1.000 mi piace per la pagina facebook Alessandria today, grazie a tutti i visitatori

1.000 mi piace per la pagina facebook Alessandria today, grazie a tutti i visitatori

1000 mi piace

di Pier Carlo Lava

La pagina facebook Alessandria today, vedi il link: Alessandria today, dove vengono condivisi i post pubblicati sul blog vedi il link: https://alessandria.today/ è seguita da oltre 1.000 amici, facebook ci comunica che sinora ha ricevuto 1.000 mi piace, che dire se non grazie a tutti quelli che ci seguono, da parte nostra faremo del nostro meglio anche con il vostro aiuto per renderla sempre più interessante…

Un grazie anche da parte di tutti gli Autori che pubblicano i loro post e contribuiscono al successo di Alessandria today, blog e pagina facebook…

Facebook compie 15 anni, di Lia Tommi

Oltre due miliardi di utenti nel mondo, il salto da una stanza di Harvard alla burrasca privacy, fino alle polemiche sulle fake news e sul Russiagate nelle elezioni presidenziali americane. In 15 anni di vita Facebook e Mark Zuckerberg non potevano immaginare il forte cambiamento del social network che è andato di pari passo con la responsabilità e i rischi legati al fatto di connettere così tante persone nel mondo.

E all’orizzonte c’è il progetto di unire la piattaforma alle sue tre app, Messenger, WhatsApp e Instagram, che ora crescono e godono del favore dei ragazzi, più di quanto non succeda alla casa madre.

Facebook fu lanciato il 4 febbraio 2004 da Mark Zuckerberg e dai suoi compagni di università Eduardo Saverin, Dustin Moskovitz e Chris Hughes. Originariamente progettato solo per gli studenti di Harvard, come raccontato anche dal pluripremiato film «The Social Network» del 2010, fu presto aperto alle altre scuole della zona per poi avere la diffusione mondiale che conosciamo. Il sito, aperto con soli mille dollari d’investimento, ha visto crescere negli anni il suo valore in maniera esponenziale. L’ultima trimestrale ha confermato la solidità di fondo del business di Facebook, con un utile record e un balzo degli utili che sembrano non tenere conto del più generale rallentamento del settore high tech, ma anche in uno dei periodi più bui dei suoi 15 anni di storia.

Prima l’accusa di veicolare fake news, poi il Russiagate e lo scandalo dei dati di Cambridge Analytica, con le critiche del New York Times di aver strategicamente «ritardato, negato e sviato» gli allarmi sulla privacy e sulle interferenze del Cremlino nella politica Usa. E a Mark Zuckerberg, che solo due anni prima aveva intrapreso un tour di sapore quasi elettorale negli Usa assumendo i consiglieri di Obama e della Clinton, è toccato difendersi davanti al Congresso ammettendo di aver sbagliato.

In risposta alle critiche e alla disaffezione degli utenti, Facebook ha iniziato a stringere le maglie con maggiori strumenti di controllo e trasparenza elettorali, segnalazione delle notizie false, aumentando a 30 mila il numero dei revisori umani che cancellano i contenuti inappropriati, un maggiore uso dell’Intelligenza artificiale per scovarli, i progetti di un’app per appuntamenti romantici e di una dedicata ai giovani che si chiamerebbe LoL, ma anche quelli per avere una sua criptovaluta.

Senza dimenticare l’adeguamento al Gdpr, la normativa europea sulla privacy entrata in vigore a fine maggio 2018 che ha dato maggiori protezioni agli ‘under 16’ sul social. La vera cassaforte di Facebook per soldi, utenti e consensi, in questo momento risiede però nelle tre app satellite: Instagram, WhatsApp e Messenger. Quest’ultima è stata sviluppata ‘in casà e lanciata nel 2011, Instagram è stata acquistata nel 2012 per 1 miliardo di dollari e ha raggiunto un miliardo di utenti. WhatsApp è stata invece acquisita da Zuckerberg nel 2014 per 14 miliardi di dollari, ha sforato il tetto del miliardo e mezzo di utenti e si è lanciata in un servizio Business.

