Cse sanità-Flp: IL FUTURO DELLA SANITA’ TORTONESE

IL FUTURO DELLA SANITA’ TORTONESE

WhatsApp Image 2019-08-20 at 10.50.29 (1)

Il giorno 20 Agosto 2019 la delegazione della Cse sanità-Flp di Alessandria-Asti, è stata ricevuta dal Sindaco di Tortona Dott. Federico Chiodi e dall’Assessore Alla sanità Dott. Mario Galvani. Durante l’incontro, svoltosi in un clima di calda cordialità, si è parlato del destino della sanità Tortonese e delle precarie condizioni del suo ospedale.

Flp.jpg

Il Sindaco e l’Assessore hanno fatto presente di avere molto a cuore la situazione sia per il bene dei cittadini che per il lustro del territorio; hanno confermato la prossima visita dell’Assessore regionale alla Sanità Dott. Luigi Icardi atta a valutare le attuali condizioni. Hanno comunicato che a breve ci sarà la nomina del Direttore Generale dell’Asl Al, attesa dal mese di giugno.

L’incontro si è concluso con la comunione di intenti: Fare di tutto per far rinascere l’ospedale, salvaguardare il bene dei cittadini, valorizzare il territorio, e difendere il posto di lavoro per i dipendenti Asl.

#uniti si vince

L’Ufficio stampa Cse sanità-Flp

CSE Sanità: La dura vita delle Case di Riposo

CSE Sanità: La dura vita delle Case di Riposo

I siti delle case di riposo pubblicizzano al massimo la qualità delle loro strutture, ma noi, lavoratrici e lavoratori che nelle case di riposo ci viviamo tutti i giorni, sappiamo qual è la verità di questo MONDO… La legge regionale prescrive che ogni anziano abbia diritto ad un “tot” di minuti di assistenza (il famoso minutaggio), in base alle condizioni di salute, i minuti a disposizione sono pochissimi, tutto ciò per fare guadagnare i gestori e le ASL.

CSE Sanità

Succede che in quasi tutte le case di Riposo, specialmente di notte, un operatore debba assistere 30,40,60 ospiti vi sembra giusto? Lavorare in questo modo non compromette solo la sicurezza e la qualità l’assistenza agli ospiti, ma anche sulla salute e sicurezza dei lavoratori. Quasi tutti gli operatori delle case di riposo, finiscono per avere problemi fisici importanti, in particolare alla schiena e alle spalle. Perché?

Per fare in fretta siamo costretti a movimentare gli anziani, anche molto robusti e pesanti, da soli invece che in due. La legge dice che una donna non dovrebbe caricare più di 15 kg (e un uomo 20), nelle case di riposo è un sogno! Molti ospiti hanno delle patologie infettive, ma le misure di prevenzione sono minime, i gestori ci obbligano a comportarci come con tutti gli altri pazienti e come se non bastasse, per risparmiare, ci fanno lavare A CASA PROPRIA la divisa. In questo modo ci portiamo a casa anche i germi e mettiamo a rischio le nostre famiglie. Continua a leggere “CSE Sanità: La dura vita delle Case di Riposo”

CISL Scuola: Incognite sul Concorso Nazionale Dirigenti Scolastici, preoccupazioni anche in provincia di Alessandria 

CISL Scuola: Incognite sul Concorso Nazionale Dirigenti Scolastici, preoccupazioni anche in provincia di Alessandria 

unnamed.gif

Alessandria today: A seguito delle notizie pubblicate dagli organi di stampa e trasmesse nei telegiornali nelle ultime settimane, la segreteria della Cisl Scuola Alessandria-Asti ritiene opportuno  fornire un chiarimento sulla questione in generale ed illustrare al contempo la situazione specifica provinciale relativamente alle Istituzioni scolastiche in attesa della nomina del Dirigente prima dell’avvio del prossimo anno scolastico.

