Posta del Cuore/27, di aven90

posta

di aven90

Benvenuti! Benvenuti in questo nuovo mirabolante episodio della Posta del Cuore! In questo momento siamo tutti in trepidante attesa delle feste natalizie, vero? E non solo, si comincia anche stasera per la veglia dell’Immacolata! Burraco e spaghettata per tutti?

In questo clima di festa, però, non dimentichiamoci delle persone che amiamo, come testimoniano le lettere di questa settimana.

Ciao Aven, secondo te vale la pena invitare la mia ex per il veglione di questa sera?

Beh, se vuoi adattare il clima di famiglia col tempo che c’è fuori, fai benissimo.

No guarda che la mia ex è una vacca

In questo caso la mungi, ci fai la mozzarella e continuerete a mangiare pizza all’infinito! Continua a leggere “Posta del Cuore/27, di aven90”

Calzini d’inverno

Calzini

MIENMIUAIF: Condividiamo un breve esilarante pezzo della scrittrice Marcella Manghi, futura autrice UOMOVIVO.

Anche stamattina: 1 grado. Mi sto convincendo che è in atto una mutazione genetica nei nostri ragazzi e la prova è l’inossidabile calzino ad altezza tallone con cui escono. Sprezzanti del gelo, i figli ci tornano a casa da scuola con due caviglie d’un pallore colera come se nulla fosse. Mah, contenti loro. Ho rinunciato ormai a qualunque intervento. Il fenomeno resta incomprensibile per gli ultra-anta come me che ormai – senza lo scaldacollo di merinos – non scendiamo nemmeno più ad aprire al corriere Amazon. Annoverato nella mia lista di beati presto santi, il corriere sarà il mio più caro estraneo di questi freddi giorni. Quest’anno infatti ho deciso di non scalmanarmi più per negozi o mercatini a fare incetta di regali. A Natale regalerò solo libri. Presi on-line, ça va sans dire. “Ma poi, la gente li legge?” è intervenuto mio marito. Continua a leggere “Calzini d’inverno”

Museo Etnografico Gambarina: “Recital”, concerto di musica classica

Alex-leon-violino-679x420

Alessandria: Il giorno 9 Dicembre 2017 presso il Museo Etnografico Gambarina di piazza della Gambarina n° 1 si terrà un concerto di musica classica dal titolo “Recital”. I musicisti Alex Leon al violino e Stefano Nozzoli al pianoforte eseguiranno brani di J. S.  Bach (concerto in la minore ) W. A. Mozart ( sonata K304 in mi minore) e F. Shubert (sonata n°1 in re maggiore ). Si tratta di due giovani diplomati al conservatorio con già molti conceri.

Museo Etnografico Gambarina

Elena Garneri

foto: radiogold.it

 

SEMPLICE E CRUDA RIFLESSIONE SULLA FANTASIA – RECENSIONE RACCONTI DELLA CONTRORA

semplice racconti-della-controra-rebecca-lena-presentazione-13

di rebeccastories

Vittorio Nevio Lena e Sebastian Santoli hanno fatto una bellissimo intervento durante la presentazione del mio libro “Racconti della Controra“. Ecco le loro parole:

“Fin da bambino ho vissuto quelle immagini e parte di quegli odori, arrivando a percepire la causa che ha dato vita a queste storie. Molti di questi racconti hanno luogo durante la Controra, un periodo delle prime ore del pomeriggio in estate, che ha inizio a mezzogiorno. Questo periodo lo abbiamo vissuto per almeno 15 anni, da soli con i nonni, 2 mesi l’anno tra fine giugno ed inizio settembre, in un luogo veramente unico, a tratti inquietante ma allo stesso tempo affascinante, mistico.…. continua su: https://rebeccalenastories.wordpress.com/2017/12/07/semplice-e-cruda-riflessione-sulla-fantasia-recensione-racconti-della-controra/

Un appunto – Wisława Szymborska, di tittideluca

UN wisc582awa-szymborska-e1503411032876

di tittideluca 

La vita – è il solo modo
per coprirsi di foglie,
prendere fiato sulla sabbia,
sollevarsi sulle ali;

essere un cane,
o carezzarlo sul suo pelo caldo;

distinguere il dolore
da tutto ciò che dolore non è;

stare dentro gli eventi,
dileguarsi nelle vedute,
cercare il più piccolo errore.
Continua a leggere “Un appunto – Wisława Szymborska, di tittideluca”

Il cattolicesimo democratico esiste in natura (ed è stato applicato)

Il catt dossetti_degasperi6047_img

di Carlo Baviera. Alessandria

Si parla in più occasioni, recentemente, di cattolicesimo democratico. Cose, in genere, rinchiuse in Convegni o ricordi lontani. Ormai sembra, il cattolicesimo democratico, un’anticaglia da riporre nelle cassapanche della storia. O al più una bella avventura esaurita per sempre e da raccontare, come le favole, prima di addormentarsi.

