L’altro figlio, S. Guskin

L'altro

da: https://ednamodeblog.wordpress.com

La dose settimanale è arrivata. Devo però iniziare ad avanzare pretese perché anche questo libro ha come protagonista un bambino problematico: il prossimo lo voglio su vecchie signore in cerca di emozioni.
Da perfetta spacciatrice, la mia pusher mi ha dato il libro sussurrando:
“roba buona, una via di mezzo tra schizofrenia e paranormale” e me lo ha infilato in borsa. L’allenamento non era ancora iniziato e già sudavo.
Ho iniziato a leggere, scorreva veloce, le storie si intrecciavano bene, ma cavolo, si stava aprendo un mondo sul paranormale, sul post mortem, sui bambini che hanno ricordi di vite passate e questo mi ha inquietata parecchio.
Continua a leggere “L’altro figlio, S. Guskin”

Chiacchere al vento, di EdnaModeblog

Chiacchere

di EdnaModeblog

da: https://ednamodeblog.wordpress.com/

Spesso mi lascio trascinare con enfasi in discussioni sul futuro del mondo, non dico volutamente paese o Italia, perché per me rimane bello pensare di essere cittadina del mondo, cosa che non ostacola l’appartenenza ad una nazione specifica. Altre volte rimango muta e attonita come la cavallina storna e come lei, aspetto e spero che colui che parla sparisca e non torni… La mia tolleranza viene messa a dura prova sopratutto dalle mamme, quelle che dovrebbero aprire la mente dei figli, che dovrebbero insegnare valori belli e puri come educazione ed altruismo e invece sono solo delle cheerleaders dei loro eroi, principini e principesse, pronte a prenderne le difese sempre e comunque: che tristezza! Sia ben chiaro che anche io sono fiera di Pena Panico e Agonia, ma sono anche la prima a riconoscere se e quando sbagliano e soprattutto, non me ne vergogno, perché se penso alle caxxate che ho fatto io, rabbrividisco e nella mente si insinuano le parole della mia amica geniale “ma con una mamma come te, come pensavi venissero le figlie!” Ed è vero! Continua a leggere “Chiacchere al vento, di EdnaModeblog”

Sai il Karma è strano, prima ti odia e poi ti ama…

sai il
Vedi a volte il karma. Mi lamentavo delle persone che non riescono a rilassarsi mai, a stare fermi a godersi l’attimo ed eccomi qui ad invidiarle!
Tutto è iniziato con un lieve prurito alla schiena, subito attribuito ad uno degli esseri più inutili al modo, la zanzara, ma anche qui mi sbagliavo.

Neanche la stanchezza perenne, anzi, un vero e proprio indebolimento interno, non mi ha fatto pensare ad altro che al caldo o ad un calo di zuccheri, quindi ho pensato bene di mangiare cioccolata e stare al fresco.

Solo quando è iniziato il dolore sotto l’ascella, ho completato il puzzle e capito che era fuoco di Sant’Antonio (che il mio ateismo, però, mi spinge a chiamare con il nome più affine di “Fiamme di Satana”). Continua a leggere “Sai il Karma è strano, prima ti odia e poi ti ama…”

La vita è una grande avventura verso la luce.(Paul Claudel) 

Non ti avvisa nessuno: un attimo prima sorridi e l’attimo dopo affoghi, non riesci a stare a galla, respiri con affanno e ti sentì tirare giù con forza, ti senti stringere le caviglie, le gambe, il collo… In un primo momento ti ribelli, più per paura che per presa di coscienza, ma più ti agiti più tutto si fa ancora più intenso. Esali gli ultimi respiri e poi ti lasci trascinare negli abissi profondi, cupi, freddi, solitari. Con le ultime forze alzi la testa verso la superficie increspata e in quel barlume di luce vedi gli occhi delle tue figlie e del tuo amore che ti stanno cercando, vogliono aiutarti perché hai bisogno di loro e loro di te. Così di colpo, il cuore si fa leggero, il respiro torna regolare, le tensioni si allentano e puoi andare incontro alla luce, vai verso i loro occhi.

Forte di quella luce, guardi in basso verso quell’oscurità che ti stava risucchiando e vedi tutto il male che hai subito e che non riesci ad accettare, vedi i genitori che ti hanno tolto la serenità per il loro gusto di sentirsi superiori, vedi gli amici che ti hanno fatto dormire male la notte, vedi gli errori che hai fatto e non sei mai riuscita a superare… Ma adesso stai salendo con la luce nell’anima e il sorriso nel cuore: hai ritrovato te stessa !

One thought on “La vita è una grande avventura verso la luce. (Paul Claudel) ”

https://ednamodeblog.wordpress.com