«NUREYEV»: TALENTO, BELLEZZA E RIBELLIONE

«NUREYEV»: TALENTO, BELLEZZA E RIBELLIONE

di  Valentina Cognini

Nureyev copertina-620x400.x57454.jpg

Rudolf Nureyev viene al mondo nel 1938 su un treno della transiberiana, nei pressi di Irkutsk. Questa nascita sicuramente atipica segnerà la sua vita, rendendolo un apolide per natura, uno spirito libero insofferente alle regole e al di fuori di ogni schema. Cresciuto in una desolata cittadina ai margini dell’Unione Sovietica, imbrigliato in una società che sembra non offrire vie di fuga, Rudolf matura un latente spirito di ribellione che lo porterà a diventare simbolo di una libertà espressiva che non conosce limiti.

Nureyev – The White Crow : il regista

Alla regia di Nureyev – The White Crow, piccola perla del cinema estivo, ritroviamo Ralph Fiennes che, al suo terzo film da regista, si ritaglia qui il ruolo dello stimato maestrodell’Accademia Vaganova Alexander Pushkin, che per primo aveva riconosciuto in Nureyev la scintilla del genio. La grande conoscenza della cultura russa sta alla base della scelta di Fiennes di recitare nella lingua originale del suo personaggio.

Figlio di una famiglia di artisti (quattro dei suoi sei fratelli lavorano nel cinema e nel teatro), Ralph Fiennes è stato l’eroe romantico Heathcliff in Cime tempestose (1992), il conte ungherese László Almásy ne Il paziente inglese (1996), il protagonista di A bigger splash (2015) e lo spietato ufficiale nazista Amon Goeth in Schindler’s List (1993). Tra le sue produzioni come regista ricordiamo Coriolanus (2011) e The Invisible Woman (2013)… continua su: https://www.frammentirivista.it/nureyev-talento-bellezza-e-ribellione/

“Note di viaggio” di Ermanno Librasi, Daniel Kolle e Laura Zahira: un progetto fiabesco diventato spettacolo da togliere il fiato

” Gli scienziati dicono che siamo fatti di atomi, ma un albero mi ha sussurrato che siamo fatti di sogni, un’onda mi ha detto che siamo fatti di viaggi, un bambino che gioca con le fate mi ha raccontato che siamo fatti di meraviglia”.
(cit. Fabrizio Caramagna)

Siamo fatti di viaggi e sogni fiabeschi, di fragranze speziate e magia dei Paesi lontani, dove le donne velate con le loro danze sensuali dipingono davanti ai nostri occhi immagini surreali di sorprendente bellezza e raffinatezza. Sicuramente da un grande incanto è nata una coraggiosa e preziosa idea artistica dal nome “Sharg Uldusù” che: ” … propone progetti che hanno in comune l’amore per le musiche del vicino e medio Oriente con le possibili collaborazioni che ne possono derivare”. Un progetto che “… abbraccia una vasta area geografica che parte dall’ agorà Mediterraneo, il Mare Nostrum, ricco di storia e culture che abbiamo condiviso per secoli e che oggi ci appaiono così lontane. Uno sguardo rigorosamente laico che abbraccia l’arte e la bellezza, condividendo valori estetici di un mondo che si vorrebbe migliore (…)” cit. Ermanno Librasi, fonte originale http://www.sharguldusu.it/

Proprio all’interno dell’appena menzionato “Sharg Uldusù” è nato un incantevole spettacolo dal titolo “Note di viaggio”: un incontro magico di tre personaggi di estrema sensibilità e attitudine artistica, di tre straordinari professionisti del settore uniti dalla stessa passione e voglia di far conoscere attraverso un linguaggio musicale, canoro e del corpo le antiche e moderne culture del Mediterraneo, un connubio sublime di tre grandi personalità artistiche come Ermanno Librasi, Daniel Kolle e Laura Zahira. Nessuno può rimanere indifferente alla loro travolgente arte che racconta con estrema spiritualità e carisma il pellegrinaggio dell’umanità intera dall’Oriente all’Occidente, la storia e la ricchezza culturale di popoli lontani ma, allo stesso tempo, così vicini al Mare Nostrum.

Lo spettacolo “Note di viaggio”, con la sua prima ufficiale durante il programma “Verseggiando sotto gli astri di… Fagnano Olona” organizzato nell’ambito della rassegna “Percorsi Culturali”, ha lasciato tutto il pubblico senza fiato, con i cuori battenti all’impazzata e con gli occhi lucidi e stregati da cotanta bellezza.