Questa sensazione, come del resto avviene in non poche parti d’Italia grazie a riunioni per approfondimenti e proposte o per rilanciare la presenza di personalità ancora attuali, è stata smentita anche sabato scorso a Casale Monferrato; e lo è stata in modo convincente ed efficace. Continua a leggere “Il cattolicesimo democratico esiste in natura (ed è stato applicato)”

Sir Arthur Conan Doyle e lo Spiritismo, di bloodyivy

di bloodyivy

Arthur Conan Doyle – Doyle e figli

Sir Arthur Conan Doyle (Edimburgo, 22 maggio 1859 – Crowborough, 7 luglio 1930) medico e scrittore scozzese, padre del giallo deduttivo come genere letterario grazie al suo personaggio dell’investigatore Sherlock Holmes, eaccanito proselita dello spiritismo con molte opere a riguardo, conferenze in varie parti del mondo (in tutta Europa, in Australia, negli Stati Uniti, in Sudafrica, Kenya e Rhodesia) e, naturalmente sedute spiritiche.

Spiritismo è un termine utilizzato per la prima volta da Allan Kardec(pseudonimo del pedagogista francese Hippolyte Léon Denizard Rivail) ne “Il libro degli spiriti” (Le Livre des Esprits) pubblicato nel 1857, e poi ne “Il libro dei medium” (1861) dove è spiegato come chiunque possa dialogare con gli spiriti tramite sedute spiritiche e l’intervento di un medium…. continua su: https://bloodyivy.it/sir-arthur-conan-doyle-e-lo-spiritismo/

Stupro, di sherazade2011 

merossa

di sherazade2011 

…atto di congiungimento carnale imposto con la violenza “ Treccani

E’ un atto obbrobrioso,  bel oltre la sua fisicità, cui tuttavia spesso segue una morte violenta, lo stupro va a minare qualcosa dentro, è una lacerazione dell’anima che resterà indelebile e lo sanno bene ‘certi’ uomini che da sempre come primo atto di sfregio stuprano le donne come a volere ristabilire regole primordiali di forza e sottomissione.

Commette stupro il disadattato come il compagno che non si rassegna a vedere la ‘sua’ donna andarsene, fare altre scelte di vita ed allora ‘meglio morta e di nessun altro.

Sono cresciuta in quegli anni, malauguratamente perduti, in cui il femminismo  – attraverso le nostre madri – insegnava l’auto derminazione, non l’uguaglianza! ma l’accettazione e il rispetto della differenza, il libero amore e le scelte sessuali con-sen-zien-ti. Non soltanto ‘Io sono mia’ ma un pensiero compiuto su noi stesse. Continua a leggere “Stupro, di sherazade2011 “

Chi ci nasce e chi le suda (sette camicie)

chi nasce e chi

di sherazade2011

Ho cercato di fissare qualcosa che potesse strapparmi/vi un sorriso, un avvenimento da ricordare magari attraverso il tempo, un  like di un curioso. Nulla. Anche la mia vita è abbastanza uniforme anche  se ammetterlo è già un grosso successo.

C’è chi nasce con la camicia e chi con la pelliccia chi deve sudare sette camicie e chi invece rischia di lasciarci la pelle.

‘Il mondo è fatto a scale…’ mentre ‘La speranza è l’ultima a morire’. Luoghi comuni, pane quotidiano.

Una bella cagnolona che il suo giovane padrone, cervello in fuga in Danimarca,  ha portato con sé.  Hanno entrambi le carte apparentemente  in regola ed entrano tranquillamente nel Paese  finché un giorno incidentalmente le autorità danesi ‘scoprono’ che la dolce Iceberg, questo è il suo nome,  porta in se la colpa di essere un dogo argentino razza  vietato in Danimarca perché nella Black List dei cani pericolosi… continua su: https://sherazade2011.wordpress.com/2017/11/23/chi-ci-nasce-e-chi-le-suda-sette-camicie/

I GUANTI, di rebeccastories

i guanti-rebecca-lena-polaroid-sx-70

di rebeccastories

Tessi sulle mie mani
tra tendini di cotone
trame di geni arcani
e fibra accidentale;
hanno ossa di cartone
– in questa maglia esistenziale –
le vite degli umani.
E poi poni
due lune di bottone
madreperla, da imbastire
su quelle bocche vane
in cui i polsi
vanno a gridare.
Tessi e ricama e poi
incrocia, così
figlia mia.
Continua a leggere “I GUANTI, di rebeccastories”

Jole Tristissima (Capitolo 2.1) di bloodyivy

Jole

di bloodyivy

Trieste ©Paolo Carbonaio photo

Provo a continuare ad inventarmi il Capitolo 2.1 “Jole tristissima” di una storia da brivido e mistero che non ho ancora intitolato.
Qui l’indice dei post.

