RFI, LIGURIA: MODIFICHE AL PROGRAMMA DI CIRCOLAZIONE DEI TRENI         

RFI, LIGURIA: MODIFICHE AL PROGRAMMA DI CIRCOLAZIONE DEI TRENI 

·     questo fine settimana  e nei fine settimana 30-31 marzo e 13-14 aprile

·    per interventi propedeutici alla realizzazione del Terzo valico tra Genova Piazza Principe e Ronco Scrivia

Genova, 21 marzo 2019

 1280px-Rete_Ferroviaria_Italiana_logo.svg

Proseguono gli interventi infrastrutturali di Rete Ferroviaria Italiana, propedeutici alla realizzazione della nuova linea del Terzo Valico dei Giovi. 

Per consentire l’operatività del cantiere nell’area di Fegino (tratta Genova Piazza Principe-Ronco Scrivia via Mignanego), i treni delle linee Torino-Genova-Ventimiglia, Milano-Genova-La Spezia e Genova-Piacenza, nei fine settimana  23-24 marzo 30-31 marzo e 13-14 aprile percorreranno l’itinerario alternativo “via Busalla-Isola del Cantone” modificando il numero e gli orari. Inoltre, alcuni collegamenti regionali, Genova-Arquata Scrivia saranno cancellati, quelli previsti sull’itinerario Genova-Ravenna/Rimini faranno capolinea ad Arquata Scrivia o Ronco Scrivia mentre tra Genova e Arquata/Ronco Scrivia si potranno utilizzare nuovi treni. Infine il treno regionale 6052 Genova Brignole-Acqui Terme anticipa l’orario nelle fermate del nodo di Genova. 

Il dettaglio delle modifiche è consultabile su www.trenitalia.com, sulla App Trenitalia, sull’Orario Ufficiale “In Treno” e sulle locandine esposte nelle stazioni interessate.

Monica Valeri
Ferrovie dello Stato Italiane
Direzione Centrale Comunicazione Esterna e Media
Corrispondente Territoriale Media Piemonte, Liguria e Valle d’Aosta

foto wikipedia

RAVETTI: TRASPORTO PUBBLICO NEL COLLEGAMENTO OVADA ALESSANDRIA

RAVETTI: TRASPORTO PUBBLICO NEL COLLEGAMENTO OVADA ALESSANDRIA

Incontro pubblico sabato 9 marzo ore 15 a Castellazzo Bormida

Il tratto che collega la città di Ovada con quella di Alessandria merita una pubblica riflessione non solo per i motivati interessi economici o per i necessari equilibri di bilancio delle aziende di trasporto.

Ravettirav IMG-20190227-WA0005-1

Serve un confronto sulla qualità della mobilità, sui diritti dei cittadini e sulla tutela dell’ambiente. E’ del tutto evidente che la scelta di interrompere il servizio ferroviario, avvenuta a giugno del 2012 (giustificata da uno scarso utilizzo) ha ridotto l’offerta a tal punto che oggi molti cittadini sono costretti ad elencare a gran voce le criticità. In particolare lamentano l’assenza di servizi da Alessandria verso Ovada in fasce orarie serali, di “corse” nei festivi e di insopportabili aumenti dei costi degli abbonamenti.

Nella tratta in questione, oltre alle esigenze degli studenti e dei lavoratori, dobbiamo considerare gli effetti della riforma sanitaria che producono, e produrranno sempre più, una richiesta di maggiore collegamento con il capoluogo. Infine, fattore non residuale, la tutela dell’ambiente è un impegno per la salute e mi pare in tal senso evidente che servirebbe privilegiare il trasporto su ferro.