La visione di “Note di viaggio” è un’emozione unica e imperdibile, consigliata a Tutti!

Izabella Teresa Kostka, Milano 2019

ERMANNO LIBRASI – Metal & Bass Clarinet, S. Sax, Balaban (Duduk Azerbaijan), Furulya (Flauto balcanico), Zurna (Oboe turco), EWI, Elettronica

Clarinettista di formazione classica, insegnante di Educazione musicale e organizzatore di eventi culturali e lezioni/concerto presso diversi istituti.
Si dedica successivamente allo studio della musica jazz e del saxofono esibendosi con numerosi gruppi e dirigendo la Saint Gregory Jazz Band, formazione di 21 elementi dedita allo swing.
Nei primi anni ’90 segue la svolta etnica intrapresa da molti artisti che praticano l’improvvisazione come possibile linguaggio di incontro tra culture musicali diverse. Collabora con parecchi gruppi multietnici dedicandosi allo studio di strumenti musicali appartenenti alle tradizioni araba, turca e persiana come Duduk, Zurna, Kaval, e Baglama. Compone e arrangia il repertorio del gruppo Armonia Mundi sui cd “ Cigana “ ed. Aria – 1998 e “Baladi “ ed. Mingus – 1999.
Insieme al musicista di Teheran Darioush Madani fonda l’Ensemble Karevan che, tra l’altro, accompagnerà lo scrittore Younis Tawfik nelle presentazioni del suo libro “ La Straniera “ ed. Bompiani.
Si esibisce col gruppo tedesco Embryo col quale registra una suite che vede la partecipazione del virtuoso cinese di erh-hu Xizhi Nie.
Con Zakaria Aouna, percussionista di Rabat, crea Sahara Karevan che propone musica arabo-andalusa con danza del ventre.
Nel 2002 conosce Fakhraddin Gafarov, virtuoso di Tar azero e già direttore del Conservatorio Nazionale di Baku, capitale dell’Azerbaijan. Da questo incontro nasce l’Ensemble Sharg Uldusù (Stella d’Oriente) che propone una accurata selezione di melodie del vicino e medio oriente in numerosi concerti sia in Italia che all’estero e registra i CD “Sarevan “ ed. Nuvole in Viaggio – 2004, “ Sahara Karevan “ ed. SK – 2005 e “ Ghel Ghel “ ed. SK-2008.
Il 2012 è l’anno dell’incontro con l’armonicista jazz Max De Aloe che invita l’Ensemble Sharg Uldusù al decimo Gallarate Jazz Festival.
Nasce così una proficua collaborazione che porterà alla fondazione di Sharg Uldusù 4Tet con il virtuoso di Oud Elias Nardi e il poliedrico percussionista Francesco D’Auria.

Ermanno Librasi, foto: Umberto Barbera

DANIEL KOLLE – voce e percussioni.

Nato a Douala in Camerun nel ‘69, Daniel Kollè è figlio di un pastore protestante e titolare di un diploma in filosofia e lettere. Fa le sue prime apparizioni musicali in Italia nel ‘96, collaborando con vari gruppi e associazioni di tendenze afro, etnico e tribali.
Dall’esperienza maturata nei cori delle zone centrali dell’Africa, si esibisce inizialmente come corista vocalista. Ben presto però arricchisce il suo messaggio musicale esibendosi contemporaneamente come vocalista-percussionista accompagnatore.
Nello stesso periodo approfondisce le sue conoscenze partecipando a vari corsi e seminari in prestigiosi istituti milanesi, come il C.P.M. (Centro Professione Musica) e la Civica Scuola Jazz affiancando personaggi come Giorgio PALOMBINO e Toni ARCO.
Quello di Daniel è un percorso acustico che vanta molte tappe, dalle collaborazioni con diversi ensemble musicali, alla costituzione della Bantu Band, gruppo con il quale ha partecipato a innumerevoli manifestazioni canore e Festival in tutta Italia, in Europa e in Sud America. Tra queste,una tappa di rilievo è stata il Festival in memoria di Lucio Battisti a Poggio Bustone (città natale del cantautore italiano) nel 2001, dove ha emozionato la platea con una versione afro del brano “Canto Libero“; ma anche il Tour europeo e quello brasiliano con il coro Cantosospeso, la cantante americana Liz Mc Comb, Mouna Mari della Tunisia, Angelique Kidjo del Benin, Sandro Cerino, Mauro Pagani e Luca Dell’Anna (Italia); Rubens de la Corte e Davi Vieira (Brasile), Kolon Kandya (Burkina Faso); Lazare Ohandja (Camerun); Mercan Dede (Turchia); Ermanno Librasi (Medio Oriente). Tutte situazioni nell’ambito delle contaminazioni world music. Tra i riconoscimenti ricevuti vi è il primo posto conquistato all’Extra Festival di Radio Popolare nel 2004 con i likembe, per la rivisitazione all’africana del celebre pezzo “Lo shampoo” di Giorgio Gaber.
Dal ’96 ad oggi, musicista docente, impegnato in educazione alla mondialità ed inter-culturalità in varie scuole, palestre e biblioteche sul territorio nazionale. Continua a leggere ““Note di viaggio” di Ermanno Librasi, Daniel Kolle e Laura Zahira: un progetto fiabesco diventato spettacolo da togliere il fiato”

