Ministero dei beni e delle attività culturali e del turismo. Soprintendenza Archeologia Belle Arti e Paesaggio per le Province di Alessandria Asti e Cuneo

Dipinto 3 copia

I restauri dei quattro dipinti della Cappella del SS. Crocifisso nella Cattedrale di Alessandria
Le principali notizie riguardanti la Cappella del Santissimo Crocifisso, eretta tra 1808 e 1810 nel contesto di riedificazione del duomo cittadino ad opera di Cristoforo Valizzone, sono contenute nei Cenni storici, critici, illustrativi sulle varie vicende della Cattedrale di Alessandria dalla sua fondazione sino ai presenti ristauri di Giovanni Battista Rossi, del 1877: e proprio ai “presenti ristauri” – quelli attuati tra 1874 e 1877 circa – si deve la conformazione attuale della cappella.
Già di patronato della famiglia Valsecchi nel 1810, a quella data essa era dotata di un ricco cancello d’accesso in ferro, oltre il quale due piccole scale laterali di “bella e agiata forma” conducevano a un “pianerottolo” sul quale s’innalzava il Crocifisso: oltre alla venerata scultura lignea, opera del XV secolo che la tradizione alessandrina dice proveniente da Santa Maria di Castello, costituivano il maggior pregio artistico dell’ambiente due seicentesche sculture in marmo raffiguranti il Pontefice San Pio V e San Baudolino inginocchiati in adorazione del Cristo, poi rimosse e trasferite nell’ambulacro della cattedrale. Continua a leggere “Ministero dei beni e delle attività culturali e del turismo. Soprintendenza Archeologia Belle Arti e Paesaggio per le Province di Alessandria Asti e Cuneo”

I restauri di quattro dipinti della Cappella del SS. Crocifisso nella Cattedrale di Alessandria

FullSizeRender copiaFullSizeRender(1) copia

I restauri di quattro dipinti della Cappella del SS. Crocifisso nella Cattedrale di Alessandria

La conferenza stampa di oggi, nella Sala Giunta del Palazzo Comunale di Alessandria, è stata finalizzata a presentare un’importante progetto che — nell’anno speciale in cui la Città di Alessandria vive il proprio 850° anniversario fondativo — per un verso, intende valorizzare il patrimonio artistico cittadino e, per altro verso, riguarda uno dei luoghi-simbolo della Città stessa, ossia la Cattedrale e, nello specifico, la Cappella del SS. Crocifisso in cui sono presenti quattri dipinti che saranno oggetto di una significativa azione di restauro.

Presenti alla conferenza stampa per illustrare le peculiarità di questi restauri erano il Sindaco della Città, prof. Gianfranco Cuttica di Revigliasco, la Soprintendente Archeologia Belle Arti e Paesaggio per le province di Alessandria, Asti e Cuneo, dott.ssa Egle Micheletto, il Presidente della Consulta per la valorizzazione dei Beni Artistici e Culturali dell’Alessandrino, ing. Piergiacomo Guala, e il Delegato Vescovile per i Beni Culturali della Diocesi di Alessandria, prof. diac. Luciano Orsini. Continua a leggere “I restauri di quattro dipinti della Cappella del SS. Crocifisso nella Cattedrale di Alessandria”