Momenti di poesia. “Memento audere semper, et ventis adversis” Cesare Moceo

Momenti di poesia. “Memento audere semper, et ventis adversis” Cesare Moceo

moceo.jpg

“Memento audere semper,
et ventis adversis”

Chiedo scusa a Voi
se sono nato,
se, crescendo,
così son diventato,
ma altro non posso essere
se non uno che crede
nel suo essere!
Non giudicatemi,
non sapete di me,
delle scelte che ho fatto,
perchè le ho fatte,
dei miei dolori anestetizzati,
dei miei pensieri violentati,
le mie lacrime inaridite.
Accettatemi cosi come sono,
mettetemi in un’angolino
del vostro cuore
così che possa gioire
del vostro amore.
.
Cesare Moceo poeta di Cefalù
destrierodoc @ Tutti i diritti riservati

Momenti di poesia. Fu lei a osare, di Cesare Moceo

Momenti di poesia. Fu lei a osare, di Cesare Moceo

Fu lei a osare

L’anima guardò il cuore
e in quel momento
le sembrò di sentire
i suoi battiti
cosparsi di desiderio
si avvicinò
e anche in lei parve
che quel contatto
sapesse di desiderio
E mentre si strusciavano
sentivano il loro odore
emanare quell’interiore passione
capace di unire
la loro felicità e il loro destino
.
Cesare Moceo poeta di Cefalù
destrierodoc @ Tutti i diritti risevati

Momenti di poesia. Battiti del cuore, di Cesare Moceo

Momenti di poesia. Battiti del cuore, di Cesare Moceo

Battiti del cuore

Sgomento taccio nello scorrer di ore
luccicanti d’eterno

che inesorabili si susseguono
sul viale alberato del tramonto

a scrollarmi di dosso giorni
che sembrano sempre più lunghi

M’inerpico riflesso
a scavalcare mura nitide e terse

che specchiano i mille visi

poche volte distesi molte altre corrucciati

della mia realtà vissuta.

In quei lineamenti marcati

disseminati di momenti d’emozioni allegre
e di sadiche disperazioni

crescono miti pensieri a inseguire utopici sogni

che svaniscono come nebbie
dissolte dal sole mattutino

lasciando gocce di rugiada

soffici lacrime

ad abbeverare in quei solchi

battiti del cuore
radici di nuovi germogli sempreverdi

speranzosi di divenire forti alberi fruttuosi

a dare il meglio di se

per nutrire la coscienza scaldata da solari sentimenti
e scossa da nuove brezze

soffi leggeri dell’anima colma d’amore.
.
cesaremoceo

Momenti di poesia. Voi, di Cesare Moceo

Momenti di poesia. Voi, di Cesare Moceo

57812427_1995355410590362_2832352389921505280_n.jpg

Voi

E Voi

che con pazienza leggete
le puerilitá con le quali
frastuono il vostro vivere

dico a Voi

che vivete tra le ansie
senza capirlo

spero che m’assolviate
di questo peccato

di questa malattia
che mi pervade l’anima
e da cui non so guarire

E anche se alle vostre menti
dovessi dare argomenti di derisione

sappiate che non ho vergogna
di essere quel che sono

Vi ringrazio lo stesso

poiché siete proprio Voi
e senza alcun rimpianto

il motivo dei miei vaneggiamenti
.
Cesare Moceo poeta di Cefalù destrierodoc @ Tutti i diritti riservati

Momenti di poesia. Buona Pasqua a tutti… di Cesare Moceo

Momenti di poesia. Buona Pasqua a tutti… di Cesare Moceo

Buona Pasqua a tutti…

Scritta in una Pasqua di cinquantun’anni fa…quando con la resurrezione di Cristo si auspicava un mondo migliore…e credo che l’auspicio sia sempre attuale per gli adolescenti di tutti i tempi…

Il mio malessere (1968)

Discuto
nell’insofferenza dell’anima

dell’avvenire di questa umanità

e parlo ignorante di arte e di poesia

con la commozione che mi sovviene
all’ascolto del primo vagito d’un bimbo

celebrato con entusiasmo e felicità d’intenti

Sempre cari mi saranno
i miei ricordi

“i contadini vanno,portandosi appresso le accette”

si diceva un tempo

mentre oggi

noi giovani andiamo
abbracciati a brontolii di vecchiaia

nel tramonto della nostra alba mai sorta

intonando i nostri tristi canti
e dormendo le nostre notti…perpetue
.
Cesare Moceo poeta di Cefalù destrierodoc @ Tutti i diritti riservati

