Maria Rizzi: Circolo I.P.la.C. – Insieme per la Cultura

Circolo I.P.la.C. – Insieme per la Cultura

Maria Rizzi, Presidente del Circolo I.P.la.C. – Insieme per la Cultura -, un’Associazione nata nel 2005 e fondata da mio padre Nicola Rizzi.

Il nostro Circolo attualmente conta circa 700 Soci, tra cui personaggi illustri come il candidato al Premio Nobel Hafez Haidar, il professor Nazario Pardini e molti altri. E’ possibile visitare il nostro sito: www.circoloiplac.com

Nasce con l’intento di essere innanzitutto una realtà culturale distribuita su tutta la Penisola per creare ponti e abbattere barrire.

Logo IPLAC

Da circa 10 anni, soprattutto a Roma, i Soci , 12 dei quali ora sono stati eletti Consiglieri, portano avanti gratuitamente eventi di ogni genere. Presentazioni di libri – vagliati da un Comitato di lettura -, reading di poesia, conferenze, eventi di commistioni artistiche – musica e poesia, pittura e poesia o narrativa, teatralizzazioni, opere cinematografiche, fotografia e poesia -,.

Organizziamo più un Premio Letterario, tra cui “Le parole per l’insegnante – Imma Maurino”, destinato alle scolaresche di tutto il territorio, ma il fiore all’occhiello dell’Associazione è il Premio “Voci” arrivato alla  XIV Edizione, che inizialmente si svolgeva a Mestre, poi è passato ad Abano Terme e dall’anno scorso si svolge a Roma. Continua a leggere “Maria Rizzi: Circolo I.P.la.C. – Insieme per la Cultura”

UIL. A.A.A. CERCASI EQUA ED EFFICIENTE RIFORMA FISCALE

UIL. A.A.A. CERCASI EQUA ED EFFICIENTE RIFORMA FISCALE

La scala di equivalenza del Reddito di cittadinanza penalizza le famiglie numerose con figli minori.

A cura della UIL Servizio Politiche Territoriali

La questione fiscale si presenta anche nel Reddito di Cittadinanza.

uil

E’ pur vero che il Reddito di Cittadinanza (RdC), è uno strumento che deve coniugare contrasto alla povertà con l’inserimento lavorativo e, quindi il sussidio deve tenere insieme queste due esigenze, spiega Ivana Veronese – Segretaria Confederale UIL, ma d’altra parte con gli stessi redditi un lavoratore dipendente o autonomo vi paga le imposte.

Infatti il Reddito di Cittadinanza, per chi ha reddito familiare zero, per una persona può arrivare a 9.360 euro l’anno, che diventano 15.960 euro per una famiglia numerosa.

Contestualmente un lavoratore dipendente o una partita IVA con gli stessi redditi dovrà pagare sia l’IRPEF che le relative addizionali regionali e locali.

In un “pianerottolo” di un condominio in tre appartamenti risiedono in affitto (300 euro al mese), tre giovani di 27 anni. Continua a leggere “UIL. A.A.A. CERCASI EQUA ED EFFICIENTE RIFORMA FISCALE”

UIL: Assemblea di oltre 150 lavoratori ad Arquata Scrivia in vista dello sciopero generale costruzioni del 15 marzo a Roma

UIL: Assemblea di oltre 150 lavoratori ad Arquata Scrivia in vista dello sciopero generale costruzioni del 15 marzo a Roma

Si moltiplicano proprio in questi giorni in tutte le regioni le iniziative dei sindacati delle costruzioni di Feneal Uil, Filca Cisl e Fillea Cgil per far conoscere le ragioni dello sciopero generale proclamato per il prossimo 15 marzo, con manifestazione nazionale a Roma, in Piazza del Popolo a partire dalle ore 9:30.

uil

Anche nell’alessandrino si terrà una grandissima assemblea dei lavoratori, a partecipare saranno sia operai che impiegati nel cantiere del Terzo Valico.
Venerdì 8 marzo dalle 13 alle 15 ad Arquata Scrivia verranno radunati in assemblea oltre 150 lavoratori. A presenziare all’assemblea, che si svolgerà al campo base di Arquata Scrivia, sarà il Segretario nazionale Feneal, Francesco Sannino.

I segretari di Feneal Uil, Filca Cisl e Fillea Cgil da mesi hanno presentato una piattaforma contenente proposte concrete e fattibili per difendere il lavoro e per crearne di nuovo, per dare risposta agli oltre 600 mila lavoratori che hanno perso il posto di lavoro in questa crisi che dura da anni. Per queste ragioni il prossimo 15 marzo si svolgerà lo sciopero generale di tutte le lavoratrici e lavoratori dei settori delle costruzioni.

