Visitabile solo parzialmente la Gipsoteca di Casale Monferrato

Visitabile solo parzialmente la Gipsoteca di Casale Monferrato

Casale Monferrato: Si comunica che, in seguito a un guasto all’impianto di riscaldamento, a partire da domani, giovedì 17 gennaio, sarà solo parzialmente visitabile la Gipsoteca Bistolfi mentre si potrà visitare regolarmente la Pinacoteca.

gipsoteca1

Per il fine settimana, da giovedì a domenica, tutti gli interessati alla visita al complesso del Museo Civico (del quale fa parte la Gipsoteca), potranno farlo acquistando il biglietto di ingresso a prezzo ridotto.

Il Museo osserva i seguenti orari: giovedì dalle ore 8.30 alle ore  12.30 e dalle ore 14.30 alle ore 16.30 – venerdì, sabato, domenica e festivi: dalle ore 10.30 alle ore 13.00 e dalle ore 15.00 alle ore 18.30.

È regolarmente visitabile negli orari di apertura del Museo – con lo stesso biglietto di ingresso – l’esposizione Carlo Vidua. Una vita in viaggio, dal Monferrato all’Estremo Oriente (1785-1830). Nel contesto dell’esposizione la prossima attività in calendario è, per domenica 20 gennaio alle ore 16.30, una visita accompagnata alla mostra a cura del personale del Museo.

Per partecipare è necessaria la prenotazione: 0142/444.249 – 444.309 cultura@comune.casale-monferrato.al.it.

Gennaio alla Biblioteca Luzzati

Gennaio alla Biblioteca Luzzati

Casale Monferrato: Riprendono a partire dal 23 gennaio le iniziative a partecipazione gratuita alla Biblioteca delle Ragazze e dei Ragazzi Luzzati, situata all’interno del Castello di Casale Monferrato.

genn locandina letture npl storie da toccare e ascoltare 23-1-2019

Mercoledì 23 gennaio alle ore 17 per “Nati per leggere Piemonte” sostenuto dalla Compagnia di San Paolo nell’ambito del programma “ZeroSei”, ci sarà un nuovo appuntamento con Nati per leggere con i racconta storie: “Storie da toccare, storie da ascoltare” con letture a cura del personale della Biblioteca.

genn locandina laboratorio orticolo 24-1-2019 come le piante si

Giovedì 24 gennaio alle ore 17 si terrà “Come le piante si difendono dal freddo”, un nuovo appuntamento con il laboratorio orticolo curato dal professor Giovanni Ganora. È prevista una prima parte dedicata alla teoria e una seconda alla pratica.

genn locandina parliamo di animali 30-1-2019 vita nel sottosuolo

Mercoledì 30 gennaio alle ore 17 per il ciclo “Parliamo di Animali” a cura dell’Ambulatorio Veterinario Associato Pegaso, il dottor Sergio Bodriti terrà l’incontro con piccole nozioni sugli animali “La vita nel sottosuolo”.

Maggiori informazioni: biblioluzzati@comune.casale-monferrato.al.it e ai numeri 0142 444308, 0142 444302 e 0142 444297.

AFeVa e la Cgil di Alessandria: Proposte legislative per riforma Fondo italiano e aggiornamento su Giustizia e Bonifica

AFeVa e la Cgil di Alessandria: Proposte legislative per riforma Fondo italiano e aggiornamento su Giustizia e Bonifica

La AFeVa e la Cgil di Alessandria

Casale Monferrato organizzano per la giornata di giovedì 17 gennaio 2019 in collaborazione con gli amici dell’Andeva francese (maggiore associazione in difesa delle vittime dell’amianto in Francia) e dell’Unia (sindacato svizzero) un seminario di approfondimento sui sistemi sociali di tutela e di assicurazione (Fondo italiano, Fiva fondo francese e Fondo svizzero) a favore delle vittime dell’amianto.

Questa giornata servirà ad elaborare alcune proposte legislative per ottenere una riforma del Fondo italiano oltre che per un aggiornamento sui temi della Giustizia e della Bonifica.

