La poetessa Alessandra Solina entra nella redazione di Alessandria today (biografia, pubblicazioni e poesie)

La poetessa Alessandra Solina entra nella redazione di Alessandria today (biografia, pubblicazioni e poesie)

di Pier Carlo Lava

Alessandria today è lieta di annunciare che la poetessa Alessandra Solina è una nuova componente della redazione, pubblichiamo la relativa biografia, le sue opere e tre poesie, ad Alessandra diamo il nostro caldo benvenuto e restiamo in attesa di leggere i suoi futuri post.

alessandra solina foto copia.jpg

Note biografiche

Alessandra Solina è nata e vive a Cecina (LI). Si è laureata in Storia Moderna presso l’Università di Pisa con una tesi sulla Casa delle Malmaritate nella Firenze di epoca moderna. Dal luglio 2017, sotto lo pseudonimo di Mara Consoli, ha iniziato a scrivere poesie. 

Con Aletti Editore ha pubblicato la sua prima silloge poetica “Atomi Sparsi” (2018). Sue poesie sono state selezionate per l’antologia “Elogio alla follia” (Scritti dai finalisti del Concorso “Elogio alla Follia”, Edizioni Divinafollia, 2019).

Suoi componimenti sono stati scelti per l’Antologia “I selezionati, Gli speciali” promossa dagli organizzatori del 24° Concorso di poesia “Ossi di Seppia” (2018).

Un’altra opera compare all’interno dell’antologia “Paesaggi Liberi, contro la violenza sulle donne” (2018), argomento, quello della violenza di genere, che le sta particolarmente a cuore.

Altre fanno parte del volume “La Malattia Invettiva” (I.v.a.n. Project, intro L.Fontanella, 2018).  

Sue poesie sono state scelte per l’antologia “Le Maree della vita” a cura di Izabella Teresa Kostka, Lina Luraschi e Mariateresa Bocca (2017).

Un suo componimento fa parte dell’Antologia “E’ in arrivo Santander a cura dallo scrittore Giuseppe Carta (2018). Alessandra, infine, ha un romanzo nel cassetto che narra storie di rifugiati politici ispirate a fatti di cronaca. Continua a leggere “La poetessa Alessandra Solina entra nella redazione di Alessandria today (biografia, pubblicazioni e poesie)”

GIUSY CALIGARI – A VELE SPIEGATE

GIUSY CALIGARI – A VELE SPIEGATE

Una silloge poetica …

A VELE SPIEGATE scivola sulle acque di un mare infinito di emozioni il cui orizzonte sembra sempre più irraggiungibile.

51SuplPBr5L._SX331_BO1,204,203,200_.jpg

Nella quarta d copertina si legge:

Il viaggio nei mari delle emozioni e della vita prosegue in questa nuova silloge poetica diGiusy Caligari.

L’autrice è solita portarci con lei, tenendoci per mano, stringendoci al cuore, catturando la nostra attenzione proponendo nella sua poesia i temi che le girano intorno socialmente, storicamente.

Lo fa con penna leggera ma con punta affilata e a volte ci lascia attoniti di fronte ad un verso che racchiude quel non detto di tutta una vita.

A vele spiegate senza timore di nuove tempeste, di nuove emozioni, di nuove cause da abbracciare, sostenere. 

Veleggiare verso orizzonti lontani e sempre da superare, trovare il vento quello che permette di cavalcare i mari in tempesta, o la bonaccia per ritemprare lo spirito.

Ancora tanto mare, ancora movimenti di onde che trasformano i sentimenti in parole, in parole che dipingono paesaggi, in paesaggi mutevoli ma sempre ripetibili nell’avvicendarsi del tempo, dei tempi. Continua a leggere “GIUSY CALIGARI – A VELE SPIEGATE”

La scrittrice Barbara Repetto si presenta ai lettori di Alessandria today (biografia e libro)

La scrittrice Barbara Repetto si presenta ai lettori di Alessandria today (biografia e libro)

di Pier Carlo Lava

Alessandria today è lieta di presentare ai lettori del blog la biografia e il libro della scrittrice Barbara Repetto.

