Iscrizioni servizio mensa scolastica

Iscrizioni servizio mensa scolastica

Novi Ligure: DAL 3 GIUGNO AL 14 GIUGNO 2019

Il rinnovo dell’iscrizione al servizio di mensa scolastica e l’iscrizione per i nuovi utenti per l’anno 2019/2020 si effettueranno presso l’ufficio Pubblica Istruzione del Comune di Novi Ligure, Via Gramsci 11, dal 3 giugno al 14 giugno 2019 con il seguente orario:

lunedì – mercoledì: 8.30/12.00 – 14.30/16.30

martedì – giovedì – venerdì: 8.30/12.00

Comne Novi Ligure

Per la determinazione delle tariffe, invariate rispetto allo scorso anno, le famiglie dovranno presentare la D.S.U. (calcolo ISEE) rilasciata nell’anno 2019.

Per la compilazione della stessa è possibile rivolgersi ai Centri di Assistenza Fiscale che forniscono gratuitamente questo servizio oppure acquisire direttamente l’attestazione con il servizio Online disponibile sul sito dell’INPS.

Alle famiglie che non presenteranno la D.S.U. o per le quali risulterà un reddito ISEE superiore a € 24.000,00 si applicherà la tariffa massima. La tariffa massima si applicherà altresì alle famiglie non residenti nel Comune di Novi Ligure, indipendentemente dal reddito.

Per il servizio mensa è attivo un sistema informatizzato di pagamento e prenotazione pasti che prevede il versamento anticipato di un credito presso l’ufficio Pubblica Istruzione, presso i punti di ricarica convenzionati oppure on line (secondo le modalità comunicate al momento dell’iscrizione); tale credito viene decurtato automaticamente ad ogni pasto consumato.

L’iscrizione è indispensabile per poter utilizzare la mensa scolastica a settembre 2019, in quanto gli alunni non iscritti, o per i quali non è stata rinnovata l’iscrizione, non avranno il codice personale attivo e non verranno riconosciuti come utenti del servizio per la prenotazione del pasto.

Per informazioni:

Ufficio Pubblica Istruzione, Via Gramsci 11

Telefono: 0143 772234 – 0143 772249 

Auguri di Buona Pasqua a tutti da Alessandria today

Auguri di Buona Pasqua a tutti da Alessandria today

La redazione di Alessandria today augura una serena e lieta Pasqua a tutti gli amici, lettori del blog, navigatori di internet e alle loro famiglie.

Alessandria today

Pier Carlo Lava

colomba-della-pace-e-dellamore

POESIE DI PASQUA

Nella storia della poesia italiana diversi autori famosi hanno scritto poesie di Pasqua, tra queste abbiamo scelto di dedicarvi quelle di Alessandro Manzoni e Giovanni Pascoli.

Alessandro Manzoni
Manzoni è nato a Milano nel 1785 da Giulia Beccaria e dal conte Pietro Manzoni. E’ cresciuto tra la casa di Milano e la dimora di campagna presso Lecco, in un clima di dissidi familiari. Dopo la separazione dei genitori, Manzoni è rimasto a Milano con il padre ed ha studiato prima presso i padri Somaschi e poi al collegio dei Barnabiti. La madre lo ha invitato a Parigi quando Manzoni aveva 20 anni. Rientrato a Milano per la morte del padre, ha conosciuto Enrichetta Blondel, di confessione calvinista, che ha sposato un anno dopo con rito evangelico. Con tale evento si individua il momento della conversione di Alessandro al cattolicesimo, avvenuta nel 1810 dopo quella della moglie. Gli anni successivi sono i più fecondi per lo scrittore: scrive i Promessi Sposi. Una serie di sciagure tra cui la morte di Enrichetta hanno accentuato i disturbi psichici del Manzoni, come l’agorafobia e la depressione. Si è sposato in seconde nozze con Teresa Borri. E’ morto a Milano nel 1873, circondato dall’affetto di molti amici.

