L’alta moda profuma di cioccolato e aiuta la LILT, di Lia Tommi

Alessandria: L’Associazione Culturale Libera Mente – Laboratorio di Idee presenta il progetto di NadaNuovoHauteCouture: la stilista Nada Nuovo che ha aderito al Comitato per la Borsalino in Alessandria e ha partecipato alla decima edizione del premio internazionale della moda “PREMIO MODA INTERNATIONAL COMPETITION FOR FASHION DESIGNERS” che si è tenuto a Matera il 7/8 giugno 2018 con la collezione ispirata proprio a Borsalino, in occasione della ricorrenza dei 15 anni di attività, ispirandosi a Borsalino e La Belle Epoque, ha creato un nuovo esclusivo prodotto , di cui il 5% del ricavato della vendita sarà devoluto all’Associazione LILT che da sempre cerca di dare sostegno alle donne colpite da una malattia che debilita sia il fisico che lo spirito.

“L’alta moda profumata di cioccolato”. È un progetto interamente artigianale ideato dalla stilista e imprenditrice del settore dell’alta moda Leonarda Nada Nuovo (che afferma “disegno i sogni delle donne”) e che ha voluto unire le abilità di tre artigiani, di tre settori diversi, in un’unica elegante scatola in taffetà di pura seta realizzata a mano dagli artigiani di Cerrina/Pozzi di Fubine.
La scatola in taffetà di pura seta contiene: 1 Kimono in pura seta con frase motivante dipinta a mano firmata Nada Nuovo di Alessandria, 1 Profumo artistico “Cafè Chantant” firmato Nobile 1942 di Genova pensato per la donna sciantosa dell’epoca, 1 Scatola di Cioccolatini vari gusti firmata GIRAUDI di Castellazzo Bormida e 1 libro scritto da Nada Nuovo dal titolo “La Belle Epoque” 10 modi per diventare una donna perfetta.

“Il progetto è stato pensato per le donne di valore, donne determinate, che non si arrendono mai, con grande fiducia in se stesse; proprio riguardo a questo tipo di donna ha pensato di devolvere il 5 per cento del ricavato della vendita in beneficenza all’associazione Lilt di Alessandria affinché possa supportare psicologicamente le donne malate di cancro con poche disponibilità economiche”. Le confezioni inizialmente saranno vendute in Italia nelle migliori boutique di lusso e successivamente anche all’estero.

Progetto ispirato a Borsalino e alla Belle Epoque. Perché Borsalino? “Perché era ed è una grande Azienda che ha saputo mantenere una grande qualità artigianale. Il mito Borsalino, il cappello di feltro più famoso al mondo, è una creazione italiana capace di resistere al tempo, un classico che ha fatto la storia della moda e del costume. Un risultato incredibile, se si pensa che tutto è nato con una piccola impresa in cui una decina di operai producevano più o meno dieci cappelli al giorno”.

La Belle Epoque. “Il Cafè-concert o più comunemente Café¬chantant, italianizzato in Caffè concerto è un genere di spettacolo nel quale si eseguivano piccole rappresentazioni teatrali e numeri di arte varia in locali dove si potevano consumare bevande e generi alimentari nel corso dello spettacolo. Il Cafè Chantant nacque a Parigi nel diciottesimo secolo. Cafe Chantant di Nobile 1942 è una fragranza del gruppo floreale legnoso muschiato unisex. Cafe Chantant è stato lanciato sul mercato 2013. Il “naso” di questa fragranza è Mathieu Nardi”. La scatola che stimola tutti e 5 i sensi contiene anche il libro “La Belle Epoque” che tratta del rapporto tra donna e artigianato.

