PROGETTO “SCUOLA E CITTA’ SICURA”

PROGETTO “SCUOLA E CITTA’ SICURA”

Novi Ligure: Convenzione tra l’Amministrazione e l’Associazione Nazionale Polizia di Stato

Al fine di aumentare il controllo del territorio urbano e prevenire eventuali atti o episodi che possano turbare la pacifica e civile convivenza sociale, verrà sottoscritta lunedì 20 maggio 2019 una Convenzione dal Comune di Novi Ligure e dall’Associazione Nazionale Polizia di Stato – Sezione di Alessandria.

Comne Novi Ligure.png

Il servizio di controllo del territorio sarà svolto dall’Associazione Polizia di Stato – Sezione di Alessandria, sempre a titolo volontario e, in linea di massima, a coppie; avverrà in determinate zone assegnate, tra le quali ad esempio plessi scolastici, durante l’ora di ingresso e di uscita degli alunni, mercato settimanale mattutino del giovedì, viale Saffi e Giardini Pubblici, parco Aurora, parco Castello.

Inoltre, in collaborazione con il Comando della Polizia Municipale, verrà predisposta una rotazione su tutto il personale operante. 

Il personale in servizio dell’Associazione Nazionale Polizia di Stato che svolgerà il servizio dovrà monitorare il territorio osservando le eventuali problematiche esistenti. Nel caso in cui si verifichino episodi che pregiudichino la sicurezza dei cittadini o reati, dovranno prontamente segnalare il fatto alla centrale operativa della Polizia Municipale e, in caso di particolare gravità, al Comando Carabinieri di Novi Ligure, evitando l’intervento diretto (tranne nei casi in cui la norma e la considerazione di opportunità e sicurezza lo consentano). Continua a leggere “PROGETTO “SCUOLA E CITTA’ SICURA””

Gianfranco Cuttica di Revigliasco: XXV Edizione Festa di Borgo Rovereto anno 2019 – 8 – 9 giugno

Gianfranco Cuttica di Revigliasco: XXV Edizione Festa di Borgo Rovereto anno 2019 – 8 – 9 giugno

“Ancora una volta la Città di Alessandria si prepara a vivere una delle sue più suggestive manifestazioni, la Festa di Borgo Rovereto, che quest’anno giunge ad un traguardo importante, la sua 25^ edizione.

Schermata 2019-05-20 a 08.22.53

Sindaco su Festa Borgo Rovereto

Si tratta di una festa particolarmente cara agli alessandrini che si è consolidata nel tempo perché ha saputo coniugare l’interesse per il passato storico della nostra città, favorendo la riscoperta delle antiche vie del Borgo Rovereto, uno dei quattro borghi fondativi di Alessandria, con momenti di intrattenimento e coinvolgimento che si radicano nel nostro presente alla scoperta delle eccellenze enogastronomiche e dei sapori tipicamente alessandrini.

Questa tradizione, perché come tale oramai la possiamo definire, valorizza la nostra città e ne favorisce lo sviluppo non solo economico-commerciale, ma anche culturale, artistico e sociale: i percorsi scelti per presentare il programma degli eventi del prossimo 8 e 9 giugno ‘storia’, ‘cultura’, ‘shopping’ e ‘sapori’ trovano senso e danno valore ai contenuti di ogni singola proposta di questa spettacolare e attesissima kermesse cittadina.

A nome dell’Amministrazione comunale un ringraziamento speciale all’Associazione dei Commercianti del Borgo Rovereto, alla Camera di Commercio di Alessandria, alle associazioni di categoria del commercio alessandrino e al Gruppo Amag per l’entusiasmo con il quale portano avanti questa iniziativa”

Il Sindaco di Alessandria

“Buono nidi”, il buono servizi prima infanzia

“Buono nidi”, il buono servizi prima infanzia

NUOVA INIZIATIVA PER LE FAMIGLIE, ANNO SCOLASTICO 2019-20

Novi Ligure: Il Buono servizi prima infanzia, detto anche “buono nidi”, è un contributo economico assegnato alle famiglie, tramite i Comuni, per sostenere le spese legate alle rette degli asili nido. Potrà essere a totale o parziale copertura dei costi della retta, stabilita dal Comune per l’iscrizione e la frequenza del minore a un servizio educativo 0/3 anni a titolarità comunale.

