Non si vive di soli numeri, ma ogni tanto occorre darli…

Non si vive di soli numeri, ma ogni tanto occorre darli…

di Pier Carlo Lava

numeri

Alessandria Today: E’ vero che non si vive di soli numeri ma ogni tanto non fa male ricordarsi della qualità del lavoro svolto dagli Autori-Autrici della redazione e di quanti sono i visitatori del blog, oltre ai follower iscritti, fra questi molti amici blogger ma non solo…

Secondo le mie previsioni entro il 20 febbraio 2019, a soli 15 mesi dalla nascita Alessandria Today stabilirà un nuovo piccolo… record raggiungendo 400.000 Hits, attualmente ci sono 2.371 follower, più altri 634 follower iscritti al blog.

foto: http://www.comune.bagno-a-ripoli.fi.it/

Fate molti errori: dal mio canale YouTube.

Fate molti errori: dal mio canale youtube.

Chi mi conosce in virtuale da poco nel mondo del blog, deve sapere che per 2 anni ho giocato divertendomi sfidando l’impossibile sul mio canale youtube. Da non vedente, vi posso assicurare che non è facile lavorare proprio con i video, specialmente con persone esigenti che badano molto, proprio come nel reale, all’involucro: a ciò che appare, ciò che si vede, appunto.

Ogni volta era una fatica mentale: non tanto per pensare ai contenuti dei video, per quello ne avrei potuto fare uno al giorno, quanto alle banali difficoltà tecniche. Sono proprio davanti alla telecamera? Se sbaglio come e dove taglio? metto musica o no? Sottotitoli, e il montaggio? Quale fotocamera comperare per avere una inquadratura ad ampio spettro, quale microfono, con quali software operare che potessero essere gestiti con una sintesi vocale, come ottenere la cattura dello schermo? Insomma, alla fine ho capito un po’ di cose. Anzitutto che, pur pensando alla qualità, dovevo risolvere togliendo sovrastrutture e prestando attenzione solo al messaggio che volevo far passare, per non farmi abbattere dalle banali, si fa per dire, complicazioni tecniche. Continua a leggere “Fate molti errori: dal mio canale YouTube.”

La piacevole sorpresa della piccola Norvegia

La piacevole sorpresa della piccola Norvegia

di Pier Carlo Lava

AlSeguo periodicamente e con grande attenzione le statistiche di Alessandria today in quanto ritengo che dalle stesse si possono trarre utili indicazioni per un efficiente gestione di marketing del blog.

Oggi viviamo in un epoca nella quale le situazioni non sono mai stabili e nemmeno durature ma in continua evoluzione, infatti negli ultimi mesi analizzando il numero dei visitatori del blog dai paesi esteri è emersa una piacevole e inaspettata sorpresa.

norvegia-faro-lindesnesp1120373p1120298

Lo si capiva già con le statistiche del quarto trimestre 2018 ma ora c’è anche la conferma nelle prime tre settimane 2019, la piccola Norvegia è al primo posto fra i  paesi esteri. Un risultato tanto più sorprendente considerando il ridotto numero di abitanti (5.258 milioni di abitanti) rispetto ad altri grandi paesi come Stati Uniti, India, Brasile, Germania, ecc.

Nell’anno 2018 la classifica delle visite dai paesi esteri registrava quanto segue:

1° Stati Uniti

2° India

3° Brasile

4° Spagna

5° Norvegia

Nel mese di gennaio 2019 al giorno 22 la classifica provvisoria è la seguente:

1° Norvegia

2° India

3° Stati Uniti

4° Brasile

5° Germania

La Norvegia scavalcando tutti balza al primo posto, l’india sorpassa gli Stati Uniti e la Germania entra in classifica scalzando la Spagna.