Leonarda Nada Nuovo, conosciuta come NadaNuovoHauteCouture, nasce il 26 febbraio 1971 a Canosa di Puglia. Ragazza determinata, attratta dal bello dell’alta Moda, decide di iscriversi all’Accademia Moda e Costume di Milano. La moda non è il suo unico interesse. Nel 1998 frequenta il corso di infermiera volontaria presso la Croce Rossa di Alessandria. Apre la sua azienda il 15 gennaio 2004 a Tortona creando il brand NadaNuovoHauteCouture con il quale firma le sue creazioni uniche, cucite tutte a mano. La filosofia aziendale di NadaNuovoHauteCouture è l’unicità, stile, gusto, originalità e qualità determinata da dettagli particolari. NadaNuovo crea per se stessa e i suoi clienti in base alle esigenze dettate dal corpo e dalla personalità.

“Rice to love”: per scoprire cosa sta succedendo realmente in Birmania

“Rice to love”: per scoprire cosa sta succedendo realmente in Birmania

Coldiretti: Interessi politici ed economici che hanno portato all’accusa di “genocidio intenzionale”

 Anteprima nazionale per il documentario che denuncia diseguaglianze e soprusi

RICE-TO-LOVE_layout-locandina_16-gennaio-2019_def.jpg

Sarà numerosa la partecipazione di Coldiretti Alessandria mercoledì 16 gennaio 2019 alle ore 20,30 al cinema Massimo, in via Verdi 18 a Torino, all’anteprima nazionale del documentario “Rice to Love” del regista Stefano Rogliatti, nato da un’idea di Coldiretti Piemonte.

Cosa sta succedendo realmente in Birmania?

“In Europa le importazioni di riso dalla Birmania, dal 2016 al 2018, sono aumentate oltre l’800 percento. Si tratta, però, di un riso che proviene da soprusi, violenze e sofferenze generate da interessi politici ed economici delle multinazionali – afferma  Mauro Bianco Presidente di Coldiretti Alessandria -.  Da qui il desiderio di indagare e scoprire cosa stia avvenendo veramente in Birmania. Dal giusto mix tra la nostra curiosità e l’abilità del regista Stefano Rogliatti è nato Rice to Love, un filmato unico nel suo genere che denuncia la realtà dei Paesi che fanno concorrenza sleale al nostro riso italiano”. Continua a leggere ““Rice to love”: per scoprire cosa sta succedendo realmente in Birmania”

Serata di sensibilizzazione sui temi della legge Pillon, di Lia Tommi

La proiezione del film “L’affido”, è un evento · di me.dea Onlus – contro la violenza sulle donne, che avrà luogo sabato dalle ore 20:30 alle 23:30, all’Associazione Cultura e Sviluppo, Piazza F. De André, 76, 15121 Alessandria.

“L’affido – Una storia di violenza” è un film del 2017 diretto da Xavier Legrand.
Il film ha vinto il Leone d’argento – Premio speciale per la regia e il Leone del futuro – Premio opera prima “Luigi De Laurentiis” alla 74ª Mostra internazionale d’arte cinematografica di Venezia.

Miriam e Antoine sono una coppia divorziata. Hanno un figlio di undici anni, Julien. Miriam vuole proteggere suo figlio e tenerlo lontano da suo padre, che lei accusa di aver commesso atti di violenza. Durante il giudizio, chiede l’affidamento esclusivo del minore, soprattutto perché il figlio non vuole più rivedere suo padre, ma il giudice responsabile della causa prenderà un’altra decisione.

Il film sarà introdotto da Sarah Sclauzero, presidente Aps me.dea, e da Barbara Rossi, presidente dell’associazione “La voce della Luna”.
Al termine della proiezione, seguirà dibattito.

Ingresso libero.

UILTUCS Alessandria sull’incontro a Roma per la situazione Iperdì di Novi Ligure

UILTUCS Alessandria sull’incontro a Roma per la situazione Iperdì di Novi Ligure

Si è tenuto oggi l’incontro tra le Organizzazioni sindacali e la Proprietà di IPERDI’ (Generalmarket) al Mise di Roma. Alla riunione era presente anche la deputata alla Camera in commissione Lavoro Jessica Costanzo.

logo_uiltucs-2013

Ricordiamo che i 21 lavoratori di Novi Ligure, come i più di 600 lavoratori prima impiegati in una quarantina di punti vendita Iperdì e Superdì sparsi tra Piemonte e Lombardia, sono da più di 5 mesi senza stipendio.