Un’ennesima situazione caotica nella scuola è stata quella dell’annullamento da parte del Tar Lazio delle procedure relative alle prove scritte, e alla loro valutazione, del concorso nazionale per dirigente scolastico. I concorsi si dimostrano sempre più vulnerabili: “È inevitabile essere preoccupati per le conseguenze che si potrebbero avere dal 1 settembre, dal momentto che nelle scuole potrebbero mancare quasi 3000 dirigenti su 8300 istituzioni”, denuncia la Cisl Scuola.

Il Ministero dell’Istruzione ha presentato ricorso al Consiglio di Stato chiedendo di  sospendere in via cautelare la sentenza del Tar del Lazio impugnata, consentendo quindi di concludere la procedura concorsuale e di procedure alle nomine dei vincitori e alla loro presa di servizio il 1° settembre. In questo senso il Consiglio si è pronunciato, fissando  al contempo l’udienza pubblica per la discussione del ricorso nel merito al 17 ottobre 2019.  Il Ministero provvederà dunque alla pubblicazione delle graduatorie e all’assunzione dei vincitori, sebbene sub iudice. Continua a leggere “CISL Scuola: Incognite sul Concorso Nazionale Dirigenti Scolastici, preoccupazioni anche in provincia di Alessandria “

Confapi “sta bene, ma può migliorare”. E conta su Asti per farlo. Parola di Antonino Giustiniani

Confapi “sta bene, ma può migliorare”. E conta su Asti per farlo. Parola di Antonino Giustiniani

Date: 12 giugno 2019 Author: Enrico Sozzetti https://160caratteri.wordpress.com

antonino-giustiniani

Confapi Industria Alessandria «sta bene», ma può migliorare. Antonino Giustiniani, riconfermato per acclamazione dall’assemblea associativa alla presidenza per i prossimi tre anni, parla del primo mandato come di «una fase di start up che ha visto Alessandria uscire da una situazione particolarmente complessa e ripartire da zero. Oggi la situazione è solida, ma non solidissima e l’obiettivo del secondo mandato da presidente è crescere per completare il processo di risanamento e rilancio dell’organizzazione».

Giustiniani è convinto che «la traversata non è ancora finita» e subito indica l’obiettivo da perseguire: la costituzione dell’associazione territoriale di Asti. «Chiederemo l’autorizzazione a Confapi regionale e al nazionale per fare nascere la sorella astigiana entro la fine del 2019».

È sicuramente una sfida non solo territoriale, ma anche rispetto alla crisi della rappresentanza associativa che ha colpito altre organizzazioni. Non è un passo troppo lungo? «Alcuni nostri associati sono imprenditori astigiani e noi puntiamo sul tessuto delle piccole e medie imprese della provincia, è un tessuto importante che ha bisogno di una ‘casa’ astigiana. La territoriale Confapi di Asti sarà indipendente, come lo è Alessandria.

Le due realtà condivideranno invece il centro servizi che oggi lavora unicamente per Alessandria. Per noi significherà diminuire i costi, mentre Asti raggiungerà l’equilibrio economico con un numero minore di associati. L’associazionismo e la rappresentanza hanno un ruolo fondamentale, a patto che sia davvero di aiuto agli imprenditori, a partire dal sostegno alla internazionalizzazione. In provincia di Asti ci sono imprese che applicano i nostri contratti, in cui sono presenti gli enti bilaterali che garantiscono prestazioni fondamentali. Noi partiamo da questo e dai servizi erogati». Continua a leggere “Confapi “sta bene, ma può migliorare”. E conta su Asti per farlo. Parola di Antonino Giustiniani”

INCONTRO INFORMATIVO PERSONALE PRECARIO: LE PROPOSTE SINDACALI ED IL PERCORSO CONCORSUALE e PERCORSO ABILITANTE

INCONTRO INFORMATIVO PERSONALE PRECARIO: LE PROPOSTE SINDACALI ED IL PERCORSO CONCORSUALE e PERCORSO ABILITANTE

Schermata 2019-06-12 a 17.22.55.png

La Segreteria Cisl Scuola Alessandria Asti, organizza un incontro informativo relativo a quanto proposto dalla Cisl Scuola e dalle altre OO.SS. e discusso con il MIUR: il percorso concorsuale straordinario e i percorsi abilitanti (PAS).