Poesie di Pasqua: Resurrezione di Alessandro Manzoni
E’ risorto: il capo santo
più non posa nel sudario
è risorto: dall’un canto
dell’ avello solitario
sta il coperchio rovesciato:
come un forte inebbriato,
il Signor si risvegliò.
Era l’alba; e molli il viso
Maddalena e l’altre donne
fean lamento in su l’Ucciso;
ecco tutta di Sionne
si commosse la pendice
e la scolta insultatrice
di spavento tramortì.
Un estranio giovinetto
si posò sul monumento:
era folgore l’aspetto
era neve il vestimento:
alla mesta che ‘l richiese
dié risposta quel cortese:
è risorto; non è qui. Continua a leggere “Auguri di Buona Pasqua a tutti da Alessandria today”

“17 anni (e come uscirne vivi)”: torna il Cineforum del “Progetto Genitori”

Venerdì 11 gennaio alle 20,30 nella sede dell’Associazione Cultura e Sviluppo (Piazza De André 76, Alessandria) torna l’annuale appuntamento con il Cineforum del “Progetto Genitori”, promosso dall’Associazione Cultura e Sviluppo in collaborazione con l’Associazione di cultura cinematografica e umanistica La Voce della Luna.

Nel corso di una serata speciale dedicata ai ragazzi preadolescenti e adolescenti e alle loro famiglie, verrà proposta la visione del film – candidato ai Golden Globe 2017 – “17 anni (e come uscirne vivi)”, della regista americana Kelly Fremon Craig, con Hailee Steinfeld e Haley Lu Richardson.

Continua a leggere ““17 anni (e come uscirne vivi)”: torna il Cineforum del “Progetto Genitori””

“Natale è un po’ bambino”: Programma di eventi natalizi per bambini e famiglie

“Natale è un po’ bambino”: Programma di eventi natalizi per bambini e famiglie

Natale IMG_9972Natale depliant natale 2018-01Natale depliant natale 2018-02

Alessandria: L’assessorato ai Servizi Educativi e Scolastici e l’assessorato alle Manifestazioni ed Eventi, in collaborazione con l’ASM Costruire Insieme e la cooperativa Semi di Senape, organizzano un ricco calendario di eventi natalizi dedicati ai bambini e alla famiglie.

Il programma è realizzato nell’ambito del progetto “Alleanze Educative”, di cui il Comune di Alessandria è capofila, finanziato dall’Impresa Sociale ‘Con I Bambini“.

Molti gli appuntamenti che, suddivisi per fasce di età, animeranno i centri gioco comunali con il seguente programma:

LUDOTECA COMUNALE ‘C’è Sole e Luna  – via Verona, 103

Bambini da 0 a 4 anni

Christmas Tags S

Laboratorio creativo con la carta per costruire etichette e bigliettini, a cura di Nunzia Castiglione, atelierista

Giovedì 6 dicembre dalle ore 17 alle ore 18 Continua a leggere ““Natale è un po’ bambino”: Programma di eventi natalizi per bambini e famiglie”

ALEGAS, la responsabilità sociale entra nella relazione con il cliente: La partnership con AON per tagliare le spese mediche di clienti e famiglia.

ALEGAS, la responsabilità sociale entra nella relazione con il cliente:La partnership con AON per tagliare le spese mediche di clienti e famiglia.

Alegas

Al via una campagna di comunicazione con un team tutto alessandrino.
Prestazioni sanitarie a tariffe agevolate per i clienti che sottoscrivono l’offerta combinata luce+gas. Si chiama OneCare ed è la nuova convenzione sottoscritta da ALEGAS con la società AON per l’utilizzo a condizioni di favore delle strutture sanitarie, per ricoveri, accertamenti, visite specialistiche, trattamenti fisioterapici e cure odontoiatriche per i nuovi clienti Alegas e i loro familiari.