I lavori inizieranno alle 8,45 presso il Salone del PARCO DEL PO, Viale lungo Po – Gramsci, a Casale Monferrato e termineranno con la convocazione di una

CONFERENZA STAMPA

Ore 18,00

Presso il Salone del PARCO DEL PO

Viale lungo Po – Gramsci

Casale Monferrato (AL)

AFeVA    CGIL di Alessandria- Casale

La Matematica fa schifo… In Biblioteca quattro conferenze sulla matematica

In Biblioteca quattro conferenze sulla matematica

Casale Monferrato: La matematica è sempre stata considerata una materia “difficile” e, per la sua stessa natura, non si presta ad essere divulgata in maniera semplice: non può essere “riassunta” o “ridotta” e, per capirla veramente, è necessario sforzare la mente.

Questo però non significa che possa capirla solo chi ha una particolare predisposizione: infatti le competenze si acquisiscono essenzialmente con l’applicazione e con l’esercizio.

confer matematicalocandina

Si può facilmente constatare che le regole algebriche non sono più complesse delle norme grammaticali, tuttavia le persone, in genere, hanno più confidenza con la propria lingua che con la soluzione di equazioni, anche perché si hanno più occasioni di parlare, ascoltare, leggere e scrivere che di risolvere equazioni!

Nonostante queste considerazioni, che sconfinano spesso nei “pregiudizi”, quando la Biblioteca Civica “Giovanni Canna”, insieme agli Assessorati alla Cultura e alla Pubblica istruzione aveva proposto un ciclo di conferenze dedicate alla matematica il successo era andato al di là di ogni più rosea aspettativa. Continua a leggere “La Matematica fa schifo… In Biblioteca quattro conferenze sulla matematica”

Cantiere fantasma in corso G. Italia a Casale Monferrato?, Luca Servato Art. 1 MDP presenta un’interrogazione in Comune

Cantiere fantasma in corso G. Italia a Casale Monferrato?, Luca Servato Art. 1 MDP presenta un’interrogazione in Comune

Da mesi permane il cantiere di costruzione per l’edificazione della pista ciclabile in Casale che collegherà Corso Valentino a Piazza Martiri della Libertà, ma i lavori sono fermi. Bisogna sbloccare subito la situazione!

luca-servato

Per queste ragioni è stata presentata presso gli uffici del Comune di Casale dal Consigliere Servato Luca (Art.1 MDP) un’interrogazione a cui l’Ente di P.A. deve dare una risposta scritta entro 30 giorni, anche se speriamo che entro quel termine si possa risolvere la situazione. E’ stato un anno intenso, dove il gruppo MDP ha lavorato sodo, ma anche se oramai si è verso a fine mandato, è nostro dovere continuare a lavorare duramente per la nostra Città.

Di seguito il testo presentato:

Interrogazione con risposta scritta in merito a: “Cantiere fantasma in Corso Giovane Italia”

PREMESSO che in data 5 novembre 2018 il sottoscritto ha sottoposto all’attenzione dell’Amministrazione Comunale l’interrogazione avente ad oggetto: “stato manutentivo, funzionalità e ripristino delle stazioni di bike sharing ubicate in Città”

RIBADITO che incentivare gli spostamenti in Città con mezzi che non producono inquinamento è atteggiamento tipico delle amministrazioni virtuose,

VISTO che il sottoscritto e tutto il gruppo Art. 1 – MDP hanno sempre prestato grande attenzione allo sviluppo di progetti eco-compatibili,

CONSIDERATO che l’Amministrazione comunale ha deciso di ampliare la rete delle piste ciclabili nel territorio comunale

EVIDENZIATO che anche in Corso Giovane Italia è in programma la realizzazione del tratto di pista ciclabile per collegare Corso Valentino a Piazza Martiri della Libertà (meglio conosciuta con il nome di “Piazza Dante”)

RITENUTO che da mesi i lavori di rifacimento nel cantiere sono stati interrotti all’interno della zona transennata (si allega fotografia)

tutto ciò premesso, ribadito, visto, considerato, evidenziato e ritenuto interroga il Sindaco e l’Amministrazione Comunale per sapere:

– motivazione dell’interruzione/sospensione dei lavori,

– perché i lavori sono stati procrastinati fino al periodo invernale in cui di solito ne è sconsigliata l’esecuzione,

– data in cui verranno ultimati i lavori,

– se sono previste iniziative di sensibilizzazione e promozione dell’uso delle biciclette in Citta

Si attende risposta entro giorni 30 a mezzo PEC.