Saranno  inoltre presentate le proposte Cisl Scuola, riservate agli iscritti: corso di preparazione in presenza, piattaforme  on line Nazionale e  Regionale, convenzioni.

L’incontro è gratuito, aperto a tutti, non occorre prenotazione preventiva.

E’ possibile iscriversi alla Cisl all’inizio dell’incontro per restare costantemente informati in merito e per iscriversi alle piattaforme.

Queste le date degli incontri:

ASTI: venerdì 14 giugno  ore 16 presso Team Service Asti, Via N. Sauro

ALESSANDRIA: lunedì 17 giugno ore  16    presso Salone Baravalle, Via Pontida 33

La Segreteria Cisl Scuola AL AT

Europa, quale futuro per la “casa” comune? La leader Cisl Annamaria Furlan interviene al dibattito organizzato ad Alessandria

Europa, quale futuro per la “casa” comune? La leader Cisl Annamaria Furlan interviene al dibattito organizzato ad Alessandria

“La costruzione di questa casa va completata, aggiungendo al pilastro economico anche il pilastro politico e soprattutto sociale. Da qui, oggi, vogliamo rilanciare questo messaggio, altrimenti corriamo il rischio che il sistema si inceppi ed entri in crisi”.

Furlan convegno Europa Cisl Alessandriaconvegno europa cisl ad alessandriaconvegno europa Cisl al

Così Marco Ciani, Segretario generale Cisl Alessandria-Asti, aprendo l’iniziativa del 9 aprile “(Ri)costruire la casa comune. Per l’Europa delle persone e del lavoro” promossa dalla Cisl Alessandria-Asti e Piemonte presso l’Associazione Cultura e Sviluppo di Alessandria, un dibattito a più voci che ha visto l’intervento di Annamaria Furlan, leader Cisl.

sala platea convegno europa cisl al.jpg

L’iniziativa nasce come stimolo alla riflessione e al dibattito incentrato sul futuro politico, economico e sociale dell’Unione alla vigilia delle elezioni per il rinnovo del Parlamento europeo, in un momento complicato per la nostra casa comune indebolita da attacchi populisti, derive sovraniste e mancate riforme che ostacolano il completamento del progetto europeo, insieme alla costruzione di un’unione politica che possa dare impulso al dialogo sociale ed allo sviluppo. “Il percorso fatto fino ad oggi ha portato ad un evidente allontanamento delle cittadine e dei cittadini dal progetto europeo come comunità di Paesi e popoli che hanno una storia, una strada ed un traguardo comune. Serve un atto di coraggio: questa “casa” non va abbattuta ma completata, rimettendo al centro la persona ed il lavoro come sinonimo di dignità e creatività”, aggiunge Ciani. Continua a leggere “Europa, quale futuro per la “casa” comune? La leader Cisl Annamaria Furlan interviene al dibattito organizzato ad Alessandria”

Italia Nostra ci porta a scoprire il fascino del nostro Romanico

Italia Nostra Alessandria organizza per sabato 8 giugno la gita “I percorsi del nostro Romanico“.

Tappe:

Casale Monferrato – chiesa di Sant’Evasio

Si tratta del più antico monumento della cittadina piemontese ed è considerata anche una delle più importanti cattedrali in stile romanico-lombardo di tutta la regione.

Montiglio Monferrato – Pieve di San Lorenzo

Architettura romanica di notevole interesse, sorge isolata accanto al cimitero del paese, nel luogo in cui un antico borgo si concentrava attorno alla sua chiesa. Visita guidata e trasferimento.

Montechiaro d’Asti – chiesa di San Nazario e San Celso

Rappresenta uno dei monumenti più significativi del Romanico astigiano risalente all’undicesimo/dodicesimo secolo. Fu costruita in pietra arenaria e mattoni. L’alternarsi vivace dei colori, i disegni geometrici a fasce, a scacchi, a triangoli composti con estrema precisione, fanno di questo edificio un unicum, soprattutto dopo i recentissimi restauri. All’interno, in particolare, sono stati restaurati e tinteggiati a calce gli intonaci ed è stato rimesso in luce il pavimento settecentesco.