Barbara Repetto FB_IMG_1567523287833 copia.jpg

Note biografiche

Barbara Repetto sogna di fare la scrittrice da sempre, da quando, a soli tre o quattro anni, batteva tasti a caso sulla macchina da scrivere del padre, chiedendo trepidante: “Allora, che cosa ho scritto?!”

Nata e cresciuta a Genova, dove ancora oggi vive, serba nel cuore l’amore incondizionato per la sua città, unito ad un interesse profondo per l’arcano e la magia, e alla predilezione per quei valori, saldi e indissolubili, quali senso del dovere, lealtà e amicizia.

Il risveglio 1aIl risveglio 1aa barbara IMG_20190903_171046 copia

Il Risveglio Del Lupo, di Barbara Repetto

Trama

La Terra del Vespro è in guerra da anni, e la guerra non risparmia nessuno. Cederik dovrà fare i conti con questa dura realtà, ritrovandosi a soli tredici anni catapultato in un mondo estraneo e violento, privato dei suoi cari e dei suoi beni, senza alcun tipo di speranza per il futuro.

Malgrado la nuova condizione d’impotenza, il giovane protagonista non si darà per vinto: accanto al suo padrone e maestro ser Nemo, un misterioso cavaliere errante, riconoscerà lo spirito del guerriero che è in lui, e con determinazione e coraggio forgerà un nuovo destino.

 

Cipriano Gentilino poeta e psichiatra, entra nella redazione di Alessandria today (biografie e tre poesie)

Cipriano Gentilino poeta e psichiatra entra nella redazione di Alessandria today (biografie e tre poesie)

di Pier Carlo Lava

Alessandria today è molto lieta di comunicare ai lettori del blog che il poeta e psichiatra Cipriano Gentilino è entrato a fare parte della nostra redazione, in attesa di leggere i suoi post (alcuni già pubblicati da me in passato) gli porgo anche a nome di tutti i componenti della redazione il benvenuto. A seguire la sua biografia e alcune poesie.

Gentilino Cipriano copia.jpg

Note Biografiche

Cipriano Gentilino, nato a Erice nel 1953, dopo gli studi classici si laurea in Medicina e si specializza in Psichiatria. 

Responsabile di un  Centro di Salute Mentale si occupa a Mondovì e Ceva di riabilitazione psicosociale di persone sofferenti di psicosi, di psicoterapia gruppoanalitica e ipnositerapeutica.

Scrivere poesia è già un interesse giovanile e diventa  una passione e un impegno una volta libero da impegni istituzionali. 

Interessato a tematiche sociali ed introspettive ha pubblicato due e- book ” Pareidolie ” su Amazon e  “Facciamo due passi incauti” a cura del poeta Flavio Almerighi. 

Ha in corso di pubblicazione una silloge di poesie con Oedipus.

Gestisce un blog di poesia su WordPress:

https://ciprianogentilinonuccio.wordpress.com/

 

notre dame

di GENTILINO CIPRIANO

cercano madri

le ceneri delle streghe

rinate dai patiboli accatastati,

le carni troppo benedette

nel retrobottega degli altari,

le ultime bolle prima

dei fondali torbidi,

con le mie anime folli

anche io mi aspetto

tra le acque rotte di mia madre

ora che diluvia

Cipriano Gentilino Ⓒ 2017-2019 Continua a leggere “Cipriano Gentilino poeta e psichiatra, entra nella redazione di Alessandria today (biografie e tre poesie)”

Sinossi del libro “Una donna, una Regina”, di Anna Profumi

Sinossi del libro “Una donna, una Regina” , di Anna Profumi

Una donna,una regina Salone TorinoUna donna,una Regina Tridimensionale

Questa biografia storica ha avuto un buon successo di vendita sia in Italia che  all’estero (Belgio e Francia) a cui è stato dedicata una gigantografia nello stand del mio editore al Salone del Libro di Torino quest’anno.

La biografia è disponibile on line sia su Amazon,IBS che sul sito ufficiale dell’editore: http://www.monettieditore.it/.

Un’accurata ed attenta ricerca storica per una nuova biografia di Maria José di Savoia conosciuta come la “Regina di Maggio” per la brevità del suo regno (9 maggio – 13 giugno 1946), prima del Referendum indetto per la scelta tra Monarchia e Repubblica che porterà lei e suo marito il Principe Umberto, in esilio, lontani dall’amata Italia.