Su WhatsApp e Messenger vengono mandati 100 miliardi di messaggi al giorno. Poiché queste applicazioni crescono più della casa madre e hanno subito meno colpi di immagine soprattutto tra i più giovani, Facebook sta pensando ad una integrazione, unendo business e utenti ma generando di nuovo dubbi sulla privacy visto l’incrocio di dati che ipoteticamente si svilupperebbe. Zuckerberg ha sempre promesso di non avere intenzione di sovrapporre questi servizi di sua proprietà. Ma l’uscita di manager di rilievo, tra i quali proprio i fondatori di WhatsApp e Instagram, potrebbe aver eliminato delle resistenze interne. Non è un caso che il co-fondatore di WhatsApp Brian Acton sia tra i promotori dell’iniziativa #deletefacebook.

Facebook evacuata per allarme bomba. L’Huffington Post

Tutti i dipendenti al sicuro

 

BLOOMBERG VIA GETTY IMAGES
Signage is displayed outside Facebook Inc. headquarters in Menlo Park, California, U.S., on Tuesday, Oct. 30, 2018. Facebook Inc., which had warned of rising costs and slowing growth, reported quarterly revenue roughly in line with expectations and profit that beat analysts’ forecasts. And despite scandals around fake news and election interference, it added more users, too. Photographer: David Paul Morris/Bloomberg via Getty Images

La sede di Facebook a Menlo Park è stata evacuata per una minaccia bomba. Secondo indiscrezioni, l’allarme è scattato su segnalazione della polizia di New York. Tutti i dipendenti, fa sapere la società, sono al sicuro.

Dopo l’evacuazione di alcuni edifici, gli agenti hanno perquisito l’area ma hanno riferito di non aver rinvenuto nessun pacco sospetto

Sorgente: Facebook evacuata per allarme bomba | L’Huffington Post

Gara di poesia sulla pagina facebook “Inchiostro dell’anima”, i risultati

Gara di poesia sulla pagina facebook “Inchiostro dell’anima”, i risultati

Gara 1aa

“Poesia è inchiostro dell’anima, i poeti la piuma che scrive con il cuore versi indelebili”

di Pier Carlo Lava

Come promesso Alessandria today è lieta di pubblicare i risultati della gara di poesia della pagina facebook “Inchiostro dell’anima di Rosamaria Alagna”, link pagina facebook: https://www.facebook.com/groups/1622428311393840/

ps. se i poeti non classificati nelle prime tre posizioni vogliono mandarci le loro poesie saremo lieti di pubblicarle.

Gara 1a 37669694_1823013551101224_3758435007811551232_n

1° classificata 9 like Mano nella mano, di Rosamaria Alagna

Mano nella mano

nella spiaggia dei sogni

al chiaro di luna che danza

col venticello delle carezze,

leggeri volteggiano i nostri corpi,

come farfalle notturne

nello spettacolo della natura.

Tutto si quieta, si spengono

i lampioni dell’anima nuda

accendendo il deserto

tra le pieghe del tempo

dei pensieri che volano

in cerca di pace.

@ Rosamaria Alagna

 

2° classificata 6 like Vivremo solo d’amore, di Brigida Maione

Tienimi per mano insieme tu ed io nell’universo come anime perse verso un tramonto senza fine mi cunturrai con la tua mano nel silenzio della sera oltre il tempo ascolterai i battiti del mio cuore dentro di te.

Cammineremo sulle acque del mare e sulla sabbia rovente

Vivremo solo d’amore e con mano nella mano Cammineremo uniti nel tempo…

@ Brigida Maione

 

2° classificata exseguo 6 like Tienimi per mano, di Amoroso Rosetta

Mi tenevi per mano come una preziosa Rosa

La tua grande mano racchiudeva la mia minuta e affusolata, ti piacevano tanto, porto

ancora la fede

d’oro che davanti  l’altare ci scambiammo, le mie mani stringono ancora le tue ,

Sono la nostra

Forza la nostra

abitudine, tenerci per mano e incamminarci

Sempre negli ostacoli,saltarli

insieme, superando anche a volte

l’impossibile ,

Le nostre unite sono L universo

Che racchiude in

Uno scrigno i nostri preziosi figli, che come aquile vegliamo

Per il loro bene

Mani che hanno lavorato Sempre senza sosta , ma fieri noi

amoroso Rosetta “”@ Continua a leggere “Gara di poesia sulla pagina facebook “Inchiostro dell’anima”, i risultati”