Per queste ragioni invito al confronto pubblico

Sabato 9 marzo alle ore 15 a Castellazzo Bormida

nella Sala del Consiglio Comunale in via XXV Aprile

I PROBLEMI DEL TRASPORTO PUBBLICO LOCALE NEL COLLEGAMENTO OVADA ALESSANDRIA

Domenico Ravetti

Consigliere Regionale

FS ITALIANE: CdA DELIBERA AVVIO TRATTATIVA CON DELTA AIR LINES ED EASYJET SU DOSSIER ALITALIA

FS ITALIANE: CdA DELIBERA AVVIO TRATTATIVA CON DELTA AIR LINES ED EASYJET SU DOSSIER ALITALIA

Roma, 13 febbraio 2019

Alla luce delle conferme di interesse pervenute da parte di Delta Air Lines ed easyJet a essere partner industriali di FS Italiane nell’operazione Alitalia, il Consiglio di Amministrazione di Ferrovie dello Stato Italiane si è riunito oggi e ha deliberato di avviare una trattativa con le citate Compagnie aeree, al fine di proseguire nella definizione degli elementi portanti del Piano della nuova Alitalia.

Battisti Gianfranco

FS ITALIANE: BoD DECIDES THE START OF NEGOTIATIONS WITH DELTA AIR LINES AND EASYJET ON ALITALIA DOSSIER

Rome, 13 February 2019

In light of the confirmation of interest received from Delta Air Lines and easyJet in being industrial partners of FS Italiane in the Alitalia deal, the Board of Directors of Ferrovie dello Stato Italiane held today has decided to start a negotiation with the aforementioned airline companies, in order to proceed with the definition of the main aspects of the new Alitalia Plan.

Trasporti. Federico Fornaro (LeU): Ferrovie dello Stato si dimentica di gestire un servizio pubblico

Trasporti. Federico Fornaro (LeU): Ferrovie dello Stato si dimentica di gestire un servizio pubblico

“ E’ inaccettabile che in previsione di una nevicata di pochi centimetri, assolutamente di carattere ordinario, il Gruppo FS abbia cancellato il trenta percento delle corse sulle linee di collegamento tra Liguria e Piemonte.

federico-fornaro

Ferrovie dello Stato deve ricordarsi che gestisce un servizio pubblico che deve essere garantito sempre in condizioni meteorologiche ordinarie per il territorio in cui si opera, in questo caso l’Appennino Ligure-Piemontese.

Abbiamo presentato una interrogazione urgente con il collega Nico Stumpo, componente della Commissione Trasporti, per chiedere al Ministero dei Trasporti di porre un argine a questi comportamenti lesivi dei diritti dei pendolari”

Lo scrive in una nota, il capogruppo di Liberi e Uguali alla Camera, Federico Fornaro.

LIGURIA: ATTI VANDALICI A TRE TRENI REGIONALI 

LIGURIA: ATTI VANDALICI A TRE TRENI REGIONALI 

·         episodi accaduti sulle linee Ventimiglia-Genova e Acqui Terme-Genova

·         oggi alcuni treni viaggiano con meno posti a disposizione

 treno vandalizzato_gennaio 2019treno vandalizzato2_gennaio 2019

Genova, 25 gennaio 2018 

Diciassette vetri dei finestrini e delle porte di accesso distrutti su tre treni regionali. E’ il risultato degli atti vandalici accaduti in Liguria. 

Due episodi, registrati stamattina, hanno interessato due treni regionali tra Ventimiglia e Alassio, sulla linea Ventimiglia – Genova. Un viaggiatore senza biglietto sul regionale 2183 Ventimiglia-Milano, senza l’intenzione di regolarizzare la sua presenza a bordo, è stato fatto scendere a Taggia. Sceso dal treno ha dato in escandescenze tirando pietre contro il convoglio che hanno causato la rottura di tre vetri dei finestrini e del vetro del locomotore di coda.

La stessa persona è salita, nuovamente senza biglietto, sul regionale 11341 (Ventimiglia-Genova Brignole). Il capotreno ha quindi avvisato le Forze dell’Ordine e lo ha invitato a scendere ad Alassio. Al momento della ripartenza il viaggiatore ha di nuovo scagliato pietre contro il treno rompendo tre vetri delle porte di accesso di tre differenti carrozze. Il treno si è quindi dovuto fermare nella stazione successiva di Albenga. I viaggiatori sono dovuti scendere e hanno proseguito con il regionale successivo, l’11283 Alassio-Genova. Questo ha comportato inevitabili ritardi sui loro tempi di viaggio.  Continua a leggere “LIGURIA: ATTI VANDALICI A TRE TRENI REGIONALI “

