Il diritto alla casa come primo passo per combattere le diseguaglianze, di Lia Tommi

Alessandria: “Tra gli indicatori del benessere elaborati dalle grandi organizzazioni internazionali, a cominciare dalle Nazioni Unite, l’abitazione figura subito dopo le dimensioni più rilevanti per l’individuo: reddito, salute, educazione. L’importanza della casa per le condizioni di vita delle persone è immediatamente evidente”: Paola Ferrari, coordinatrice alessandrina, spiega il perché tra i principali punti dell’azione di DemoS – Democrazia Solidale ci sia proprio il diritto ad avere una casa.

“È il primo passo per combattere le diseguaglianze e l’esclusione sociale – afferma -. Tanto più sperequata è la distribuzione del reddito tanto più pervasivi sono gli spillover di disagio sociale che coinvolgono in modo non secondario anche la condizione abitativa. I soggetti a basso reddito, o privi di reddito, oltre ad essere esposti al rischio di un stato di salute inferiore alla media, e – soprattutto se giovani – ad una ridotta capacità di dedicare risorse economiche e psichiche all’innalzamento della propria educazione e formazione professionale, finiscono anche per conoscere una bassa qualità dell’abitazione. Continua a leggere “Il diritto alla casa come primo passo per combattere le diseguaglianze, di Lia Tommi”