Nasce la nuova pagina facebook “Alessandria today”

Nasce la nuova pagina facebook “Alessandria today”

di Pier Carlo Lava

Pier Carlo Lava.jpg

Alessandria today creata solo 10 mesi fa è cresciuta arrivando a 220.000 visite con 1.820 follower, questo grazie all’impegno profuso da tutti i componenti della redazione, che presto si arricchirà di una nuova componente, una giovane scrittrice alessandrina, ma sopratutto agli amici visitatori che fedelmente ci seguono da tempo e in numero sempre crescente, che con l’occasione li ringraziamo.

Il nostro impegno continuerà per proporre post sempre più interessanti, con un occhio di riguardo alla sezione cultura, nella quale nei prossimi giorni verranno pubblicate sedici nuove interviste a scrittori, scrittrici poeti e poetesse, che sono in attesa di ricevere le relative domande. Sappiamo di essere un po in ritardo e ci scusiamo per l’attesa dovuta alla crescita dei comunicati vari da pubblicare che arrivano ogni giorno in costante aumento.

https://alessandria.today/

Schermata 2018-09-30 a 00.12.45

AVVISO A TUTTI I 3.012 AMICI DI FACEBOOK

A tutti gli amici del mio profilo facebook, vi informo che da alcuni giorni ho deciso di pubblicare prevalentemente sulla nuova pagina facebook Alessandria today.

Pertanto sul mio profilo troveranno spazio solo alcuni post, tutti gli altri li potrete trovare su blog Alessandria today, oppure per chi preferisce sulla pagina facebook dedicata, che per chi mi vuole continuare a seguire e se vorrà mettere mi piace (molti lo hanno già fatto) e li ringrazio è la seguente:

https://www.facebook.com/alessandriatoday

 

Un bellissimo ricordo di un tempo felice

Un bellissimo ricordo di un tempo felice che non tornerà più…

di Pier Carlo Lava

Alessandria: Ringrazio Sergio Ivaldi che gestisce la pagina facebook Amis ad Lisòndria per la fantastica foto della nostra città negli anni 60/70 e Daniele Zanatta per il suo commento, che unitamente a quello di molti altri, mi ha fatto venire in mente dei bellissimi ricordi di un tempo nel quale si viveva decisamente meglio di oggi.

Quando era ancora permesso sognare e fare progetti che per molti di noi poi si sono avverati. Un epoca felice e spensierata non solo per il fatto che eravamo giovani, ma anche per un ritmo di vita più lento con un umanità sincera, meno confusionario e violento di quello attuale, dove c’era più rispetto per il prossimo e un maggiore senso di civiltà.

Un bell Ivaldi Sergio Alessandria

Oggi invece abbiamo il razzismo, le fake news, la violenza, i femminicidi, il degrado urbano, l’abbandono dei rifiuti, i parcheggi selvaggi, i furbetti del quartiere… le truffe agli anziani, l’esibizionismo sui social e sopratutto la mancanza di rispetto per il prossimo.

Il commento alla foto di Daniele Zanatta: Bene, spero sia messa da parte ogni casacca ideologica e si parli davvero di come era bella la nostra città una volta, quando eravamo poveri ma giocavamo ai giardini senza alcun timore, quando la mamma, a sette anni, ci diceva di andare a comprare il latte, quando andavamo a scuola da soli, all’oratorio, al catechismo. Continua a leggere “Un bellissimo ricordo di un tempo felice”

“Le tv tradizionali hanno i giorni contati”

“Le tv tradizionali hanno i giorni contati”

Anti-establishment 5-Star Movement leader Luigi Di Maio leaves after a consultation with the Italian President Sergio Mattarella at the Quirinal Palace in Rome

Profezia Di Maio: con l’avvento della rete è cambiato tutto, la prossima Netflix può essere italiana. “In Rai deve iniziare a trionfare il merito e a entrare aria nuova”
By Huffington Post
ALESSANDRO BIANCHI / REUTERS

https://www.huffingtonpost.it

“Le tv tradizionali hanno i giorni contati, ma la prossima Netflix può essere italiana!”. Lo scrive su Facebook Luigi Di Maio, ministro del Lavoro e dello Sviluppo Economico con delega alle telecomunicazioni.

