Momenti di poesia. Là dove inizia il sentiero di Stefania Pellegrini

Momenti di poesia. Là dove inizia il sentiero di Stefania Pellegrini

Parole nomadi

Il cielo accenna l’azzurro al giorno
tra nubi bianche e lembi di rosso
e il mondo tace
cullato dalla pace
che abbraccia ogni cosa.
Voglio andare
a piedi nudi tra l’oro dei campi
sfiorare l’incanto della natura
sognante.
Mi stenderò sulla nuda terra
nel tepore che ancora esala
come vertigine d’aroma antico.
E resterò fino a quel bisbigliar di luce
in arpeggi celesti
dal morire del giorno.
Poi là
dove inizia il sentiero t’aspetterò
amico mio.
Vieni, prima che sorga la luna
perché la tua mano nella mia
non resti solo un desiderio.
Stefania Pellegrini ©

(anno 2013)

Momenti di poesia. Forse sei là di Stefania Pellegrini

Momenti di poesia. Forse sei là, di Stefania Pellegrini

Parole nomadi

Forse sei là

Ti cerco sulla scia dell’ultima stella,
ti inseguo sull’onda di un ricordo,
mia perla dello scrigno segreto.
Quando il mattino diventa oro
tra le spire dell’ultimo sogno
ancora cerco il tuo volto,
il tuo sorriso.
E ancora al risveglio
nel volteggio leggiadro d’una farfalla,
nella voce che anima il vento,
nell’odore salmastro del mare.
Forse sei là
dove gli aquiloni vanno volando
strappati dal vento,
là, dove c’è bellezza e mistero infinito,
ti cerco.
Vorrei vestirmi dei tuoi pensieri
dirti quel che non dissi ieri
e ciò che è stato poi,
parlare di noi e del tempo negatoci.
Mi mancano i tuoi abbracci,
le tue mani
abili con ago e filo di preziosi ricami,
Mi manca la tua voce, madre,
non sai quanto…

Stefania Pellegrini©

Desiderio, di Guido Mazzolini

di Guido Mazzolini

È il desiderio a muovere il mondo e a tesserne le trame, la voglia di esistere, di possedere, di essere. Ci prende per mano, coinvolti, sballottati come un tappo di sughero in un torrente.

È un tumulto che plasma la pelle, che mescola le ossa, accudisce e divide corpo e anima, spaventati dall’assenza di un limite certo, desiderando tutto e sempre più, perché ogni cosa coincida con il nostro essere creatura che ambisce alla gioia. Continua a leggere “Desiderio, di Guido Mazzolini”