Riflessioni di Me.dea sui tragici fatti di Vercelli, di Lia Tommi

Me.dea Alessandria: Basta!!!

In questi giorni abbiamo assistito, sgomente, all’ennesimo atto di efferata violenza, contro una donna, a pochi passi da casa nostra.
La storia di Simona, donna di 40 anni abitante nella vicina Vercelli, ha colpito l’opinione pubblica per la sua tragicità, suscitando sentimenti di dolore e pietà, ma ha anche acceso i riflettori, nuovamente, sull’inadeguatezza del sistema giuridico italiano, in ambito di violenza di genere, perché ancora una volta ci si ritrova a commentare qualcosa che le Istituzioni avrebbero potuto evitare.
L’uomo che lucidamente si è appostato per strada per aspettare il passaggio in auto di Simona, l’ha speronata, costringendola a fermarsi, per poi malmenarla e infine darle fuoco, poteva e doveva essere fermato.
Simona lo aveva lasciato dopo pochi mesi di relazione poi, dopo una serie di persecuzioni, lo aveva denunciato e aveva tentato di riprendere la sua vita.
A distanza di due anni non era stato preso alcun provvedimento a suo carico, permettendogli la messa in atto del suo piano finale: eliminare fisicamente la donna che lo aveva lasciato.

Non possiamo più tollerare ritardi e sottovalutazioni del rischio da parte di chi è chiamato a tutelare i cittadini; non possiamo più accettare che le donne, dopo l’enorme fatica di uscire da una relazione violenta, stravolgendo la loro vita e quella dei loro figli, siano abbandonate dalle Istituzioni nel momento più pericoloso del loro percorso.
Da tempo lo diciamo e oggi lo ribadiamo per Simona e per tutte le altre: occorrono corsie privilegiate nella presa in carico dei reati di violenza di genere, per velocizzare iter e procedure, perché la tempestività in questi casi è davvero una questione di vita o di morte.
Su questo labile confine, sta lottando Simona, simbolo, suo malgrado, di un sistema di protezione che non ha funzionato, ma anche della grande forza che è insita nelle donne.
Ci stringiamo attorno a lei e alle persone che le vogliono bene, ricordando che il Centro Antiviolenza me.dea e L’Albero di Valentina operano ogni giorno per contrastare la violenza di genere e sono a disposizione per accogliere e sostenere le donne.

Nino Formicola al Teatro Alessandrino per me.dea

Nino Formicola al Teatro Alessandrino per me.dea

Alessandria: Nell’ambito delle iniziative promosse per il decennale dell’associazione, me.dea invita tutti a partecipare venerdì 14 dicembre allo spettacolo teatrale D’ASSOLO con Nino Formicola.

pieghevole primafila nino formicola alessandria.cdr

La proposta è frutto della collaborazione con l’agenzia alessandrina Primafila, di via Milano 174,
che da anni propone spettacoli in città, con una doppio intento: arricchire l’offerta culturale e sostenere le associazioni senza scopo di lucro.

Nino Formicola, che i più ricordano nella coppia comica Gaspare e Zuzzurro, ha raggiunto la sua popolarità con Drive In e partecipato a numerose trasmissioni televisive, dopo la morte di Zuzzurro nel 2013. Quest’anno l’abbiamo rivisto come concorrente dell’Isola dei Famosi diventando il vincitore del reality.  Per il debutto del suo nuovo spettacolo, Formicola ha scelto proprio l’agenzia Primafila, e in questo spettacolo viene dato libero sfogo all’ansia più grande di un comico: fare ridere.

