La Giunta Comunale di Alessandria conferma la riapertura del plesso della Scuola Primaria di Bettale

La Giunta Comunale di Alessandria conferma la riapertura del plesso della Scuola Primaria di Bettale

Alessandria Comune.jpg

Alessandria today: La Giunta Comunale concorda con l’attuale Dirigente Scolastica del plesso della Scuola Primaria
“C. Casaleggio” di Bettale del Sobborgo di Spinetta Marengo sul fatto che siano superate buona parte delle motivazioni alla base della Determinazione di sospensione dell’agibilità dell’edificio scolastico emessa a giugno 2019 dalla precedente Dirigente Scolastica.

In considerazione del radicamento sul territorio della Scuola e della inopportunità di limitare la potenzialità operativa dell’Istituto Comprensivo “A. Caretta” di Spinetta Marengo inibendo la fruibilità di una delle sue sedi decentrate quale il plesso scolastico di Bettale, la Giunta Comunale – tramite i fondi che rientrano nel progetto di cui al “Decreto Crescita” (già approvato dalla Giunta Comunale stessa con Deliberazione n. 191/366 del 22.08.2019) – prevede alcuni piccoli interventi di sistemazione dei locali della Scuola Primaria “C. Casaleggio” per renderli maggiormente fruibili e per utilizzarli al meglio rispetto alle esigenze espresse dalla attuale Dirigente Scolastica.

L’Assessore Comunale all’Edilizia Scolastica Silvia Straneo e l’Assessore Comunale ai Lavori Pubblici Giovanni Barosini, con l’intera Giunta, dichiarano in proposito che «è sempre forte la volontà di sostenere ogni sforzo per preservare funzionalità e sicurezza degli immobili che, nel nostro territorio comunale, sono adibiti ad uso scolastico ed esprimiamo pertanto soddisfazione per la riapertura del plesso a Bettale».

Manifestazione di interesse per la realizzazione del mercatino/villaggio di Natale 2019, di Lia Tommi

ALESSANDRIA. Manifestazione di interesse per la realizzazione del mercatino/villaggio di Natale 2019

Scadrà il 16 settembre, alle ore 12, l’avviso pubblico per la ‘Manifestazione di interesse per la realizzazione del mercatino/villaggio di Natale 2019’ in programma dal 7 dicembre 2019 al 6 gennaio 2020. Il bando è consultabile al seguente link: https://alessandria.acquistitelematici.it

L’Amministrazione Comunale di Alessandria intende affidare, infatti, un incarico per la gestione e la promozione degli eventi nel periodo natalizio, dal 7 Dicembre 2019 al 6 Gennaio 2020, da realizzarsi nella zona dei Giardini Pubblici della stazione indicativamente nella zona lato Corso Crimea (area viale dei Giardini con presenza di operatori commerciali preferibilmente collocati in casette in legno, Monumento ai Caduti dei giardini pubblici (per eventi collaterali con presenza di strutture dello spettacolo viaggiante) e viale Repubblica o aree comprese all’interno dei Giardini Pubblici con eventi collaterali.
L’affidamento avverrà mediante procedura aperta e con applicazione del criterio dell’offerta economicamente più vantaggiosa, individuata sulla base del miglior rapporto qualità prezzo.
L’appalto sarà interamente gestito con modalità telematica e pertanto, le offerte dovranno essere formulate dagli operatori economici e ricevute dalla stazione appaltante esclusivamente per mezzo della piattaforma digitale per la gestione dell’Elenco Fornitori e delle Gare Telematiche del Comune di Alessandria, accessibile all’indirizzo https://alessandria.acquistitelematici.it
Possono partecipare alla manifestazione di interesse tutti gli operatori economici, le associazioni culturali, gli enti e le associazioni sportive e simili. Continua a leggere “Manifestazione di interesse per la realizzazione del mercatino/villaggio di Natale 2019, di Lia Tommi”

Lega: approvato il piano di riequilibrio, svolta epocale nel percorso di risanamento del comune di Alessandria