VANDALIZZANO UN VETRO A BORDO TRENO DENUNCIATI DALLA Polizia di stato

VANDALIZZANO UN VETRO A BORDO TRENO DENUNCIATI DALLA Polizia di stato

La Specialità è sempre in prima linea nel contrasto del fenomeno di danneggiamenti a bordo dei treni, come dimostra l’attività posta in essere anche nel primo pomeriggio del 12 gennaio u.s. , quando, pochi minuti prima dell’arrivo nella Stazione di Novi Ligure del treno Genova Brignole – Torino Porta Nuova, veniva segnalato alla Polfer, la presenza a bordo di alcuni ragazzi con un cane al seguito che, avvalendosi del martelletto “frangi vetro di emergenza”, avevano rotto un finestrino del convoglio ferroviario e creato allarme fra i passeggeri.

Digital StillCamera

Personale di Specialità, recatosi al binario in concomitanza con l’arrivo del treno, dopo aver accertato l’accaduto unitamente al Capotreno, eseguiva, anche attraverso la testimonianza di alcuni viaggiatori, una dettagliata ricostruzione del fatto delittuoso; il tutto con la massima professionalità, senza far maturare ritardi al convoglio o disagi ai viaggiatori.

Pochi giorni dopo l’evento, il personale del Posto Polfer di Novi Ligure, con l’ausilio delle immagini dei circuiti di video-sorveglianza, riusciva ad individuare i responsabili del danneggiamento che, rintracciati, venivano condotti in ufficio e di seguito segnalati all’ A.G. per danneggiamento.

Trattasi di due ragazzi italiani, uno 18enne e l’altro di 15enne, residenti nell’alessandrino, con precedenti penali per reati contro il patrimonio e la persona, deferiti alla Procura di Alessandria ed alla Procura per i Minori di Torino per danneggiamento.

Dalla ricostruzione della vicenda fatta dagli agenti, parrebbe che entrambi i giovani, come da essi stessi dichiarato, abbiano agito per noia e futili motivi.

NODO DI GENOVA: INTERVENTI DI MANUTENZIONE. NEL FINE SETTIMANA MODIFICHE A CIRCOLAZIONE TRENI 

NODO DI GENOVA: INTERVENTI DI MANUTENZIONE. NEL FINE SETTIMANA MODIFICHE A CIRCOLAZIONE TRENI 

·     sabato 19 e domenica 20 gennaio

·     interessati i collegamenti da Genova per Arquata Scrivia, Novi Ligure, Ovada, Acqui Terme 

societagruppo_trenitalia

Genova, 18 gennaio 2019  

Interventi di manutenzione al binario e alla linea di alimentazione elettrica dei treni a “Quadrivio Torbella”, nei pressi di Genova Sampierdarena. 

Per consentire le attività, programmate da Rete Ferroviaria Italiana (Gruppo FS Italiane) per migliorare le performance dell’infrastruttura, dalle 14.00 di sabato 19 per l’intera giornata di domenica 20 gennaio, alcuni treni regionali da Genova verso Busalla-Arquata Scrivia e Novi Ligure modificheranno gli orari e non fermeranno a Genova Sampierdarena e Genova Rivarolo.

I treni regionali della linea Genova – Ovada – Acqui Terme saranno cancellati tra Genova e Ovada e sostituiti con autobus modificando gli orari tra Ovada e Acqui Terme. Continua a leggere “NODO DI GENOVA: INTERVENTI DI MANUTENZIONE. NEL FINE SETTIMANA MODIFICHE A CIRCOLAZIONE TRENI “

Festività natalizie: Rinforzati i controlli della Polizia di Stato nelle stazioni ferroviarie

Festività natalizie: Rinforzati i controlli della Polizia di Stato nelle stazioni ferroviarie

Il periodo festivo appena concluso ha visto le stazioni ferroviarie veri e propri “vigilati speciali” per i numerosi e ripetuti controlli effettuati dalla Polizia Ferroviaria.

stazione fs

Non hanno fatto eccezione gli scali del Piemonte e della Valle d’Aosta dove gli Agenti del Compartimento Polfer hanno effettuato servizi straordinari di vigilanza e monitoraggio in concomitanza delle festività, in considerazione sia del notevole aumento del flusso di viaggiatori sia delle note e rinnovate allerte antiterrorismo, scaturite da recenti episodi verificatisi oltralpe.