La cassa integrazione è finalmente stata sbloccata ma ancora sarà necessario attendere i tempi tecnici per i pagamenti. Le voci di una possibile acquisizione da parte di altri gruppi del settore sono invece al vaglio del Tribunale di Monza, che si esprimerà il prossimo 16 gennaio.

Fino a quella data non ci saranno ulteriori sviluppi. Il prossimo venerdì mattina alle 11 è indetta l’assemblea con i lavoratori presso la UIL di Novi per maggiori dettagli e per un confronto con i dipendenti. 

Ricordiamo anche che le lavoratrici, i lavoratori e la UILTuCS  parteciperanno alla Gara podistica di domenica prossima a Novi Ligure ancora una volta fianco a fianco con i lavoratori della Pernigotti.

M5S: grazie a “Giocattoli in Movimento”circa 100 giochi andranno in dono ad enti ed associazioni

M5S: grazie a “Giocattoli in Movimento”circa 100 giochi andranno in dono ad enti ed associazioni

Alessandria: Una dote di circa un centinaio di doni, tra giochi e libri usati ma in buono stato: questo il risultato dell’iniziativa Giocattoli in Movimento, organizzata anche in Alessandria dal gruppo cittadino del M5S. Un evento per promuovere la cultura del riuso, dell’ecologia e della solidarietà.

m5s

Il giorno della Befana, presso il banchetto in piazzetta della Lega, ogni bambino ha avuto l’occasione di portare due giochi e di prenderne uno, ma la solidarietà ha avuto la meglio e le offerte sono state ben oltre le aspettative.

“Gli alessandrini ancora una volta hanno confermato la loro generosità e non possiamo che ringraziarli – commentano i portavoce in Comune, Michelangelo Serra e Francesco Gentiluomo – ora siamo alla ricerca di enti, scuole ed associazioni interessati a ricevere in regalo giochi e libri per bimbi dai due anni in su”.

Al banchetto hanno presenziato, oltre ai portavoce locali e a numerosi attivisti, anche la senatrice alessandrina Susy Matrisciano ed i candidati alla Regione Sean Sacco e Sonia Fogagnolo, che si sono messi a disposizione dei numerosi cittadini interessati a discutere di questioni e problematiche locali e nazionali.

Le realtà interessate a ricevere in regalo i giochi dovranno inviare una email all’indirizzo staff@alessandria5stelle.it oppure lasciare un messaggio sulla pagina Facebook del Movimento 5 Stelle Alessandria

Gli Arcieri Città della Paglia non ci stanno e scrivono al Comune

Gli Arcieri Città della Paglia non ci stanno e scrivono al Comune

Alessandria: La A.S.D. Arcieri Città della paglia, non ci sta e scrive al Comune in merito alla manifesta intenzione dello stesso a non rinnovare la concessione dell’area di via Piacentini dove da oltre venti anni c’è il campo di tiro con con l’arco della A.S.D. Arcieri Città della paglia.

Riceviamo e pubblichiamo quanto segue auspicando che si addivenga ad una positiva soluzione nell’interesse di tutte le parti in causa, non ultimo la città, evitando provvedimenti unilaterali che non rappresenterebbero certo un segnale positivo da parte del Comune verso lo sport alessandrino.

Ultimora: Si apprende che l’Amministrazione comunale ha invitato l’Associazione ad un incontro nella Commissione sport che si terrà giovedì 10 gennaio 2019 in Comune, per esporre la propria situazione.

img_0248img_0244img_0242

Il testo integrale della lettera:

Alla c.a. del Sindaco del Comune di Alessandria dott. Gianfranco Cuttica di Revigliasco

e p.c.

a tutti gli Assessori

al Presidente del Consiglio Comunale

a tutti i Consiglieri

all’On.le Riccardo Molinari (via email a molinari_r@camera.it)

Alessandria, 17 dicembre 2018

Formulo la presente nella mia qualità di Presidente pro tempore della A.S.D. Arcieri Città della Paglia, sita in Alessandria, Via Salvo d’Acquisto n. 16, per significare quanto segue.