In linea con la visione di “Responsabilità Sociale in Azione” che caratterizza l’agire d’impresa di tutto il Gruppo AMAG, Alegas sostiene da sempre il tessuto sociale, culturale e sportivo del territorio, reinvestendo una parte importante dei propri utili societari in accordi di sponsorizzazione e di co-marketing e sostenendo eventi culturali, squadre sportive, atleti professionisti e realtà sociali più piccole (ma non meno importanti). Continua a leggere “ALEGAS, la responsabilità sociale entra nella relazione con il cliente: La partnership con AON per tagliare le spese mediche di clienti e famiglia.”

Famiglie, bambini e adolescenti hanno il loro PUNTO DI , di Lia Tommi

In via Parini 21, nei pressi di piazza Ceriana al Cristo, è operativo il PUNTO DI, il nuovo Centro per le Famiglie.
Il Gabbiano insieme ad Azimut gestisce la struttura comunale affidata al CISSACA offrendo servizi a sostegno della genitorialità, dei bambini e degli adolescenti della nostra città.
Un “Punto DI” dialogo e incontro, ma anche un punto di vista, di crescita, di divertimento. Le giornata e gli orari di accoglienza al pubblico sono quotidiani e le attività che vi si svolgono organizzate negli orari più adeguati alle esigenze dei fruitori.
Sulla bacheca, all’ingresso della struttura, ci sono già decine di avvisi perché le proposte sono tante e diverse. Per le famiglie si offre mediazione e consulenza famigliare e intergenerazionale, consulenza educativa, coordinazione genitoriale, e poi gruppi di parola per minori, gruppi di confronto tra minori in età adolescenziale, gruppi di sostegno alla genitorialità anche affidataria e adottiva, laboratori educativi e ludico-creativi.
Già attivi diversi gruppi rivolti ai genitori, bambini e adolescenti, altri ai nastri di partenza. Il mercoledì dalle 10 alle 12 è attivo un Gruppo Dedicato alle giovani Mamme ( prossimo appuntamento il 31 ottobre). A partire da Mercoledì 7 novembre, ogni due settimane, alle ore 20,45 Gruppo di Ascolto per Genitori per ripensare insieme al ruolo genitoriale; sempre il mercoledì dalle ore 16 alle 19 ci sarà lo Spazio Adolescenti “scegli di volare”, con laboratori, musica, gioco, cineforum. Il lunedì dalle ore 17 Laboratorio Teatrale per ragazzi di età compresa tra i 12 e i 18 anni. Per ragazzi dai 10 ai 13 anni, venerdì 26 ottobre dalle ore 17 alle ore 18, si terrà un incontro del Gruppo EmotivaMENTE. Giovedì 8 novembre partirà un ciclo di quattro incontri di due ore ciascuno dedicato ai figli di genitori separati. Bambini e ragazzi dai 6 ai 13 anni troveranno sostegno e uno scambio tra pari. Nel Gruppo di Parola i bambini potranno esprimere ciò che vivono attraverso la parola, il gioco, la scrittura, il disegno, fare domande, tradurre in parole sentimenti, paure, inquietudini, trovare il modo per dialogare con i genitori, per vivere e accettare una nuova organizzazione familiare
Tutte le attività sono programmate, gestire e condotte dagli operatori del Cissaca, delle Cooperative sociali Il Gabbiano e Azimut che lavorano in stretta collaborazione. Le proposte sono gratuite per i fruitori.
In cantiere tante altre iniziative: Yoga per Genitori, Merendiamo, Coltiva l’Autostima, un ciclo di incontri dedicato ai genitori in gestazione chiamato “Emozioni nel Pancione” e ancora il gruppo genitori separati, papà separati, laboratori genitori-figli.
Si pensa proprio a tutti, perché le professionalità messe a disposizioni da Cissaca, Il Gabbiano e Azimut sono molte e diversificate. Il PUNTO DI risponde a molteplici esigenze legate ad una società che cambia e ha bisogno di sostegno: qui le famiglie alessandrine ( non solo della zona Cristo in cui è operativo il Centro) ricevono supporto, risposte che non trovano altrove.
Per maggiori informazioni si può contattare il PUNTO DI telefonicamente al 0131229711, recandosi personalmente presso i locali o inviando una mail a info@cissaca.it
Indipendentemente dalle attività svolte, che hanno orari e giorni programmati, gli orari di apertura e accoglienza sono i seguenti: lunedì, martedì, mercoledì e venerdì dalle ore 9 alle ore 12, il giovedì dalle ore 11 alle ore 14. Gli operatori del Punto DI colgono l’occasione di invitare le famiglie e non solo.. a conoscere gli spazi e condividere le proposte in programma.