Comne Novi Ligure

È finanziato attraverso l’impiego del Fondo Sociale Europeo 2014/2020 per 5,5 milioni di euro per l’anno scolastico 2019/2020 (con eventuale estensione anche al successivo 2020/2021). Il buono è complementare al buono asilo nido nazionale (corrisposto direttamente dall’Inps su domanda del genitore), ma la somma tra il “bonus asilo nido nazionale” e il “buono servizi prima infanzia regionale” non può comunque mai superare la retta totale del servizio praticata da ciascun Comune per quel specifico utente.

Sono destinatari del “Buono Servizi Prima Infanzia” i minori e i relativi nuclei familiari di appartenenza con i seguenti requisiti: residenti in Piemonte; con Indicatore di Situazione Economica Equivalente (ISEE) fino a € 15.000; di età compresa fra i 3 e i 36 mesi, iscritti per l’anno scolastico 2019/2020 (con avvenuta accettazione del posto) ad un servizio educativo per la prima infanzia a titolarità comunale; con iscrizione ad un servizio prima infanzia con tariffa mensile di valore uguale o superiore a 50 €. Continua a leggere ““Buono nidi”, il buono servizi prima infanzia”

Iscrizioni servizio mensa scolastica

Iscrizioni servizio mensa scolastica

Novi Ligure: DAL 3 GIUGNO AL 14 GIUGNO 2019

Il rinnovo dell’iscrizione al servizio di mensa scolastica e l’iscrizione per i nuovi utenti per l’anno 2019/2020 si effettueranno presso l’ufficio Pubblica Istruzione del Comune di Novi Ligure, Via Gramsci 11, dal 3 giugno al 14 giugno 2019 con il seguente orario:

lunedì – mercoledì: 8.30/12.00 – 14.30/16.30

martedì – giovedì – venerdì: 8.30/12.00

Comne Novi Ligure

Per la determinazione delle tariffe, invariate rispetto allo scorso anno, le famiglie dovranno presentare la D.S.U. (calcolo ISEE) rilasciata nell’anno 2019.

Per la compilazione della stessa è possibile rivolgersi ai Centri di Assistenza Fiscale che forniscono gratuitamente questo servizio oppure acquisire direttamente l’attestazione con il servizio Online disponibile sul sito dell’INPS.

Alle famiglie che non presenteranno la D.S.U. o per le quali risulterà un reddito ISEE superiore a € 24.000,00 si applicherà la tariffa massima. La tariffa massima si applicherà altresì alle famiglie non residenti nel Comune di Novi Ligure, indipendentemente dal reddito.

Per il servizio mensa è attivo un sistema informatizzato di pagamento e prenotazione pasti che prevede il versamento anticipato di un credito presso l’ufficio Pubblica Istruzione, presso i punti di ricarica convenzionati oppure on line (secondo le modalità comunicate al momento dell’iscrizione); tale credito viene decurtato automaticamente ad ogni pasto consumato.

L’iscrizione è indispensabile per poter utilizzare la mensa scolastica a settembre 2019, in quanto gli alunni non iscritti, o per i quali non è stata rinnovata l’iscrizione, non avranno il codice personale attivo e non verranno riconosciuti come utenti del servizio per la prenotazione del pasto.

Per informazioni:

Ufficio Pubblica Istruzione, Via Gramsci 11

Telefono: 0143 772234 – 0143 772249 

Dalla padella alla brace?, di Pier Carlo Lava

Dalla padella alla brace?, di Pier Carlo Lava

Alessandria today: Sul tema delle periferie degradate e con problemi atavici irrisolti di vario livello hanno scritto in molti e da sempre e purtroppo visto l’andazzo delle varie Amministrazioni comunali si continuerà a farlo.

Pier Carlo Lava 2.jpg

Le situazioni sono particolarmente gravi e trascurate anche in relazione al peso elettorale dei singoli quartieri interessati, in sintesi pare proprio che minore è il peso elettorale maggiore è il disinteresse dei comuni nei loro confronti, recando così un offesa ai residenti che pur pagando regolarmente le tasse come tutti gli altri si sentono considerati come se fossero cittadini di serie B, o persino peggio.