Ma vediamo una breve presentazione dei paesi in questione: Continua a leggere “La piacevole sorpresa della piccola Norvegia”

La poetessa, scrittrice e organizzatrice di eventi, Izabella Teresa Kostka è una nuova componente della redazione di Alessandria today

La poetessa, scrittrice e organizzatrice di eventi, Izabella Teresa Kostka è una nuova componente della redazione di Alessandria today

di Pier Carlo Lava

Alessandria today da il benvenuto ad una nuova componente della redazione, la poetessa, scrittrice e organizzatrice di eventi Izabella Teresa Kostka, della quale siamo certi che i nostri lettori avranno modo di conoscere ed apprezzare i suo post.

Oltre alle varie attività che svolge Izabella Teresa Kostka ha pubblicato dieci libri di poesie e in seguito avremo il piacere di pubblicare anche una sua intervista in esclusiva per il blog a cura del poeta Marcello Comitini.

kostka copia

IZABELLA TERESA KOSTKA è nata a Poznań (Polonia) e dall’anno 2001 è residente a Milano. È laureata in pianoforte, è scrittrice e poetessa italo – polacca, docente di pianoforte, giornalista freelance, traduttrice, organizzatrice e presentatrice di eventi culturali.

Nonchè ideatrice e coordinatrice del programma ciclico itinerante “Verseggiando sotto gli astri di Milano “, caporedattrice e fondatrice del blog culturale “VERSO – spazio letterario indipendente”.

In Italia ha ottenuto numerosi premi nazionali e internazionali,  tra cui il 1° Premio al “Concorso Internazionale Letterario di Mariannina Coffa” (Sicilia 2015), il Premio Speciale della Critica “La Mole” (Torino 2015), il 2° Premio al Concorso Letterario Internazionale “La voce dei Poeti” (Lecce 2016), il Premio Speciale della Critica al “Concorso Letterario Internazionale Annaeus Seneca” (Bari 2017), il 3° Premio al “Concorso Letterario Internazionale Annaeus Seneca” (Bari 2018), il 3° Premio al “Concorso Letterario Premio Casino di Sanremo” 2018 e numerosi importanti riconoscimenti per l’attività artistica e letteraria svolta ( il Premio della “Fondazione Daga” per la poesia e l’attività artistica svolta

Promotore Della Cultura e Letteratura Cagliari 2017, il Premio di Eccellenza “The Writer’s Capital  International Foundation”, 2018). Continua a leggere “La poetessa, scrittrice e organizzatrice di eventi, Izabella Teresa Kostka è una nuova componente della redazione di Alessandria today”

Perchè si scrive: 9 motivi più bonus, di Valter Scarfia

Tastiera foglio biro.

Perchè si scrive: 9 motivi più bonus.

Oggi che il foglio virtuale restava desolatamente vuoto, da qualche giorno non succedeva ed era inevitabile che accadesse, mi sono posto alcune domande. Perchè si scrive: cosa ci spinge a farlo, e perchè ci piace che qualcuno ci legga? Così ho cercato le motivazioni che hanno indotto scrittori a scrivere, assolutamente conscio del fatto che i motivi possono essere migliaia, e che, di questo ne sono convinto, chi più legge, più è in grado di scrivere. Ho trovato un testo di Primo Levi che enumerava 9 motivi per cui uno è indotto a scrivere ma, precisa, che ciascuno potrebbe trovarne mille altri. Chissà se qualcuno mi aiuta a trovarne di suoi o nuovi. Questi nove motivi li estraggo liberamente dal suo testo.
“Non sempre uno scrittore è consapevole dei motivi che lo inducono a scrivere, non sempre è spinto da un motivo solo, non sempre gli stessi motivi stanno dietro all’inizio ed alla fine della stessa opera. Mi sembra che si possano configurare almeno nove motivazioni, e proverò a descriverle; ma il lettore, sia egli del mestiere o no, non avrà difficoltà a scovarne delle altre. Perché, dunque, si scrive”?
1) Perché se ne sente l’impulso o il bisogno. È questa, in prima approssimazione, la motivazione più disinteressata. L’autore che scrive perché qualcosa o qualcuno gli detta dentro non opera in vista di un fine; dal suo lavoro gli potranno venire fama e gloria, ma saranno un di più, un beneficio aggiunto, non consapevolmente desiderato. Difficile pensare ad un artista così puro di cuore!
2) Per divertire o divertirsi. Fortunatamente, le due varianti coincidono quasi sempre: è raro che chi scrive per divertire il suo pubblico non si diverta scrivendo, ed è raro che chi prova piacere nello scrivere non trasmetta al lettore almeno una porzione del suo divertimento. A differenza del caso precedente, esistono i divertitori puri, spesso non scrittori di professione, alieni da ambizioni letterarie o non, privi di certezze ingombranti e di rigidezze dogmatiche, leggeri e limpidi come bambini, lucidi e savi come chi ha vissuto a lungo e non invano. Continua a leggere “Perchè si scrive: 9 motivi più bonus, di Valter Scarfia”

