Momenti di poesia. Mi giro indietro e guardo…di  Daniela Cobaich Mascaretti

Momenti di poesia. Mi giro indietro e guardo…di  Daniela Cobaich Mascaretti

Click 2018

69295318_960047100993460_5159035722916691968_n

Mi giro indietro e guardo…
Ma non so dire…
È stato un attimo di primavera
In mezzo a tanti inverni,
sommessamente parleranno
i tanti fili di malinconia in questo ordito.
Ma non c’è riparo nella notte…
Meglio avrei dovuto abitare la vita.
Ma è stato…
Che io arrivi per prima
o poco dopo

Daniela Cobaich Mascaretti

SP2016
Diritti riservati
Quadro web

Momenti di poesia. Haibun – Le parole per dirlo, di Daniela Cobaich Mascaretti

Momenti di poesia. Haibun – Le parole per dirlo, di Daniela Cobaich Mascaretti

68421183_955966618068175_1609500610053275648_n-1.jpg

Haibun – Le parole per dirlo

Luna di giugno
Giocano i bimbi allegri
a rimpiattino

Ai miei figli, una lettera nel tempo, attraverserà giorni,
anni e arriverà nei vostri ancor lontani.
Una lettera per ricordare gli anni passati insieme
a giocare, io ero una mamma piccola, appena
più grande di voi!
Ma è stato bello, desiderarvi, avervi, crescere insieme
e con stupore ricominciare la vita…una…due…tre…
quattro volte sempre con gioia.
Vedere il mondo con i vostri occhi incantati,
una scoperta di suoni, colori e poesia, sì perché
i bimbi sono speciali e chiedono perché…perché?
Con voi è stato il mio viaggio intorno alla luna,
la mia…la nostra avventura!
E anche quando ero stanca, triste e avvilita…
guardarvi è stata una ventata di forza, di coraggio
che si è rinnovata tutti i giorni.
Sì, siete stati e siete il mio dono immenso!

Reclino il capo
Due sull’altalena
Luna di latte

Daniela Cobaich Mascaretti

SP 2016
Photo di Mariantonietta modenese

Momenti di poesia. Ti amo … di Daniela Cobaich Mascaretti

Momenti di poesia. Ti amo … di Daniela Cobaich Mascaretti

Ti amo
di giorno, di notte
Ti amo
linfa di quest’estate…
Un bacio sulla bocca
Sei nato ora…
lascia che sia mia
la vita che mi dai

Daniela Cobaich Mascaretti

SP16 agosto2019
Photo di Paci Francesco Salerno

Momenti di poesia. Haibun Pola…Il ritorno 1953, di Daniela Cobaich Mascaretti

Momenti di poesia. Haibun Pola…Il ritorno 1953, di Daniela Cobaich Mascaretti

69019735_951298421868328_5237395069064970240_n.jpg

Haibun Pola…Il ritorno 1953

Il bosco Siana
viola di ciclamini
A primavera

“ Mamma perché c’è la valigia sul cassettone? “
Scandiva l’ora il treno a vapore, la locomotiva il fischio
nei ricordi.
“ Daniela chiudi il finestrino…entra la polvere è ancora presto!
Ma dopo Trieste le immagini si rincorrevano
Istria…terra rossa e mare azzurro, salvia, ginepro e ciclamini nelle pietraie.
Allacciati al finestrino…i nomi mai scordati…
Isola, Buie, Pirano, Parenzo, Rovigno, Galesano…
La terra rossa bruciata nell’attesa: otto anni!
Quante spiegazioni per me…arrivata in Istria per la prima volta, le mie radici
Come dimenticare i visi di mamma e papà stravolti dall’emozione, la paura al confine, la gioia del ritorno!
I nomi ripetuti…amici e parenti, mai più visti da quel lontano 1946, agosto, la bomba a Vergarola, la fuga il giorno dopo!
“ Guarda bosco Siana, il bosco di papà e dei polesani, bosco “ di sparisi, violette e ciclamini…
E finalmente Pola, la stazione, deserta di merci e persone, tranne una folla, un centinaio di gente al marciapiede di arrivo del treno!
Tutto il rione Kastagner dei miei genitori, ad aspettare
noi…da tanto tempo.
Lacrime e risa festanti e tutti insieme attraversammo
la città, corteo benedicente “ di rimasti e partiti “ una processione d’amore alla casa dei nonni”…guardè
xe la picia…come la xe bela…
Ricordi si riaffacciavano in tutti…salati, amari, dolci
come la terra d’Istria!