Cortazzone – Chiesa di San Secondo

Esempio di architettura romanica risalente all’inizio del XII secolo. Notevoli le decorazioni scultoree.

Albugnano – Abbazia di Vezzolano

Risalente al 1095, posta tra le diocesi di Vercelli, Asti, Torino ed Ivrea, vicina ai potenti comuni di Asti e Chieri, la Canonica di Vezzolano testimonia con le sue importanti opere d’arte medioevale un lungo periodo di splendore tra i secoli XII e XIII. Nel chiostro, uno dei meglio conservati del Piemonte, si trovano capitelli scolpiti e un importante ciclo di affreschi trecentesco, con la notevole rappresentazione del Contrasto dei tre vivi e dei tre morti. Continua a leggere “Italia Nostra ci porta a scoprire il fascino del nostro Romanico”

Cia e Confagricoltura di Asti e di Alessandria sulla crisi del Brachetto

Cia e Confagricoltura di Asti e di Alessandria sulla crisi del Brachetto

A Strevi, la Cia e Confagricoltura di Asti e di Alessandria hanno incontrato i produttori di uve Brachetto per analizzare la difficile situazione del comparto che ha subito un ulteriore rallentamento delle vendite nel corso del 2018.

Brachetto 11 marzo 2019

Ha aperto i lavori Luca Brondelli, presidente di Confagricoltura Alessandria, che ha presentato i dati delle vendite e delle giacenze, che il Consorzio di Tutela ha consegnato a Cia e Confagricoltura nel corso degli incontri che si sono svolti nel mese di febbraio.

Ha integrato il quadro della situazione il vicepresidente di Cia Asti Ivano Andreos, evidenziando la richiesta del Consorzio di ottenere, attraverso l’utilizzo dell’Erga Omnes, i fondi per la promozione del Brachetto.

Molti i produttori presenti in sala che hanno dato vita ad un vivace confronto, critico ma propositivo. Continua a leggere “Cia e Confagricoltura di Asti e di Alessandria sulla crisi del Brachetto”

Cisl Alessandria-Asti. “Si chiamerà futura”-volantino/campagna accordi anti-discriminazioni sul lavoro

CISL. “Si chiamerà futura”-volantino/campagna accordi anti-discriminazioni sul lavoro

Alessandria: Quella contro le discriminazioni e le violenze di genere è una battaglia di civiltà su cui tenere accesi i riflettori ogni giorno.

Volantino 8 marzo Cisl 2019

Proprio per questo motivo la Cisl ha realizzato un volantino con l’obiettivo di diffondere la conoscenza degli accordi sottoscritti sul nostro territorio insieme alle associazioni datoriali ed Istituzioni per combattere discriminazioni e violenze dentro e fuori i luoghi di lavoro.

La presentazione dell’iniziativa “Si chiamerà futura” con tutta la documentazione della campagna qui: https://www.cislpiemonte.it/alessandria-asti/stop-discriminazioni-violenza/

Paola Toriggia

Ufficio stampa Cisl Alessandria-Asti

“QUOTA 100 UNA DECISIONE CONSAPEVOLE” INCONTRI DEDICATI AI DIPENDENDI PUBBLICI E AL PERSONALE DELLA SCUOLA

“QUOTA 100 UNA DECISIONE CONSAPEVOLE” INCONTRI DEDICATI AI DIPENDENDI PUBBLICI E AL PERSONALE DELLA SCUOLA

INCONTRI INFORMATIVI GRATUITI

Con l’approssimarsi della prima scadenza prevista per le domande di pensionamento Quota 100 (28 febbraio p.v.) le Segreterie Cisl Scuola e Funzione Pubblica di Alessandria Asti organizzano due incontri specifici, con gli esperti del Patronato INAS ed i consulenti delle categorie, per illustrare quanto prevede la normativa in materia, le opportunità e le modalità operative.