La redazione di Alessandria today da il benvenuto a Fabio Avena un nuovo autore

La redazione di Alessandria today da il benvenuto a Fabio Avena un nuovo autore

di Pier Carlo Lava

Il suo primo post nel blog: https://alessandria.today/2018/03/23/riflessione-sullamore-di-fabio-avena/

Alessandria today è lieta di comunicare che Fabio Avena, poeta e scrittore, da oggi è  un nuovo componente della redazione, qui di seguito pubblichiamo la sua biografia:

fabio avena

Fabio Avena, biografia

Nasco a Palermo il 22 Marzo del 1976. Vivo ad Ispica, nel ragusano. Altruista, umilmente riservato, sensibilmente empatico, genuinamente estroso. Da sempre attento osservatore di dettagli che possono sfuggire a chi vive in superficie. La mia passione primaria è il ballo, in particolar modo la Street dance.

Ho partecipato individualmente e in gruppo a manifestazioni, gare di danza urbana esibendomi anche in teatro. In età adolescenziale disegnavo su carta, riempiendo quaderni interi con figure, volti pieni di dettagli, elaborando veri e propri fumetti a tema supereroistico. Diplomato al liceo classico.

La mia formazione interiore è avvenuta gradualmente, perlopiù da autodidatta. Affascinato da diverse realtà sociali e stili di vita, penso che il linguaggio della strada mi sia stato molto più utile di varie nozioni apprese sui banchi di scuola. Continua a leggere “La redazione di Alessandria today da il benvenuto a Fabio Avena un nuovo autore”

5oo Like a Marcello Comitini

Ringrazio voi tutti, lettori di Alessandria today, e Pier Carlo Lava in particolare, per avermi donato 500 dei vostri “mi piace” in pochissimo tempo, nonostante la mia rara presenza sul blog.
Questa mia presenza manchevole è dovuta soprattutto a una lentezza bradipea che mi consente di sfornare soltanto quelle parole che sono maturate prima nel mio cuore, poi nella mia mente e che vengono trasmesse poi alle mani che le traccino in maniera leggibile e spero anche condivisibile.
Grazie a tutti.

Patrizia Caffiero scrittrice è una nuova componente della redazione di Alessandria today

Patrizia Caffiero scrittrice è una nuova componente della redazione di Alessandria today

di Pier Carlo Lava

Alessandria today è lieta di informare che la scrittrice Patrizia Caffiero è una nuova componente della redazione.

A Patrizia diamo il benvenuto e attendiamo di leggere i suoi primi post nel blog, in seguito pubblicheremo anche un intervista in esclusiva a cura del poeta Marcello Comitini.

patrizia caffiero foto copia

Biografia

Nata e vissuta a Lecce fino al 1996, si è trasferita prima a Ferrara, poi a Bologna e infine ad Anzola dell’Emilia  dive vive e lavora dal 2006 per il Comune come addetta alla cultura e bibliotecaria. E’ laureata in Lettere e Filosofia (Università di Lecce) con una laurea dal titolo “Pasolini e il Potere. Linee per un’interpretazione storico-politica.” .

S’interessa di cinema, il teatro, la letteratura; i suoi scrittori preferiti sono Maeve Brennan, Truman Capote, Karen Blixen, Jean Stafford, Paul Auster.