L’autrice, ha voluto delineare il ritratto di una principessa anticonformista, un personaggio sotto molti versi scomodo, attiva protagonista nello scenario del secondo conflitto mondiale, combattuta tra la rigida etichetta di corte, gli intrighi di palazzo ,i doveri di principessa ed un amore impossibile.

Una biografia tutta al femminile, per far luce sui tanti segreti e misteri dell’epoca, dai quale emerge la figura di una donna poco amata a corte e molto amata dal popolo. Si circondò di intellettuali, anche contrari al regime, si professò di idee socialiste, una vera e propria antesignana, che risultò sempre ostile ai Savoia. Tramò nelle segrete stanze per un accordo diplomatico con la Santa Sede , tentando di salvare il salvabile,  amò a lungo suo marito, pur non essendo riamata, e conobbe finalmente l’uomo che la rese felice anche se per brevissimo tempo.

Questa biografia vuole essere un omaggio ad un personaggio scomodo, che tentò con tutte le sue forze di ridare lustro e “democrazia” ad una corte che stava celebrando gli ultimi fasti, prima dell’inevitabile declino. Il libro è corredato da alcune foto inedite, proveniente dall’album di famiglia dell’autrice, che ha attinto dal diario di guerra di suo padre, che conobbe personalmente il principe ereditario Umberto, venne ricevuto più volte a Cascais (Portogallo) in forma privata, e decorato dall’ex sovrano per meriti di guerra.

Continua a leggere “Sinossi del libro “Una donna, una Regina”, di Anna Profumi”

Fabio Dal Santo poeta e scrittore si presenta ai lettori di Alessandria today

Fabio Dal Santo poeta e scrittore si presenta ai lettori di Alessandria today

di Pier Carlo Lava

Alessandria today è lieta di presentare ai lettori del blog la biografia e le opere del poeta e scrittore Fabio Dal Santo.

Fabio.jpg

Note biografiche sull’autore Fabio Dal Santo

Sono nato a Desenzano del Garda il 10 Dicembre del 1974, ho un diploma di Scuola Agraria e lavoro  come addetto vendita nel settore tecnologia nella grande distribuzione. Le mie passioni? amo la musica in modo smisurato, l’ascolto preferibilmente la notte mentre scrivo. Apprezzo molti generi, ma quello che prediligo in quei momenti, è il jazz.

Un posto importante è riservato anche ai cantautori italiani, primo su tutti: Fabrizio De Andrè. Altre mie passioni che vorrei citare,sono la fotografia e il viaggio, tra loro legano moltissimo,infatti non perdo occasione per immortalare ogni luogo nuovo che visito.

L’amore per la scrittura lo coltivo da molti anni, ma ho sempre lasciato che i miei pensieri rimanessero in un cassetto dello scrittoio. Finalmente ho deciso di dare a loro una voce, vorrei riuscire a trasmettere le stesse emozioni che le hanno fatte nascere. Nel tempo libero, insieme a validi collaboro ad un gruppo letterario su facebook e curo una mia pagina autore personale,“Pagine dal Faro”, dove racconto di me attraverso pensieri ed immagini. Continua a leggere “Fabio Dal Santo poeta e scrittore si presenta ai lettori di Alessandria today”

Lo scrittore Roberto Leonardi si presenta ai lettori di Alessandria today

Lo scrittore Roberto Leonardi si presenta ai lettori di Alessandria today

di Pier Carlo Lava

Alessandria today è lieta di presentare ai lettori del blog la biografia della scrittore Roberto Leonardi, autore dei seguenti Libri (thriller):

“LASCIATI UCCIDERE” (Leone Editore, febbraio 2019)

“L’UOMO SENZA VOLTO” (Leone Editore, settembre 2016)

Dei quali in seguito saremo lieti di pubblicare in un apposito post la relativa sinossi.

Roberto Leonardi.png

Biografia:

Roberto Leonardi vive a Montalto delle Marche (Ascoli Piceno). Nato a San Benedetto del Tronto il 15 giugno 1983, nel 2010 si laurea in Ingegneria Biomedica (laurea triennale) e nel febbraio del 2014 ottiene la laurea magistrale in Ingegneria Elettronica con indirizzo biomedico.