Tutto ciò che vi è di terribile e di pauroso in quello che dici ha origine nel tuo intimo: il mondo esterno vi ha ben poca parte.

E.T.A. Hoffmann L’uomo della sabbia e altri racconti

Iolanda stava discorrendo al bancone del bar con Celestina di sogni, incubi, demoni notturni, impersonando con convinzione un’esperta in quel campo, tanto che un’insegnante della scuola di magia e stregoneria di Hogwarts non avrebbe saputo fare meglio.
Più di una volta i sogni le si erano avverati e aveva anche provato l’esperienza della Mora, quindi parlava per esperienza personale.

E poi per avere altre risposte e soluzioni – stava ricordando Jole –  sarebbe bastato interpellare i suoi tarocchi consacrati… continua su: https://bloodyivy.it/jole-tristissima-cap-2-1/

La vita eterna, di Mienmiuaif

La vita eterna

di Mienmiuaif

Lettere a una moglie #2 (ovvero l’esodo del duo con l’anello noto in tutto il mondo come Mienmiuaif) di Giuseppe Signorin

La vita di tutti i giorni è terribile e meravigliosa ma non è nulla in confronto alla vita eterna, amore mio. Io voglio la vita eterna. Per me. Per te. Voglio finire nella vita eterna al meglio delle mie possibilità. E lo stesso voglio per te. Io voglio la vita eterna per noi. Non voglio una cenetta a lume di candela o un viaggio a Parigi. Magari una partita a San Siro, coi colori giusti.

Ma potrei anche rinunciare per la vita eterna. Io voglio la vita eterna, la vita che dura per sempre anche se è fuori dal tempo, la vita che non ha paura, la vita che vince le piccole morti quotidiane e la grande morte finale.

La vita vera, non quel surrogato che ci propone il principe di questo mondo. La vita di tutti i giorni è terribile e meravigliosa, ma è appunto anche terribile. Non è questa vita che voglio eterna. Io voglio la vita beata, che qui si può intuire solo fino a un certo punto e in maniera sfocata, tipo i miei scatti fotografici, ma lo stesso la voglio e farò di tutto per averla e perché ce l’abbia anche tu. Continua a leggere “La vita eterna, di Mienmiuaif”

Autunno, profumo di castagne, di plce4myhead

autumn-cart-1147856746

plce4myhead: Autunno, profumo di castagne

Sento di essere davvero in autunno quando entro in casa e c’è odore di castagne in ogni angolo.

È l’essenza d’autunno.
Parfum de marron.

Qualche giorno fa mio padre ha comprato un chilo di castagne,le abbiamo cucinate in due volte perché erano troppe.
Piacciono solo a me,a lui e a mia sorella. Mia madre non le mangia.

Adoro sentire la pelle pelucchiosa delle castagne che mentre le pulisco mi si incastra sotto le unghie.

Poi ti guardi attorno e tutti hanno maglie a maniche lunghe,cosi all’improvviso è arrivato il freddo anche qui.
L’autunno.
Con le mattine assolate ma ventilate.
E le sere scure e ghiacciate.
Continua a leggere “Autunno, profumo di castagne, di plce4myhead”

Cosa sei?, di Guido Mazzolini

di Guido Mazzolini

Cosa sei? In un pugno di parole
di te riassumo la sostanza.
A volte ombra e lacrime
oppure gioia folle
e mastichi uragani…
e affondi radici tra le gambe,
nello stomaco,
nell’asciutto dei miei occhi.
Arida, veloce,
ferita e imbavagliata,
Prometeo che derubò gli dei
sogghigni e ti dibatti,
è questo ciò che sei.

Guido Mazzolini

https://vocisparse.wordpress.com

Siparietto, di plce4myhead

Siparietto

Buonasera cari lettori,

di plce4myhead

Oggi sono qui insieme al mio migliore amico Il Criceto, per parlarvi di argomenti molto delicati e profondi.
Questo è un articolo scritto popo a quattro mani.
Le vedete? Le mie manine da piccola Tappetta e le sue manone da gigantesco Criceto,stanno qua sulla tastiera e scrivono, per voi.

Piacere di conoscervi,noi siamo Valentina e Francesco.
Abbiamo diciannove anni.
Siamo nati il primo e l’ultimo del mese.
Siamo l’uno il contrario dell’altra, eppure siamo migliori amici.
Soffriamo entrambi di un disturbo psichico che adesso andremo ad approfondire insieme, tramite un leggero e simpatico siparietto.
Insomma,le solite cose che escono fuori quando parliamo noi due… continua su: https://plce4myhead.wordpress.com/2017/11/10/siparietto/