Paolo Tolu, Segretario Feneal Uil Alessandria: “L’obiettivo dello sciopero è concordare un tavolo con il Governo in modo da poter gettare le basi per rilanciare il settore delle costruzioni, in forte crisi ormai da 11 anni e determinante per la crescita del Paese, volano per l’economia e l’occupazione italiana”.

Associazione “NONSOLOGATTI Onlus” di Casale ripropone, come ormai tradizione già da alcuni anni, il “Tè coi baffi”.

Associazione “NONSOLOGATTI Onlus” di Casale ripropone, come ormai tradizione già da alcuni anni, il “ coi baffi”.

L’evento, divertente e goloso, si terrà domenica 3 marzo dalle ore 16,00 in poi a Casale Monferrato presso il “Mutuo Soccorso” di via Beretta in Casale Monferrato (Sala Prime Viole).

associazione locandina tè coi baffi 2019_3.3.jpg

Durante il ritrovo a tutti i partecipanti sarà offerto  con biscotti. Chi vorrà potrà partecipare alla lotteria benefica con numerosi e ricchi premi.

Un momento di ritrovo davvero piacevole.

Il ricavo dell’iniziativa e le elargizioni ricevute verranno utilizzati per il sostentamento, la cura e la tutela dei gatti randagi sul nostro territorio. 

L’associazione onlus opera con esperienza ventennale nell’area del casalese dove assistecirca 600 gatti suddivisi in oltre 50 colonie, provvede quando possibile alla sterilizzazione per evitare un’eccessiva proliferazione, cura il fenomeno dell’abbandono cercando di trovare casa ai poveri a-mici che spesso vengono lasciati soli in condizioni al limite della sopravvivenza. 

Sono invitati tutti gli amanti degli animali, dei mici in particolare.

Venite numerosi. 

Luca Servato

Seminario sulla percezione del fenomeno mafioso e della corruzione in Piemonte

Seminario sulla percezione del fenomeno mafioso e della corruzione in Piemonte

Novi Ligure: Il 4 marzo 2019, alle ore 17.00 presso la Biblioteca Civica di Novi Ligure in Via Marconi 66, si terrà la presentazione della ricerca sulla percezione delle mafie e sulla corruzione, in collaborazione con l’Associazione Libera.

Logo_Libera

La ricerca ha come obiettivo quello di offrire una rilettura attuale e condivisa del fenomeno mafioso e corruttivo, mettendo in rete gli strumenti utili ad analizzare i cambiamenti in corso. C’è sicuramente uno iato tra la lettura del territorio fatta da quanti operano in questi contesti e quella che deriva dalle operazioni di polizia e magistratura. L’obiettivo della ricerca è di ridurre questo spazio.

L’ approccio con il quale è stata condotta la ricerca è volto non solo a descrivere le azioni criminali ma anche a indagare la percezione del fenomeno nei diversi contesti e territori.

La ricerca sociale è stata condotta su tutto il territorio italiano e i risultati, da gennaio 2019, vengono presentati nei singoli territori; pertanto, l’Amministrazione comunale è lieta di contribuire alla diffusione dei dati condividendo con la cittadinanza i risultati della ricerca e le conseguenti riflessioni. Continua a leggere “Seminario sulla percezione del fenomeno mafioso e della corruzione in Piemonte”

” Vita indipendente “, un progetto del CISSACA per giovani e adulti con disabilità, di Lia Tommi

Alessandria: Il Cissaca, Consorzio Servizi Sociali di Alessandria, è impegnato nella realizzazione di un progetto denominato Vita indipendente, finanziato dal Ministero del Lavoro e Politiche Sociali e coordinato dalla Regione Piemonte, rivolto alle persone affette da gravi disabilità per garantire la completa inclusione delle persone disabili all’interno della società (secondo quanto stabilisce la Convenzione Onu del 2006).
Il Centro Vita Indipendente, aperto in via Cesare Battisti 46, all’interno del Condominio Anziani, grazie ad un accordo con Atc, è uno spazio polifunzionale dove si svolgono attività aggregative, informative e formative e a cui partecipano giovani e adulti con disabilità. Una di queste attività riguarda la progettazione e allestimento di una piccola una biblioteca che sarà fruibile dagli abitanti del rione Cristo, ma anche da tutta la cittadinanza. Per realizzare tale progetto, il Centro si avvarrà della collaborazione di ragazzi con disabilità che si occuperanno di gestire la biblioteca, di raccogliere e catalogare i volumi e organizzare eventi di lettura pubblica e collettiva. Fondamentale, per la buona riuscita del progetto, è la collaborazione di tutti i cittadini attraverso la donazione di libri.