Nel 2015, presso la Sida Group di Ancona, consegue il titolo TQM – Total Quality Management – in Ambiente, Qualità e Sicurezza.

In precedenza ha lavorato come impiegato presso un’azienda alimentate leader nella produzione di ingredienti professionali per pasticceria, gelateria e food service retail e come consulente in ambito sicurezza.

Attualmente è disoccupato.

Tra le sue passioni, il calcio (è dirigente della squadra del suo paese), il jogging, lo sport in generale e la lettura.

Nel 2009, scatta in lui la scintilla che lo porterà a scrivere i primi capitoli de “L’uomo senza volto”. Gli studi universitari e cause di forza maggiore interromperanno solo momentaneamente questo progetto che, finalmente, ha visto la luce il 15 settembre 2016.

MI FACEVI SENTIRE DOSTOEVSKIJ, di Valentina Fortichiari

MI FACEVI SENTIRE DOSTOEVSKIJ, di Valentina Fortichiari

Manuale – memoir di un ufficio stampa. Prefazione di Ildefonso Falcones

Pagine: 288 – Prezzo: 15,00 € In libreria dal 23 maggio

Un libro che racconta dall’interno che cos’è e come funziona un ufficio stampa editoriale. Un vivo racconto di ricordi, incontri, momenti eccezionali di un mestiere unico.

Cover Mi facevi sentire Dostoevskij.jpg

Oltre vent’anni alla guida dell’ufficio stampa di un grande gruppo editoriale sono un’avventura unica. Valentina Fortichiari l’ha vissuta fino in fondo e ha scelto di raccogliere in questo libro ricordi, incontri memorabili, aneddoti, ma anche riflessioni approfondite, esempi concreti e indicazioni pratiche su come funziona, o dovrebbe funzionare, un ufficio stampa e come si crea e si mantiene nel tempo un rapporto di fiducia e collaborazione con gli autori, da un lato, e con i giornalisti e tutti gli altri operatori della cultura, dall’altro.

Nonostante le incessanti novità tecnologiche, in un lavoro simile, la chiave decisiva è ancora il tratto umano della persona, che trova la sua espressione ultima in tre momenti fondamentali: l’educazione, il carattere, lo stile. Ed ecco perché accanto ai capitoli «teorici» si affianca una galleria di grandi personaggi: editori, autori, uomini di cultura, da Mario Spagnol a Vikram Seth, da Jostein Gaarder a Dirk Bogarde (cui è dedicato un commosso ritratto) a Ildefonso Falcones (che firma anche un’affettuosa prefazione).

Forte della sua esperienza, Valentina Fortichiari descrive e illumina ogni angolo di questo avamposto della comunicazione che, al centro della rete culturale di un Paese, ne segue l’evoluzione del costume, le mode, i dibattiti, si mantiene costantemente aggiornato sulle nuove idee e sui nuovi protagonisti, e tutto traduce con determinazione e pazienza in azione quotidiana.

«Valentina Fortichiari è autrice di un libro tra la riflessione sull’editoria e l’autobiografia, in cui condensa la sua straordinaria esperienza personale e offre perle inaspettate.» Dino Messina, Il Corriere della Sera

«Nel suo manuale – memoir Mi facevi sentire Dostoevskij, Valentina Fortichiari ci consegna, a volte tra le righe, non solo una mappa anche teorica su il mestiere «più bello del mondo», ma proprio la temperie esistenziale, il clima che si respira.» Mario Baudino, La Stampa Continua a leggere “MI FACEVI SENTIRE DOSTOEVSKIJ, di Valentina Fortichiari”

Sinossi del romanzo Il segreto del salice piangente, di Massimo Ferretti

Sinossi del romanzo Il segreto del salice piangente, di Massimo Ferretti

Il segreto del salice piangente.jpg

Anno 1994. Nella tranquilla provincia pescarese, due orribili delitti – apparentemente non collegati – si consumano nell’arco di pochi giorni. Per entrambi, le indagini non approdano a nulla e, nel giro di alcuni mesi, i due casi vengono archiviati come non risolti.