Ha pubblicato per Miraviglia editore, nel 2007, “Guarda che prima o poi Dio si stancherà di te”; sempre nello stesso anno, per la casa editrice Fernandel, un racconto per l’ antologia “Quote rosa”; nel 2009 un racconto per l’antologia “Fobieril – soluzione MANIAzina” (Jar Edizioni).


Pubblica nel 2017 una raccolta di racconti, “Incredibili vite nascoste nei libri” per Musicaos editore. Attualmente scrive recensioni per la rivista letteraria “Zoma di disagio” di Nicola Vacca e sta scrivendo nuovi racconti.
Aggiorna settimanalmente il blog letterario “Prima della pioggia” (https://testiappuntinotedablogs.wordpress.com/)

 

Francesca Paola Noschese poetessa e Blogger è una nuova componente della redazione di Alessandria today

Francesca Paola Noschese poetessa e Blogger è una nuova componente della redazione di Alessandria today

di Pier Carlo Lava

Alessandria today è lieta di informare che Francesca Paola Noschese poetessa e Blogger è una nuova componente della redazione.

A Francesca diamo il benvenuto e possiamo leggere i suoi primi post già pubblicati nel blog, in seguito pubblicheremo anche un intervista in esclusiva a cura del poeta Marcello Comitini.

francesca noschese copia

Biografia

Francesca Paola Noschese. Nata a Brescia il 9/10/1989

Cresciuta in un piccolo paese sul lago di Iseo (BS) e attualmente vivo a Corte Franca piccolo comune della Franciacorta in provincia di Brescia.

Ho conseguito un diploma di qualifica in Operatore dell’Impresa Turistica nel 2007.

A novembre 2017 ho cominciato a diffondere gratuitamente alcune mie poesie su internet prima tramite un blog e Wattpat poi su Facebook sulla mia pagina PF JoyLotus

Nel gennaio 2018 ho autopubblicato su Amazon la mia prima raccolta di poesie intolata “Il bello del cammino: poesie e pensieri” sotto lo pseudonimo di PF JoyLotus

A novembre 2018 ho autopubblicato sempre su Amazon in formato cartaceo la raccolta di poesie LE SFUMATURE DEL LOTO sempre come PF JoyLotus

Dopo un periodo non semplice tra problemi personali, difficoltà a trovare lavoro e alcuni anni di lavori non proprio gratificanti utili giusto a pagare l’affitto ho deciso di fare qualcosa per me prima cominciando a frequentare corsi e gruppi che si occupano di crescita personale e spirituale, poi cercando di assecondare il mio lato si può dire “creativo”. Continua a leggere “Francesca Paola Noschese poetessa e Blogger è una nuova componente della redazione di Alessandria today”

Valter Scarfia è un nuovo componente della redazione di Alessandria today

Valter Scarfia è un nuovo componente della redazione di Alessandria today

di Pier Carlo Lava

Alessandria today è lieta di informare che Valter Scarfia appassionato di informatica e vicepresidente regionale dell’Unione Ciechi è un nuovo componente della redazione. Allo stesso diamo il benvenuto e possiamo leggere i suoi primi post relativi a tecnologia e cultura, ma non solo già pubblicati nel blog.

valter scarfia copia

Valter Scarfia biografia

Mi chiamo semplicemente Valter (v semplice per facilitare la firma”. Nasco a Tripoli da famiglia italiana ma, appena i miei si accorgono del mio essere non vedente, tornano in Italia vendendo la loro piantagione.

Comincia la mia formazione in collegio nel quale resto dall’età di 4 anni ai 14. A quel punto, temprato dalla forzata lontananza, decido di accettare divertendomi tutte le sfide.

Decido di proseguire gli studi in una scuola pubblica, in un tempo in cui tutti i non vedenti studiano nelle scuole speciali. Mi laureo, primo non vedente in Piemonte in giurisprudenza con indirizzo internazionale.