“Noi del movimento è da anni che diciamo che con l’avvento della rete sarebbe cambiato tutto e i media tradizionali ne avrebbero fatto le spese- aggiunge-. Non era una profezia fine a se stessa, ma un indicatore di dove investire per garantire un futuro al nostro paese”. Continua a leggere ““Le tv tradizionali hanno i giorni contati””

Criticare e pontificare, lo sport preferito degli italiani, di Pier Carlo Lava

Criticare e pontificare, lo sport preferito degli italiani, di Pier Carlo Lava

Criticare e pontificare copia

di Pier Carlo Lava
Alessandria: Siamo un popolo di Poeti, Artisti, Eroi, Santi, Pensatori, Scienziati, Navigatori e Trasmigratori.
E’ questa l’iscrizione che si trova sulle quattro facciate del Palazzo della Civiltà del Lavoro, il Colosseo Quadrato, che si trova a Roma, nel quartiere EUR.
Ma forse sarebbe opportuno aggiornarla, dato che almeno negli ultimi decenni siamo sopratutto diventati un popolo di critici spietati e tuttologi.
E’ questo infatti lo sport preferito degli italiani, che prima lo praticavano con un certo successo nei bar, dalle metropoli ai piccoli paesi di provincia, ma con risultati ed effetti locali e tutto sommato contenuti.
Ora però con l’avvento dei social la crescita è stata esponenziale, in real time e con effetti moltiplicati all’ennesima potenza, a livello locale, nazionale e internazionale.

Continua a leggere “Criticare e pontificare, lo sport preferito degli italiani, di Pier Carlo Lava”

La pagina facebook di Rocchino Muliere, Sindaco di Novi Ligure

La pagina facebook di Rocchino Muliere, Sindaco di Novi Ligure

Così scrive il sindaco di Novi Ligure Rocchino Muliere per presentare la sua nuova pagina facebbok:
Vi do il benvenuto sulla mia pagina ufficiale Facebook.

Rocchino MuliereRocchino Muliere pagina facebook

Ho creato questa pagina con l’obbiettivo di condividere anche sul social la mia attività di sindaco, al fine di avviare un nuovo canale di comunicazione con i cittadini e di condividere, coinvolgere, ascoltare. Cercherò di usare questo strumento per promuovere le iniziative della mia amministrazione, e essere ancora più vicino ai novesi, ai miei concittadini.

Il motto della mia, della nostra Città, è “in novitate vivam”, è una esortazione a rinnovarsi, a guardare avanti, consci che è nel domani, nelle nuove generazioni e nelle nuove idee che possiamo costruire il nostro futuro.
Quindi, ben venga un nuovo canale, un nuovo modo di comunicare, un’opportunità in più per stare vicino ai novesi, senza dimenticare quello che per me è fondamentale: la comunicazione diretta, di persona, guardandoci in faccia.

Per questo continuerò come sempre a ricevere i cittadini tutti i mercoledì, dalle 8 alle 12, presso il mio ufficio a Palazzo Giacometti (per appuntamenti 0143/ 7721).

Per far funzionare questa pagina, è fondamentale stabilire alcune linee guida e condividerle con i partecipanti,
queste linee guida le troverete nelle INFORMAZIONI della pagina; con poche e semplici regole di buonsenso e convivenza civile possiamo contribuire nel creare un canale partecipazione attiva e costruttiva per la NOSTRA CITTA’.

https://www.facebook.com/rocchinomuliere.sindaco/?notif_id=1536228923643358&notif_t=p2p_friend_migration&ref=notif

Una ragazza di 16 anni si impicca in provincia di Savona

Una ragazza di 16 anni si impicca in provincia di Savona

suicide room

Una ragazzina di 16 anni è stata trovata impiccata in provincia di Savona, di lei non si avevano più notizie da due giorni.

