Quante donne voglio amare, di Antonio Scarito

Quante

di Antonio Scarito

Quante donne voglio amare,

senza sosta stare insieme,

di ognuna prender qualcosa,

solo il meglio che può dare.

Di lei prendo quel sorriso che

mi ha lasciato sbalordito ,

quel bacio dato a volte,

senza capire come faccia,

l’andare suo cullandosi che

mi infiamma e pur accende,

quei pensieri ad alta voce

per capire dove ci portano

le delicate sue manine che

si poggiano su l mio corpo,

scivolano lente, vanno dove

più non provo a difendermi. Continua a leggere “Quante donne voglio amare, di Antonio Scarito”

Si lei si scopre, di Antonio Scarito

Si lei si scopre, di Antonio Scarito

Si lei

Si lei si scopre e
poi ancor più giù
tra quella valli con
monti rotondi che
ser pur nascosti
dai quel vestitino
lasciano vedere e
pure immaginare.

Essere donna per
far morir di voglia
uomini in cerca
di quel ch’è bello o
dare agli occhi
solo meraviglie.

E scende lieve
quel suo vestitino
cade e accarezza
anche i suoi glutei
la fa regina in
un mondo di fate
dove le altre son
con jeans vestite. Continua a leggere “Si lei si scopre, di Antonio Scarito”

Per favore io vi chiedo, di Antonio Scarito

Per favore io vi chiedo, di Antonio Scarito

45642464_1560793464064848_4896035277446840320_n

Per favore io vi chiedo
di ora non svegliatemi
voglio restar nei sogni
pur se la luce chiama
quando il giorno arriva.
Lasciatemi li restare
per vedere cosa faccio
se incontro principesse,
faccio vincite al lotto e
poi vado per vetrine
a comprare un po’ di tutto.
Incontrando per la strada
qualche povero cristiano
che vi vede sta soffrendo,
gli darò quel che basta
per sentirlo più sereno.
Voglio girare il mondo
con aerei e motoscafi,
per andar dove regna
la pace che io cerco e
veder pur tutto quello
che ho spesso visto,
solamente in cartolina. Continua a leggere “Per favore io vi chiedo, di Antonio Scarito”

Colazione appena svegli, di Antonio Scarito

Colazione appena svegli, di Antonio Scarito

45549377_1559038677573660_1848405223840677888_n

Colazione appena svegli
una tazza pien d latte
coi dolcetti fatti a cuore e
come se non bastasse
in fondo poi ci trovi
pure un’anima dipinta
coi colori della vita.
Del giorno è ora l’inizio
tutto il resto già succede
senza cogliere sorprese
tanto è sempre come ieri.
Risollevi spesso gli occhi
quardi fuori per vedere
quel che hai sempre visto e
ti accorgi che in un balcone
è spuntato pure un fiore.
Dentro guardi il calendario
ma ti accorgi che è inverno
e ti chiedi se quel fiore
è un regalo alla tua vista
o soltanto la illusione di
una primavera che aspetti
per alla vita dar speranze.

In un abbraccio mille parole, di Antonio Scarito

In un abbraccio mille parole, di Antonio Scarito

Schermata 2018-11-11 a 13.53.40

In un abbraccio mille parole,

in un sorriso un romanzo per

dire tutto o non dir niente

solo sapere che tu esisti.

Leggere è come trovarti

fra braccia che san capirti,

tra mille giochi di palloncini

dove i colori sono diffusi e

par di stare in un altro mondo.

Poesia del tempo che sfugge ,

note diffuse su un ciel in ombra,

aprono tutto pur’anche l’anima,

sa accogliere e farti prigioniera.

Quando poi cominci a parlare

con quel tono che sa di melodia,

con quelle frasi a volte a metà,

come a cerrcare di farle finire,

allora si che sento di volare e

le completo con le mie parole. Continua a leggere “In un abbraccio mille parole, di Antonio Scarito”

Vivon di fretta, di Antonio Scarito

Vivon di fretta.jpg

di Antonio Scarito

Vivon di fretta
lasciando andare
pure le anime ,
non sanno niente
di ciò che vogliono,
soltanto sperano
che passi subito.
Passa e non torna
quel primo amore ,
si porta dietro
parte della vita e
non puoi che
solo fermarlo
per farlo uscire
quando sei perso .