In “D’ASSOLO” il protagonista affronta questa paura in modo buffo, svelando al pubblico il lato nascosto di un lavoro che in fondo, pochi conoscono. Continua a leggere “Nino Formicola al Teatro Alessandrino per me.dea”

Me.dea, Lions Alessandria Host, Pasticceria Gallina e Alessandria Calcio insieme contro la violenza sulle donne, di Lia Tommi

amore altra cosa x mail-528593665..jpgscegli uomo x mail-410331636..jpg

Tanti soggetti, un unico obiettivo: fare qualcosa di concreto contro la violenza sulle donne. In occasione dell’imminente Giornata Internazionale per l’eliminazione della violenza di genere, che si celebrerà il prossimo 25 novembre, Aps me.dea Onlus. Lions Alessandria Host, Pasticceria Gallina e Alessandria Calcio hanno deciso di unire le forze per dare vita a un progetto di sensibilizzazione, che si snoderà fino al mese di aprile e che coinvolgerà vari target di pubblico.

L’idea è nata dal Lions Club Alessandria Host, dal Presidente Marco Bagliano e dal suo consiglio, i quali hanno individuato nella violenza di genere uno degli ambiti in cui impegnarsi attivamente con i suoi soci. Grazie alla collaborazione con la Pasticceria Gallina, nei prossimi giorni saranno messe in vendita speciali scatole dei famosissimi Baci di Gallina, realizzate in edizione limitata, che riporteranno un messaggio contro la violenza sulle donne. Pensate come un originale dono natalizio, queste confezioni saranno in vendita presso la Pasticceria, in via Vochieri, e nei negozi dei soci Lions, ad Alessandria, in favore del Centro Antiviolenza me.dea il costo sarà di 20 euro a scatola.

Anche l’Alessandria Calcio dirà “no” alla violenza contro le donne. Domenica 25 novembre, in occasione della partita contro il Cuneo, in programma alle 18.30 allo stadio Moccagatta di Alessandria, la squadra, su iniziativa della Lega, entrerà in campo con un fiocco bianco e sarà accompagnata dalle giocatrici della Novese Femminile, società gemellata. Grazie alla sinergia attivata con me.dea e Lions, inoltre, i giocatori indosseranno una maglietta, limited edition, riportante un messaggio contro la violenza. Le undici maglie indossate nella partita saranno regalate a Lions Alessandria Host, che le metterà in vendita in favore di me.dea: una t-shirt sarà messa all’asta durante l’evento natalizio riservato ai soci, le restanti dieci saranno acquistabili al costo di 100 euro. Gli interessati potranno rivolgersi a Lions Alessandria. Continua a leggere “Me.dea, Lions Alessandria Host, Pasticceria Gallina e Alessandria Calcio insieme contro la violenza sulle donne, di Lia Tommi”

Me.dea: Rinnovato “Accordo di rete contro la violenza di genere”.

Me.dea: Rinnovato “Accordo di rete contro la violenza di genere”.

Questo slideshow richiede JavaScript.

Alessandria: Martedì 17 Luglio alle ore 16:00 presso la Sala Verde della Prefettura di Alessandria si è rinnovato l’impegno delle istituzioni locali della provincia a contrastare la violenza sulle donne perpetuata per mano maschile, attraverso la sottoscrizione del patto di collaborazione denominato “Accordo di rete contro la violenza di genere”.
Si tratta di un documento che formalizza le azioni specifiche messe in atto da ciascun Ente aderente, al fine di sostenere nel modo più opportuno le donne vittime di violenza.
L’Accordo convalida e sistematizza nuove procedure e prassi di lavoro elaborate e condivise durante il progetto “Viol.A”, realizzato nel 2013 con il contributo del Dipartimento per le Pari Opportunità – Presidenza del Consiglio dei Ministri.

In questi anni la formalizzazione delle buone prassi esplicitate e raccolte nell’Accordo di Rete ha consentito di aumentare la capacità delle Istituzioni di dialogare tra loro e rispondere capillarmente ai bisogni delle donne vittime di violenza e dei loro figli minori.
Coordinatori della Rete Antiviolenza della provincia di Alessandria sono Prefettura, Provincia e Associazione me.dea.  Continua a leggere “Me.dea: Rinnovato “Accordo di rete contro la violenza di genere”.”