Anno 2015.

Dopo la separazione dalla moglie e stanco di vivere col padre alcolizzato e irresponsabile, Alessio Tarantino decide di acquistare un piccolo terreno per edificare una casetta tutta sua. Per puro caso, scopre che il terreno è già di sua proprietà.

Durante gli scavi, viene alla luce il cadavere di una delle vittime del ’94. Il padre di Alessio si ritrova a essere il principale sospettato e ordisce un maldestro tentativo di depistaggio delle indagini, durante le quali Alessio scoprirà una serie di verità che gli sono state tenute nascoste da quando aveva due anni e che cambieranno per sempre la sua vita e il rapporto con suo padre.

Massimo Ferretti.jpg

IL GIORNO DI CUI NON SI PARLA, di Nikita Placco

IL GIORNO DI CUI NON SI PARLA, di Nikita Placco

Il giorno di cui non si parla sinossi

Sinossi

Sulla superficie la vita di Rodolfo sembra scorrere normalmente, come quella di ciascuno di noi.

Come non ci fosse un ieri, solo una sequela di domani.

Ansiosi di darsi, ordinatamente in fila uno dietro l’altro oppure in saltuaria divaricazione alternativa.

Tutto appare possibile, le svariate opzioni affidate al libero arbitrio.

Eppure, il protagonista non sa – nessuno lo sa mai – che il suo tragitto è inchiodato ad un binario, che non ha scelto lui.

Ci si trova sopra dall’inizio del suo viaggio, deciso da altri.

La cui narrazione ha composto armamento, traverse e rotaie di scorrimento.

E più della narrazione, quella mancata: il rimosso, il sottaciuto, il non detto.

È in quell’ansa nascosta tra le guide parallele che le ruote metalliche fanno più attrito, ma non riescono comunque a liberarsi dalla via ferrata vincolata.

Uscire dal percorso obbligato non è facile.

Deragliare rovinosamente un rischio concreto.

La libertà di scelta cascame tra il pietrisco.

Il giorno di cui non si parla è una storia sulla verità, sul potere distruttivo del “non detto”, sulla costellazione della famiglia in perenne big bang, sull’amore, sulla genitorialità, in una sulla vita.

Difficile che ciascuno non possa ritrovarci o scoprirci qualcosa di sé o del proprio Sé, o della propria famiglia o della propria esistenza.

La potenza condizionante dei mandati famigliari, il determinismo intrapsichico dei non detti, la loro incidenza molto più profonda rispetto ai messaggi espliciti, le scelte finalmente liberate, l’amore come approdo di libertà, la paternità sostanziale e non biologica sono i temi su cui scorre una trama apparentemente più leggera. Continua a leggere “IL GIORNO DI CUI NON SI PARLA, di Nikita Placco”

Lo scrittore Nikita Placco si presenta  ai lettori di Alessandria today

Lo scrittore Nikita Placco si presenta  ai lettori di Alessandria toay

di Pier Carlo Lava

Alessandria today è lieta di presentare la biografia e “Il giorno di cui non si parla” il libro dello scrittore Nikita Placco.

Nikita Placco.jpg

BIO Nikita Placco

La mia sensibilità, una grande empatia verso il prossimo e l’amore per tutto ciò che è arte mi hanno portato naturalmente a un profondo ascolto interiore da cui la necessità di scrivere: si scrive perché non si può fare diversamente. È una condanna: quella di vedere mondi che non esistono nella realtà e avvertire la necessità e responsabilità di doverli raccontare. In definitiva i personaggi sono demoni che mi chiedono di raccontare la loro storia. Mi ha forgiato la narrativa, dai classici alle opere moderne, con al centro l’umanità profonda, l’interiorità dei personaggi, la materia incandescente di cui è fatta la nostra anima. Tra le opere fondamentali che ho amato particolarmente c’è L’idiota di Fëdor Dostoevskij, perché tratta con delicatezza incomparabile i meandri dell’animo umano e le sue ombre. La musica fa sempre da sottofondo ai miei pensieri: che sia classica, leggera, di cantautori, melodica, ballabile, italiana o straniera, e frequentemente connotata da una nota di struggente malinconia. Musei e mostre colorano i miei occhi e la mia anima: Espressionismo, Suprematismo, Metafisico, Onirico, Surrealismo, Novecento Italiano, Arte Contemporanea. Schiele, Malevich, De Chirico, Chagall, Magritte, Pirandello, L. Freud, B. Viola, per citarne alcuni, sono gli autori che più stimolano la mia curiosità e incentivano la spinta a raccontare vite diverse dalla mia per ritrovarci sempre qualcosa di noi tutti.