I dispositivi di controllo e di verifica si sono concentrati nei giorni antecedenti il Santo Natale,  la notte di San Silvestro e l’Epifania con specifici controlli a viaggiatori e bagagli, nei giorni 20 e 21, 28, 29 e 31 dicembre. Grande attenzione il 04 e 05 gennaio dove si è assistito ad una massiccia fase di rientro dalle festività e il 06 gennaio, coinciso con il maggior transito legato all’inizio dei saldi . Continua a leggere “Festività natalizie: Rinforzati i controlli della Polizia di Stato nelle stazioni ferroviarie”

Sozzetti: I trasporti su carta, quelli dei sogni e la dura realtà, ancora tutta da affrontare. A partire da Alessandria

I trasporti su carta, quelli dei sogni e la dura realtà, ancora tutta da affrontare. A partire da Alessandria

di Enrico Sozzetti   https://160caratteri.wordpress.com

Alessandria: Sarà anche la parola del ministro, però finora non ci sono atti istituzionali. Quindi che il terzo valico ferroviario si faccia, perché fermare l’opera costerebbe troppo, lo dice Danilo Toninelli, ministro delle infrastrutture e dei trasporti. E a sostegno della tesi, rende pubblici i documenti dell’analisi costi-benefici.

i trasporti

Ma in quei documenti non si trova un riferimento esplicito all’Alessandrino. Così come l’affermazione del ministro “i binari devono arrivare fin dentro il porto”, affidata come sempre a Facebook dove Toninelli ha annunciato la fine dei lavori di analisi sul terzo valico, sembra fare pensare che la ferrovia faccia fatica ad arrivare all’interno del porto di Genova. Ovviamente non è così.

I binari ci sono da tempo. Se mai, da anni e anni non c’era stato un intervento risolutivo per superare alcuni colli di bottiglia. Intervento che pare in dirittura di arrivo entro la fine del prossimo anno quando, è la sostanza di un recente annuncio di Rfi (Rete ferroviaria italiana), il bacino di Sampierdarena dovrebbe vedere completato un secondo accesso alle banchine con il parco ferroviario del Campasso che avrà i binari con lunghezza di 750 metri (è lo standard europeo). Continua a leggere “Sozzetti: I trasporti su carta, quelli dei sogni e la dura realtà, ancora tutta da affrontare. A partire da Alessandria”

Delta e Easyjet in consorzio, lo Stato manterrà il 14%: Di Maio illustra ai sindacati i suoi piani per Alitalia. L’Huffington Post

Il ministro dello Sviluppo spiega l’ipotesi modello Air France per la partnership con Ferrovie e assicura: “Non ci saranno esuberi”

Sorgente: Delta e Easyjet in consorzio, lo Stato manterrà il 14%: Di Maio illustra ai sindacati i suoi piani per Alitalia | L’Huffington Post

Gruppi Consiliare PD – Lista Rossa – Moderati: MOZIONE Uscire dall’isolamento ferroviario

Gruppi Consiliare PD – Lista Rossa – Moderati: MOZIONE Uscire dall’isolamento ferroviario

Alessandria, i Gruppi Consiliari PD – Lista Rossa – Moderati hanno presentato la seguente Mozione:

Alessandria_Panorama

Oggetto: Uscire dall’isolamento ferroviario: proposta di seduta consiliare congiunta Alessandria Asti

Visto il perdurare di un servizio solo essenziale fornito da Regione Lombardia Alessandria – Milano Centrale – Alessandria, dell’assenza di servizi diretti adeguati per Roma e dell’assenza di collegamenti di Alessandria e Asti per la Via Emilia;

Preso atto delle dichiarazioni e dei documenti ufficiali già diffusi dall’amministrazione comunale di Alessandria sul tema oggetto della presente;

Richiamato il significativo protagonismo civico espresso dai cittadini di Alessandria con la raccolta firme “In un’ora sola ti vorrei”;

