“Una città per tutti, anche per noi?” Mostra in biblioteca, di Lia Tommi

In tema di barriere architettoniche ancora da “vincere” , fino al 2 febbraio è esposta presso la Biblioteca civica “F. Calvo ” di Alessandria la mostra realizzata dall’associazione Idea Onlus di Alessandria, in collaborazione con le seguenti associazioni: A.I.M.A. di Alessandria (Malati di Alzheimer), A.I.S.M. di Alessandria, Amici di Lucia (Parkinson), ANFFAS Piemonte, Il Sole Dentro (Autismo), Associazione Progetto Ryan, A.PRO.VA, Amici ed ex allievi del Liceo Scientifico Galileo Galilei, Arcobaleno, APRI di Asti, A.N.M.I.L., Famiglie SMA, Zonta Club di Alessandria, ALICE (ictus cerebrali) A.I.A.S. di Alessandria e F.I.S.H. Piemonte , chiamata “Una città per tutti? Anche per noi?”.

Non una critica o una polemica su quanto c’è ancora da fare, ma una “fotografia” di quello che ancora bisogna realizzare per rendere la città davvero accessibile a tutti, “arrivando con il lavoro di tutti a poter togliere il prima possibile quei punti interrogativi dal titolo della mostra” come ha voluto sottolineare il presidente dell’associazione Idea, Paolo Berta.

Barosini: P.E,B.A. Piani di eliminazione barriere architettoniche

Barosini: P.E,B.A. Piani di eliminazione barriere architettoniche

Barosini copia.jpg

Alessandria: Giovedì 8 novembre 2018 ho portato questa informativa in Giunta, che la ha pienamente recepita.

E’ un primo passaggio, ora procederemo con l’individuazione dei nominativi del ‘tavolo di lavoro’ (incarichi non retribuiti!).

Sarà un lavoro complesso, concreto ed ambizioso, vogliamo rendere Alessandria una città maggiormente vivibile a tutti-tutti, chiediamo per questo l’aiuto dei cittadini, professionisti, associazioni, volontariato ed imprese…

Quindi, inseriremo dei precisi finanziamenti nel piano triennale delle Opere Pubbliche.

Ringrazio per la grande collaborazione i Presidenti Berta e Bianchini, notoriamente molto sensibili al tema.

Un grandissimo ringraziamento va all’architetto Paola Testa, avremo molto bisogno della sua figura (disability manager), anzi proporremo anche alla Provincia di avvalersi di tale fondamentale dotazione (in questo caso parlo anche come Presidente provinciale della Fand ).

Questo è un primo passaggio per celebrare degnamente la giornata del 3 dicembre (Giornata internazionale delle le Persone con Disabilità) 

Dott. Giovanni Barosini

Assessore

Lavori Pubblici, Patrimonio, Aree verdi, Cimiteri, Welfare animale

La città vivibile, di Cristina Saracano

di Cristina Saracano

Alessandria: Una città non deve avere sette o settantasette meraviglie
Una città deve saper dare risposte alle domande, o farti una domanda che ti obbliga a risponderle…

Così diceva Italo Calvino nelle “Città invisibili”

Io dico che le città devono essere vivibili e accessibili a tutti: anziani, bambini, persone con disabilità.

Alessandria non è così: basta guardare le sue barriere e gli ostacoli per salire e scendere dai marciapiedi con una carrozzella. Basterebbe il 5 per cento di pendenza perché un disabile possa fare tutto da solo.

Gli amici dell’associazione Idea non chiedono l’impossibile, chiedono di poter avere quella città vivibile.

BARRIERE ARCHITETTONICHE NEGLI EDIFICI PRIVATI: ALLA SICILIA 4,4 MILIONI

delrio-ministro-0

Disposizioni per favorire il superamento e l’eliminazione delle barriere architettoniche negli edifici privati. Le Regioni ripartiranno a loro volta i finanziamenti ricevuti ai Comuni richiedenti per contribuire alle spese dei privati cittadini. Il riparto dei 180 milioni è il seguente: Sicilia 4,4 milioni. Dopo la firma, il decreto verrà pubblicato sul sito del Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti ed entrerà in vigore dopo quindici giorni da quella data.

Roma, 15 febbraio 2018 – E’ stato reso oggi parere positivo dalla Conferenza Unificata alla proposta di riparto del Ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti, Graziano Delrio, di 180 milioni di euro alle Regioni, per contribuire al superamento e all’eliminazione delle barriere architettoniche negli edifici privati. Il Ministro Delrio firmerà quindi il decreto interministeriale di concerto con il Ministro dell’Economia delle Finanze, Pier Carlo Padoan, e il Ministro del Lavoro e delle Politiche sociali, Giuliano Poletti.La misura è stata voluta dal Governo inserendo nel Fondo Investimenti, previsto dalla legge di Bilancio 2017, il rifinanziamento della legge 13 del 9 gennaio 1989, “Disposizioni per favorire il superamento e l’eliminazione delle barriere architettoniche negli edifici privati”, che dal 2003 non veniva rifinanziata.Questi fondi, molto attesi dalle Regioni e dai cittadini, coprono buona parte dei fabbisogni inevasi fino al 2017, segnalati negli ultimi mesi dalle Regioni al Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti.Le Regioni ripartiranno a loro volta i finanziamenti ricevuti ai Comuni richiedenti per contribuire alle spese dei privati cittadini. Continua a leggere “BARRIERE ARCHITETTONICHE NEGLI EDIFICI PRIVATI: ALLA SICILIA 4,4 MILIONI”

Bell’Idea, l’Associazione Idea, di Cristina Saracano

BELL’IDEA, L’ASSOCIAZIONE IDEA

dio malefemale

Alessandria: Di solito il mercoledì pomeriggio, vicino al famoso ponte Meier, precisamente in via Toscanini, ad Alessandria, l’associazione IDEA incontra i suoi soci, i collaboratori e chi li vuole conoscere.

Si accede da un cortile che porta direttamente ai suoi locali pitturati di verde speranzoso, un tavolino al centro, la macchinetta per un caffè e qualche disegno incorniciato e appeso al muro, recante il tema comune: la disabilità.

Paolo Berta ci accoglie simpaticamente, con un “W le donne!”

Il ghiaccio è rotto, Pier Carlo sistema obiettivo e set per la registrazione e io, in mezzo a queste persone diversamente abili, ma affabili, mi sento subito a mio agio.

Paolo spiega che il progetto di eliminazione delle barriere architettoniche risale alla giunta Scagni, poi, dopo il 2005, più nulla, soltanto una sistemazione ai marciapiedi di via Cavour, durante il quinquennio di Rita Rossa, i problemi dei disabili sono rimasti al palo, anche a causa del dissesto del comune di Alessandria. Continua a leggere “Bell’Idea, l’Associazione Idea, di Cristina Saracano”