Queste problematiche sono ancora più evidenti nel comuni dove ci sono anche problemi di bilancio, in buona sostanza dove la coperta è corta e quindi le risorse economiche sono insufficienti per intervenire sui problemi esistenti in tutta la città e per fare una manutenzione adeguata e soddisfacente, che si possa considerare tale per una società che voglia definirsi civile.

Venendo ai problemi del quartiere Borsalino, più volte segnalati ma senza esito, gli stessi possono riassumersi nei seguenti dieci punti:

– Aree verdi malcurate

– Piante e siepi mai potate

– La velocità pericolosa delle auto

– Pista ciclabile a gruviera in via Moccagatta

– Il marciapiede a montagne russe di via Piacentini

– Alberi mancanti e giochi pericolosi nel parco giochi

– Diverse panchine rotte in via Piacentini e via Don Giovine

– Mancanza di scivoli per i disabili in tutti gli attraversamenti pedonali

– Cedimento asfalto in via Moccagatta (sempre nel tratto antistante la la Pizzeria)

– Parcheggio pubblico con buche e senza illuminazione notturna in via Marengo 154

Questi i link dei post relativi, fra i quali una lettera all’Assessore Giovanni Barosini, verde urbano e lavori pubblici, gentilmente pubblicata anche dal giornale Il Piccolo e sinora non presa in considerazione.

https://alessandria.today/2019/04/09/caro-assessore-barosini-la-giunta-fabbio-ascoltava-i-cittadini/

https://alessandria.today/2019/04/03/il-piccolo-il-villaggio-borsalino-e-i-suoi-residenti-sono-di-serie-b/

Recentemente abbiamo appreso che a seguito di un buco di bilancio del Comune di 79 milioni di euro, si intende fra l’altro apportare tagli nei costi diminuendo il numero degli eventi pubblici e nello sfalcio dell’erba nelle aiuole.

Ovviamente ci rendiamo conto che quando la coperta è corta, anzi in questo caso potremmo dire cortissima per ripianare i debiti occorre tagliare i costi, ma per quanto riguarda il quartiere Borsalino a questo punto dobbiamo aspettarci che in prospettiva la situazione vada di male in peggio?.

Esplora l’estate! Soggiorni di vacanza per bambini e ragazzi da 6 a 14 anni

Esplora l’estate! Soggiorni di vacanza per bambini e ragazzi da 6 a 14 anni

Sono aperte le iscrizioni ai soggiorni vacanza “Esplora l’estate!” che il Comune di Alessandria (Assessorato alle Politiche Giovanili) organizza nell’ambito di “Explora”, un progetto selezionato da Con i Bambini nell’ambito del Fondo per il contrasto della povertà educativa minorile, rivolto ai minori da 5 a 14 anni, di cui il Comune è partner e la Cooperativa Semi di Senape capofila.

prog pieghevole ESPLORA L'ESTATE 1aprog pieghevole ESPLORA L'ESTATE 1aa

Le proposte sono quattro, diverse per meta e organizzazione, ma tutte a stretto contatto con la natura, all’insegna dell’avventura e del divertimento, per imparare cose nuove e socializzare, il tutto supervisionato da personale qualificato e attento.

Ecco in breve le proposte, rivolte a bambini e ragazzi da 6 a 14 anni.

A Tredozio, nel Parco Nazionale delle Foreste Casentinesi, in provincia di Forlì-Cesena, è prevista la Settimana Verde: un campo estivo residenziale di 6 giorni e 5 notti, con escursioni, esperienze all’aria aperta, laboratori, percorsi emozionali, sport; due turni a seconda dell’età, per i bambini da 7 a 11 anni dal 17 al 22 Giugno, da 11 a 14 anni dal 22 al 27 Luglio; il costo è di € 390.

