Rivederti, di Donatella Camatta

Rivederti, di Donatella Camatta

rivederti

Rivederti

Ricordati di me,
amico mio!
Pianti accorati
danno profondità,
quel tuo sorriso mi scorre nell’anima.
Giornate con te fra abbracci, discussioni..
che una risata metteva tutto in pace.
Nottate in locali: bevendo birra e ascoltando musica.. (sottofondo)
coinvolgimento unico.
Pensiero va a te,
tesoro immenso.
Preghiera mia, rivederti!
tutti i diritti Donatella@Camatta
fotografia di Emanuela Migliaccio

Come follia, di Donatella Camatta

Come follia, di Donatella Camatta

Come follia

Come follia.

Come follia aspira l’amore che c’e’ in ogni angolo del mondo e soffio volando.

Senza fatica questo soffice pensiero incantato, brilla la luce dell’anima che fa scrivere poesia.

Niente da rimpiangere nulla da togliere: scelgo la mia vita per dipingere questa tela grata al miglior artista giocoso e brillante.

Passo dopo passo mi sento fata nell’ insieme del nulla che feci il tutto.

tutti i diritti Donatella@Camatta
dipinto di Miguel Angel Acosta Laral

Mi guardo attorno, di Donatella Camatta

Mi guardo attorno, di Donatella Camatta

Mi guardo attorno

Mi guardo attorno

Vedo attorno a me delusione, pessimismo!
Decolla ogn’ immaginazione, il sogno si spezza;
il cammino slitta sul ghiaccio.

La sofferenza umana dilaga:
come apparire indifferenti a tutto ciò!

Antidoto per ogni malessere:
un sorriso, una stretta di mano, un abbraccio,
un bacio.

Questo la gente deve far leva,
sperare non è una soluzione ottimale.

Agire cercandosi nell’anima uno all’altro,
nel cuore fermare ogni respiro di libertà.

Gioire, rallegrarsi, affrontando ogni giorno
Il buco nero che il mondo ha creato
ce la faremo amici.

Unendoci forte fra le braccia;
colore, religione, ideologie…

Questa è la forza umana
che non sarà mai sconfitta!

Non ricordarti, di Donatella Camatta

Non ricordarti, di Donatella Camatta

Non ricordarti

Non ricordarti.
L’amaro che esce dalle labbra e come un soffio…

.. Tormentoso in fondo al cuore …

Tutto può trasformarsi e modificarsi…Se ogni cosa.

Si svolge al tempo giusto.

Un Tempo d’attesa e un tempo d’Arrivo!

Tempo sfuggito di mano, qui a pensare,

Ripensare…

Ogni Sbaglio, ogni dove ho Fallito, Mancato!

Aver dato totalmente, Amore è forse troppo chiederne?

Chiedere chi sono Io per Te? Mi Ami?

Sono domande scontate dei tempi passati, come le Tue non risposte!

Ora penso solo a questa vita mia rinata, assaporata e ne sorrido.

Quanto dolore, ne è valsa la pena, perché ora la certezza che eri nessuno.

tutti i diritti Donatella@Camatta

La poetessa Donatella Camatta si presenta ai lettori di Alessandria today

La poetessa Donatella Camatta si presenta ai lettori di Alessandria today

di Pier Carlo Lava

Alessandria today è lieta di presentare la biografia della poetessa Donatella Camatta, della quale in seguito pubblicheremo anche un intervista in esclusiva per il blog, a cura del poeta Marcello Comitini.

Donatella Camatta

Donatella Camatta nasce a Milano nel 1959, amante dell’arte, da sempre si sente proiettata verso l’espressione unitaria della poesia.

Inizia a scrivere nel 1975, nei momenti tristi dell’adolescenza, alla ricerca di una crescita interiore. Il calore del suo cuore esalta il suo scrivere. Madre, nonna felice legatissima alla famiglia e dolce compagna.

Nel 2003 pubblica una collana di poesie “Ladre di desideri” con altre autrici dal sito scrivere.it Nel 2005 esce “Libero”, Edizione Penna D’autore di Torino, dove Donatella cura una raccolta di antiche poesie in italiano e spagnolo.

Nel 2006 nasce un Dvd “Je femme” poesie e fotografie. Nel 2008 è la volta di una raccolta poetica e fotografica sul tema dell’Eros “Il Viola che è in me” contenente le poesie di Donatella Camatta e Pietro Chiabra, arricchito dalle fotografie di Tullio Colucci, Editoria “Il Rovescio” di Roma.

Collabora al giornale di quartiere “Colorporpora” di Milano. Le sue poesie sono essenze di vita, gocce di profonda conoscenza, parole che evocano attimi, ricordi intarsiati di piccole luci soffuse che entrano malinconicamente nel cuore. Continua a leggere “La poetessa Donatella Camatta si presenta ai lettori di Alessandria today”

Non piangerò, di Donatella Camatta

Non piangerò, di Donatella Camatta

Non piangerò

Non piangerò
.

non piangerò per farmi male

non piangerò per deglutire sofferenza di altri.

Sarà come i tempi remoti la gente parla io ascolto,

silenzio alcune volte sarebbe utile, ma sono cuor libero, aperto.

Non piango sul dolce far niente di alcuni umani impoveriti del nulla, dell’ oggi.

… sorride l anima mia perchè sempre raccoglierò briciole e donerò rose!

tutti i diritti Donatella@Camatta
foto su web

La Vita Mia, di Donatella Camatta

La Vita Mia, di Donatella Camatta

La Vita Mia.

Ho perso tutto: lavoro, famiglia in questo paese meraviglio a livello artistico, ladrone in forma politica!

Ogni giorno spero in un soldo in una mezza sigaretta in un sorriso che mi accarezzi, cammino ai bordi della strada, mi accovaccio stanco nell’anima.

Il cuor mio freme è quello che vive in me!

La notte scura mi si attorciglia attorno alla malinconia, pensieri affollano la mente e grida.

Sono qui non mi vedete e solo voi sapete non ho più nulla.

Spero in un risveglio umano meno vile, ostile: che mi ritorni quello che hanno rubato, mangiato;

infamato, giocato con la vita mia!
tutti i diritti Donatella@Camatta
foto da web