Non occorre prenotazione. Gli incontri sono gratuiti ed  aperti a tutti mentre la consulenza personalizzata, su appuntamento, la compilazione e l’inoltro della domanda sono riservati agli iscritti Cisl Scuola e Cisl Funzione Pubblica. Ci si può iscrivere direttamente agli incontri e fissare contestualmente specifico appuntamento oppure presso le sedi Cisl provinciali e zonali.

L’incontro ad Alessandria è fissato il  21 febbraio, alle ore 15,30, c/o Salone Baravalle (sede CISL di Alessandria, Via Parma 36). Continua a leggere ““QUOTA 100 UNA DECISIONE CONSAPEVOLE” INCONTRI DEDICATI AI DIPENDENDI PUBBLICI E AL PERSONALE DELLA SCUOLA”

Musei e luoghi d’arte del Monferrato nel nuovo libro di Valentina Bonanno: presentazione alla Gambarina

Giovedì 21 febbraio alle 21 presso il Museo etnografico “C’era una volta” (piazza della Gambarina 1, Alessandria) si terrà la presentazione del libro “Musei e luoghi d’arte nel Monferrato”, la nuova pubblicazione dell’autrice Valentina Bonanno sul nostro territorio, dopo Alessandria. Chiese, palazzi storici e collezioni civiche(2017).

Il testo affronta una panoramica dei principali luoghi di interesse storico, artistico e culturale della provincia di Alessandria e della città di Asti, con una particolare attenzione alle realtà museali al fine di fornire notizie sulle collezioni artistiche e di promuoverne la fruizione. Continua a leggere “Musei e luoghi d’arte del Monferrato nel nuovo libro di Valentina Bonanno: presentazione alla Gambarina”

Frontale tra due auto nell’Astigiano: un morto e un ferito. Sky TG24

Foto di archivio (ANSA)

L’auto guidata da un 72enne si è scontrata con quella di un 37enne, morto sul colpo. Il 72enne è stato ricoverato e non è in gravi condizioni

Un 72enne astigiano è ricoverato all’ospedale di Asti per le ferite riportate in un incidente stradale avvenuto sulla statale di Costigliole d’Asti. Le condizioni del 72enne non sarebbero gravi. 

Alla guida della sua Audi, l’uomo si è scontrato con la Fiat Panda di un 37enne di Canale, in provincia di Cuneo. Il giovane è morto sul colpo.

Sul posto sono intervenuti per i rilievi i carabinieri della Compagnia di Canelli. Ancora da chiarire l’esatta dinamica dell’incidente… continua su: Frontale tra due auto nell’Astigiano: un morto e un ferito | Sky TG24

Casa di reclusione di Asti, Berutti: “solidarietà agli agenti e massima attenzione al tema, userò tutti gli strumenti per intervenire, a partire da un’interrogazione al Ministro Bonafede”

Casa di reclusione di Asti, Berutti: “solidarietà agli agenti e massima attenzione al tema, userò tutti gli strumenti per intervenire, a partire da un’interrogazione al Ministro Bonafede”

schermata-2018-11-21-a-08-14-12

Asti, 10 dicembre 2018 – “Le inspiegabili proteste dei detenuti per la televisione e la gravissima aggressione ad un agente in servizio da parte di un carcerato sono purtroppo solo gli ultimi due episodi di una serie avvenuta alla casa di reclusione di Asti e mi spingono a lavorare con ancora più convinzione per reperite risorse materiali e umane per le forze dell’ordine”. È quanto dichiara in una nota il senatore di Forza Italia Massimo Berutti, che prosegue: “non posso che esprimere agli agenti la massima solidarietà. Una solidarietà che intendo coniugare con il mantenimento dell’attenzione al tema del supporto al prezioso lavora della polizia penitenziaria e delle forze dell’ordine in generale. Interrogherò innanzitutto il Ministro della giustizia, Alfonso Bonafede, per capire cosa intenda fare per migliorare la situazione della casa di reclusione di Asti. Al contempo, anche attraverso la legge di bilancio, cercherò ancora una volta, come già fatto in sede di conversione del decreto sicurezza, di stanziare risorse per le forze dell’ordine”.