Leggi anche: https://alessandria.today/2019/08/18/il-giorno-di-cui-non-si-parla-di-nikita-placco/

Nikita Placco è nato nel maggio 1968, fa l’avvocato penalista da 25 anni, vive e lavora a Roma. Il giorno di cui non si parla è il suo primo romanzo e ci sorprende per essersi lasciato andare ad una storia così profonda, che sa parlare a tutti e che potrebbe rischiare di trascinarci dentro il turbinio delle cose e dei fatti privati e famigliari di ognuno di noi, del giorno di cui non si parla, quel segreto che ogni famiglia porta con sé.

“Attraverso una storia che non ha nulla di autobiografico, ma in cui mi riconosco come l’avessi vissuta realmente, con il massimo della finzione ho raggiunto il massimo della sincerità” (Nikita Placco).

Il giorno di cui non si parla sinossi.jpg

IL GIORNO DI CUI NON SI PARLA, di Nilita Placcos

Sinossi

Sulla superficie la vita di Rodolfo sembra scorrere normalmente, come quella di ciascuno di noi.

Come non ci fosse un ieri, solo una sequela di domani.

Ansiosi di darsi, ordinatamente in fila uno dietro l’altro oppure in saltuaria divaricazione alternativa.

Tutto appare possibile, le svariate opzioni affidate al libero arbitrio.

Eppure, il protagonista non sa – nessuno lo sa mai – che il suo tragitto è inchiodato ad un binario, che non ha scelto lui.

Ci si trova sopra dall’inizio del suo viaggio, deciso da altri.

La cui narrazione ha composto armamento, traverse e rotaie di scorrimento.

E più della narrazione, quella mancata: il rimosso, il sottaciuto, il non detto.

È in quell’ansa nascosta tra le guide parallele che le ruote metalliche fanno più attrito, ma non riescono comunque a liberarsi dalla via ferrata vincolata. Continua a leggere “Lo scrittore Nikita Placco si presenta  ai lettori di Alessandria today”

Chi è Luisa Colombo autrice del thriller psicologico “Il Fiore dell’Apocalisse”

Chi è Luisa Colombo autrice del thriller psicologico “Il Fiore dell’Apocalisse”

di Pier Carlo lava

Alessandria today: Luisa Colombo è l’autrice del thriller psicologico “Il Fiore dell’Apocalisse” che sta ottenendo un grande successo, tanto da richiedere la preparazione dell’attesissimo sequel.

Luisa Il fiore dell'apocalisse copia

Maia Parodi torna a lavorare in Questura dopo una gravidanza andata male e viene trasferita alla sezione omicidi. Nel frattempo, una donna è appena stata ritrovata morta e l’unico indizio è un medaglione a forma di fiore con quattro petali, di cui uno dipinto di blu, rinvenuto sulla vittima. Si tratta del “fiore dell’Apocalisse”, «un antichissimo simbolo, dove i quattro cerchi rappresentano la perfezione e l’armonia con la quale Dio ha creato l’universo intero».

Le indagini non decollano, ma quando una seconda donna viene uccisa, Maia scopre che le due vittime frequentavano un misterioso centro esoterico e che gli omicidi potrebbero essere collegati alla teoria dei quattro elementi. Altre due persone sono quindi destinate a morire?