Momenti di poesia. La buona droga, di Cesare Moceo

Momenti di poesia. La buona droga, di Cesare Moceo

57606592_1991509774308259_2156691817364455424_n.jpg

La buona droga

Intrisa di una fede intensa
la mano obbedisce alla passione

vivendo la grande commozione
di un’arte ricca di piacere

di fulgore e di calore

Poeti scultori pittori scrittori

Noi uomini comuni
dal cuore ispirato

sembriamo proprio invasi
dalla buona droga

al trasparire dell’anima
nelle sue vibrazioni d’artista

luminose e senza tremori

a eccitare e esaltare
le emozioni creative

disseminate qua e là
lungo i sentieri dell’interiorità
.
Cesare Moceo poeta di Cefalù
Destroerodoc @ Tutti i diritti riservati

Momenti di poesia. La grazia rasserenante del tempo, di Cesare Moceo

Momenti di poesia. La grazia rasserenante del tempo, di Cesare Moceo

57852352_1992274737565096_365242481253548032_n.jpg

La grazia rasserenante del tempo

E tu tempo che stai a pretender

sempre e comunque

i tuoi diritti sugli uomini
e sugli affetti

lascia che il mio pensiero
invada i terreni della tua sacralità

Sii indulgente

con la mediocrità del mio sapere
e del mio dire smarcato

che sa di raccoglimento interiore

con l’empito di fede
che ne accresce l’ardire

E quando m’incontrerai ancora
nel tuo scorrere

medita sulle mie speranze di salvezza

e apprezza la serenità dei miei occhi
che ti cercano tra le angosce

e che nulla han fatto per non viverti
.
Cesare Moceo poeta di Cefalù
Destrierodoc @ Tutti i diritti riservati

Momenti di poesia. Il filo rosso della passione, di Cesare Moceo

Momenti di poesia. Il filo rosso della passione, di Cesare Moceo

Guardando con occhi lacrimevoli per ciò che vuol comunicare al mondo l’espressione riflessiva dolorosa del Cristo Salvatore,in questo bellissimo e struggente dipinto del maestro-professore Giuseppe Forte

57462720_1990864444372792_6567772948621426688_n.jpg

“Talora ci s’intrattiene con chi non è più presente,solo guardando un dipinto”

Il filo rosso della passione

Ho preso l’abitudine
d’arrivare alla sera

con le emozioni
spirate in versi di poesie

ad affrescare la mente
con pennellate di ricordi

a spingere i pensieri

nel piacere della notte

a accostarsi agli assenti

E dentro l’anima
il mio carattere

pervaso d’antico onore

a narrare al mondo
il mio modo di vivere

nello spontaneo accettarmi
con quieta devozione

beato in quell’innocente pietà
.
Cesare Moceo poeta di Cefalù
Destrierodoc @ Tutti i diritti riservati

Alla processione (1973) di Cesare Moceo

Alla processione (1973) di Cesare Moceo

Siete pronti ?

57194625_1985319914927245_9194718360108007424_n

Alla processione (1973)

Coccodrilli
spargean lacrime
pel loro diletto
a far spettacolo
senza biglietto,
temendo
pareri furibondi,
andavan,col piglio
dei tonti
per ricominciar,
alla fine con più lena,
degli altri
a non aver pena,
dandosi appuntamento
un altr’anno
a fintar di pianger
il loro danno
.
Cesare Moceo poeta di Cefalù
Destrierodoc @ Tutti i diritti riservati

Momenti di poesia. Il respiro degli attimi, di Cesare Moceo

Momenti di poesia. Il respiro degli attimi, di Cesare Moceo

57121049_1982896171836286_6281333625371754496_n

Il respiro degli attimi

Incontenibile a riceverne sempre
ogni colpa

fedele con me stesso

vado incontro alla vita
in quest’oggi padre del mio domani

fra le ore che legano i giorni al destino

E mi trastullo gaio
in quest’andare di ragazzo di strada

nel vissuto
che fa guardare al futuro

dando importanza agli attimi
come ossigeno del mio vivere

gioendo della loro certezza
raccontata mirabilmente

quali fossero gli ultimi respiri
tra le lusinghe dell’amore donato

venerato nel cuore
secondo la volontà del Cielo
.
Cesare Moceo poeta di Cefalù
Destrierodoc @ Tutti i diritti riservati