Lega: approvato il piano di riequilibrio, svolta epocale nel percorso di risanamento del comune di Alessandria

Lega Alessandria 

Con il piano di riequilibrio appena approvato in consiglio comunale Alessandria ricomincia a guardare al futuro con maggior serenità e fiducia. Le Cassandre della sinistra negli anni scorsi hanno scelto il dissesto (con tutte le sue disastrose conseguenze, che gli alessandrini hanno sperimentato sulla propria pelle), e anche in questi mesi in tutti i modi hanno remato contro gli sforzi del centro destra di trovare una soluzione positiva e di prospettiva, di fronte a debiti considerevoli nei conti dell’ente, frutto di scelte ed errori del passato.

Ma il sindaco Gianfranco Cuttica di Revigliasco, sostenuto dalla giunta e dalla maggioranza a traino Lega, ha tenuto duro, e lavorato con impegno. Insieme all’assessore al Bilancio Cinzia Lumiera, e con la collaborazione di tecnici qualificati, è stato messo a punto un piano di riequilibrio ventennale che certamente prevede tagli significativi, purtroppo inevitabili. Ma la Lega ha chiesto e ottenuto di salvaguardare sempre e comunque i più deboli, là dove il centro sinistra troppo spesso in questi anni se ne è dimenticato, salvo criticare ora in maniera sterile le scelte della maggioranza. Continua a leggere “Lega: approvato il piano di riequilibrio, svolta epocale nel percorso di risanamento del comune di Alessandria”

Provvedimenti viabili dal 2 settembre, di Lia Tommi

dal 2 settembre 2019 Lavori di sfaltatura
corso XX Settembre – Alessandria, via Prov.le Alessandria-Sale e via San Giuliano Nuovo a Castelceriolo (Alessandria)

Per permettere lo svolgimento dei lavori di rifacimento della pavimentazione stradale nelle strade in oggetto enunciate, con inizio dei lavori dal giorno 02 settembre 2019, sono stati adottati i seguenti provvedimenti viabili:

 dalle ore 08.30 del giorno 02 settembre 2019 sino al termine dei lavori sono istituiti il divieto di sosta con rimozione forzata ed il restringimento della carreggiata nelle seguenti strade:
 Corso XX SETTEMBRE, tratto di semicarreggiata compreso tra Galileo Galilei e via Ugo FOSCOLO, direzione di marcia c.so Teresio Borsalino;
 Corso XX SETTEMBRE, tratto di semicarreggiata compreso tra Wagner e via c.so Teresio Borsalino, direzione di marcia c.so Teresio Borsalino;
 Via PROVINCIALE AL-SALE , località Castelceriolo;
 Via SAN GIULIANO NUOVO, località Castelceriolo.

dal 2 settembre 2019
Nuovo senso di marcia di via Galvani
da corso Giuseppe Romita a via Alcide De Gasperi – Alessandria Continua a leggere “Provvedimenti viabili dal 2 settembre, di Lia Tommi”

Lotta alla zanzara tigre , di Lia Tommi

PROGETTO DI LOTTA ALLE ZANZARE del MONFERRATO CASALESE

I MONITORAGGI ENTOMOLOGICI CONDOTTI NELL’AMBITO DEL
PROGETTO REGIONALE DI CONTRASTO ALLE ZANZARE L.R. 75/95 AL QUALE QUESTO COMUNE ADERISCE, STANNO REGISTRANDO NEL MESE DI AGOSTO UN AUMENTO RILEVANTE DI ZANZARA TIGRE.

L’adulto è nero con striature bianche su tutto il corpo, in particolare sulle zampe, sul torace e sul capo. Le dimensioni sono comprese tra i 4 e i 10 mm a seconda di quanto ha potuto nutrirsi la larva.
Zanzara tigre può trasmettere malattie quali Chikungunya, Dengue e Zika. In Italia questi agenti patogeni non sono normalmente presenti, tuttavia negli ultimi anni si sono registrati episodi di trasmissione locale di malattie di origine tropicale in varie parti d’Europa.

