una voce si sente, parla l’anima.

La Poetessa apre a noi lettori il suo sguardo, la sua esperienza della condizione umana e ne ricama ogni emozione.

Lettura fluida e gradevole, attraversiamo in queste poesie ricche di locuzioni arcaistiche (Vento caldo asperge l’altare del tempo); talvolta descrittiva (E spunterà il sole, tra le fronde di un viale a lutto,/ col suo velo di dolore sulle guance impietrite), rende spesso in modo ermetico i suoi versi (Sulla tua corte segreta / nutro preambolo di pace,/ tra un muto verso e il silenzio). Continua a leggere “LO SGUARDO OLTRE LA MEMORIA: La nuova silloge poetica di Miriam Piga”

CASHMERE e ARABESCO di LUCIA LANZA Antologica Atelier Edizioni

by Maura Mantellino
Oggi vorrei proporre due splendide sillogi di Lucia Lanza: ARABESCO e CASHMERE di Antologica Atelier Edizioni.
Dalla presentazione a cura di Elena Deserventi:
‘L’arabesco è uno stile ornamentale composto da elementi calligrafici e/o motivi geometrici. forme geometriche o fitomorfi che trasmettono all’osservatore una gradevole sensazione di serenità e bellezza. Questo tipo di espressività artistica, in spagnolo è chiamata ataurique che significa l’usare come unità-base la foglia o il fiore,privata della sua forma naturale per non dare un senso di debolezza e di morte,trasformandola in forme che suggeriscano la sensazione di esistenza e di immortalità. (dal Web)
Creature terrigene, astri del cielo, fenomeni atmosferici, elementi ornamentali e grafici, appena delineati nella poesia, nelle linee immutabili della loro stilizzazione, innescano movimento. Vivono e rivivono, si rincorrono e si attraversano lungo il filo rosso di una sapiente tessitura poetica e tecnica, mai compiaciuta ed esibita. 

Continua a leggere “CASHMERE e ARABESCO di LUCIA LANZA Antologica Atelier Edizioni”

PROSIMETRUM di Mariateresa Bocca

Prosimetrum Mariateresa Bocca

by Maura Mantellino

In questi giorni è stato pubblicato Prosimetrum di Mariateresa Bocca edita da Antologica Atelier edizioni. (Marzo 2016)

Dalla prefazione della professoressa Elena Deserventi:

Appena l’occhio si posa sulle pagine di Mariateresa Bocca, subito percorre lo scritto con intensità crescente. Bastano alcune parole, la struttura inanellata del prosimetro, il ritmo, la melodia ed è fatta: l’interesse spinge, si impone la lettura subito coinvolgente. L’IO dell’autrice e le manifestazioni della natura procedono insieme in una dimensione di vita osservata e vissuta, alla ricerca di una corrispondenza di intensa intimità. I versi di apertura offrono la protasi e una precisa chiave di lettura.  Continua a leggere “PROSIMETRUM di Mariateresa Bocca”

“PERCORSI DELLA MEMORIA”, di Daniela Cobaich Mascaretti, by Maura Mantellino

Percorsi

Percorsi dellamemoria… di Daniela Cobaich Mascaretti

Oggi vi presento il nuovo libro di Daniela Cobaich Mascaretti intitolato PERCORSI DELLA MEMORIA – Antologica Atelier Edizioni.

Maura Mantellino

Roberto Sbrana, scrittore e saggista:

“Daniela Cobaich Mascaretti è nata in Liguria, dove vive e lavora. 

Di origine Istriana e mitteleuropea, coltiva nella prima giovinezza il naturale slancio alla pittura, confluito poi, nella maturità, in una ricerca poetica in versi, in una ricerca intima di sé stessa. Dall’aspra terra ligure e dalla terra rossa istriana, nasce un’alchimia di colori, “uno sposalizio simbolico” delle sue due terre: la malinconia nostalgica della sua Istria perduta coi colori accesi del mare di Liguria. I suoi versi sono macchie con lampi e squarci, fuoco e tenebre, candidi bagliori in un espressionismo lirico, che sconfina in una espressione astratta, in interessanti ritmi, aperti alla sua estrinsecazione artistica e sentimentale. Fondamentali alcune sue icone: Ungaretti, Quasimodo, Montale, Neruda, Walt Whitman, Emily Dickinson.”  Continua a leggere ““PERCORSI DELLA MEMORIA”, di Daniela Cobaich Mascaretti, by Maura Mantellino”

VACANZE VENEZIANE, di Lucia Lanza, edito da Antologica Atelier Edizioni

di Lucia Lanza, edito da Antologica Atelier Edizioni.

by Maura Mantellino

In questi giorni ho letto VACANZE VENEZIANE di Lucia Lanza. Un originale racconto che mi ha subito incantato. Memorie, ricordi, nostalgie, profumi,  istantanee in bianco e nero della scrittrice durante le vacanze estive trascorse a Venezia. E’ un attento ritratto di personaggi che attraverso vari momenti di vita quotidiana circondano l’autrice. Gli incontri  e l’ambiente vengono descritti con attenzione e ci rivelano un piccolo mondo antico frequentato da persone dell’alta borghesia e del popolo. Si notano diversità culturali e ambientali, vengono descritti i piccoli vizi, gli stati d’animo e momenti delicati dell’infanzia della protagonista. 

