E’ a quest’ora, di Ela Gentile

E’ a quest’ora, di Ela Gentile

e a quest'ora

E’ a quest’ora

Ed è a quest’ora che ancor più forte
sento il profumo antico che mi arriva al cuore
e mi sovviene il ricordo delle tue parole,
presenza costante e amorosa
dolce appuntamento
sollievo e carezza prima della nanna,
giocoso risveglio ad un nuovo giorno.
Stanotte sarò io che ti solleverò
discretamente aprirò il tuo cuore
e ruberò un poco di dolcezza
che tu gelosamente custodisci,
ne gusterò per togliere l’amaro
nel tempo accumulato un po’ alla volta,
ti lascerò carezze in quantità
e prima di dormire ti terrò stretto al petto
per ascoltare i battiti
del mio e del tuo cuore
in un concerto d’estasi infinita
e in un angolo del tuo cuore resterò
per non sentirmi sola.

eg

Innamoramento, di Ela Gentile

Innamoramento, di Ela Gentile

innamoramento

Innamoramento

Innamoramento
Inizio di un amore
Inconscio alla nascita.
Infiltrante poi … e
Insistente il pensiero ad
Incidere emozioni
Indimenticabili nel cuore.
Immancabile malinconia
In momenti di tristezza,
Incanto ed estasi
In istanti di magia.

Innamorarsi …
Irrimediabilmente perdersi!!! …
eg

…..e le sento, di Ela Gentile

…..e le sento, di Ela Gentile

BUONGIORNO!

e le sento

…..e le sento

Mi prende sempre malinconia
quando ascolto la voce
del tuo silenzio,
là dove conservi
magiche e preziose parole
che regalano brividi profondi
…e le sento,
intinte in una lacrima
che unisce dentro l’anima.
Poi mi prendono per mano
e mi trasportano lassù
fra le stelle del cielo
e danzano, nell’aria, una musica
che non avrà mai fine.
eg

E’ andato in pensione, di Ela Gentile

E’ andato in pensione, di Ela Gentile

E’ andato in pensione

Un anno vecchio, avaro e dispettoso
è andato in pensione
ed ha fatto largo ad un giovincello
che si presenta con aria spavalda,
sicuro di sé, deciso a cambiare le cose,
almeno così lui pensa,
ma non son convinta che qualcosa cambi.
Penso piuttosto che i giorni che verranno
saranno uguali se non peggiori
di quelli vissuti in questi mesi passati.
Il giovincello dovrà faticare un poco
per convincermi che da domani
ogni giorno potrà essere particolare,
unico e da ricordare,
che si ammali l’indifferenza,
l’arroganza abbia un infarto,
che la prepotenza per correre in aiuto
venga investita e fatta fuori
dal rispetto, sincerità e lealtà
che, stretti stretti,
su una moto di grossa cilindrata
passano a gran velocità.
Infine dovrebbe convincermi
che esiste ancora l’Amore,
quello che nutre il cuore,
che non è falso, né infedele
e soprattutto non inganna.

eg – 1 gennaio 2019

L’isola dei sogni, di Ela Gentile

L’isola dei sogni, di Ela Gentile

BUONA SERATA A TUTTI

L'isola dei sogni.jpg

L’isola dei sogni

Dolce Ischia,
isola dei miei sogni,
sempre il mio pensiero
corre a te….,
alle tue spiagge,
alle tue pinete
e a quell’azzurro mare,
dove lo sguardo si perdeva
all’infinito….
Tornare indietro,
rivivere i momenti
che ho vissuto nel tuo incanto.
Amare senza limiti
restare lì, non partire
per non aver rimpianti.
Brucia il desiderio
di rivederti ancora….
Questa nostalgia,
questa malinconia,
mi vien da te, solo da te!.
eg

VOLO ‘E FANTASIA, di Ela Gentile

VOLO ‘E FANTASIA, di Ela Gentile

Buongiorno a tutti …

VOLO ‘E FANTASIA
Nu sorriso doce doce,
‘na rusella pe’ faccella,
uocchie comm’ ‘a duie brillante
e manelle profumate!
Tu me pare n’angiulillo
e me faie sempe ’ncantà,
vurria darte
nu vasillo a pizzechillo
e tenerte sempe forte
dint’ ‘a ‘sti braccia mie,
accarezzarte,
mentre stienne ‘a manella.
Tutto me pare overo
ma invece è sulo suonno…
è volo ‘e fantasia
ca spasse dint’o core.
E’ ammore…è ‘o bene
ca sbatte comm’a ll’onne,
che chiù nun se vo stà,
che aspetta
‘e diventà nu cielo
chin’ ‘e stelle!.

eg