I TECNICI E LA DITTA INCARICATA PROVVEDERANNO PER TUTTO IL PERIODO DI AGOSTO E SETTEMBRE AD ATTIVITÀ DI INFORMAZIONE ALLA CITTADINANZA E DISINFESTAZIONE AGGIUNTIVE, TRA CUI LA SANIFICAZIONE DI CADITOIE E TOMBINI E SE NECESSARIO, TRATTAMENTI DI BONIFICA IN AREE SENSIBILI (PARCHI, STRUTTURE SANITARIE, LUOGHI DI AGGREGAZIONE, ECC).
PROGETTO DI LOTTA ALLE ZANZARE del MONFERRATO CASALESE – agosto 2019
COSA PUO’ E DEVE FARE IL CITTADINO PER
CONTRASTARE ZANZARA TIGRE
I SITI DI SVILUPPO DELLE LARVE DI ZANZARA TIGRE SONO CONCENTRATI
NELLE PICCOLE RACCOLTE D’ACQUA Continua a leggere “Lotta alla zanzara tigre , di Lia Tommi”

Divieti somministrazioni per il Capodanno Alessandrino, di Lia Tommi

Alessandria: Manifestazione “Capodanno Alessandrino 2019”
Provvedimenti a tutela pubblica incolumità e sicurezza urbana

Il prossimo 31/08/2019 si svolgerà la XV edizione della manifestazione denominata “Capodanno Alessandrino 2019”, comprensiva di eventi artistico culturali ed intrattenimenti musicali e di punti temporanei di somministrazione al pubblico di alimenti e bevande posizionati sul suolo pubblico, particolarmente concentrati in zona centro.
La manifestazione coinvolgerà gli esercizi commerciali e i pubblici esercizi di somministrazione alimenti e bevande aderenti alla manifestazione, in particolare quelli ubicati nelle vie interessate dall’evento.
In tale occasione si prevede una notevole affluenza di pubblico nella zona della manifestazione e tale affluenza potrebbe comportare l’insorgere di problematiche di sicurezza meritevoli della massima attenzione sotto il profilo dell’incolumità pubblica, in particolare legate al consumo di bevande in vetro. Al contempo, l’abbandono incontrollato al suolo di bottiglie e contenitori di vetro in genere, specialmente quelli frantumati, potrebbe creare un potenziale pericolo per i partecipanti causando lesioni personali, oltre a costituire un oggettivo e grave elemento di degrado rendendo difficoltosa la pulizia dell’area dopo la manifestazione. Continua a leggere “Divieti somministrazioni per il Capodanno Alessandrino, di Lia Tommi”

Silvia Straneo: Progetto esecutivo per l’efficientamento energetico e l’adeguamento normativo di alcune Scuole, di Lia Tommi

Alessandria: Approvato in Giunta il progetto esecutivo per l’efficientamento energetico e l’adeguamento normativo di alcune Scuole

La Giunta Comunale di Alessandria, nella seduta odierna, ha approvato il progetto esecutivo avente ad oggetto “Opere di efficientamento energetico e sviluppo territoriale sostenibile. Messa in sicurezza e adeguamento normativo degli edifici scolastici”.

silvia-straneo.png

«Si tratta di un importante progetto — ha dichiarato Silvia Straneo, Assessore comunale all’Edilizia Scolastica — con cui la nostra Amministrazione Comunale guarda alla realtà degli edifici scolastici e utilizza appieno una significativa opportunità di contributo messa in campo grazie al “Decreto Crescita” convertito con la Legge n. 58 del 28 giugno scorso a favore anche del nostro Comune.
In una situazione nella quale tutta la comunità si deve sentire impegnata e coinvolta nel riportare in ordine e migliorare la situazione economico-finanziaria dell’Ente, l’opportunità rappresentata da 170.000 euro di contributi non poteva non essere colta. Per questo, d’intesa con il Settore comunale competente dei Lavori Pubblici, ci siamo da subito attivati per individuare le modalità e gli obiettivi appropriati per utilizzare questi fondi orientando la scelta in base ad oggettive priorità di intervento delle nostre Scuole».