Summer Camp Mare è il soggiorno per i ragazzi da 10 a 14 anni a Lignano Sabbiadoro, presso il Villaggio Bella Italia, immerso in una pineta a pochi passi dalla spiaggia: offre strutture sportive e ludiche, tanta animazione e molteplici laboratori. Il soggiorno è rivolto ai ragazzi da 10 a 14 anni, e la settimana è quella dal 7 al 13 Luglio, e il costo è di € 450. Continua a leggere “Esplora l’estate! Soggiorni di vacanza per bambini e ragazzi da 6 a 14 anni”

Sport “en plein air”: le A.S.D. alessandrine e l’utilizzo delle aree verdi comunali

Sport “en plein air”: le A.S.D. alessandrine e l’utilizzo delle aree verdi comunali

Il binomio che lega l’attività sportiva e l’esercizio della stessa all’aria aperta è sempre stato molto intenso e diverse discipline sportive si svolgono necessariamente “en plein air”. La ragione della convocazione della conferenza stampa odierna nella Sala Giunta del Palazzo Comunale di Alessandria trascendeva l’ordinarietà di senso di tale binomio per introdurre una dimensione nuova, veramente speciale e arricchente sia per le Associazioni Sportive Dilettantistiche coinvolte, sia per l’intera comunità cittadina.

3f3ce082-23c6-4291-9368-a51c092f3eced8aec8d1-aefc-496d-aeef-cbbaff0a437dIMG_3074

Di che cosa si tratta? Ad illustrare le peculiarità del progetto erano presenti l’Assessore allo Sport del Comune di Alessandria e gli stessi i rappresentanti delle A.S.D. coinvolte.

L’idea è quella di calendarizzare lo svolgimento di una serie di attività sportive e di allenamenti (che normalmente le A.S.D. tengono nelle proprie sedi) anche presso le aree verdi comunali: parchi, giardini, spazi verdi…

La proposta, nata alcune settimane fa da parte dell’Assessore comunale allo Sport, è stata preventivamente illustrata nel corso di un incontro con alcune A.S.D. alessandrine alla ex-Taglieria del Pelo (in via Wagner) e quindi estesa (con appropriata comunicazione email da parte dell’Assessorato) a tutte le A.S.D. affinché, a fronte di un elenco delle diverse aree verdi comunali, le Associazioni interessate potessero comunicare il proprio calendario di eventi presso le specifiche aree verdi. Continua a leggere “Sport “en plein air”: le A.S.D. alessandrine e l’utilizzo delle aree verdi comunali”

Precisazione dell’Amministrazione comunale

Precisazione dell’Amministrazione comunale

comune novi-ligure11

Novi Ligure: Contrariamente a quanto riportato da alcuni organi di informazione, l’Amministrazione comunale informa che per le celebrazioni dell’inizio del Ramadan non è stato concesso l’uso né di piazza XX Settembre, né di altre piazze cittadine.

La notizia, apparsa anche sui social network, è quindi priva di ogni fondamento e non è stata verificata con nessun componente dell’Amministrazione comunale.

A tal fine, nel corso della riunione svoltasi sabato pomeriggio, la Giunta comunale ha concesso l’utilizzo di una parte dell’Istituto Oneto di via Oneto, come peraltro già deliberato lo scorso anno.

Alessandria merita verità: dal rimescolio dei numeri coperti 46 milioni

Alessandria merita verità: dal rimescolio dei numeri coperti 46 milioni

“Alessandria merita verità. Merita di tornare al centro dell’attenzione per trasparenza, legalità, coerenza con un indirizzo politico che richiami tutti al rigore e al buon senso, necessari per una sana gestione finanziaria ed economica. Il tempo del ‘rimescolamento’ dei numeri, per fingere quello che non c’era e non si è stati capaci di fare, è finito”afferma il sindaco di Alessandria.

image001

L’amministrazione comunale Cuttica, insediatasi a metà 2017, ribadisce come, sin dall’inizio del mandato, abbia avuto sempre ben fermo come obiettivo “il rispetto della legge”.

Ma non è stato sufficiente. Infatti, a febbraio è arrivata la deliberazione 14/2019 della Corte dei Conti – tranciante, ma anche illuminante – che invitava a un compiuto ripristino della regolarità amministrativa e contabile, nonché a rivedere gli interi impianto e impostazione, anche numerica, dei bilanci dal 2012 al 2016.

