Nuziale di Calpurnea – Antologica Atelier, di Maura Mantellino

Fresco di stampa è arrivato un altro piccolo gioiello edito da Antologica Atelier: ‘Nuziale di Calpurnea’ Album oro: bassorilievi in polvere alabastro con foglio oro zecchino di Lucia Lanza.
I commenti poetici sono di Francesco Paolo Catanzaro, Lucia Lanza, Maria Rosa Oneto, Maura Mantellino, Vincenzo Pollinzi.

Dalla prefazione a cura di Lucia Lanza : ‘ Calpurnea rappresenta la donna del secolo scorso, precisamente della prima metà del secolo. Una donna che va sposa con mille punti interrogativi sospinti dalla speranza che solo l’amore induce. Nel rito nuziale, dopo l’accurata preparazione del corredo, troviamo trine e merletti a comporre il suo abito, guanti e sogni di maternità, lettere dorate cariche di dichiarazioni. 
Il velo che indora la sua femminilità è presagio di confetti indorati verso la meta del cinquantesimo anniversario…..’

Splendidi i bassorilievi nati dalla creatività e arte di Lucia Lanza e le liriche dei poeti a corredo delle immagini.

“Ripa grande”, di Luca Debiti

“Ripa grande”, di Luca Debiti

Antologica Atelier – poesie

35516157_2138738713050986_4294423815133331456_n

Ripa grande”

Volano padroni i gabbiani
a Ripa grande
rasenti il lento scorrere
del fiume
maestoso come sempre.
Tra frammenti di foglie
di Castagno e Fico
e coriandoli di pattume.
Il sorgere del sole
dall’altra sponda annuncia
le prime voci del mattino
quando Trastevere si risveglia
dalle ceneri disperse
sopra i sampietrini
delle notti romane.
Fatte di stranieri a passeggio
trans e grattachecche
di sorche gigantesche
e di luride puttane.
E l’isola torna un’altra volta
ad essere il cuore pulsante
di queste acque putrefatte
che impazienti attendono
di tuffarsi fuori porta
passato l’Agro
a nuova vita
dentro il mare.
Continua a leggere ““Ripa grande”, di Luca Debiti”

Della Primavera… parole come germogli

Della Primavera – Parole come germogli la rinascita che sboccia come gemma attesa e giovani fiori si aprono nel giardino, che è la nostra stessa vita, dove seminiamo le speranze che sono tante. Ed ora che il sole avvolge con tepida aria, vediamo anche i primi frutti di ciò che abbiamo voluto far nascere.

L’inno è musica di colorati petali: erba verdeggiante come bambino che cresce verso l’Alto. Verso l’Alto, appunto, vogliamo tendere questi teneri fili del prato: i sogni, le attese, il poter credere che la vita sia viva e giusta Ai poeti le parole non mancano per inneggiare nella forma che Antologica Atelier auspica nello scrivere in forma innica e idillica.

Timidamente ritorna a fiorire la terra, in preparazione ai frutti prossimi che coglieremo e, foglia dopo foglia, fiore dopo fiore, il trionfo delle parole riempirà i nostri occhi e le nostre pagine. Lucia Lanza per Antologica Atelier

Poesie di SERGIO BASCIU, MATTIA CATTANEO, MARIA CAU, RITA DONATINI, FIORELLA FIORENZONI, LUCIA LANZA, MARIA ROSA ONETO.

BLUES, di Vincenzo Pollinzi

BLUES, di Vincenzo Pollinzi

Blues

Prefazione 

Un “blues man”, un poeta che racconta la vita, l’umana esistenza, il suo vissuto: questo ho letto nelle poesie di Vincenzo Pollinzi.

La semplicità di uno scrivere poetico-prosaico che ben si adatta alla forma detta “bonsai” (prosa poetica breve), senza rime, assonanze o altro. Uno scrivere “in piano” dove incontriamo la poesia nell’espressività, nel contenuto e nel modo di porgere le parole.

Ho voluto battezzare questa raccolta con la parola Blues, ispiratami da una poesia che qui riporto e ritroverete poi:

COME UN BLUES

I pomeriggi inzuppati

della tarda Estate

scivolano via nel fumo

di tante sigarette,

plastica allegoria del

bisogno di vicinanza

cercato e trovato

tra un bicchiere e l`altro, Continua a leggere “BLUES, di Vincenzo Pollinzi”

OPUS INCERTUM

OPUS INCERTUM

opus

TUTTI I POETI SONO INVITATI A PARTECIPARE INSERENDO POST SU
https://www.facebook.com/groups/115176440229/

ulteriori informazioni su
https://www.facebook.com/groups/1472797863007789/

In questa valle di lacrime, in esilio dall’Amore, nel pianto, nel rogo doloroso, qui, proprio qui e ora, filtra splendore.
Dov’è l’uomo creato per l’Eden?
Dove specchiare la nostra essenza celeste, nascosta nel grave del nostro corpo, quando tutta la creazione soggiace all’imperfezione quale mela bacata? Un progetto perfetto, questo siamo, ed in questo viviamo: cosa fare, che dire, come agire? Ce lo diranno i poeti in questa raccolta? Lo spero. Non mancheranno i lamenti, le denunce, qui la poesia idillica non trova respiro. Sono stanze drammatiche dove anche le stagioni (tanto amate da Atelier Poesia) si fanno da parte se non per intervenire nella malasorte dei disastri naturali.

Drammi visibili, sotto gli occhi di tutti, dei quali non possiamo che essere partecipi moralmente e drammi invisibili, personali, silenziosi e implosi in noi dalla vita, dal vissuto quotidiano familiare, sociale.
Lucia Lanza per Antologica Atelier

IL TEMPO Di AA VV. Antologica Atelier

Il tempo

IL TEMPO Di AA VV

Copertina morbida: € 10,00(IVA esclusa)

Stampa in 3-5 giorni feriali

Autori: Giuseppe Scolese (premio contest IL TEMPO 2016) 

Sergio Basciu, Mattia Cattaneo, Maria Cau, M. Immacolata Contini, Mario Dainese, Fiorella Fiorenzoni, Angela Giordano, Lucia Lanza, Chiara Olivieri, M. Rosa Oneto, Doris Pascolo, Maria Cristina Sabella, Angela Scotti, Patrizia Spoletini, Emily Trinchero Marchy, foto di copertina di Lucia di Trabia per Albasurreale

Lucia Lanza 

Questo tema, IL TEMPO, è stato svolto nel 2016 con un contest, vinto da Giuseppe Scolese. Abbiamo ripreso quest’anno lo stesso tema per riunire in stampa gli elaborati nuovi che qui, cari lettori, leggerete.

I poeti conoscono bene gli “effetti e gli affetti” del tempo: il suo apparente fluire ed il suo “stare”. Lo scorrere e trascorrere e l’immobilità statica della noia del non accadere. Andiamo avanti… Continua a leggere “IL TEMPO Di AA VV. Antologica Atelier”