Disegno di legge Pillon stoppato (e rinviato) in Commissione: ma non basta. “È una riforma sessista e iniqua. Il M5S da che parte sta?”

Disegno di legge Pillon stoppato (e rinviato) in Commissione: ma non basta. “È una riforma sessista e iniqua. Il M5S da che parte sta?”

Manifestazione contro ddl pillon

È chiaro che c’è un problema grande come una casa nella maggioranza. O almeno così vogliono farci credere. Il Movimento 5 stelle, nonostante la presa di posizione dei giorni scorsi, non ha tolto le firme in calce al disegno di legge della Lega. Cosa deciderà di fare veramente il M5S? Da che parte ha deciso di stare!”: è quanto si chiede Paola Ferrari, coordinatrice provinciale di Scelta Civica del Fare.

unnamed

Il Ddl tratta norme in materia di affido condiviso, mantenimento diretto e garanzia di bigenitorialità e ha come primo firmatario il senatore Simone Pillon (Lega). Per contrastare una riforma ideologica, iniqua e ingiusta si sono mobilitati in tutta Italia e anche in Piemonte soprattutto associazioni femminili e quelle che si occupano di minori.

“Si tratta di una riforma sessista e schierata a difesa del genitore più forte economicamente e quindi iniqua e ingiusta, che ignora l’interesse dei minori. Questo disegno di legge è destinato ad aumentare la conflittualità tra le coppie che si vogliono separare” puntualizza Ferrari.

Scelta Civica del Fare.

Coordinamento provinciale Alessandria

Marco Perosino (FI): La Giunta Chiamparino ritiri il DDL montagna ed enti locali  

Marco Perosino (FI): La Giunta Chiamparino ritiri il DDL montagna ed enti locali  

<<Anche come Sindaco di Priocca e come socio fondatore di ANPCI, nonchè primo parlamentare nella storia ormai ventennale dell’associazione, sono costretto a riaffermare la mia assoluta contrarietà al disegno di legge regionale che attacca il cuore dell’autonomia comunale con una finalità di aggregazione di funzioni e la conseguente fusione dei comuni.

PEROSINO MARCO

Non è mai stato sufficientemente spiegata e compresa la obbligatorietà nella gestione  delle funzioni, in realtà si tratta di passare ad altri, l’unione con i suoi organi politici ed amministrativi, la gestione delle competenze comunali  >> lo dichiara il senatore piemontese Marco Perosino con riferimento al DdL regionale “legge Montagna ed enti Locali”

<<Cosi come anche denunciato dalla Presidente dell’ANPCI, Franca Biglio – continua il senatore – questo disegno di legge, attraverso l’imposizione ai piccoli comuni di unioni obbligatorie in ambiti ottimali decisi dall’alto, non fa che restringere fino a distruggerlo il sistema delle autonomie locali>> Continua a leggere “Marco Perosino (FI): La Giunta Chiamparino ritiri il DDL montagna ed enti locali  “