Continua a leggere “Vivon di fretta, di Antonio Scarito”

Non chiesi nulla, di Antonio Scarito

Non chiesi nulla, di Antonio Scarito

44767736_1548143078663220_2940859215327002624_n

Non chiesi nulla
lessi negli occhi e
capii che adesso
per lei era festa.
Non mi fermai,
incontrai stupori,
piccole frasi
sparsi la dentro,
pensieri scritti
con il suo amore
per una vita che
la spingeva a
mai fermarsi.
Lei è un insieme
di corpo ed anima
capace di
sapere amare,
sente il sole
che la riscalda e
lo racchiude
felice negli occhi.
Guarda lontano,
oltre l’orrizzone
dove trovare,
nel far del giorno,
la vita che
da sempre sogna,
mentre di notte
riesce a trovare
posto nei sogni.
Non dico il resto
per lei è tutto
un dolce muoversi,
con soave grazia e
dolce simpatia,
mentre la vita
le da la forza
di esser sempre
solo se stessa.
Ha sol bisogno di
potersi difendere
da sguardi che
le ruban tutto,
pur quell’anima
che in lei è
solo l’essenza di
una vera donna.

Stasera c’è , di Antonio Scarito

Stasera c’è , di Antonio Scarito

stasera

Stasera c’è
uno strano silenzio,
circonda me
mentre viaggio
con la mente
a cercar ricordi,
quelli che ora
vorrei vivessero .
Vado per strade
dove non c’è gente,
solo il rumori di
un gatto randagio
corre a cercare
una gatta in calore
sa ch’è arrivata
la nuova stagione
è quella degli amori.
Giro e rigiro,
rivedo le immagini
di un passato che
più non ritorna,
di questa vita
andata avanti per
portarmi dove
io sto adesso. Continua a leggere “Stasera c’è , di Antonio Scarito”

E non so dirti, di Antonio Scarito

E non so dirti, di Antonio Scarito

 La Madia dell’Arte”

E non so dirti
quanto mi manchi e
non so che farci
io in ogni istante
sto qui a pensarci
Mi manca aspettare,
vederti comparire
con le poche parole
che qui sempre
per iniziar si dicono:
ciao come stai?
Scrivere qualcosa
di un po allegro
si crea l’atmosfera
magari con risate,
con frasi banali
che dicono di noi.

Continua a leggere “E non so dirti, di Antonio Scarito”

Un angelo e poi … di Antonio Scarito

Un angelo e poi … di Antonio Scarito

“La Madia dell’Arte”

Un angelo e poi
si china sui fornelli
con cura prepara
qualcosa per pranzo.
Lo fa canticchiando.
giocando col sole
che dalla finestra
illumina la cucina.
Poi esce a far altro,
aspettando con ansia
che il giorno finisca.
La doccia, il profumo,
qualcosa di intimo,
un vestito che lascia
capire di tutto.
Attende e sospira,
con ansia aspetta
il ritorno di lui per
iniziare la festa.
Un bacio sulla porta,
lo sguardo discreto,
sul tavolo a cena
ammiccante un sorriso ,
per poi distesi finire
su un comodo divano.
La mano cammina
la guida il profumo e
senza resistere
si lasciano andare,
è l’ora di prendersi.
Amanti di notte,
dove tutto si perde,
pur anche il pudore
per cose proibite e
non basta la notte a
saziare le voglie .
Nel chiuso di casa
aspettando il mattino
per rinascere ancora
nel giorno che arriva.
Vita di sempre che
può dar tutto o niente,
basta una cosa a
saziare la mente e
soddisfare il corpo,
nulla più chiede ad
un amore arrivato
al morire del giorno,
risvegliando nei cuori
il piacere di vivere.