Da oltre un ventennio la Società ha sede nel luogo sopra indicato, in forza di concessione comunale ripetutasi nel tempo, sul terreno posto a lato del Campo di Atletica Leggera; inizialmente, negli anni ’90, tale area era incolta e dissestata ma, grazie all’impegno, sia economico che lavorativo, dei nostri Soci, è oggi uno dei migliori campi per il tiro con l’arco di tutta Italia: fu infatti trasportata in loco terra, ghiaia, predisposto un terrapieno per la sicurezza dei tiri, piantate siepi, alberi, creata una linea di tiro con la relativa tettoia di protezione, due magazzini per il ricovero dell’attrezzatura, un locale uso ufficio, un punto di ristoro ad uso esclusivamente interno, un bagno, collegata luce e acqua, il tutto a spese unicamente della nostra Associazione, senza mai nulla chiedere al Comune di Alessandria. Continua a leggere “Gli Arcieri Città della Paglia non ci stanno e scrivono al Comune”

Mauro Bianco: Mercato di Campagna Amica “Speciale Natale”

Mauro Bianco: Mercato di Campagna Amica “Speciale Natale”

Coldiretti Alessandria: Lunedì 24 dicembre in piazza Gravino Lugano a Tortona

Degustazioni per tutti. Tante idee per regalare e regalarsi il Made in Italy da portare in tavola.

coldiretti

Agrimercato straordinario della vigilia di Natale in programma il 24 dicembre a Tortona, in piazza Gavino Lugano.

I gazebo di Campagna Amica animeranno la giornata con degustazioni e tante idee, prodotti del territorio da regalare e da portare in tavola per le festività, per assaporare l’eccellenza Made in Italy e, soprattutto, tante opportunità per conoscere meglio le specialità legate al territorio, garanzia di qualità e stagionalità al giusto prezzo.

“Il mercato è da sempre luogo di aggregazione e socializzazione – sottolinea Mauro Bianco Presidente Coldiretti Alessandria – e i mercati di Campagna Amica, in particolare, sono diventati punti di riferimento in cui i cittadini si riavvicinano alla campagna, possono incontrare produttori, conoscere le loro storie, avere a disposizione prodotti locali, assaporare le stagionalità e, non da ultimo, sostenere l’economia locale. Questo mercato straordinario assume un valore speciale perché sorge in un territorio che ospita proprio in piazza Gavino Lugano un appuntamento settimanale molto apprezzato”. Continua a leggere “Mauro Bianco: Mercato di Campagna Amica “Speciale Natale””

Claudio Pasero: Sono indignato per la mancanza di rispetto verso l’Associazione Gliamicidellebici

Alessandria today: Riceviamo e pubblichiamo una comunicato di Claudio Pasero, Presidente dell’Associazione Gliamicidellebici di Alessandria.

Claudio Pasero: Sono indignato per la mancanza di rispetto verso l’Associazione Gliamicidellebici

Gliamicidellebici FIAB Alessandria: Questa bacheca pubblica la notifica ricevuta oggi dal Comune di “SGOMBERARE IMMEDIATAMENTE” la sede che nel 2013 il Comune ci aveva dato in uso nell’ambito del progetto “Sicurezza urbana”. Non entro nel merito delle motivazioni, ma in quello della modalità e del tono della comunicazione.