REPORTAGE: Concluso Verseggiando sotto gli astri di Fagnano Olona “Il viaggio alla ricerca dell’uomo”

Foto di gruppo presso Sala Magna, scuole E.Fermi, Fagnano Olona, 24.03.2019

(by I.T.Kostka)

È stata una magnifica serata quella del Verseggiando sotto gli astri “Alla ricerca dell’uomo” nell’ambito della rassegna Percorsi Culturali, tenutasi il 24 marzo 2019 presso la Sala Magna delle Scuole E. Fermi di Fagnano Olona.

Il pubblico

Emozioni alle stelle! Sala Magna gremita e un magico “Viaggio alla ricerca dell’uomo” attraverso musica, danza, poesia e teatro. La serata appartenente alla rassegna ricca di variegate proposte e intitolata “Percorsi culturali”, organizzata magistralmente dal Comune di Fagnano Olona, dall’Assessore alla cultura Giuseppe Palomba, con il sostegno della ProLoco di Fagnano Olona, del Circolo Alba e dell’ACLI, con la preziosa collaborazione del poeta Verseggiatore Claudio Mecenero.

L’assessore alla cultura del comune di Fagnano Olona Giuseppe Palomba
Il poeta Claudio Mecenero

Ho presentato con grande emozione questo eccezionale connubio di arte in ogni sua forma e sfumatura – l’unione perfetta tra il Medio Oriente e l’Occidente, il Nord e il Sud, in pieno rispetto di ogni ricchezza culturale e ogni espressione artistica.

Izabella Teresa Kostka (ideatrice e coordinatrice del Verseggiando, presentatrice eventi) e Antonio Vaccaro, il Presidente del Circolo poetico – culturale “L’ Alba”

Ringrazio il Comune di Fagnano Olona, l’Assessorato alla Cultura in primis Giuseppe Palomba, tutte le Autorità Competenti per la straordinaria accoglienza, Claudio Mecenero per l’impeccabile collaborazione, gli Artisti Ermanno Librasi, Daniel Kolle e Laura Zahira per la magia ragalataci con passione durante il loro straordinario e coinvolgente spettacolo dal titolo “Note di viaggio” (musica, voce, danza, arte visiva). Continua a leggere “REPORTAGE: Concluso Verseggiando sotto gli astri di Fagnano Olona “Il viaggio alla ricerca dell’uomo””

Eventi: “Il viaggio alla ricerca dell’uomo” – Verseggiando sotto gli astri di… Fagnano Olona

(by I.T.Kostka)

Nell’ambito della rassegna “Percorsi culturali” patrocinata dal Comune di Fagnano Olona e ideata dall’Assessore alla Cultura Giuseppe Palomba in collaborazione col poeta Claudio Mecenero, invitiamo all’evento organizzato nel ciclo culturale itinerante “Verseggiando sotto gli astri” dal titolo “Il viaggio alla ricerca dell’uomo”.

La kermesse si svolgerà presso Sala Magna delle Scuole E. Fermi in Piazza Alfredo Di Dio a Fagnano Olona (Varese), il 24 marzo 2019 alle ore 16.00 e vedrà la partecipazione di 14 poeti contemporanei (Umberto Barbera, Carmelo Caldone, Elisa Longo, Patrizia Varnier, Sergio Belvisi, Maria Teresa Tedde, Paolo Bossi, Luigi Maione, Antonio Laneve, Barbara Rabita, Tito Truglia , Antonio Vaccaro, Omar Gellera, Izabella Teresa Kostka).

Oltre al reading nel programma troverete una mini performance teatrale a cura dell’attrice drammatica Domitilla Colombo, un omaggio a Lawrence Ferlinghetti curato dal poeta Claudio Mecenero e, soprattutto, uno straordinario spettacolo di musica, voce, danza e arte visiva con la partecipazione di Ermanno Librasi (strumenti a fiato), Laura Zahira (danze) e Daniel Kolle (percussioni – voce).