Pola la città
l’Arena centro al sogno
Ritorno a luglio

La mia casa
“ In scarsela” la chiave
Non c’è la luna

Daniela Cobaich Mascaretti

SP 10 agosto 2019
Incisione a punta secca D.C.M.

Momenti di poesia. Senza ben ricordare… di Daniela Cobaich Mascaretti

Momenti di poesia. Senza ben ricordare… di Daniela Cobaich Mascaretti

68490158_949933692004801_6523331139598286848_n.jpg

Senza ben ricordare
mi allontano dal bordo
alzo impervi bastioni…
Labbra contro labbra
stasera è blue intenso
domani farà alba
Notte come esplorarla
Il bordo si allontana…
sono ancora un bambino
non nato, in umide trincee
di me stessa

Daniela Cobaich Mascaretti

SP2019
Photo di Paci Francesco Salerno

Momenti di poesia. Maralunga, di Daniela Cobaich Mascaretti

Momenti di poesia. Maralunga, di Daniela Cobaich Mascaretti

da ” Il viaggiatore del tempo “

67875000_949968785334625_3267391001722880000_n.jpg

Maralunga

Un due tre…stella!
Dove sono la bimba bionda
dalle trecce e il bimbo
che sognava…?
La pineta risuonava
dei loro gridi
un due tre…stella!
Giorni assoluti
di promesse
e profumo di resina,
solo a tarda ora
un grido di donna…
risuonava un richiamo!
Dove sono tutti?
Un lento ciabattare
una folla informe appare…
camminano fianco a fianco
ecco dicono…questi erano
i nostri luoghi, i nostri alberi…
Non lasciano orme
e vanno verso il mare…

Daniela Cobaich Mascaretti

SP2017
18 gennaio 2018

Momenti di poesia. Haibun- Biglia di vetro, di Daniela Cobaich Mascaretti

Momenti di poesia. Haibun- Biglia di vetro, di Daniela Cobaich Mascaretti

67718568_948122455519258_651056706373025792_n.jpg

Haibun- Biglia di vetro

Lacrima l’occhio
e diventa veggente
Colmo di pianto

Guardo la biglia di vetro, la mia biglia bambina…
un portafortuna arrivato da lontano…
un arcobaleno in tasca.
Una sfera di vetro, una pallina dai mille colori!
Le mie dita la sfiorano piano, quasi a voler
con quel tocco sfiorare gli anni…fantasmi
mondi paralleli, corrono vicini, ma non s’incontrano
mai…Nulla ritorna indietro…

Biglia di vetro
Arcobaleno in tasca
rotola piano

Daniela Cobaich Mascaretti

SPagosto2019

Momenti di poesia. T’amo così, di Daniela Cobaich Mascaretti

Momenti di poesia. T’amo così, di Daniela Cobaich Mascaretti

Click 2019

67718577_945503722447798_4775141641805627392_n.jpg

T’amo così.
Nella pastura dei prati
nel cielo di nuvole grigie
nel corso di fiumi vagheggiati
senza racconti,
nei fili d’erba al sole distillati
nei giorni sempre uguali!
Mi arrendo sui cancelli chiusi…
Non c’è appiglio…
solo il finito…
Ma il finito è libertà
risonanza di te…
T’amo così.