Luca Servato

Comune Casale. Sequestro dei Nas: Il Comune e la ditta addetta alla mensa non hanno nessuna responsabilità

Comune Casale Monferrato. Sequestro dei Nas: Il Comune e la ditta addetta alla mensa non hanno nessuna responsabilità

Casale Monferrato: Il servizio mensa per le scuole cittadine si rivolge agli studenti della Scuola dell’Infanzia, della Scuola Primaria e della Scuola Secondaria di Primo Grado (circa 1.800 pasti giornalieri).

casale_monferrato-palazzo_del_credito_italiano1

I pasti sono preparati e confezionati nelle cucine della Casa di Riposo da personale qualificato e competente in ambiente separato ed esclusivo per gli studenti destinatari del servizio.

Per le scuole dell’infanzia e primarie, i pasti vengono consegnati e consumati direttamente nelle mense presenti all’interno degli istituti mentre gli alunni delle scuole secondarie di primo grado usufruiscono dei seguenti refettori:

– Self Service Casa di Riposo (scuola Media Leardi)

– Scuola secondaria di primo grado Dante Alighieri (scuola Media Dante Alighieri)

– Scuola dell’infanzia e primaria Martiri della Libertà  (scuola Media Trevigi)

Tutte le mense nelle scuole utilizzano piatti in ceramica e posate metalliche.

In merito al recente sequestro di piatti e stoviglie operato dai Carabinieri dei Nas al Self Service della Casa di Riposo spiegano il sindaco Titti Palazzetti e l’assessore all’Istruzione Ornella Caprioglio: «I Carabinieri dei Nas hanno operato circa un mese fa al sequestro di piatti e stoviglie biodegradabili in uso presso il Self Service della Casa di Riposo in quanto sprovvisti dell’etichettatura prevista dalla legge. La ditta fornitrice, situata nel cuneese, sarà chiamata a rispondere dell’inadempienza. Precisiamo che il Comune e la ditta che prepara i pasti non hanno alcuna responsabilità in proposito e non erano stati avvisati – come del resto la scuola – della problematica emersa in seguito alla denuncia di una madre che ha portato all’ispezione e quindi al sequestro. Ricordiamo che in ogni istituto esiste la Commissione Mensa formata da rappresentanti dei genitori e docenti di riferimento che sono in contatto diretto con l’Assessorato all’Istruzione. Siamo dispiaciute che l’episodio non sia stato contestualmente segnalato alla scuola, alla commissione e al Comune. Ricordiamo ai genitori che da parte nostra c’è la più sollecita volontà di collaborazione affinché i ragazzi possano usufruire di un pasto di alto livello».

Nas di Alessandria: sequestrati 4mila piatti di plastica in una mensa scolastica

Nas di Alessandria: sequestrati 4mila piatti di plastica in una mensa scolastica

Questa mattina in una scuola media di Casale Monferrato: analisi in corso

Coldiretti: Non solo preoccupazione per la qualità del cibo: intanto continua sul territorio l’attività di Coldiretti nell’ambito del progetto “Educazione alla Campagna Amica”

mensa-scuola-menu-differenziato-300x225

Partiamo dal dato emerso da un’indagine Coldiretti divulgata qualche mese fa, esattamente in occasione dell’inizio dell’anno scolastico: più di un italiano su quattro (26%) ritiene scarsa la qualità del cibo offerto nelle mense della scuola. E non è un caso che una netta maggioranza, il 71%,  ritiene che le mense dovrebbero offrire i cibi più sani per educare le nuove generazioni dal punto di vista alimentare mentre solo il 12 per cento ritiene che dovrebbero essere serviti i piatti che piacciono di più.