L’invito è rivolto a chi possa donare un romanzo al Centro, nei giorni di martedì e giovedì dalle 10.30 alle 17; in tali orari si potrà anche prendere in prestito un libro o consultare il materiale disponibile in biblioteca. Dato lo spazio ridotto e il desiderio di collegare alla raccolta dei liberi anche altri eventi di lettura collettiva, non sarà tanto importante la quantità di opere raccolte, quanto la qualità delle stesse. Saranno bene accetti quindi volumi della letteratura per bambini, ragazzi ed adulti, mentre non potranno essere raccolte enciclopedie, fumetti, collane di romanzi rosa, ecc. L’intento di questo percorso è riuscire a creare un piacevole punto di aggregazione mediante la condivisione e la divulgazione culturale promuovendo un circuito virtuoso di libri inutilizzati e donati.

Concerto del Coro Alpini Valtanaro di Alessandria per AIDO. CON IL CUORE, di Lia Tommi

Alessandria: Proseguono i festeggiamenti per i 40 anni di AIDO.

È la volta del concerto del Coro degli Alpini Valtanaro di Alessandria, che il 1 marzo, alle 20,45, nella Chiesa di Santa Maria del Carmine, in via Guasco , ad Alessandria, dilettera’ come sempre il pubblico con il suo repertorio di canti popolari e tradizionali, magistralmente interpretati, in grado di suscitare grandi emozioni.

Come tutte le iniziative di AIDO, sono organizzate con il Cuore, nello spirito della donazione e della solidarietà.

È importante far conoscere AIDO per salvare vite umane. È importante partecipare alle sue iniziative.

” Stonewall ” al cineforum del PerlaNera, di Lia Tommi

Alessandria: Venerdì 22/02 cineforum al Laboratorio Anarchico PerlaNera (via Tiziano Vecellio 2, AL). Ingresso gratuito.

STONEWALL
Stonewall è un film del 2015 diretto da Roland Emmerich con protagonisti Jeremy Irvine e Jonathan Rhys Meyers.
La pellicola narra le vicende dei moti di Stonewall avvenuti nel 1969 a New York nel bar Stonewall Inn, da cui prendono il nome i fatti.
Il giovane Danny è all’ultimo anno del college e coltiva una relazione omosessuale con Joe. Suo padre, quando lo scopre, lo caccia di casa, e così Danny va a lavorare come barista a New York, nel locale gay Stonewall Inn. Un ragazzo travestito di nome Ray (Ramona), si innamora di lui, ma non è ricambiato. Quando iniziano le discriminazioni sociali verso i ragazzi, Danny inscena una violenta protesta contro la società e la polizia.

Fauna selvatica: la protesta degli agricoltori Cia in Regione

Fauna selvatica: la protesta degli agricoltori Cia in Regione

Lunedì 18 febbraio davanti a Palazzo Lascaris

Il fenomeno dei danni provocati dalla fauna selvatica, ormai fuori controllo, alle produzioni agricole e zootecniche ha ormai assunto i connotati di una vera e propria emergenza. Alcune aziende agricole sono addirittura a rischio chiusura per cinghiali e caprioli. Oltre a questo, insiste anche il rischio all’incolumità pubblica e alla sicurezza stradale, data la presenza dei selvatici a ridosso dei centri abitati.

Per questo, una delegazione di agricoltori Cia provenienti da tutto il Piemonte (con un numeroso gruppo alessandrino) si troverà per manifestare il problema davanti a Palazzo Lascaris, lunedì 18 febbraio alle ore 10; loro rappresentanti e i dirigenti Cia incontreranno poi nella sala del Consiglio regionale l’assessore Giorgio Ferrero e alcuni rappresentanti politici. Continua a leggere “Fauna selvatica: la protesta degli agricoltori Cia in Regione”

Iniziativa di produttori e “amici Cia” per Aism, di Lia Tommi

Cia Casale: in scena la solidarietà

Iniziativa di produttori e “amici Cia” per Aism

Per il sesto anno consecutivo, la Cia di Casale Monferrato porta in scena uno spettacolo teatrale e di intrattenimento a scopo benefico, per sostenere attività ed enti di assistenza territoriale.