Con il contributo di questi 170.000 euro si è analizzata infatti la situazione degli edifici scolastici del territorio comunale di Alessandria alla luce delle tipologie di intervento ammissibile e rientranti sostanzialmente in tre ambiti, ossia: Continua a leggere “Silvia Straneo: Progetto esecutivo per l’efficientamento energetico e l’adeguamento normativo di alcune Scuole, di Lia Tommi”

Quando la coperta è corta… di Pier Carlo Lava

Quando la coperta è corta… di Pier Carlo Lava

Alessandria today: Sul tema delle periferie degradate e con problemi irrisolti, talvolta atavici e di vario livello hanno scritto in molti e da sempre e purtroppo visto l’andazzo delle varie Amministrazioni comunali e provinciali un po ovunque in Italia si continuerà a farlo. Anche se va riconosciuto che in alcuni casi, come ad esempio al quartiere Borsalino una parte dei problemi segnalati sono stati risolti grazie all’impegno dall’Assessore Giovanni Barosini con delega al verde urbano e lavori pubblici.

Pier carlo 2

Le situazioni sono particolarmente gravi e trascurate anche in relazione al peso elettorale dei singoli quartieri interessati, in sintesi pare proprio che minore è il peso elettorale tanto maggiore è il disinteresse e l’impegno dei comuni nei loro confronti, recando così un offesa ai residenti che pur pagando regolarmente le tasse come tutti gli altri si sentono considerati come se fossero cittadini di serie B, o persino peggio.

Un disinteressa che si evince anche con la completa mancanza in taluni quartieri periferici degli eventi che invece sarebbero cruciali per rivitalizzare il commercio, ovviamente ad esclusione del quartiere Cristo il più popoloso della città, 22.000 abitanti, dove ci pensano le numerose attività commerciali in loco a realizzarle con lungimiranza e nel loro specifico interesse.

Queste problematiche sono ancora più evidenti nel comuni dove ci sono anche problemi di bilancio, in buona sostanza dove la coperta è corta e quindi le risorse economiche sono insufficienti per intervenire sui problemi esistenti in tutta la città e per fare una manutenzione adeguata e soddisfacente, che si possa considerare tale per una società che voglia definirsi civile. Continua a leggere “Quando la coperta è corta… di Pier Carlo Lava”

Avvisi di accertamento TARI 2014-2019, di Lia Tommi

Alessandria: In arrivo una prima parte di Avvisi di accertamento per omessa/infedele denuncia TARI relativa al periodo 2014-2017

L’Assessorato comunale al Bilancio ed Entrate Tributarie di Alessandria guidato da Cinzia Lumiera comunica che in questi giorni, sono in spedizione e notifica una prima parte (circa 980 atti riferiti a circa 350 contribuenti alessandrini) di Avvisi di accertamento per omessa/infedele denuncia TARI per gli anni 2014-2015-2016-2017 emessi da Municipia in modo massivo.

«Questa operazione — dichiara Cinzia Lumiera, Assessore al Bilancio ed Entrate Tributarie – si inserisce nell’ottica del recupero dell’evasione che abbiamo convintamente intrapreso ed è coerente a quanto, come Amministrazione Comunale, si è recentemente approvato varando il Piano di Riequilibrio Finanziario Pluriennale.
Si tratta di un lavoro complesso che ha comportato l’elaborazione complessiva di 12.900 atti relativi a circa 3.900 contribuenti in totale. Alla prima tranche di invio in questi giorni degli Avvisi di accertamento per omessa/infedele denuncia TARI per gli anni 2014-2015-2016-2017 farà seguito nei prossimi mesi la spedizione e notifica della seconda restante tranche». Continua a leggere “Avvisi di accertamento TARI 2014-2019, di Lia Tommi”

Roberto Molina: ADESSO BASTA DOPO DUE ANNI DICO LA MIA!