Ma non è solo la qualità del cibo a destare preoccupazione quando si parla di mense infatti, se a sciogliersi assieme alle vivande sono i piatti che i cibi dovrebbero contenere allora la preoccupazione raddoppia. Continua a leggere “Nas di Alessandria: sequestrati 4mila piatti di plastica in una mensa scolastica”

Casale Monferrato, i piatti della mensa si fondono col cibo caldo: a scuola arrivano i Nas

Casale Monferrato, i piatti della mensa si fondono col cibo caldo: a scuola arrivano i Nas

È successo in una scuola di Casale Monferrato, in provincia di Alessandria. I Nas hanno sequestrato 4000 piatti biodegradabili usati nella mensa scolastica per servire i pasti agli alunni. A segnalare il problema è stata una mamma che, dopo aver ascoltato la figlia dodicenne, si è rivolta ai carabinieri.

mensa-scuola-menu-differenziato-300x225

di Susanna Picone https://www.fanpage.it

Intervento dei Nas in una scuola media di Casale Monferrato, nella provincia di Alessandria. Nella mensa della scuola accade che i piatti biodegradabili di plastica e le posate si fondono con i cibi caldi. A segnalare il problema è stata la mamma di una alunna, preoccupata per i possibili rischi alla salute della figlia di dodici anni. Secondo la descrizione della donna, alla bambina il piatto in mensa era rimasto in mano e si era letteralmente sciolto insieme con la polenta bollente. Preoccupata ha quindi deciso di presentare la denuncia da cui è partita l’inchiesta. A quel punto i Nas hanno sequestrato, a scopo cautelativo, 4000 piatti utilizzati per servire i pasti in mensa ai giovani studenti Continua a leggere “Casale Monferrato, i piatti della mensa si fondono col cibo caldo: a scuola arrivano i Nas”

La Polizia di Stato di Casale Monferrato arresta in flagranza di reato Dardan PREKAZI, cittadino albanese

La Polizia di Casale Monferrato arresta in flagranza di reato Dardan PREKAZI, cittadino albanese

Sabato 5 gennaio, la Polizia di Stato di Casale Monferrato ha tratto in arresto in flagranza di reato Dardan PREKAZI, di anni 24, cittadino albanese residente in città.

prekazi dardan

Predetto, già noto alla collettività casalese  perché solito stazionare nelle vie del centro, verso le ore 19.30 del medesimo giorno, dopo aver molestato la titolare di un negozio di Via Roma, scagliava una bottiglia di vetro contro la vetrina, scheggiandola visibilmente. Inoltre, tentava di fare ingresso nel locale, senza riuscirvi per la strenua opposizione fisica della titolare, di suo marito e della madre di lei, ai quali sferrava calci e pugni,  cagionando ad entrambi i coniugi lesioni personali con prognosi di gg. 20.

Occasionalmente in loco transitava un agente della Polizia di Stato libero dal servizio, il quale immediatamente interveniva per fermare il giovane e, tramite la linea di emergenza, chiedeva l’invio di rinforzi. Pochi minuti dopo sopraggiungevano i due operatori in servizio di Volante, i quali, nel tentativo far  salire il PREKAZI a bordo del veicolo per accompagnarlo in Commissariato, venivano dal medesimo aggrediti ed uno dei due subiva una lesione con prognosi di gg.25 per il movimento innaturale della spalla finalizzato a contenere la reazione violenta ed  ammanettarlo. Continua a leggere “La Polizia di Stato di Casale Monferrato arresta in flagranza di reato Dardan PREKAZI, cittadino albanese”

Arpa Piemonte inaugura la nuova sede a Casale Monferrato

Arpa Piemonte inaugura la nuova sede

Giovedì 17 gennaio al Palafiere

Arpa Cittadella.jpg

Casale Monferrato: Si svolgerà giovedì 17 gennaio l’inaugurazione della nuova sede di Arpa Piemonte, in via Martiri di Nassiriya, nel complesso del Palafiere Riccardo Coppo.