Poi, folgorato dalla passione per l’informatica, vinco una borsa di studio europea con la quale frequento un corso all’Ibm di Bologna per diventare programmatore. Continua a leggere “Valter Scarfia è un nuovo componente della redazione di Alessandria today”

I Greta Van Fleet e i problemi del Rock moderno – Francesca Noschese

Premesso che a me piacciono molto, personalmente non capisco questo accanimento contro i Greta Van Fleet (giovane band Hard Rock formata da quattro ragazzi provenienti dal Michigan USA emersa nell’ultimo anno) per via della loro somiglianza con i leggendari Led Zeppelin.

Parliamoci chiaro il rock ormai è a un punto di stallo. NON è assolutamente morto ma è chiaramente in difficoltà. Ultimamente mi sono spesso incavolata per via del catastrofismo e della nostalgia ormai stucchevole che aleggiano tra gli appassionati del genere. Fin dagli inizi e per tutta l’epoca d’oro del rock fino a fine anni 90 a mio parere la vera forza di questo genere musicale stava nella rivoluzione culturale che portava con sé e nei suoi pionieri ( Elvis, Jimi Hendrix, The Doors, ecc). Quelle leggende che oggigiorno rimpiangiamo. Da allora TUTTE le band venute dopo nessuna esclusa ha preso qualcosa, chi più chi meno da quei pionieri. Inoltre come tutte le cose il rock n roll, nascendo dal blues, ha avuto la sua evoluzione e le varie ramificazioni (blues, rock n roll, hard rock, metal, punk…) e ognuna di queste a sua volta si è frammentata in altre ramificazioni fino ad intrecciarsi in maniera confusa fino a contaminarsi con altri generi. Qui secondo me c’è uno dei principali problemi del rock moderno.

Sempre per parlarci chiaro: di nuovi pionieri attualmente ahimè non c’è traccia. Come dice qualcuno: È già stato inventato tutto e ormai non si fa altro che rifare e copiare. Concordo in pieno.

Ricordate che tutto va a cicli.

C’è da mettersi le mani nei capelli nel vedere cosa viene considerato rock al giorno d’oggi nel mainstream e come viene trattato quello vero in certi canali o eventi. (Tralasciando le circostanze quali i cambiamenti del mercato discografico e tutti i discorsi correlati).

Fino a più o meno 8 o 10 anni fa c’erano comunque molte band che riuscivano a emozionare e far muovere i culi. Poi è cominciato il declino fino ad oggi.

La soluzione per ora secondo me sta proprio nel ristudiare il passato senza impantanarsi nella nostalgia e nel mozzare tutti questi rami inutili tornando al rock n roll puro basilare e al blues per poi semplicemente ricominciare finché non arriverà un nuovo colpo di genio.

I Greta Van Fleet hanno per lo meno avuto il coraggio di andare ad attingere (a piene mani) dove nessuno aveva mai osato prima. E a parer mio sono stra meritate le quattro nomination ai Grammy Awards. Il tempo dirà se saranno solo una meteora. Io dico intanto godiamoceli nella speranza di una rinascita.

Francesca

PF JoyLotus

834843_m1377501122

 

Ti piace scrivere, vuoi fare parte della redazione di Alessandria today?

Ti piace scrivere, vuoi fare parte della redazione di Alessandria today?

di Pier Carlo Lava

Il blog Alessandria today nato circa un anno fa, partendo da zero ha già raggiunto 322.000 visite, con una crescita costante e continua dovuta all’impegno di tutti i componenti della redazione che ringrazio.

MesiPier Carlo

Anche la redazione vuole crescere perciò vorrei invitare chi ne vuole fare parte e pubblicare direttamente nel blog a scrivermi in privato su messenger oppure per mail, precisando quanto segue:

Nome e cognome, num. di cellulare, indirizzo email e una breve biografia con foto.

ps. Non ci sono particolari restrizioni sui temi dei post.

Grazie per l’attenzione e cari saluti a tutti.

allego grafico trend 12 mesi

Una nuova pagina Facebook dedicata al blog

Una nuova pagina Facebook dedicata al blog

di Pier Carlo Lava

Alessandria today: https://alessandria.today/ è nata solo un anno, partendo da zero ha già raggiunto 322.000 visite. Il blog è seguito da 2.172 follwer con 572 iscritti che ricevono le notifiche dei post pubblicati. Il 78% delle visite risultano effettuate dall’Italia mentre il 22% dall’estero con oltre 130 paesi interessati.