Daniela Cobaich Mascaretti

SP2019

5 momenti di poesia di Daniela Cobaich Mascaretti

5 momenti di poesia di Daniela Cobaich Mascaretti

di Pier Carlo Lava

Logo Alessandria today ok copia

La cultura è cibo per l’anima e la mente e la cifra della cultura misura la saggezza e la pace dei popoli, le persone ignoranti e prepotenti si scontrano anche per cose banali, mentre quelle che amano la cultura si incontrano per sfide letterarie… Se due persone ignoranti e prepotenti vengono chiuse in un labirinto si picchieranno selvaggiamente sino a che uno dei due prenderà il sopravvento e poi chi vince non riuscirà mai ad uscirne. Mentre se due persone colte vengono chiuse in un labirinto, prima si scambieranno le loro esperienze culturali arricchendosi reciprocamente e vincendo tutti e due, poi insieme cercheranno il modo migliore per uscirne e ci riusciranno.

Alessandria today è lieta di presentare ai lettori e agi appassionati di poesia, ma anche a tutti quelli che amano la cultura, 5 poesie scelte per voi nel vasto repertorio della poetessa Daniela Cobaich Mascaretti.

https://alessandria.today/2019/01/05/click-2019-di-daniela-cobaich-mascaretti/

https://alessandria.today/2019/01/03/click-2018-di-daniela-cobaich-mascaretti-2/

https://alessandria.today/2018/12/28/click-2018-di-daniela-cobaich-mascaretti/

https://alessandria.today/2018/12/05/una-poesia-di-daniela-cobaich-mascaretti/

https://alessandria.today/2017/12/27/percorsi-della-memoria-di-daniela-cobaich-mascaretti-by-maura-mantellino/

Momenti di poesia. Click 2019, di Daniela Cobaich Mascaretti

Momenti di poesia. Click 2019, di Daniela Cobaich Mascaretti

67222474_941099866221517_397784847159918592_n-1.jpg

Click 2019

Una notte intera e poi…
Oscura chiaritá
mordo i ricordi
mescolo nel quadro
impasto con i colori
la mia vita…
Sbaciucchiami tanto
Com’era …a grappoli
c’inseguivano stelle…
Corpo d’amore
siamo sole, luna,
brevità d’eterno…

Daniela Cobaich Mascaretti

SP2019
Grafica D.C.M

Momenti di poesia. CORPI, di Daniela Cobaich Mascaretti

Momenti di poesia. CORPI, di Daniela Cobaich Mascaretti

CORPI

E quando spuntava l’alba
il corpo della donna al mio fianco
premeva leggero
nel riso di giovinezza
la seta della pelle nel cielo chiaro

Daniela Cobaich Mascaretti

BODIES

And when down came
the woman’s body is by my side
pressing lightly
in laughter of youth
the silk of the skin in the clear sky

Momenti di poesia. Chicchi chiari, chicchi verdi, di Daniela Cobaich Mascaretti

Momenti di poesia. Chicchi chiari, chicchi verdi, di Daniela Cobaich Mascaretti

Chicchi chiari.jpg

Chicchi chiari, chicchi verdi
illumina il sole…
Mani assetate di bellezza
si allungano verso quel nuovo giocattolo,
un grappolo d’uva!
Sospeso sull’abisso affonda rapido
il pensiero e afferra tracce galleggianti.
Bambola afflosciata, rimessa in piedi,
cade più volte nell’assurdo processo,
un ritornello triste, una canzone scritta più volte.
Nascondo il segreto, mi fermo…io posso
fermare l’attimo.
Resta il sapore di quell’acino croccante
spezzato con i denti…il succo dolce
sulla lingua assaporato come una fiaba…
Un risarcimento…?
O strana notte…qualcosa torna da laggiù…
Una bambina con il mio grappolo d’oro…
L’abbraccio…e si ferma il nostro pianto
come una pioggia d’estate…
Insieme ce ne andiamo.

Daniela Cobaich Mascaretti