Roberto Molina: ADESSO BASTA DOPO DUE ANNI DICO LA MIA

Alessandria today: Ipocrisia, populismo opportunistico, insussistenza culturale e forse ignoranza nel senso più vero del termine, questi i sentimenti che albergano in me dopo aver letto quanto ispirato dalle parole pronunciate nella conferenza stampa delle minoranze il 16 agosto circa la soluzione da loro individuata per risolvere il problema degli scuolabus.

Roberto Molina

Roberto Molina capo di gabinetto Comune di Alessandria

Non mi riferisco, naturalmente, solo a quanto diffuso dalle testate giornalistiche, ma anche ai commenti suscitati e dai comunicati sui social arricchiti da parte dei 5 stelle di una “simpatica” vignetta. Peraltro, loro sono abituati, da sempre, ad immortalarmi in vignette che vorrebbero essere satiriche, ma che, personalmente, giudico solo volgari e squallide. Delusione, perché ancora una volta vengo coinvolto nel dibattito politico come persona e come lavoratore.

Questa volta si propone il mio licenziamento, barattando il mio stipendio per assicurare il servizio di scuolabus a 90 bimbi. La soluzione alternativa che propongono è: scuolabus /contro capo di gabinetto Lo squallore del modo di fare politica di questi signori si può ben vedere appunto nella pseudo squallida satira dei 5 stelle, che, consci della loro nullità nella proposta politica, cercano di accattivarsi consenso con simili strumenti.

A parte ogni commento di tipo politico che mi riservo di fare, la mia amarezza e’ancor più grande, perché la mia persona e’ stata usata, ancora una volta, per una polemica sterile e pretestuosa e come, sempre, con falsità. Questi sono gli stessi signori che due anni fa gridavano, perché secondo loro percepivo 180.000 euro annui ed oggi, guarda un po’, scrivono che ne percepisco oltre 40.000. Ancora una volta o non sono capaci di leggere od amano dire le bugie, poiché il mio stipendio lordo 2018 da cud e’ pari a 37.389.

Continua a leggere “Roberto Molina: ADESSO BASTA DOPO DUE ANNI DICO LA MIA!”

Mattia Roggero. Natale 2019: di prossima pubblicazione due bandi per gli allestimenti

Natale 2019: di prossima pubblicazione due bandi per gli allestimenti

La Città di Alessandria, in occasione delle festività natalizie per l’anno 2019, sta programmando alcune iniziative che possano rendere la nostra città più attrattiva e accogliente.

mattia-roggero.jpg

La Giunta Comunale ha approvato una nota informativa del Settore Sviluppo Economico, Marketing territoriale, Sanità Ambiente, Protezione Civile, Commercio e Turismo del Comune di Alessandria con cui sono state proposte alcune idee, ricorrenti o a carattere di novità per caratterizzare la Città nel periodo natalizio.

A seguito della particolare situazione finanziaria che l’Ente sta attraversando e che determina la necessità di contenere la spesa pubblica, ma al contempo per garantire la realizzazione di allestimenti idonei e necessari per il periodo delle festività, la Giunta Comunale ha approvato la pubblicazione di due bandi che consentano di realizzare efficacemente gli interventi necessari con il coinvolgimento operativo di soggetti pubblici e privati.

Comune AL.jpg

Nello specifico i bandi riguarderanno:

  1. Organizzazione del Villaggio di Natale

Quest’anno si propone di organizzare un ‘Villaggio di Natale’ in corso Crimea, lungo il viale dei Giardini Pubblici, in una posizione strategica e immediatamente adiacente al centro città. 

Sarà attivata una procedura ad evidenza pubblica per individuare il soggetto attuatore e organizzatore del nuovo progetto di Villaggio di Natale con la pubblicazione di un avviso sulle piattaforme istituzionali. Continua a leggere “Mattia Roggero. Natale 2019: di prossima pubblicazione due bandi per gli allestimenti”

Barosini si sfoga sui giornali che è stato lasciato solo ad affrontare i problemi della città. Chi ha operato come manager nel privato lo può capire.