L’inaugurazione dei locali, prevista alle 16, sarà preceduta dai saluti delle Autorità e dalla presentazione dei risultati dell’ultima campagna di monitoraggio dell’aria svolta da Arpa Piemonte presso la Sala Consiliare.

Seguirà il trasferimento alla nuova sede in via Martiri di Nassiryia, dove il Sindaco Titti Palazzetti, il Direttore Generale di Arpa Piemonte Angelo Robotto e l’Assessore Regionale all’Ambiente Alberto Valmaggia procederanno all’atteso taglio del nastro, cui seguirà una visita guidata ai locali.

«Si tratta di un traguardo atteso e importantissimo – commentano il Sindaco di Casale Monferrato Titti Palazzetti e l’Assessore all’Ambiente Cristina Favae di un valore aggiunto per la nostra città. La nuova sede di Arpa Piemonte, infatti, non soltanto è un moderno e funzionale laboratorio che ospiterà il Centro Regionale Amianto Ambientale, ma all’interno dei nuovi locali sarà collocato anche il nuovo SEM, il microscopio a scansione elettronica che consentirà di effettuare direttamente in loco le analisi necessarie, in particolare, sulle fibre di amianto». Continua a leggere “Arpa Piemonte inaugura la nuova sede a Casale Monferrato”

Casale Monferrato, i dati demografici della città

Casale Monferrato, i dati demografici della città

Dati al 31 dicembre 2018: in città 33.727 residenti

casale_monferrato-palazzo_del_credito_italiano1

Sono stati recentemente elaborati dall’Ufficio Anagrafe del Comune di Casale Monferrato i dati demografici relativi alla città e aggiornati al 31 dicembre 2018.

L’analisi è stata pubblicata sul sito istituzionale al link

http://www.comune.casale-monferrato.al.it/abitanti.

Casale Monferrato conta 33.727 residenti (15.885 maschi – 17.842 femmine). Il dato è in calo rispetto all’anno precedente (34.012 residenti al 31 dicembre 2017).

Sul totale dei residenti gli stranieri sono 3.820 (1.767 maschi – 2053 femmine).

Nel corso del 2018 sono nati 188 bambini (102 maschi – 86 femmine). Tra loro i bambini stranieri sono stati 42. I morti sono stati 521 (250 maschi – 271 femmine).

I nuovi iscritti agli elenchi (perché provenienti da altri Comuni, dall’estero etc.) sono stati 1.066; i cancellati (per emigrazioni in altri Comuni, all’estero etc.) sono stati 1018.

Banda Tom: commemorazione sabato 19 gennaio

Banda Tom: commemorazione sabato 19 gennaio

Casale Monferrato: Avrà luogo sabato 19 gennaio a Casale Monferrato la cerimonia di commemorazione, nel suo 74° anniversario, dell’eccidio dei Partigiani della Banda Tom.

banda Tom 2018 cerimonia Cittadella.jpg

L’appuntamento, organizzato dal Comune e dal Comitato Unitario Antifascista per la difesa delle Istituzioni Repubblicane, inizierà alle 9,30 con la riunione delle autorità civili, militari e scolastiche al Palazzo Comunale. Successivamente alle 9,45, in corteo, attraverso via Mameli e via Liutprando, si raggiungerà piazza Monsignor Angrisani e la Cattedrale di Sant’Evasio dove, alle 10, avrà luogo la messa di suffragio.