Presenterà l’evento la scrittrice e poetessa italo – polacca, fondatrice e coordinatrice del programma “Verseggiando sotto gli astri” Izabella Teresa Kostka.

Ingresso libero e gratuito.

Vi aspettiamo numerosi!

VAMOS A BAILAR CON GLI STREGATTI! OLÈ VIVA LA CARMEN! a cura di Vicario Marina

Locandina dell’evento facebook
https://www.facebook.com/events/396514897781568/?notif_t=event_calendar_create&notif_id=1549922870504553

Domenica 24 febbraio TEATRO SAN FRANCESCO ALESSANDRIA
Compagnia Teatrale Stregatti insieme a Flamenco Gitano di Sara Stanchi
LA CARMEN spiegata ai Bambini con Stage di Flamenco alla fine dello spettacolo ore 16 (spettacolo a pagamento 5 euro)

VENITE VESTITI DA SPAGNOLA, RIEMPIAMO IL TEATRO SAN FRANCESCO DI POIS ROSSI, BIANCHI, NERI OLE’!
Vamos a bailar …………….

Dirty Dancing, Alegas teatro tenda 8 dicembre 2018 ad Alessandria

Dirty Dancing, Alegas teatro tenda 8 dicembre 2018 ad Alessandria

Alessandria: Viale Milite Ignoto (zona aeroporto)

Torna Dirty Dancing, il musical che, come il film, ha appassionato e continua ad appassionare vecchie e nuove generazioni di fans, in una trasversalità che fa condividere battute, canzoni e sensazioni. E torna in un allestimento tutto nuovo in occasione del 30° anno dall’uscita del film.

DIRTY DANCING1

Come il film, che a 28 anni dalla sua uscita nelle sale cinematografiche (era il 21 agosto 1987), è diventato un vero cult, uno di quei titoli indimenticabili e imperdibili che non passano mai di moda e continua a far sognare, anche il musical nella versione teatrale è diventato ormai un classico, uno spettacolo da vedere e rivedere, vivendone ogni volta tutte le emozioni e la magia direttamente in sala, facendosi contagiare dall’ allegria e dal romanticismo di una storia senza tempo. Continua a leggere “Dirty Dancing, Alegas teatro tenda 8 dicembre 2018 ad Alessandria”

Patrizia Campassi. “850 e non sentirli”: in scena Alessandria

“850 e non sentirli”: in scena Alessandria

L’Ensemble Artescena musica, teatro e danza presenta “850 e non sentirli – diario spettacolo di Teatro, Musica, Danza e Immagini per raccontare Alessandria e i suoi personaggi”, con testi e regia di Patrizia Campassi. Lo spettacolo andrà in scena l’11 dicembre alle ore 21,15 al teatro Ambra. Un omaggio che Patrizia Campassi fa alla sua città, in occasione dei festeggiamenti per i suoi 850 anni di vita, attraverso ricordi personali, oltre che toccando momenti storici, e personaggi significativi.

artes

Lo staff di Artes  che ha collaborato alla realizzazione dello spettacolo: assistenti alla regia – Eleonora Bombino e Marco Zanutto, coreografie – Patrizia Campassi e Andrea Colli, voice over – Eleonora Bombino, Marco Zanutto, Massimo Rigo, attori – Alice Gallina, Alessandro Tocco, Riccardo Vigneri, pianoforte – Enrico Perelli, violinista – Anais Drago, voci – Giada Bassino, Luca Santoro, danzatori – Alessia Gobbi, Jasmine Abate, Giulia Angelini, Rebecca Beltrame, Aurora Mirgone, Raisa Pershquefa, Mrtina Raia. Continua a leggere “Patrizia Campassi. “850 e non sentirli”: in scena Alessandria”

ARENZANO IN DANZA 2018: STAGE, CONCORSO E GRAN GALA

ARENZANO IN DANZA 2018: STAGE, CONCORSO E GRAN GALA

Arenzano

Tutto pronto per “Arenzano in Danza 2018”, il Festival della Danza della Liguria – nell’omonima cittadina – giunto alla 23° edizione, ideato e diretto dall’alessandrina Patrizia Campassi.

Il programma, ricco di eventi e grandi nomi della danza, è iniziato il 2 luglio con ottimi risultati l’apertura degli stage con docenti di fama internazionale che tengono lezioni di danza propedeutica, Classica, Contemporanea, Modern e Hip-hop per livelli elementari, intermedi e avanzati, fino a venerdì 6 luglio.