Barosini si sfoga sui giornali che è stato lasciato solo ad affrontare i problemi della città. Chi ha operato come manager nel privato lo può capire.

di Pier Carlo Lava 

Alessandria today: Ieri mattina sui giornali e sui blog della città sono apparsi articoli in cui l’Assessore ai lavori pubblici e al verde urbano Giovanni Barosini si lamenta di essere solo ad affrontare i numerosi problemi della città in questo periodo.

barosini-copia.jpg

Barosini fa riferimenti ai dipendenti comunali di taluni uffici, da cui dipendono l’efficienza dei lavori più sopra menzionati e rientranti nelle sue deleghe di Assessore, che in questo periodo estivo sono andati in vacanza.

E questo nonostante i vari problemi esistenti in città, le strade sventrate dai lavori di Open Fiber ed inoltre basta sfogliare Il Piccolo di martedì 30 luglio per vedere moltissime foto inviate dai lettori dalle quali si evince una serie di problematiche riguardanti non solo le strade e i marciapiedi, ma anche le erbacce che dilagano e quindi la questione del verde urbano, l’abbandono rifiuti, ecc.. ecc. Tutto questo in un contesto di difficoltà economica dovuta ai problemi di bilancio del Comune…

Leggi anche:

https://alessandria.today/2019/07/26/tre-panchine-pericolose-finalmente-rimesse-a-nuovo-in-via-piacentini-elenco-lavori-effettuati-e-da-effettuare/

https://alessandria.today/2019/07/24/panchine-nuove-e-manutenzione-area-verde/

https://alessandria.today/2019/07/25/finalmente-si-asfalta-via-moccagatta/

Pertanto mi permetto di affermare che lo sfogo dell’Assessore Barosini, a seguito delle quotidianamente lamentele ricevute dei cittadini, che si pone principalmente lo scopo di sensibilizzare chi di dovere è ampiamente giustificato, come ex manager nel settore privato comprendo benissimo la situazione di impotenza che talvolta si prova ad operare nel settore pubblico, dove purtroppo le logiche gestionali e operative sono molto diverse.

Questa situazione nella quale manca palesemente il personale in servizio con conseguenti penalizzazioni in termini di efficienza e redditività, che forse con un attenta verifica da parte dei Dirigenti del calendario delle ferie dei dipendenti con i relativi provvedimenti in merito si poteva evitare, nel settore privato solitamente non succede.

Piero Castellano (FdI): “In Commissione Politiche Sociali e Sanitarie affrontata la psoriasi, una malattia che può portare all’emarginazione”

Piero Castellano (FdI): “In Commissione Politiche Sociali e Sanitarie affrontata la psoriasi, una malattia che può portare all’emarginazione”

Alessandria today: Nuova importante audizione in Commissione Politiche Sociali e Sanitarie. La Commissione del Comune di Alessandria, presieduta da Fabio Castellano (FdI) lo scorso mercoledì ha dato voce al Dott. Luigi Mocci, specialista in dermatologia, per parlare di “Psoriasi da malattie dei sani a malattia multiorgano”. 

unnamed.jpg

Questa malattia, che colpisce circa il 3% della popolazione (quindi, in Alessandria,  circa 3000 persone) è stata esaminata in ogni aspetto con particolare attenzione alle implicazioni a livello sociale e sulla comunità . È una malattia che, infatti, ha ripercussioni su quasi tutti gli organi e porta ad un aumento di numerose patologie di vari distretti.

Tali implicazioni possono coinvolgere anche la psiche sia come conseguenza diretta della malattia (cosa che ha un suo riscontro biochimico) che come reazione psichica ad una patologia che, non sempre invalidante da un punto di vista fisico, lo è molto spesso da quello psichico e relazionale.