Io scrivo lettere, di Antonio Scarito

Io scrivo lettere, di Antonio Scarito

Io scrivo lettere
che poi conservo,
pensando arrivino
alla persona giusta,
quella che legge
nella mia mente
ogni parola
scolpita dentro.
Scrivo e rifletto,
torno a scrivere
quello che prima
avevo scordato,
rileggo ancora
rivedo il tutto e
a volte cancello
qualche parola .
Riempio fogli
con cose inutili,
pensieri sciolti,
mi fan paura,
dicono tutto ma
niente a nessuno e
cosi resto con
qualcosa in mano, Continua a leggere “Io scrivo lettere, di Antonio Scarito”

M’ispiro al giorno, di Antonio Scarito

M’ispiro al giorno, di Antonio Scarito

M'ispiro al giorno

M’ispiro al giorno
che verrà domani
per farmi conoscere
cose sempre nuove,
da stupirmi tanto,
come da bambino e
con la stessa voglia
di vivere il mondo.
Vorrei scoprire
pure altri amori
nati dal nulla ma
che danno tutto,
anche un senso
a questa vita,
come aria di cui
non so far a meno.
Provo a pensare
alle piccole cose,
una tenera carezza,
un sorriso caldo,
delle dolci parole,
un forte abbraccio e
anche un bacio
che faccia sentire
uomo capace di
ancora amare.
Mi ispiro a ciò che
vorrà il domani,
a chi sta vicino e
mai apro gli occhi,
scoprir non voglio
che i sogni vanno e
si fermano solo
quando della vita
più niente vuoi.

Quante donne voglio amare, Antonio Scarito

Quante donne voglio amare, Antonio Scarito

Quante donne voglio amare,
senza sosta stare insieme,
di ognuna prender qualcosa,
solo il meglio che può dare.
Di lei prendo quel sorriso che
mi ha lasciato sbalordito ,
quel bacio dato a volte,
senza capire come faccia,
l’andare suo cullandosi che
mi infiamma e pur accende,
quei pensieri ad alta voce
per capire dove ci portano
le delicate sue manine che
si poggiano su l mio corpo,
scivolano lente, vanno dove
più non provo a difendermi.
Quel suo modo di sentire
nel momento che ci amiamo,
quel respiro suo ansimante
da non capire se per piacere o
se per qualcosa che succede.
Voglia amarle tutte quante
sian bionde , brune , rosse
non importa di quel colore
si sa dentro non si scolora,,
così mi accendo pur quando
io da loro sono distante e
mi accorgo sto pensando di
trovarmi un’altra donna
con cui adesso far l’amore .
dalla pagina facebook Luisa  Simone poesie

Quante donne voglio amare, Antonio Scarito

Quante donne voglio amare, Antonio Scarito

Quante donne voglio amare,
senza sosta stare insieme,
di ognuna prender qualcosa,
solo il meglio che può dare.
Di lei prendo quel sorriso che
mi ha lasciato sbalordito ,
quel bacio dato a volte,
senza capire come faccia,
l’andare suo cullandosi che
mi infiamma e pur accende,
quei pensieri ad alta voce
per capire dove ci portano
le delicate sue manine che
si poggiano su l mio corpo,
scivolano lente, vanno dove
più non provo a difendermi.
Quel suo modo di sentire
nel momento che ci amiamo,
quel respiro suo ansimante
da non capire se per piacere o
se per qualcosa che succede.
Voglia amarle tutte quante
sian bionde , brune , rosse
non importa di quel colore
si sa dentro non si scolora,,
così mi accendo pur quando
io da loro sono distante e
mi accorgo sto pensando di
trovarmi un’altra donna
con cui adesso far l’amore .
dalla pagina facebook Luisa  Simone poesie

 

 

Quante donne voglio amare, Antonio Scarito

Quante

Quante donne voglio amare, Antonio Scarito

Quante donne voglio amare,
senza sosta stare insieme,
di ognuna prender qualcosa,
solo il meglio che può dare.
Di lei prendo quel sorriso che
mi ha lasciato sbalordito ,
quel bacio dato a volte,
senza capire come faccia,
l’andare suo cullandosi che
mi infiamma e pur accende,
quei pensieri ad alta voce
per capire dove ci portano
le delicate sue manine che
si poggiano su l mio corpo,
scivolano lente, vanno dove
più non provo a difendermi. Continua a leggere “Quante donne voglio amare, Antonio Scarito”