Loredana Carboneris. Fiaip Asti: Strategia risponde a richiesta dall’estero

Loredana Carboneris. Fiaip Asti: Strategia risponde a richiesta dall’estero

Arredata si vende meglio, anche nel Monferrato si afferma l’home staging

Fiaip Asti. Strategia risponde a richiesta dall’estero. Domani incontro aperto con Home Staging Italia al Polo universitario.

fiaip 3-OK-IMG-20181018-WA0007fiaip 1-OK prima e dopo 2fiaip 2-OK-prima dopo camera da letto

“Nell’astigiano abbiamo numerosi cascinali, spesso però non curati e sistemati in modo da poter rispondere alle richieste che abbiamo dall’estero. L’home staging è una strategia molto diffusa in Europa che può dare ottimi risultati anche qui da noi”, spiega Loredana Carboneris, presidente di Fiaip Asti (Federazione italiana agenti immobiliari professionali). “Per questo – aggiunge Carboneris – abbiamo pensato di offrire un incontro formativo aperto a tutti gli agenti immobiliari che desiderano approfondire questa tecnica. La formazione è un nostro fiore all’occhiello e come Federazione desideriamo che i nostri agenti associati abbiano la possibilità di essere sempre aggiornati sulle più evolute tecniche del settore immobiliare”.

Domani, mercoledì 5 dicembre, presso il Polo Universitario Uni-Astiss di Asti (piazzale Fabrizio De Andrè, ore 16), si svolgerà un incontro, organizzato dal collegio provinciale Fiaip Asti, aperto a tutti, sulla tecnica dell’home staging, tenuto dalle home stager Clementina Dellacasa e Nicola Nicoletta, referenti per il Piemonte e la Liguria dell’Associazione professionisti Home staging Italia (Aphsi) e convenzionate con la Federazione. L’appuntamento è anche occasione per discutere con l’avvocato Chiara dei diritti del mediatore (ore 15). Continua a leggere “Loredana Carboneris. Fiaip Asti: Strategia risponde a richiesta dall’estero”

MARC CHAGALL. COLORE E MAGIA

MARC CHAGALL. COLORE E MAGIA

Marc Chagall, Le Coq Violet, 1966-72, olio, tempera e inchiostro su tela, 78,3 x 89,3 cm, collezione privata, Svizzera

http://www.arte.it

MarcCHAGALL_ASTI

Dal 27 Settembre 2018 al 03 Febbraio 2019 ASTI Palazzo Mazzetti CURATORI: Dolores Durán Úcar ENTI PROMOTORI:

  1. Fondazione Asti Musei
  2. Fondazione Cassa di Risparmio di Asti
  3. Comune di Asti
  4. Con il patrocinio di Regione Piemonte e Provincia di Asti

+39 0141 530403 info@palazzomazzetti.it  http://www.palazzomazzetti.it

Marc Chagall: dopo la tappa di Seoul dove la mostra sta ottenendo un grandissimo successo, arriva per la prima volta ad Asti un’eccezionale selezione di oltre 150 opere di uno degli artisti più amati del ‘900 grazie alla nuova collaborazione tra Arthemisia e il Comune di Asti Colore e magia: con oltre 150 opere tra dipinti, disegni, acquerelli e incisioni, dal 27 settembre 2018 al 3 febbraio 2019arriva ad Asti il mondo elegante e utopistico di Marc Chagall.

Con un percorso che indaga aspetti inediti della vita e della poetica di Chagall – attraverso una selezione di opere uniche presentate di rado al pubblico perché provenienti da importanti e inaccessibili tesori privati – la mostra giunge ad Asti dopo la tappa coreana al M Contemporary Museum di Seoul dove sta ottenendo un grandissimo successo di pubblico. Continua a leggere “MARC CHAGALL. COLORE E MAGIA”