“Il Fiore dell’Apocalisse” è un thriller psicologico, ambientato in una Milano immobilizzata da un serial killer che agisce nell’ombra.  Il romanzo di Luisa Colombo, che sta ottenendo un grande successo tanto da richiedere la preparazione dell’attesissimo sequel offre uno scenario agghiacciante di come un’ossessione crescente possa nascondere i segreti di una mente deviata. Al centro della vicenda tre donne con il compito di salvare la vita a quattro ragazze in pericolo. Continua a leggere “Chi è Luisa Colombo autrice del thriller psicologico “Il Fiore dell’Apocalisse””

La scrittrice Mirta Drake si presenta ai lettori di Alessandria today (biografia e libri)

La scrittrice Mirta Drake si presenta ai lettori di Alessandria today (biografia e libri)

di Pier Carlo Lava

E’ con grande piacere che Alessandria today presenta ai lettori del blog la biografia e i libri della scrittrice Mirta Drake. “LA TENTAZIONE DELL’ARIA” – Mondadori è il suo ultimo libro pubblicato.

mirta tre libri Immagine4.jpg

Con LA TENTAZIONE DELL’ARIA si conclude la trilogia di ambientazione vichinga ‘Norse Love Trilogy’.

I precedenti romanzi della trilogia, LA SEDUZIONE DEL GHIACCIO e IL FASCINO DEL FUOCO, sono stati recentemente pubblicati nella collana I Romanzi Extra Passion – nr. 94 e 97 rispettivamente.

Tra le opere di Mirta Drake già pubblicate in precedenza da Mondadori, ricordiamo PER AMORE DI UN CORSARO, nella collana I Romanzi Classic.

Mirta foto.jpg

Biografia:

Italiana, con una passione sfrenata per tutto ciò che è gotico, è una sognatrice seriale, dotata di una fervida fantasia.

Ha iniziato a scrivere quasi per gioco, in modo da dare vita ai personaggi che immaginava e spesso sognava e… non ha più smesso. Veste quasi solo di nero, ma dentro ha innumerevoli colori, bisogna solo scovarli! In ogni sua storia c’è molto di lei, dalla timidezza all’innata ironia che la distingue.

Lettrice onnivora, romantica e scanzonata, Mirta Drake crede profondamente nell’amicizia e nell’amore, anche se lo definisce un “simpatico bastardo”. Spesso si innamora

dei protagonisti dei suoi libri e spera che capiti lo stesso ai lettori. Il suo sito internet è www.mirtadrake.info.

La tentazione dell'aria  

Ultimo libro pubblicato:

“LA TENTAZIONE DELL’ARIA” – Mondadori

Cresciuta nel Tempio di Uppsala, Sonja sta per diventare sacerdotessa, realizzando così l’incerto proposito di mettere a tacere qualsiasi desiderio per servire la comunità dei fedeli. La ragazza, dal fascino corvino e dai fuggevoli occhi impari, possiede un dono speciale o, per meglio dire, è afflitta da una terribile maledizione: Sonja è in grado di scorgere alcuni sprazzi del futuro e questo potere incontrollabile è il suo segreto tormento. Infatti, presagisce l’arrivo dell’affascinante Finnlars di Nyjord, segnato da una vistosa cicatrice sul volto e da una ben più profonda nel cuore. Da subito Finnlars diventa una tentazione a cui è difficile resistere, specie per la sua sfrontatezza e niente, nemmeno il destino, sembra riuscire a contrastare la loro passione proibita… Continua a leggere “La scrittrice Mirta Drake si presenta ai lettori di Alessandria today (biografia e libri)”

Lo scrittore Armando Comi si presenta ai lettori di Alessandria today (biografia e romanzo)

Lo scrittore Armando Comi si presenta ai lettori di Alessandria today (biografia e romanzo)

di Pier Carlo Lava

E’ con grande piacere che Alessandria today presenta ai lettori del blog la biografia e il romanzo I Quattro Enigmi degli Eretici” dello scrittore Armando Comi.

Armando Comi.png

Biografia

Armando Comi è nato a Catanzaro nel 1978. Laureato in Filosofia e Dottore di ricerca in Storia della Filosofia presso l’Alma Mater Studiorum – Università di Bologna, si è occupato di millenarismo, profetismo e simbologia.

Ha pubblicato diversi saggi relativi a movimenti ereticali e simboli profetici. È stato lessicografo occupandosi di voci religiose, filosofiche e storiche ed è autore di diverse sceneggiature. Il figlio dell’Anticristo è il suo romanzo storico dedicato alla controversa storia di Cola di Rienzo.