Un’analisi impietosa, che ha obbligato l’Amministrazione comunale a prendere coscienza di una realtà drammatica che nemmeno la struttura burocratica è riuscita a cogliere nella sua complessità. Impegnate numerose risorse umane, costituito un gruppo di lavoro ad hoc, si è cercato di dipanare “il mistero”, ovvero il non inserimento in bilancio del debito 2011, quantificato in 46.887.506,73 euro, riscontrato a partire dal 2012 fino all’ultimo esercizio di cui risulta approvato il rendiconto (2017). Continua a leggere “Alessandria merita verità: dal rimescolio dei numeri coperti 46 milioni”

Respinto dal Tribunale Amministrativo Regionale il ricorso avverso per il servizio della mensa scolastica

Respinto dal Tribunale Amministrativo Regionale il ricorso avverso per il servizio della mensa scolastica

Alessandria: Si comunica che, con Sentenza pubblicata in data odierna (23.04.2019), la Sezione Prima del Tribunale Amministrativo Regionale ha respinto il ricorso proposto dalla Società Dussmann Service srl in proprio e quale mandataria del costituendo r.t.i. Camst soc. coop. arl contro il Comune di Alessandria nonché la Cooperativa di lavoro Solidarietà e Lavoro soc. copp. e Artana Alimentare s.r.l. avverso l’aggiudicazione della gara di appalto per il servizio della mensa scolastica del Comune di Alessandria.

comune alessandria.jpg

Il Tribunale Amministrativo Regionale — che già aveva rigettato la richiesta di sospensiva — si è ora pronunciato anche nel merito della questione, non soltanto riconoscendo la validità e legittimità dell’operato del Comune di Alessandria nell’iter procedimentale seguito e nell’assegnazione della gara, ma anche in merito alla legalità dei requisiti soggettivi dell’azienda aggiudicataria.

L’Amministrazione Comunale di Alessandria — nel prendere atto della sentenza e nell’esprimere la propria soddisfazione poiché vede riconosciuta la validità delle scelte effettuate nonché la professionalità dei Dirigenti e Dipendenti impegnati nello svolgimento e nell’aggiudicazione di tale gara — intende confermare il proprio costante impegno per una gestione amministrativa ispirata dai principi di legalità e trasparenza.

Il Sindaco di Alessandria, a tale proposito, dichiara che «questa sentenza, rappresenta, da sola la migliore risposta a chi, nei mesi scorsi, sui canali social piuttosto che sugli organi di stampa, ha alimentato e fatto illazioni generando sospetti».

«Per questo — conclude il Sindaco — mentre invito i cittadini alessandrini a riflettere sul rischio di quanto, spesso, i titoli dei media travisino la realtà delle cose e possano essere il frutto di visioni assai demagogiche e pregiudiziali, ribadisco l’impegno personale e dell’intera Amministrazione Comunale a lavorare assiduamente per il bene della Città e per ridarle dignità e credibilità in tutti gli ambiti dell’agire amministrativo».

Ovada: CONVOCAZIONE CONSIGLIO COMUNALE

Ovada: CONVOCAZIONE CONSIGLIO COMUNALE

comune Ovada.jpg

Lunedì 29 aprile 2019 alle ore 21,00 nella  Sala  Consiliare del Civico Palazzo, è  indetta  l’adunanza ordinaria del  CONSIGLIO  COMUNALE, per la trattazione del seguente:

ORDINE DEL GIORNO

  1. LETTURA ED APPROVAZIONE VERBALI SEDUTA DEL 09.04.2019.
  2. APPROVAZIONE RENDICONTO DELLA GESTIONE ESERCIZIO 2018

IL  SINDACO

                                                                                                             (Paolo Giuseppe LANTERO)

Giuseppe e lo sputafuoco: i ragazzi delle scuole incontrano l’autore Davide Sibaldi

Giuseppe e lo sputafuoco: i ragazzi delle scuole incontrano l’autore Davide Sibaldi

Martedì 30 aprile, presso l’Istituto Comprensivo di Serravalle Scrivia.