A seguito della sua scomparsa da Andora i genitori avevano sporto denuncia mercoledì sera è stata trovata  impiccata in un ex albergo in disuso di Laigueglia, nel Savonese.

Appena scomparsa i residenti della cittadina della riviera ligure di ponente avevano lanciato un appello su Facebook, che era stato subito condiviso da moltissime persone.

Due giorni dopo la sparizione la tragica scoperta della morte. La ragazzina era uscita da casa, informandone i genitori, mercoledì sera senza farvi più rientro. I familiari si sono recati così dai carabinieri per denunciarne la scomparsa. Secondo quanto appreso, l’ultima volta era stata vista proprio mercoledì sera a Andora. Poi se ne erano perse le tracce.

foto:
By Huffington Post
VASCA VIA GETTY IMAGES

Una riflessione di Elvio Bombonato sui migranti

Una riflessione di Elvio Bombonato sui migranti

è agitato

Chiara Saraceno su “La Repubblica” del 6 luglio 2018 scrive: “Sono i più visibili quando arrivano, o cercano di arrivare, perché arrivano in gruppi dal mare… Sono quelli di cui si parla evocando invasioni apocalittiche, il cui costo per l’accoglienza viene denunciato come insopportabile, trascurando che la maggioranza dei migranti arriva via terra o aria, spesso con un visto turistico che poi viene lasciato scadere”.

Bombonato-Elvio-

Credo sia proprio così. Quando ho studiato il caso terrificante dei “Minori stranieri non accompagnati” che scompaiono (il fenomeno sta continuando anche nel 2017 e 2018), nell’articolo pubblicato anche sul Post nel Blog di Pier Carlo Lava, Alessandria today e da AP il 19 ottobre 2016, e poi aggiornato in calce all’articolo di Agostino Pietrasanta “Catastrofe rimossa” del 26 novembre 2017, riportavo l’accorata testimonianza del sindaco di Fiumicino, il quale affermò che i minori giungono in aereo, biglietto comprato dalla famiglia.

All’arrivo dovrebbe esserci un fantomatico zio ad accoglierli, vengono messi in comunità, e metà di loro fugge e scompare, facendo probabilmente una pessima fine (prostituzione, trapianto di organi, affiliati ISIS). Continua a leggere “Una riflessione di Elvio Bombonato sui migranti”

ARS PALERMO. FAVA A MUSUMECI: “BASTA ANNUNCI SU FACEBOOK, VENGA IN AULA O SI DIMETTA”

fava-claudio-01

“Dopo due mesi di melina tutta interna alla maggioranza, che ha paralizzato l’Ars senza permetterle di votare una sola legge, il governo Musumeci ha il dovere di presentarsi in Aula per dire se questa maggioranza c’è ancora e se esiste ancora un programma di governo sul quale confrontarsi con gli strumenti della democrazia: discussione e voto”. Lo afferma Claudio Fava, deputato regionale del movimento “Cento passi”, che ironizza “se questo tipo di confronto non è possibile, meglio trasformare la Regione in un Principato ed abolire il Parlamento regionale. Almeno i siciliani sapranno a chi presentare il conto”.

Palermo, 20/06/2018 – “Mi sarei aspettato la presenza del presidente Musumeci oggi in Aula, perché questa è la sede della discussione e non una pagina Facebook se non vogliamo limitare questo parlamento ad una funzione ornamentale”. Lo ha dichiarato oggi Claudio Fava, deputato del movimento Centopassi e Presidente della Commissione regionale antimafia.“Da mesi – ricorda Fava – non si vota più una legge, da settimane l’Aula è bloccata su un ddl collegato alla finanziaria che non riesce neppure ad essere discusso. E questo non per colpa della partitocrazia o di altri nemici immaginari ma per una evidente collasso della maggioranza. Mentre il presidente sceglie di comunicare con l’aula attraverso la sua pagina Facebook, nessuna notizia abbiamo sul piano rifiuti, nessun intervento o proposta di riforma sostanziale, nessun intervento sul diritto alla studio. Continua a leggere “ARS PALERMO. FAVA A MUSUMECI: “BASTA ANNUNCI SU FACEBOOK, VENGA IN AULA O SI DIMETTA””