La tecnica narrativa  utilizzata da Lucia Lanza è notevole e, a volte, si sofferma su piccoli particolari, su un intersecarsi di ricordi, di fugaci apparizioni, di frammenti di conversazioni. Un  raccontare fresco e pieno di colori, ironia, umorismo e paziente gioco delle parti. La sua scrittura è la scrittura dei sussurri, delle sfumature e della quiete che si esprime con una tecnica imperturbabile nella potenza evocativa,  e vibrante di tocchi frementi. Continua a leggere “VACANZE VENEZIANE, di Lucia Lanza, edito da Antologica Atelier Edizioni”

Per la festa del papà, una poesia tratta dal libro ‘TI RACCONTO UNA POESIA’, di Maura Mantellino

Per la festa del papà, una poesia tratta dal libro ‘TI RACCONTO UNA POESIA’ di Maura Mantellino edito da Antologica Atelier Edizioni.

A tutti i papà, di Maura Mantellino

Lettera di un figlio al padre

Caro padre,

ieri, mentre il cassetto della tua scrivania riordinavo,

un mio scritto di bambino ho trovato:

“IL LAVORO DEL MIO PAPA’

Il mio papà è il direttore di una filiale italiana di una ditta americana. Il papà, in ufficio, detta le lettere alla segretaria. Telefona e parla con i clienti. Alla mattina va via alle otto e torna la sera tardi. Qualche volta mi racconta cosa succede in ufficio. Il mio papà certe volte lavora a casa. Va a letto molto tardi e non dorme perché molto stanco.” Continua a leggere “Per la festa del papà, una poesia tratta dal libro ‘TI RACCONTO UNA POESIA’, di Maura Mantellino”

VACANZE VENEZIANE, di Lucia Lanza, edito da Antologica Atelier Edizioni

da Maura Mantellino

In questi giorni ho letto VACANZE VENEZIANE di Lucia Lanza. Un originale racconto che mi ha subito incantato. Memorie, ricordi, nostalgie, profumi,  istantanee in bianco e nero della scrittrice durante le vacanze estive trascorse a Venezia. E’ un attento ritratto di personaggi che attraverso vari momenti di vita quotidiana circondano l’autrice. Gli incontri  e l’ambiente vengono descritti con attenzione e ci rivelano un piccolo mondo antico frequentato da persone dell’alta borghesia e del popolo. Si notano diversità culturali e ambientali, vengono descritti i piccoli vizi, gli stati d’animo e momenti delicati dell’infanzia della protagonista.  La tecnica narrativa  utilizzata da Lucia Lanza è notevole e, a volte, si sofferma su piccoli particolari, su un intersecarsi di ricordi, di fugaci apparizioni, di frammenti di conversazioni. Un  raccontare fresco e pieno di colori, ironia, umorismo e paziente gioco delle parti. La sua scrittura è la scrittura dei sussurri, delle sfumature e della quiete che si esprime con una tecnica imperturbabile nella potenza evocativa,  e vibrante di tocchi frementi. Continua a leggere “VACANZE VENEZIANE, di Lucia Lanza, edito da Antologica Atelier Edizioni”

CALEIDOSCOPIO – Poesie sparse e sillogi 2013-2015, di Izabella Teresa Kostka

di Izabella Teresa Kostka – Antologica Atelier Edizioni 

da Maura Mantellino

Oggi vi proponiamo una bellissima antologia monografica della poetessa Izabella Teresa Kostka intitolata “Caleidoscopio – poesie e sillogi 2013-2015” – Antologica Atelier Edizioni di Lucia Lanza. 

Dalla recensione di Cristiano Papeschi  nel gennaio 2015:

Una donna, un’anima, un’interiorità alla continua ricerca di quel qualcosa che, probabilmente, non è ancora stato concesso alla natura umana. L’uomo, da quando ha iniziato a calcare la nuda terra, ha sempre cercato qualcosa, perdendo ogni volta di vista quelli che sono i valori insiti nel profondo e ripiegando su superficiali “palliativi” utili solo ad anestetizzare quel senso di vuoto e di impotenza. Nei suoi versi: uno sguardo, un abbraccio, un sorriso, una carezza, il calore umano… cosa chiedere di più a questa esistenza così travagliata, se non la sincerità di un sentimento che si perde nei vortici della realtà. L’amore, la gioia, la serenità… richieste semplici, eppure così complesse, traguardi precisi, ma decisamente irraggiungibili… Mi piace pensare alle sue sillogi come un dedalo di emozioni, che si può riassumere magnificamente con un termine tratto dalla lingua madre dell’autrice: “miłość” (“amare”).” Continua a leggere “CALEIDOSCOPIO – Poesie sparse e sillogi 2013-2015, di Izabella Teresa Kostka”

Il menù di Giulietta, di Maura Mantellino

Il menù di Giulietta

di Maura Mantellino: A dicembre 2015 è uscita una raccolta particolare di poesie, ricette e appunti intitolato IL MENU’ DI GIULIETTA. Antologica Atelier Edizioni.

Dalla prefazione curata da Lucia Lanza:

L’ideale d’amore impersonato da Giulietta e Romeo, icone di quell’assoluta passione che Shakespeare ha voluto celebrare… ma se pensiamo ad un epilogo diverso della drammatica storia, ad un lieto fine, dobbiamo immaginare le due famiglie riappacificate, un giusto matrimonio ed un proseguo quotidiano. 

Ma veniamo alle nostre ricette: ogni autore è poeta ed ha qui espresso in forma lirica con verso libero, un messaggio “gustoso” seguito poi da una ricetta vera e fattibile per planare dall’aere poetico alla pratica appetitosa.  Continua a leggere “Il menù di Giulietta, di Maura Mantellino”