Domenica 14 ottobre F@Mu – Famiglie al Museo

Domenica 14 ottobre F@Mu – Famiglie al Museo

A seguire inaugurazione del punto allattamento

Anche quest’anno il Museo Civico e Gipsoteca Bistolfi aderisce alla Giornata Nazionale delle Famiglie al Museo in programma per domenica 14 ottobre alle ore 16.

davcas Annunziata

Tema scelto dagli organizzatori per l’edizione 2018 è “Piccolo ma prezioso”, intendendo “piccolo ma prezioso come un piccolo museo, come un oggetto delle collezioni, come un dettaglio di un’opera, come un bambino!”

Adulti e bambini verranno accolti dagli operatori del Museo e condotti a scoprire dettagli, oggetti e particolarità delle opere d’arte che spesso sfuggono all’attenzione ma che riservano sorprese e che svelano curiosità e storie poco conosciute.

Insieme grandi e piccoli saranno accompagnati e stimolati a osservare i dipinti e le sculture esposti in Museo e, successivamente, proseguiranno con un’attività di laboratorio utilizzando diversi materiali messi a disposizione dal Museo e realizzando qualcosa di “piccolo ma prezioso” ispirato alle opere osservate e che ogni famiglia potrà conservare a ricordo della giornata. Continua a leggere “Domenica 14 ottobre F@Mu – Famiglie al Museo”

Matteo Renzi, se i mercati vanno male sono i consumatori e i lavoratori che soffrono!

Matteo Renzi, se i mercati vanno male sono i consumatori e i lavoratori che soffrono!

Così Matteo Renzi nella sua ultima Enews: “Parliamoci chiaro: non è vero, come dicono i demagoghi, che una cosa è fare l’interesse dei mercati, una cosa è fare l’interesse dei cittadini. Quando i mercati vanno male, i miliardari diventano ancora più miliardari. Sono le famiglie che hanno un mutuo che pagano il conto. Sono i consumatori e i lavoratori che soffrono, non i miliardari.” 

Renzi Enews 543 del 1 ottobre 2018

unnamed.jpg

Il Governo ha approvato il Def, documento che indica le linee di finanza pubblica per il prossimo anno. Lo ha fatto con Di Maio e i suoi che si sono spenzolati dal balcone di Palazzo Chigi urlando: “Vittoria”. Sotto il palco, come ragazze pon-pon, i soli parlamentari grillini, che applaudivano felici con le loro bandiere. La foto ha fatto il giro del mondo, l’Italia è sembrata un Paese in mano a degli irresponsabili. Il Financial Times, il primo giornale letto dagli investitori in tutto il mondo, l’ha messa così.
Il giorno dopo, infatti, è crollata la borsa, è schizzato lo spread. E ancora mancano i giudizi delle agenzie di rating da cui dipende la tenuta del nostro sistema finanziario.
Parliamoci chiaro: non è vero, come dicono i demagoghi, che una cosa è fare l’interesse dei mercati, una cosa è fare l’interesse dei cittadini. Quando i mercati vanno male, i miliardari diventano ancora più miliardari. Sono le famiglie che hanno un mutuo che pagano il conto. Sono i consumatori e i lavoratori che soffrono, non i miliardari.

Noi abbiamo fatto delle misure, dal JobsAct al Piano Industria 4.0. Dagli 80 euro alla diminuzione delle tasse. Le conseguenze le vediamo oggi nei dati Istat: per la prima volta dopo anni la disoccupazione scende sotto il 10%.