L’appuntamento del 2019 è domenica 17 febbraio, ore 14:45 al Salone Tartara di Piazza Castello a Casale Monferrato. A portare in scena il copione sono produttori associati, personale Cia e amici della nostra Confederazione che si impegnano per la riuscita dello spettacolo amatoriale, dalla stesura del copione fino alla rappresentazione della commedia.

Il ricavato delle offerte libere andrà devoluto a favore dell’Aism di Casale Monferrato.

Spiega Silvia Patrucco, referente di Ufficio Cia Casale Monferrato: “La Cia ha molto a cuore le azioni di solidarietà e sostegno del volontariato e valutiamo di anno in anno le Associazioni con i progetti più legati al servizio sul territorio cui affiancarci. Con lo spettacolo teatrale intendiamo portare del buonumore e tanta ironia attraverso l’impegno degli attori amatoriali che scrivono e studiano la parte per la messa in scena finale”.

Commenta Germano Patrucco, vicedirettore Cia Alessandria: “E’ un’iniziativa cui teniamo particolarmente: sul palco ci saranno imprenditori agricoli e altri volontari che per la sesta volta si mettono in gioco per solidarietà. Si tratta di un gruppo già collaudato che aderisce a molte iniziative di carattere sociale e culturale durante il corso dell’anno. Per noi è fondamentale collaborare con le realtà associative del territorio, anche per dare un aiuto alle risorse economiche scarse di questo momento”.

Aism si occupa di: Sclerosi Multipla, malattia autoimmune cronico degenerativa che colpisce il sistema nervoso centrale e può portare alla disabilità. A tutt’oggi non esiste ancora una cura risolutiva.

La SM può manifestarsi con sintomi diversi a tutte le età della vita, ma è diagnosticata in modo preponderante nella fascia di età tra i 20 ed i 40 anni. Le donne sono colpite maggiormente con rapporto di 2 a 1. Le persone con SM in Europa sono circa 600.000, in Italia sono 118.000 mentre in provincia di Alessandria sono oltre 700. AISM si batte per il riconoscimento dei diritti alle persone, fornisce loro il supporto necessario per una migliore qualità di vita e raccoglie fondi per la ricerca.

Innocenti (Alegas): “Orgogliosi di affiancare il Cissaca e sostenere il Progetto Casa del Quartiere Cristo”

Innocenti (Alegas): “Orgogliosi di affiancare il Cissaca e sostenere il Progetto Casa del Quartiere Cristo”

Alessandria: “É motivo di orgoglio per noi poter affiancare e sostenere il Cissaca e gli altri soggetti coinvolti facendo rete nell’ambito del Progetto Casa. Il Quartiere Cristo, il più popolato di Alessandria, è un’area in cui Alegas è già presente da tempo e con la quale intrattiene forti e radicati rapporti sul fronte sociale, sportivo, culturale. Appena il Presidente del Cissaca, Giovanni Ivaldi, ci ha sottoposto il progetto non abbiamo esitato un istante a dire ‘noi ci siamo’”.

alegas_cissaca_progetto_casa_2alegas_cissaca_progetto_casa

Così Andrea Innocenti, Amministratore Unico di Alegas, commenta la decisione dell’azienda del Gruppo Amag di sostenere il Progetto Casa, presentato ufficialmente giovedì 7 febbraio al Punto Di di via Parini, punto di riferimento comunale, al Cristo, per tutti gli abitanti del Quartiere.

“Il Quartiere Cristo – sottolinea Innocenti – ci vede presenti anche fisicamente, con uno sportello presso il CAF della Confederazione Italiana Agricoltori. Dunque, essere ora al fianco del Cissaca, in un progetto di welfare di comunità che offrirà servizi e sostegno alle persone con maggiori difficoltà, dimostra con i fatti che cosa significa per noi essere l’azienda del territorio. Alegas crede nel Progetto CASA e lo sostiene sia dal punto di vista economico che mettendo a disposizione dei cittadini un servizio di consulenza. In tutto questo percorso Alegas, infatti, tramite i propri consulenti fornisce assistenza in merito alle scelte energetiche individuando le offerte più in linea con le reali esigenze. I cittadini potranno così usufruire di un aiuto pratico: per esempio, come leggere le bollette di luce e di gas, come ottenere il bonus sociale, come evitare di cadere nelle trappole dei call center e delle offerte ingannevoli.”