48365823_10217995050925658_2788740531788709888_n48386933_10217995255170764_379587452978855936_n

Siamo un’associazione di volontariato riconosciuta; offriamo da anni la nostra opera gratuitamente alla città; abbiamo collaborato in diverse forme con le Istituzioni, promuovendo la mobilità sostenibile e partecipando a diversi progetti di educazione stradale nelle scuole di ogni ordine; abbiamo collaborato con diversi enti di promozione turistica per promuovere il turismo nella nostra città e provincia; collaboriamo con scuole, enti culturali e associazioni per progetti sociali e culturali; abbiamo garantito in questi anni la cura dell’edificio e lo abbiamo tenuto aperto alle forze dell’ordine e ai cittadini, anche come presidio sociale. Continua a leggere “Claudio Pasero: Sono indignato per la mancanza di rispetto verso l’Associazione Gliamicidellebici”

Tempo di festa per gli ospiti delle case di riposo “Il Gabbiano”, di Lia Tommi

Per centoottantuno anziani è tempo di festa. Tanti sono gli ospiti delle quattro case di riposo gestite dalla cooperativa sociale Il Gabbiano, un’eccellenza in provincia di Alessandria e da qualche mese anche in provincia di Genova ( dove Il Gabbiano gestisce la R.S.A. di Frugone a Busalla). Lo stile di cura Il Gabbiano nel corso del 2018 è stato “esportato” fuori dai confini, per la tranquillità di tante famiglie. Proprio a loro è dedicato uno speciale percorso di incontri che partirà nel 2019.

Si avvicinano le festività di Natale e per gli anziani, molti dei quali non autosufficienti, è particolarmente importante avere accanto i propri famigliari, le persone frequentate in paese prima del ricovero alla casa di riposo. A Sale come Lu e a Frugarolo, la direzione è una sola: al centro dell’assistenza c’è la persona, e per i nonnini sono previsti momenti che in nulla faranno rimpiangere il tempo in cui ciascuno attendeva il Natale nella sua casa. Con la stessa spensieratezza, gli anziani trascorreranno la vigilia. Continua a leggere “Tempo di festa per gli ospiti delle case di riposo “Il Gabbiano”, di Lia Tommi”

Cesti del territorio per un Natale solidale

Cesti del territorio per un Natale solidale

Alessandria: I mercatini dei prodotti alimentari del nostro territorio, organizzati da CIA Alessandria e Confagricoltura  Alessandria, si arricchiscono di un importante valore aggiunto: i “Cesti  del territorio per un Natale solidale”.

Alessandria_Panorama

Nelle giornate mercoledì 19 e lunedì 24 dicembre in piazza della Libertà e di giovedì  20 e 27 dicembre e  3 gennaio in piazza Ceriana al quartiere Cristo, i mercatini vedranno, infatti, la presenza di un gazebo dell’associazione ‘Il Sole Dentro per l’autismo’ di Alessandria, in cui  ragazzi e ragazze dell’associazione presenteranno ai cittadini  i prodotti che hanno coltivato e prodotto, con l’aiuto dei volontari della Cooperativa Amica, nell’appezzamento di terreno a San Michele,  messo a disposizione dal parroco, Don Ivo Piccinini.

I cittadini interessati potranno acquistare i prodotti e farsi confezionare un cesto natalizio.

Il 24 dicembre, inoltre, saranno  presenti, presso il gazebo solidale allestito a cura di  Francesco Basile di Francesco Basile  i volontari della Caritas Diocesana con i loro prodotti. Continua a leggere “Cesti del territorio per un Natale solidale”

“facCIA giovane 2019”: il nostro calendario solidale della CIA

“facCIA giovane 2019”: il nostro calendario solidale della CIA

Alessandria: E’ in distribuzione il tradizionale calendario associativo Cia Alessandria, che per il 2019 titola “facCIA giovane”, dedicato agli “under 41” in agricoltura.

Calendario CIA

Il calendario ritrae, attraverso l’obiettivo del fotografo  Massimiliano Navarria, i volti di dodici imprenditori del territorio associati all’Organizzazione, rappresentativi per Zona (Alessandria, Acqui Terme, Ovada, Casale Monferrato, Novi Ligure, Tortona) e per produzione, oltre a riportare le scadenze fiscali, i mercati agricoli Cia e gli appunti utili al mondo agricolo.