“La Commissione che abbiamo fatto – commenta Piero Castellano – sottolinea la nostra volontà in difesa delle categorie più deboli od emarginate. I malati di psoriasi, infatti, sono pazienti la cui patologia porta, insieme alle conseguenze mediche col loro carico, conseguenze sociali dovute sia ad un disagio fisico che psichico che coinvolge anche tutto ciò che li circonda arrivando sino ad isolarli dal proprio prossimo”

Davide Buzzi Langhi: il costo dell’abbonamento all’Eccobus per i disabili è rimasto invariato a 15 euro

Davide Buzzi Langhi: il costo dell’abbonamento all’Eccobus per i disabili è rimasto invariato a 15 euro

Comunicazione dell’assessore alla Mobilità e Trasporti

davide-buzzi-langhi.jpg

Alessandria: Su alcuni organi di stampa è comparsa la notizia del rincaro degli abbonamenti di Amag Mobilità per le categorie deboli. Alcuni disabili, infatti, avrebbero rinnovato il costo dell’abbonamento all’Eccobus al costo di 42 euro mensili, anziché i 15 previsti.

Vorrei precisare che i tagli effettuati sui trasporti, dovuti all’esigenza di presentare un piano di riequilibrio pluriennale molto pesante, non incidono minimamente sulle agevolazioni previste per i disabili che sono l’unica categoria che non è stata minimamente toccata dai tagli sui trasferimenti comunali ad Amag Mobilità.

In una determinazione dirigenziale della settimana scorsa (la 2299 del 24 luglio scorso) la voce “Spese per il trasporto disabili”, prevede uno stanziamento di 100 mila euro, del tutto analogo a quello dello scorso anno.

Pertanto assicuro che il costo dell’abbonamento all’Eccobus per i disabili è rimasto invariato a 15 euro e se qualcuno, per un errore degli addetti, ha pagato una cifra superiore sarà rimborsato da Amag Mobilità”

L’Assessore alla Mobilità e Trasporti

Davide Buzzi Langhi

Conferenza stampa dell’opposizione per affrontare le tempistiche e il metodo che Giunta e Maggioranza stanno seguendo per la discussione del bilancio riequilibrato.

Conferenza stampa dell’opposizione per affrontare le tempistiche e il metodo che Giunta e Maggioranza stanno seguendo per la discussione del bilancio riequilibrato.

Alessandria: I Gruppi Consiliari PD, Movimento 5 Stelle, Quarto Polo, Lista Rossa, Moderati, Gruppo Dema, hanno indetto una conferenza stampa nella sala del Consiglio Comunale per affrontare le tempistiche e il metodo che Giunta e Maggioranza stanno seguendo per la discussione del bilancio riequilibrato.

Comune AL.jpg

I presidenti dei gruppi, congiuntamente, hanno dichiarato quanto segue:

“Abbiamo convocato una conferenza stampa nella sala del Consiglio comunale per sottolineare l’esigenza di rispetto nei confronti dell’assemblea consiliare in merito ad una situazione molto grave: questa mattina in commissione doveva essere discusso il piano di riequilibrio, ma la discussione non si è svolta. Anche la commissione del pomeriggio , sul Cissaca,  non ha avuto esito.

E’ una situazione paradossale: non c’è chiarezza, non c’è trasparenza e noi, come minoranza compattamente vogliamo farlo rilevare. La nostra presenza oggi vuole essere testimonianza del fatto che noi siamo pronti a discutere i provvedimenti nell’interesse della comunità alessandrina: siamo molto preoccupati per quello che sta succedendo.

Chiediamo che il piano ventennale di riequilibrio, importantissimo per la storia ed il futuro della nostra città, venga affrontato con la massima serietà e la massima calma. Per questo chiederemo la convocazione di un ulteriore consiglio comunale prima della scadenza del 17 Agosto in modo da scongiurare il commissariamento e il dissesto. Nel frattempo l’assessore Barosini sbraita contro il Comune e le stesse funzioni del suo assessorato. Dalla minoranza emerge la richiesta di dimissioni”.