Me.Dea: Un nuovo numero dedicato alle donne vittime di violenza

Me.Dea: Un nuovo numero dedicato alle donne vittime di violenza

medea

Alessandria, il Centro Antiviolenza me.dea cambia il suo numero dedicato alle donne vittime di violenza e il suo orario di apertura. Le operatrici rispondono al numero verde 800.098.981 nei seguenti orari:

Lunedì 10-14

Martedì 10-13

Mercoledì 10-13 e 15-18

Giovedì 15:30-18:30

Venerdì 10-13 e 14-16

Sabato 10-12

Domenica 10-12

Associazione di Promozione Sociale contro la violenza sulle donne, me.dea Onlus via Palermo, 33 Alessandria Tel: 0131 226289

me.deacontroviolenza@gmail.com

www.medeacontroviolenza.it

Ricordati… Non sei sola se…

Ricordati… Non sei sola se…

Questo slideshow richiede JavaScript.

Un pieghevole contro la violenza sulle donne

Casale Monferrato: Ieri, nella Sala Consiliare del Palazzo Municipale è stato presentato il pieghevole “Ricordati.. non sei sola se..” realizzato dall’Assessorato alle Pari Opportunità in collaborazione con Polizia Locale, Polizia di Stato, Carabinieri, Asl, Consulta delle Donne, Soroptimist International Club, Albero di Valentina, Centro Antiviolenza me.dea, Ordine degli Avvocati di Vercelli, Croce Rossa, Avis e Rete Scuole Insieme.

Il depliant, con fotografie di Martina Benci, contiene tutti i contatti utili da utilizzare in caso di violenza fisica, sessuale, economica, psicologica e stalking: Servizi Socio Assistenziali 0142 434520; Centro Antiviolenza me.dea 800 098981; Polizia di Stato e Carabinieri 112; Polizia Locale 0142 444444; Croce Rossa Italiana Casale Monferrato 0142 452258 – 335 285657; Ordine degli Avvocati di Vercelli 0161 253062.

Ci sono inoltre i contatti da utilizzare per comunicare il proprio disagio: Servizi Socio Assistenziali 0142 434520; Consultorio 0142 434956; L’Albero di Valentina 338 2019317; Croce Rossa Italiana Casale Monferrato 0142 452258 – 335 285657. Il pieghevole sarà distribuito nelle scuole, al consultorio, in ospedale e in tanti altri luoghi frequentati della città. Continua a leggere “Ricordati… Non sei sola se…”

L’Assessora regionale Monica Cerutti in visita al Centro Antiviolenza me.dea.

visita Cerutti 2visita Cerutti

Alessandria: L’Assessora alle Pari Opportunità della Regione Piemonte Monica Cerutti ha fatto visita al Centro Antiviolenza me.dea, nell’ambito della serie di incontri de “I lunedì nei Centri antiviolenza“.

L’appuntamento è stata l’occasione per fare il punto sulle buone pratiche adottate a livello locale e regionale per sostenere le donne vittime di violenza, individuare criticità e avanzare proposte, per rafforzare ulteriormente la rete regionale contro la violenza che oggi può contare tra l’altro su una specifica disposizione di legge, la 4/2016 “Interventi di prevenzione e contrasto della violenza di genere e per il sostegno alle donne vittime di violenza e ai loro figli”. Continua a leggere “L’Assessora regionale Monica Cerutti in visita al Centro Antiviolenza me.dea.”

Nuovi orari al Centro Antiviolenza me.dea

logo-medea

Il 2018 si apre con una novità per me.dea.
Per rispondere alle richieste crescenti di aiuto e ottemperare alle disposizioni previste dalla legge “Interventi di prevenzione e contrasto della violenza di genere e per il sostegno alle donne vittime di violenza ed ai loro figli” emanata nel 2016 dalla Regione Piemonte, il Centro potenzia i suoi orari di apertura.

Le operatrici saranno a disposizione nei seguenti giorni e orari: Continua a leggere “Nuovi orari al Centro Antiviolenza me.dea”