Alle 10,30 il corteo muoverà verso il Teatro Municipale percorrendo via Duomo, piazza Mazzini e via Saffi. In Teatro alle 10,45, dopo i saluti del Sindaco Titti Palazzetti e del Presidente del Comitato Unitario Antifascista Germano Carpenedo, si terrà “Ricordi, memorie e testimonianze di Resistenza. Omaggio alla Banda Tom” con gli studenti dell’Istituto Superiore Balbo, dell’Istituto Superiore Leardi, il Coro dell’Istituto Comprensivo Casale 3 “In…cantiamo3”, l’Opera dei Ragazzi – Scuola Media Dante Alighieri e Paolo Bonfanti. Continua a leggere “Banda Tom: commemorazione sabato 19 gennaio”

Casale Città Aperta: sabato 12 e domenica 13 monumenti aperti in città

Casale Città Aperta: sabato 12 e domenica 13 monumenti aperti in città

Casale Monferrato: Primo appuntamento dell’anno per Casale Città Aperta, la tradizionale iniziativa per far conoscere i monumenti cittadini organizzata dall’Assessorato alla Cultura – Museo Civico e in programma abitualmente durante il Mercatino dell’Antiquariato: seconda domenica del mese e sabato precedente.

casale visitatori alla mostra vidua

Sabato 12 e domenica 13 gennaio saranno visitabili: la Cattedrale di Sant’Evasio, la chiesa di San Domenico (dalle ore 15 alle 17,30), la chiesa di Santa Caterina (con annessa la mostra Passione Presepi), il Teatro Municipale, la Torre Civica e la chiesa di San Michele (tutti con orario sabato dalle 15 alle 17,30 e domenica dalle 10 alle 12,30 e dalle 15 alle 17,30); il  Castello conferma l’apertura con le mostre gratuite “Tracce di cemento: il carnet di viaggio sull’archeologia industriale”; “Good morning… good night. Cinque artiste e una curatrice dall’Iran, “Mostra Iconografica sulla fine della Prima Guerra Mondiale” (tutti con orario 10 – 13 e 15 – 19).

Domenica alle ore 15 con partenza dal Chiosco Informazioni Turistiche in piazza Castello, si potrà inoltre partecipare a una passeggiata in centro città con l’accompagnamento gratuito dei volontari dell’Associazione Orizzonte Casale Continua a leggere “Casale Città Aperta: sabato 12 e domenica 13 monumenti aperti in città”

Modifiche calendario sportello commercialisti

Modifiche calendario sportello commercialisti

Casale Monferrato: A partire da martedì 8 gennaio viene modificato il calendario del servizio di consulenza gratuita rivolto ai cittadini e alle imprese curato dall’Ordine dei Dottori Commercialisti ed Esperti Contabili di Casale Monferrato.

casale_monferrato-palazzo_del_credito_italiano1

Lo sportello, ospitato nella Sala Guala del Comune (via Mameli 10 – primo piano) non si terrà più settimanalmente ogni martedì ma a settimane alterne, sempre di martedì, con il seguente calendario relativo ai prossimi mesi (dalle 9 alle 11, non serve appuntamento): Continua a leggere “Modifiche calendario sportello commercialisti”

Ravetti PD. Ora è ufficiale: 648 mila euro per l’Hospice “Zaccheo” di Casale Monferrato

Ravetti PD. Ora è ufficiale: 648 mila euro per l’Hospice “Zaccheo” di Casale Monferrato

La Giunta regionale oggi ha approvato la destinazione dell’utile di esercizio 2017 dell’Asl AL e l’intera somma, 648.000 euro, verrà utilizzata per la sistemazione della struttura casalese.

ravetti-domenico

Leggo con piacere il comunicato stampa dell’Assessore Antonio Saitta che definisce questo “intervento importante e atteso da tempo, che va a sanare una situazione ereditata dal passato Ora l’Asl di Alessandria può immediatamente dare il via alle procedure di gara e quindi di realizzazione dei lavori proseguendo, allo stesso tempo, nella causa per ottenere il risarcimento dei danni nei confronti dei responsabili dell’opera.”

Credo si possa affermare con certezza che durante le prime settimane di gennaio l’ASL potrà attivare le procedure della gara e che i lavori di messa in sicurezza, rinforzo e consolidamento delle fondazioni della struttura, oltre che il recupero igienico – sanitario dei seminterrati, termineranno entro il 2019.

Domenico Ravetti

Capogruppo PD

Consiglio Regionale del Piemonte