Ufficio Comunicazione Gruppo Amag
Tel. 0131283635
E-mail: comunicazione@gruppoamag.com

Carlo Ricagni. CIA: A Varsavia il vino delle aziende alessandrine Cia

A Varsavia il vino delle aziende alessandrine Cia

Sono Bensi di Tagliolo Monferrato, Tenuta Gaggino di Carpeneto, Hic et Nunc di Vignale Monferrato le tre aziende associate Cia Alessandria che parteciperanno all’evento organizzato da Cia Cuneo insieme al Consorzio I Vini del Piemonte, con Piedmont Good Wines e Quality Cia, a Varsavia (Polonia) il prossimo 11 febbraio, “Barolo&Friends” al centro Vitkac nel cuore della città.

var robbianovar gagginovar gervasoni

L’evento, di promozione delle eccellenze del comparto enogastronomico piemontese, coinvolge i produttori Food and Wine della nostra regione in un percorso strutturato su presentazioni aziendali, degustazioni aperte e riservate agli operatori di settore, masterclass con professionisti qualificati del comparto, interventi di blogger e giornalisti.

I tre rappresentanti alessandrini parteciperanno insieme ad altre diciassette aziende selezionate, tra cui molti produttori di Barolo.

Commenta il direttore provinciale Cia Alessandria Carlo Ricagni: “La collaborazione tra le Cia del Piemonte è consolidata e l’iniziativa dei colleghi di Cuneo valorizza in particolar modo gli scambi con l’estero, per dare l’opportunità ai propri associati di aprire nuovi mercati. Si incentiva in particolar modo la presenza dei giovani imprenditori e cerchiamo di consolidare quella di chi ha già avviato relazioni internazionali. In vista del Vinitaly, è un’ottima occasione di conoscenza e sviluppo”.

UIL: Rapporto 2018 sulla cassa integrazione in Piemonte

UIL: Rapporto 2018 sulla cassa integrazione in Piemonte

BILANCIO ANNUALE

NEL 2018, IN PIEMONTE LA CASSA INTEGRAZIONE E’ SCESA DEL 18% RISPETTO AL 2017, IN ITALIA DEL 37,6%. TORINO E’ STATA LA PROVINCIA PIU’ CASSAINTEGRATA D’ITALIA, IL PIEMONTE LA SECONDA REGIONE

Come evidenziano i dati del Servizio politiche attive e passive del lavoro della UIL Nazionale, nel 2018, in Italia, sono state chieste 217.711.091 ore di cassa integrazione, con una diminuzione del 37,6% sull’anno precedente. In Piemonte la richiesta è stata di 28.647.114, in discesa del 18% (+2% ordinaria, -27,3% straordinaria, -96,1% deroga).

url

Nel periodo considerato, la media mensile dei lavoratori piemontesi tutelati è stata di 14.043, con una riduzione di 3.075 unità rispetto al 2017.

Il Piemonte si è collocato al 2° posto per numero di ore di cassa integrazione richieste, preceduto dalla Lombardia.

DATI PROVINCIALI

L’andamento delle ore nelle province piemontesi, nel confronto tra 2018 e 2017, è stato il seguente: Verbania +86,1%, Cuneo +60,2%, Torino -13,9%, Alessandria -25,1%, Asti -45,4%, Vercelli -47,5%, Novara -56,9%, Biella -65,4%.

Torino, con 17.469.002 ore, è stata, anche per il 2018, la provincia più cassaintegrata d’Italia. Continua a leggere “UIL: Rapporto 2018 sulla cassa integrazione in Piemonte”

Gian Piero Ameglio CIA: Agricoltura nell’Acquese: promozione per il vino e qualificazione del territorio

Gian Piero Ameglio CIA: Agricoltura nell’Acquese: promozione per il vino e qualificazione del territorio

E’ stata un’Assemblea dei soci molto partecipata quella organizzata dalla Cia territoriale, dedicata alla zona di Acqui Terme, lo scorso mercoledì a Palazzo Robellini.

ciaassemblea-acqui

A confrontarsi sulle potenzialità e sulle difficoltà del comparto sono stati, insieme ai dirigenti dell’Organizzazione, il vicesindaco di Acqui Terme Mario Scovazzi, il direttore Gal Borba Fabrizio Voglino e il vicepresidente della Cantina Tre Secoli – e socio Cia – Bruno Fortunato. La relazione della presidente di Zona Daniela Ferrando ha evidenziato una buona annata agraria trascorsa, principalmente per il settore del vino, delle nocciole e della produzione di miele (dopo un pessimo 2017); inoltre ha aperto il confronto e la progettualità con le Istituzioni e gli Enti di tutela e promozione. Continua a leggere “Gian Piero Ameglio CIA: Agricoltura nell’Acquese: promozione per il vino e qualificazione del territorio”