Come lo scorso anno, il ricavato delle offerte libere andranno a favore di una doppia causa: il finanziamento ai progetto in corso della Fondazione Uspidalet onlus e il sostegno delle aziende agricole Cia gravemente colpite dal terremoto in centro Italia nel 2016, la cui attività è stata pesantemente compromessa.

Le aziende “giovani” ritratte sono di: Vilma Poggio, Marco Meneguzzi, fratelli Lauria, Filippo Cavalletti, Cinzia Morgavi, Davide Casalone, Alessandro La Marra, Annalisa Lugano, Matteo Volpi, Petra Patscheider, Davide Zerbo, Lorenza Guerra.

Il calendario è disponibile in tutte le sedi Cia del territorio, http://www.ciaal.it

L’annata agraria: Settori e numeri Cia Alessandria

L’annata agraria: Settori e numeri Cia Alessandria

Dossier tecnico

FRUMENTO

La stagione primaverile 2018 è stata la quinta più umida dal 1958 ad oggi, con circa 463 mm medi di precipitazione ed un surplus pluviometrico attorno ai 134 mm (pari al 41%) rispetto alla climatologia del periodo 1971-2000. Inoltre la primavera 2018 in Piemonte è risultata la quattordicesima più calda nella distribuzione storica delle ultime 61 stagioni primaverili, con un’anomalia termica positiva di 1.2°C nei confronti della norma del periodo 1971-2000.

cia IMG_0408 (Copia)

La campagna del frumento 2018, ovviamente, è stata influenzata dall’andamento climatico:  le rese si sono ridotte di un 10-15% con riduzioni del peso specifico e della qualità del prodotto a causa degli attacchi di malattie fungine, soprattutto fusariosi e septoria che sono influenzate dalle temperature e dalla umidità, in particolare durante la spigatura e la fioritura.

Si è registrato un aumento della tossina DON rispetto al 2017. Per contro non ci sono stati attacchi di cimice (halyomorpha halys) tali da giustificare un intervento in campo con un trattamento insetticida.

L’andamento dei prezzi nel 2018 ha registrato un aumento: si è passati dai 167 euro/t del 2017 ai 196 euro/t del 2018: l’aumento del prezzo ha parzialmente contenuto la diminuzione delle rese.

NOCCIOLO

La provincia di Alessandria è arrivata ormai a circa 2000 ha di nocciole impiantate con una produzione che supera i 30.000 quintali.

La crescita è stata esponenziale dato che nel 2011 vi erano 230 ha con 4000 quintali prodotti. E’ stata un’annata di media produzione dopo il gelo dell’anno passato e qualche problema meteo nel corso del 2018. Continua a leggere “L’annata agraria: Settori e numeri Cia Alessandria”

Il 2018 di Cia Alessandria: fatti ed eventi

Il 2018 di Cia Alessandria: fatti ed eventi

GENNAIO

Assemblea elettiva provinciale: Gian Piero Ameglio confermato presidente.

Nomina nuovi presidenti di Zona e nuovo Direttivo provinciale.

Servizio Civile all’Inac: selezioni.

cia IMG_0408 (Copia)

FEBBRAIO

Gabriele Carenini eletto presidente regionale Cia Piemonte.

Lupi in provincia: allevatori subiscono attacchi al bestiame.

Elezioni politiche: Cia Alessandria incontra i candidati.

MARZO

Fauna selvatica: incontri in Provincia.

Riconoscimento ministeriale per il Consorzio Tutela Ovada Docg.

Aperto nuovo ufficio Caf Cia al quartiere Cristo (Alessandria).

Inaugurato nuovo mercato agricolo Cia in piazza Ceriana.

Consorzio Allevatori Caprini del Piemonte: Cia tra i partecipanti.

Spettacolo solidale Cia Casale Monferrato.

