Alessandria, chiesa di San Rocco. Alessandria 850

Alessandria, chiesa di San Rocco. Alessandria 850

55869510_2149819191731721_1110635322489700352_o.jpg

#alessandria850
#alessandriadascoprire


Alessandria, chiesa di San Rocco
L’edificio ha origini molto antiche: fu edificato nel XII secolo, dall’ordine degli Umiliati. Furono gli Umiliati ad aggregare le varie comunità che erano presenti sul territorio, e trasformarli in una cittadina.

L’ordine degli Umiliati, infatti, era detentore di molte ricchezze, ed era molto influente politicamente. La Chiesa di San Rocco era un tempo dedicata a San Giovanni del Cappuccio. Dopo la soppressione dell’ordine degli Umiliati, il convento e la chiesa di San Rocco furono affidati ad altri ordini religiosi, che effettuarono degli importanti interventi di restauro, modificando parzialmente l’originalità del complesso.

Ricostruito nel 1779, l’edificio appartiene al maturo barocco piemontese (un disegno per una cupola, mai realizzata, è firmato da Bernardo Vittone).

All’ improvviso, di Rosetta Amoroso

All’ improvviso, di Rosetta Amoroso

San Rocco

All’ improvviso

Arriva così all’improvviso ,

Imbrunisce tutto

Cancella i colori della natura estiva , tutti si trasforma si incupisce, arriva L’ acquazzone,

Forte, violento

Abbevera le zolle calde campi fioriti e seminati, inonda strade, e scende a valle giu dai monti come fiumi in fuga, riempie pozzanghere.

Va a bagnare il mare

Che magia il cielo che si innamora del mare e lo raggiunge

La natura ne frattempo arriva lui L aria fresca, e tutto intorno trasformato,

I temporali estivi

Che quiete .

Amoroso Rosetta @

foto: Alessandria, la Chiesa di San Rocco ieri sera dopo il temporale