Giuseppe e lo sputafuoco.jpg

Serravalle Scrivia:  “Giuseppe e lo Sputafuoco” è un libro bellissimo, che suscita emozioni e riflessioni profonde, una storia di coraggio e cambiamento. Narra di Spaccasquali, un bimbo di otto anni che, pur avendo nell’anima un giardino rigoglioso, deve fare i conti con il deserto della sua vita quotidiana: vive su una nave di pirati, circondato da persone aride e incattivite, che vedono il suo desiderio di vivere pienamente se stesso come una minaccia da estirpare nel modo più radicale.

Tutti i pirati, compresa la mamma Brucianemici e il capitano Picchiauomini, si sono arresi di fronte alla vita, scegliendo una triste e rabbiosa immobilità. L’autore è Davide Sibaldi e martedì 30 aprile, per l’intera giornata, incontrerà gli alunni dell’Istituto Comprensivo di Serravalle Scrivia, a conclusione di un percorso di approfondimento del testo che i ragazzi hanno svolto negli scorsi mesi con i loro insegnanti. Continua a leggere “Giuseppe e lo sputafuoco: i ragazzi delle scuole incontrano l’autore Davide Sibaldi”

Sopralluogo del Sindaco al Cantiere del tetto del palazzo comunale

Sopralluogo del Sindaco al Cantiere del tetto del palazzo comunale

Il Sindaco della Città di Alessandria, accompagnato dal responsabile dei lavori, ha compiuto un sopralluogo al cantiere allestito per il recupero del tetto del palazzo comunale.

OLYMPUS DIGITAL CAMERA

La visita ha interessato gli spazi del sottotetto dove i lavori stanno proseguendo alacremente e bene nonostante si svolgano in un contesto piuttosto complesso a causa dei notevoli dislivelli delle singole volte, una situazione che  ha determinato la necessità di realizzare dei  ponteggi interni per strutturare al meglio le varie fasi lavorative programmate.

Nel corso del sopralluogo sono stati rilevati elementi utili per conoscere le caratteristiche costruttive ed architettoniche del palazzo comunale e sono state effettuate alcune ‘scoperte’ curiose relative all’utilizzo che è stato fatto dello spazio nel corso dei secoli.

Sono rimasto colpito da questo sopralluogo che mi ha permesso di individuare diversi elementi che meritano certamente attenzione – ha commentato il Sindaco –. Mi riferisco, in particolar modo, ai lucernari della sala del Consiglio Comunale e del corridoio di accesso alla sala Giunta che, visti dall’interno, si presentano come vere e proprie strutture monumentali a sagoma ricurva realizzate con centine di legno e tamponamenti in cannicciato e gesso. Ci siamo imbattuti, inoltre, in una capriata datata 1883 ed in una serie di frammenti di vecchie tabelle in porcellana che venivano utilizzate per la indicazione dei numeri civici che sono riportati in color blu e in due indicazioni viarie abbastanza integre con la denominazione ormai scomparsa di “via dei Mercati”. Il sottotetto si configura, dunque, come un contenitore di elementi utili per una migliore conoscenza del nostro palazzo comunale conservando testimonianze importanti e suggestive sia per gli aspetti strutturali ed architettonici dell’edificio, sia in qualità di “area prediletta” per  relegare oggetti e memorie considerati inutili nei tempi andati, ma oggi di particolare aiuto per il recupero di una memoria storica complessiva”.

In questo periodo sono stati, inoltre, compiuti importanti sondaggi stratigrafici sugli intonaci delle facciate del palazzo comunale volti ad individuare le varie fasi decorative che hanno interessato la facciata nel corso dei secoli,  in vista dei prossimi lavori di risistemazione dei prospetti. Continua a leggere “Sopralluogo del Sindaco al Cantiere del tetto del palazzo comunale”

Crisi dei conti: La FP CGIL dichiara lo stato di agitazione dei dipendenti del Comune di Alessandria

La FP CGIL dichiara lo stato di agitazione dei dipendenti del Comune di Alessandria

Alessandria: A seguito della crisi dei conti dell’Amministrazione Comunale la FP CGIL ha dichiarato lo stato di agitazione dei dipendenti del Comune.

FP CGIL Alessandria

Alvaro Venturino

1a acquisisci00261aa acquisisci0026