Asprolegno Ambiente in assemblea annuale a Valmacca: Massimo Ponta al Tavolo di lavoro. Continua a leggere “Il 2018 di Cia Alessandria: fatti ed eventi”

Il 2018 Cia: Annata positiva e sviluppo della rappresentanza

Il 2018 Cia: Annata positiva e sviluppo della rappresentanza

Qualità e quantità buona per le produzioni agricole alessandrine per il 2018, secondo l’analisi della Cia di Alessandria.

Le condizioni climatiche non sono state estreme (nessuna alluvione, grandinata significativa né gelate) ma caratterizzate dal freddo primaverile, cui è seguita un’estate piuttosto siccitosa ma non troppo calda e un autunno mite, che ha permesso un buono sviluppo generale delle colture. In particolare per la vendemmia è stata una buona stagione, con punte davvero di eccellenza.

cia IMG_0408 (Copia)

Commenta Gian Piero Ameglio, presidente provinciale Cia Alessandria: “Ricorderemo il 2018 come un’annata agraria soddisfacente, con prezzi in aumento per i comparti principali e una riduzione dell’impatto degli insetti che causano malattie e danni alle nostre produzioni. Per la Confederazione il 2018 è stato l’anno del rinnovamento dei nostri organismi, e alla riconferma del Presidente  si è avuto un rinnovo dei Presidenti zonali, con due imprenditrici, Paola Finetti e Daniela Ferrando che rappresentano i territori di Tortona e Acqui Terme, che certamente hanno portato un  nuovo slancio nelle proposte e nelle iniziative politico sindacali. Una particolare attenzione per tutelare gli interessi degli imprenditori agricoli è stata rivolta alla complessa situazione relativa ai danni da fauna selvatica che ha come ultimo aspetto il ritorno della presenza del lupo nelle nostre colline. La Cia di Alessandria è da sempre aperta all’attività sul sociale, e il recente progetto di agricoltura sociale in collaborazione alla Casa di Reclusione di San Michele ne è testimonianza. Inoltre abbiamo  aperto diverse opportunità per gli agricoltori impegnati nella vendita diretta, con la realizzazione di nuovi mercati agricoli. Infine proseguono le iniziative di divulgazione e conoscenza, spesso affiancate a cause solidali, la Fondazione Uspidalet e le aziende terremotate sono un esempio“. Continua a leggere “Il 2018 Cia: Annata positiva e sviluppo della rappresentanza”

Aldo Gregori. UIL: Analisi evasione fiscale

Aldo Gregori. UIL: Analisi evasione fiscale

Alessandria: Compartecipazione dei comuni al contrasto all’evasione fiscale e contributiva: sempre meno i soldi recuperati da un numero di comuni inferiore

A seguito dell’elaborazione curata dal Servizio Politiche Territoriali della UIL abbiamo appreso che il percorso di contrasto all’evasione fiscale e contributiva da parte dei Comuni ha registrato un’importante contrazione.

Gregori-1

Sono infatti solo 433 i comuni che a livello nazionale hanno attivato l’attività di contrasto all’evasione con conseguente recupero crediti.
Nel 2017 infatti sono stati recuperati 13,3 milioni di euro, cifra che nel 2015 era stata di 17.064 milioni e prima ancora, nel 2014, era stata di 21.163 milioni di euro.

Ma vediamo qual è la situazione in provincia di Alessandria.

E’ presente solo la città capoluogo di provincia, Alessandria, che quest’anno ha incassato solo 3.530 mila euro. Se le altre città della provincia non rientrano nemmeno più nella graduatoria dei comuni per importo recuperato, Alessandria ha visto una contrazione molto brusca. Pensiamo che nel 2016 l’importo incassato era stato di 14.740 mila euro, ed era stato ancora maggiore nel 2015.

Quell’anno il Comune di Alessandria aveva recuperato ben 30.597 mila euro dall’evasione fiscale. Continua a leggere “Aldo Gregori. UIL: Analisi evasione fiscale”