Dodici e diciotto, di inkaddiction94616252

dodici whatsapp-image-2017-11-28-at-19-26-44-e1511894270613.jpeg

di inkaddiction94616252

Non so dove,
nessun orientamento.
Quando il cuore è vuoto, si spegne il resto
Ed io non ho più neanche me stessa,
figurati il resto.
Ho messo i piedi a terra senza dedicarlo a nessuno
Nel candore grigio di una mattina vuota.
E sì, resto,
nei miei pensieri vuoti a fissare il soffitto,
così spavaldo, bianco, fiero di se stesso.
Prenditi due minuti, dicono,
ma da chi, se non da me stessa, devo staccare la spina.
Scrivo, mi giro: do le spalle al muro;
guardo, mi sorreggo: mentre il mio sospiro scorre lento;
ascolto, mi fermo: non so più chi ho dentro.
Ho perso me stessa,
qualche alba fa, o forse di più,
e non capisco sinceramente perché
almeno non hai lasciato qui,
prima di andartene via,
oltre la mia bussola e le mie lancette
quel pezzo di me che porti in tasca
così pieno di te: soddisfatto del tuo silenzio.

https://inkaddiction94616252.wordpress.com