I quattro enigmi degli eretici.png

I quattro enigmi degli eretici, di Armando Comi

Sinossi

Roma, 1347. La sede del papato non è più quella voluta da Cristo, ma è stata spostata in Francia con un atto blasfemo e umiliante per l’Urbe. La città è in completa balìa delle ricche famiglie dei baroni romani, tra cui i Colonna che detengono un immenso potere fondato sulla violenza.

Da questo paesaggio degradato emerge Cola di Rienzo, che muove guerra ai baroni e riesce a sottometterli conquistando la città. Ma nella sua rapida ascesa al potere c’è qualcosa di misterioso, un segreto che non sfugge agli avversari: la sua ossessione per uno specchio.

In pochi mesi Cola di Rienzo metterà a ferro e fuoco i territori di coloro che non si inginocchiano alla sua dittatura e arriverà a pretendere la sottomissione del papa e dell’imperatore.

Questo romanzo racconta le gesta del personaggio più controverso del Medioevo, la sua ribellione ai potenti dell’epoca e le pratiche occulte che lo portano ad abbracciare pericolose eresie e lo fanno condannare dalla Chiesa come… il figlio dell’Anticristo.

La scrittrice Liliana Sghettini si presenta ai lettori di Alessandria today (biografia e libri)

La scrittrice Liliana Sghettini si presenta ai lettori di Alessandria today (biografia e libri)

di Pier Carlo Lava

E’ con grande piacere che Alessandria today presenta ai lettori del blog la biografia e i libri della scrittrice Liliana Sghettini.

Liliana Sghettini.jpg

Biografia:

Liliana Sghettini nasce a Pescara dove risiede fino al conseguimento del Diploma di Laurea in Economia e Commercio e la successiva abilitazione da Dottore Commercialista.

Nel 2005 intraprende la libera professione prima in Italia e poi in Francia, abitando a Parigi dove si trasferisce per motivi familiari fino al 2012.

Coltiva dai tempi del Liceo Scientifico l’interesse per la scrittura partecipando sporadicamente a concorsi letterari e lasciando nel cassetto il sogno di scrivere per professione. Diventata mamma nel 2008, viene spontaneamente attratta dalla letteratura per l’infanzia e inizia a scrivere racconti per sua figlia, prima ascoltatrice e poi preziosa fonte di ispirazione per nuove narrazioni.

Raggiunge la prima pubblicazione di genere nel 2016 grazie ad un concorso letterario bandito da Temperino Rosso Edizioni.

Con impegno, entusiasmo e dedizione lavora a progetti editoriali per l’infanzia e collaborando con tre illustratrici, pubblica vari lavori che ancora oggi promuove nella scuola. Oramai sull’onda del sogno divenuto realtà, nel 2014 lascia la professione di Commercialista per dedicarsi completamente al mondo dei bambini attraverso l’insegnamento privato, la scrittura creativa e l’organizzazione di laboratori di letture animate presso scuole pubbliche e private.

Premi Letterari:

2014-Finalista al Premio Città di Recale

2014-Finalista al Premio Emozioni in Bianco e Nero

2015-Vincitrice del premio Racconti nella Rete

2015-Vincitrice del Premio Epistolare Vittoria Aganoor Pompilj

Liliana20190425_103602.jpg

Pubblicazioni:

2019-Giorgino non sprecare, testo bilingue, Il Ciliegio Edizioni.

2019-Mia mamma è una tartaruga, Il Ciliegio Edizioni

2018-Il mio nome è Adalgisa, Apollo Edizioni

2017-Favolando i Colori della diversità, Apollo Edizioni (autrice e curatrice del progetto)

2017-Una grande amicizia, Arpeggio Libero Edizioni

2016-Emozioni in Polvere, silloge di venticinque poesie, Echos Edizioni

2016-Uno strano destino a Miciopolis, Temperino Rosso Edizioni

Ad oggi coltiva l’ambizioso progetto, condiviso con altri autori per l’infanzia, di attivare un cambiamento nella scuola, volto alla riscoperta di pedagogie più in ascolto dei bambini.

Pedagogie distanti da logiche di competizione, risultato e velocità.

Pedagogie come la Montessoriana e la Steineriana il cui scopo principale è quello di raggiungere un apprendimento spontaneo e piacevole.