Lo stage, nelle diverse discipline della danza, work- shop e laboratori, è rivolto ad allievi, dilettanti, professionisti, insegnanti, scuole di danza, Accademie di Ballo nazionali e internazionali. Le lezioni si svolgono presso la Palestra Decalboli di Arenzano e la palestra Calcagno delle cule medie nel centro storico di Arenzano. Continua a leggere “ARENZANO IN DANZA 2018: STAGE, CONCORSO E GRAN GALA”

Ad Alessandria, dal 5 all’8 luglio, quattro giorni di danza, musical e opera lirica con il Festival delle Celebrazioni

Ad Alessandria, dal 5 all’8 luglio, quattro giorni di danza, musical e opera lirica con il Festival delle Celebrazioni

Questo slideshow richiede JavaScript.

Alessandria: Si chiama Festival delle Celebrazioni la kermesse che la Città di Alessandria propone ai suoi cittadini dal 5 all’8 luglio 2018 e che fa parte di #Alessandria850: gli eventi atti a festeggiare gli 850 anni dalla fondazione della Città (1168-2018).

Il Festival, ideato da Vento di Eventi e dal portale web iodanzo.com (entrambe realtà leader nel settore della danza e del musical), è promosso dall’Amministrazione Comunale di Alessandria (Assessorato alle Manifestazioni ed Eventi, guidato dall’Assessore Cherima Fteita) ed è stato inserito dal Ministero dei Beni Culturali (MIBACT) nel Calendario dell’Anno Europeo del Patrimonio Culturale 2018: onorificenza che è toccata a ben pochi eventi italiani e che rende ancora più importante questo evento.

Le quattro serate, che si svolgeranno (ad ingresso libero e gratuito) ad Alessandria in Piazza Giovanni XXIII (piazza Duomo) a partire dalle ore 21, commemoreranno — da qui il titolo ‘Festival delle Celebrazioni’ —altrettante personalità straordinarie e universalmente ammirate, che hanno fatto grande l’Italia nel mondo: si celebrerà dunque il centocinquantenario dalla morte di Gioachino Rossini (2018), il quinto centenario dalla morte di Leonardo da Vinci (2019), il centenario della nascita di Federico Fellini (2020) e il settimo centenario dalla morte di Dante Alighieri (2021). Continua a leggere “Ad Alessandria, dal 5 all’8 luglio, quattro giorni di danza, musical e opera lirica con il Festival delle Celebrazioni”

VIGNALE MONFERRATO FESTIVAL di Cristina Saracano

Da domani sera, 22 giugno 2018, ritorna Vignale Monferrato Festival, IV edizione.

Il primo spettacolo sarà “Tempesta”, alle 21.30 in piazza del Popolo, dalle 20.30 sarà attiva la Scuola dello Spettatore, con suggerimenti e idee per poter apprezzare al meglio gli eventi.

Inoltre, sempre domani, dalle 16.30, laboratorio introduttivo alla visione per bambini e ragazzi.

Un mese ricco di balletti e musiche, nella splendida cornice monferrina patrimonio UNESCO.

Per maggiori dettagli: http://www.welcomepiemonte.it

 

 

vignale_monferrato_festival_2018

GLI ALLIEVI DEL “PETER LARSEN DANCE STUDIO” VOLANO A PARIGI PER IL “GALA DE DANSES MODERNES”.

GLI ALLIEVI DEL “PETER LARSEN DANCE STUDIO” VOLANO A PARIGI PER IL “GALA DE DANSES MODERNES”.

argent IMG_3750

Si svolgerà ad Argenteuil (Parigi) nel weekend del 24-26 maggio la 14° edizione del “Gala de Danses Modernes”, evento artistico di portata internazionale che vede la partecipazione delle più importanti scuole di danza delle città gemellate con Argenteuil.

A rappresentare la nostra città saranno presenti alcuni dei migliori allievi della “Peter Larsen Dance Studio”, storica scuola alessandrina con sede in Via Cardinal Massaia 19.

L’invito e la partecipazione di quest’anno rappresenterà per gli  allievi alessandrini un ulteriore riconoscimento di merito perché sono state scelte come tutor per tutti i gruppi nella realizzazione di un flashmob presso la centre commercial Coté Seine e Vide-Grenier du Centre-Ville Bd Hèloise. Continua a leggere “GLI ALLIEVI DEL “PETER LARSEN DANCE STUDIO” VOLANO A PARIGI PER IL “GALA DE DANSES MODERNES”.”