Momenti di poesia. Illusioni di un poeta, di Cesare Moceo

Momenti di poesia. Illusioni di un poeta, di Cesare Moceo

…tutti ch’i ramusceddi d’alivu ‘nte manu…e i cuteddi ‘nte sacchietti…(Cesare Moceo)

57012634_1983673605091876_1228929622448537600_n.jpg

Illusioni di un poeta

Giorno di pioggia
pregna di ticchettìo

cantilena

a far riemergere vecchi ricordi

pensieri afflosciati

utili al trascorrer delle ore
e riempire in qualche modo la vita

Malesseri dallo sguardo svagato

a dolersi di vana leggerezza

mentre pregano sperano e sognano

Lenti sospiri

entusiasmi e rigoglio d’anima

musica solenne

a bilanciare il silenzio
che s’insinua dentro

tra il desiderio di buone notizie
e la voglia lecita di goderne

in questo domani degno di vita
di lodi e di sicure vittorie
.
Cesare Moceo poeta di Cefalù
Destrierodoc @ Tutti i diritti riservati

Momenti di poesia. Nella pelle che abitiamo, di Cesare Moceo

Momenti di poesia. Nella pelle che abitiamo, di Cesare Moceo

57032255_1981141718678398_3769790398831001600_n.jpg

Nella pelle che abitiamo

E viene per tutti il tempo

che il corpo cambia la pelle in cui abitiamo

e si distende e s’assopisce

con la mente rimasta sola
a ricordarci ancora la nostra identità

E ci ritroviamo tutti
al tempo della nostra prima infanzia

nell’età che dà i segnali
del cedimento della voglia di vivere

mentre la mente rimasta ancora vigile
viene invasa da puerili leggerezze

fanatismi che provocano la paralisi dei sentimenti e persistono il giusto tempo

affinché questi sconvolgimenti
ottenebrino morbosamente la ragione

obbligandola nell’inutilità di se stessa
a ritornar bambina

E tutto così diventa più bello e intrigante
.
Cesare Moceo poeta di Cefalù
Destrierodoc @ Tutti i diritti riservati
Foto di Cinzia Marsala

Momenti di poesia. Un uomo dal pizzo d’altri tempi, di Cesare Moceo

Momenti di poesia. Un uomo dal pizzo d’altri tempi, di Cesare Moceo56931904_1974254779367092_5809607484532326400_o.jpg

Un uomo dal pizzo d’altri tempi

Fresco d’esperienze
che han rallegrato il cuore

nei suoi pensierbattiti
ad anticipar i giorni

che lo vedranno
in coppia con la mente

a gareggiar finezze
contro l’anima e i suoi pregi

in un duello prezioso
che abbia l’unico scopo

di donar lusinghe alla passione

e al suo esser avvezza
alle cordialità d’allegre compagnie

attendo con freddezza
ciò che il futuro vuol regalarmi

sperando d’amore che non sia
solo un immane ritorno al passato
.
Cesare Moceo poeta di Cefalù
Destrierodoc @ Tutti i diritti riservati

Momenti di poesia. Deus est anima brutorum, di Cesare Moceo

Momenti di poesia. Deus est anima brutorum, di Cesare Moceo

55861216_1963991943726709_8577897529541132288_n

Deus est anima brutorum

Uomini

che assurgono
alla loro inferiorità

nella sicurezza

con cui partecipano
all’arrivismo

all’interesse personale

incapaci d’accettare
le residue bontà del mondo

E s’immergono
in oscuri abissi

a morire dissanguati
dai loro stessi morsi
.
Cesare Moceo poeta di Cefalù
Destrierodoc @ Tutti i diritti riservati

Momenti di poesia. La distribuzione dei giorni, di Cesare Moceo

Momenti di poesia. La distribuzione dei giorni, di Cesare Moceo

55842816_1964309427028294_5248148803885727744_n.jpg

La distribuzione dei giorni

Accadimenti

appropriati a regalare riflessioni
e meditare su valori e intelletti

nell’intima unione d’intrecciarsi tra loro

in una sorta di abbandono e ricongiungimento

che dona all’anima
il piacere appagante della pace

e moto interiore

l’orgoglio smisurato dell’eterno vivere
.
Cesare Moceo poeta di Cefalù
Destrierodoc @ Tutti i diritti riservati