La sezione cultura (racconti, poesie, eventi, biografie, interviste a scrittori e poeti) alla quale per una precisa scelta editoriale dedichiamo il maggiore spazio è decisamente la più seguita.

Schermata 2018-12-26 a 16.59.39

Nel contesto di una precisa politica di sviluppo finalizzata ad un ulteriore crescita del blog, recentemente abbiamo creato una nuova pagina facebook “Alessandria today”: http://www.facebook.com/alessandriatoday.piercarlolava/?modal=admin_todo_tour espressamente dedicata al blog, che si affianca ad altre pagine e profili sui vari social (facebook, twitter, google+, tumbir, pinterest e youtube).

Invitiamo pertanto i nostri lettori e tutti gli interessati a visitare “Alessandria today” facebook e scrivere i loro commenti mettendo i like sui post ritenuti interessanti.

Ma i nostri programmi non finiscono qui, prossimamente forniremo maggiori dettagli in merito ad un nuovo Gruppo facebook, una community con diversi Amministratori e membri, che sebbene appena nato conta già oltre 1.000 iscritti, ma questo è un altro capitolo della nostra storia che presto avrete modo di leggere sul blog Alessandria today, continuate a seguirci numerosi non ve ne pentirete…

La Rivoluzione Digitale: intervista a Paolo Cellini. Il Blog di Beppe Grillo

di Beppe Grillo – Il mondo sta cambiando, e questo lo sappiamo e lo vediamo ogni giorno. Di fatto questa trasformazione è iniziata diverso tempo fa e continua a farlo. Questo mutamento continuo è però imprevedibile, per questo è necessario cercare di comprenderlo. Per farlo è necessario interrogarci su cosa sia avvenuto e stia avvenendo alla società, e come questa Rivoluzione Digitale influenzi tutti noi. Paolo Cellini è docente di Economia Digitale alla Luiss, ha lavorato in molti paesi del mondo e per diversi marchi di fama internazionale. Da poco è uscito il suo libro “Rivoluzione Digitale – Dallo Sputnik al machine learning” e quindi come osservatore privilegiato ha la possibilità di chiarirci le idee. Ho fatto così alcune domande a Paolo cercando di togliere il velo di mistero su questo nuovo mondo che nessuno riesce più a capire. La rivoluzione digitale ha cambiato inesorabilmente la vita di ognuno di noi. Sono in atto progressi e cambiamenti incredibili, ma alcuni di essi hanno

Sorgente: La Rivoluzione Digitale: intervista a Paolo Cellini | Il Blog di Beppe Grillo

Sì Virginia, Babbo Natale esiste. Il Blog di Beppe Grillo

Esiste Babbo Natale? E’ il titolo di un editoriale apparso il 21 settembre 1897 sul New York Sun. L’espressione “Sì Virginia, Babbo Natale esiste” (“Yes, Virginia, there is a Santa Claus”) è stata usata spesso anche nei titoli dei giornali anglosassoni, per indicare qualcosa che esiste o è vera, sotto gli occhi di tutti.

Nel 1897 Virginia O’Hanlon, una bambina di otto anni, chiese al padre, Philip O’Hanlon, chirurgo e medico legale di Manhattan, se Babbo Natale esistesse davvero oppure no (come le avevano detto altri bambini). Il padre le suggerì di scrivere al quotidiano conservatore New York Sun.

Virginia scrisse questa lettera: «Caro direttore, ho otto anni. Alcuni dei miei piccoli amici dicono che Babbo Natale non esiste. Mio papà mi ha detto: “Se lo vedi scritto sul Sun, sarà vero”. La prego di dirmi la verità: esiste Babbo Natale? Virginia O’Hanlon» Il direttore del giornale Edward P. Mitchell affidò la risposta a Francis Pharcellus Church, veterano del giornalismo. Questi era

Sorgente: Sì Virginia, Babbo Natale esiste | Il Blog di Beppe Grillo