Continua a leggere “Matteo Renzi, se i mercati vanno male sono i consumatori e i lavoratori che soffrono!”

Il dolore della solitudine, di Agostino Pietrasanta 

Il dolore

Domenicale ● Agostino Pietrasanta  Alessandria  https://appuntialessandrini.wordpress.com/

Distratti, io credo, da un’irritante campagna elettorale, condizionati inevitabilmente dall’emergenza di una tempesta di neve e freddo pressoché fuori stagione, i diversi media e, di conseguenza tutti noi non ci siamo resi informati su quanto esprimeva un meeting mondiale della pontificia accademia per la vita; solo grazie, ed ancora una volta, al quotidiano di ispirazione cattolica, sulle cui scelte in politica molte volte siamo perplessi, abbiamo preso adeguata conoscenza dei dibattiti e delle conclusioni dell’importante convegno.

Spiace l’atteggiamento di indifferenza generalizzata, rispetto ad una questione di interesse per ogni persona, ogni famiglia ed ogni comunità anche, ma non solo, medico/scientifica.

In considerazione di tale premessa, mi permetto di fare alcune affermazioni; ci troviamo in presenza di indicazioni che non innovano tanto sul versante delle proposte etiche da sempre sostenute dalla Chiesa, quanto piuttosto di fronte ad un richiamo di vera e propria natura politica, oltreché pastorale di cospicua rilevanza. Continua a leggere “Il dolore della solitudine, di Agostino Pietrasanta “

La testimonianza rimossa, di Agostino Pietrasanta

La testim lite-tra-ragazzini-ad-assisi-678x381

di Agostino Pietrasanta https://appuntialessandrini.wordpress.com

Succede che i nodi vengano al pettine. Così anche il presidente della Repubblica ha ritenuto di farne pubblica denuncia e ha definito incivili ed inaccettabili le aggressioni fatte agli insegnanti e al personale della scuola, anche all’interno dei locali scolastici. Cito le parole di Mattarella “…quando i genitori si permettono un atteggiamento di contrapposizione alla scuola vanno contro l’interesse dei propri figli, perchè solo la collaborazione, il dialogo, lo scambio di opinioni tra famiglia e scuola consentono a ciascun ragazzo e ragazza di esprimersi con pienezza”

Ovviamente sono parole condivisibili perché si vive con la spiacevole impressione di un fenomeno inquietante. Un allievo riporta una valutazione insufficiente; invece di chiedere al docente la correzione degli errori ed un aiuto ad evitarli, gli va a sbattere letteralmente sul naso il foglio della verifica. Continua a leggere “La testimonianza rimossa, di Agostino Pietrasanta”

Le nuove famiglie. Fine della famiglia nucleare?, di Mauro Fornaro

Le nuove bambini-studenti-scuola

di Mauro Fornaro

https://appuntialessandrini.wordpress.com/

La crisi della famiglia tradizionale  si correla alla crescita delle cosiddette nuove famiglie o famiglie moderne. Si tratta di variegate tipologie tutte in crescita negli ultimi decenni pure in Italia: principalmente famiglie ricomposte, cioè formate da due partner che si mettono assieme portando con sé i figli avuti da precedente relazione; famiglie formate da adulti single con prole, perché lasciati/e dal partner o anche per scelta; famiglie adottive; famiglie con figli avuti tramite  fecondazione eterologa, ecc.

La novità più rilevante è data da famiglie formate da coppie omosessuali con figli avuti da precedente relazione eterosessuale, oppure programmati dalla stessa coppia con qualche tecnica di procreazione medicalmente assistita. Molti gli interrogativi che pongono queste nuove realtà, sotto il profilo psicologico e sociologico prima che etico e giuridico: riguardano anzitutto il destino dei figli. Continua a leggere “Le nuove famiglie. Fine della famiglia nucleare?, di Mauro Fornaro”