Verificato che il nuovo orario ferroviario di Trenitalia prevede la cancellazione della relazione Frecciabianca Torino – Lecce che prevedeva sul territorio piemontese come stazioni intermedie Asti e Alessandria; Continua a leggere “Gruppi Consiliare PD – Lista Rossa – Moderati: MOZIONE Uscire dall’isolamento ferroviario”

Non ferma ad Alessandria, ora basta, di Angelo Marinoni

Non ferma ad Alessandria, ora basta, di Angelo Marinoni

https://appuntialessandrini.wordpress.com

La fine dell’anno è un periodo in cui silenziosamente i programmatori del servizio ferroviario affinano le ultime novità per il nuovo orario che entra in vigore, quest’anno il 10 dicembre.

f7e86f96-4300-11e8-8634-eb6027fc1288_8466739-k00-U111045643216850E-1024x576@LaStampa.it

Questo iter di affinamento deve essere particolarmente gravoso perché al 23 novembre ancora non erano noti gli orari dei treni regionali del prossimo imminente orario.

La gravosità non è stata garanzia di buone notizie se, per esempio, dalle sono state confermate le indiscrezioni cui eravamo rimasti per le quali la riattivazione del servizio ferroviario Saluzzo – Savigliano, annunciata il 10 dicembre è slittata di un mese e non risultano miglioramenti nei servizi attualmente sospesi nei festivi o in cui non è garantito un cadenzamento appetibile.

Dopo la cerimonia di apertura dei cantieri della ferrovia Casale Monferrato – Mortara tenutasi l’8 novembre che verrà consegnata il 31 marzo 2019 da RFI alla Regione, senza clamore in Piemonte è passata la notizia che l’ultima relazione di categoria superiore al servizio delle città di Alessandria e Asti, il Frecciabianca 8807 Torino Porta Nuova – Lecce in partenza da Alessandria alle 09.22 verrà istradato come Frecciarossa su Alta Velocità via Milano lasciando completamente scoperto l’asse Alessandria – Piacenza – Bologna. Continua a leggere “Non ferma ad Alessandria, ora basta, di Angelo Marinoni”

Giulio Guderzo. Ferrovie nel Piemonte preunitario: Giovedì 6 dicembre la presentazione in Biblioteca

Ferrovie nel Piemonte preunitario: Giovedì 6 dicembre la presentazione in Biblioteca

Giovedì 6 dicembre alle ore 20,45 alla Biblioteca Civica Canna di Casale Monferrato, in via Corte d’Appello 12, sarà presentato il saggio “Ferrovie nel Piemonte preunitario” (Hoepli, 2018) a cura di Giulio Guderzo. Con l’autore, durante un appuntamento a ingresso gratuito, dialogheranno il direttore Roberto Botta e Dionigi Roggero, capo delegazione del FAI di Casale Monferrato.

Ferrovie guderzodicembre

ferroviepiemontesi1ferroviepiemontesi2

Nel corso dell’evento, il professor Guderzo proporrà anche una proiezione di slide con una selezione delle immagini, mappe e foto d’epoca che corredano il volume; uno spazio “visivo” sarà dedicato anche a fotografie delle ferrovie casalesi tratte dall’Archivio Fotografico “Francesco Negri”.

I casalesi che si trovarono a passeggiare per la città nel 1855 poterono leggere, affisso ai muri, un manifesto del “Comitato Promotore per la Strada Ferrata da Vercelli a Valenza per Casale” con il quale si invitavano i cittadini “a concorrere con sollecitudine all’acquisto delle azioni di lire 500 cadauna per coprire il capitale sociale” necessario al completamento della tratta ferroviaria. Nata attraverso una “mobilitazione” cittadina, questa linea ferroviaria, al pari delle altre dismesse negli anni scorsi, oggi è al centro di un altro vivace dibattito e di una mobilitazione che ne chiede il ripristino. Continua a leggere “Giulio Guderzo. Ferrovie nel Piemonte preunitario: Giovedì 6 dicembre la presentazione in Biblioteca”

Fornaro (Leu): interrogazione su soppressione collegamento da Alessandria verso Bologna e Lecce.

Fornaro (Leu): interrogazione su soppressione collegamento da Alessandria verso Bologna e Lecce.

“Ho presentato una interrogazione al Ministro Toninelli sulla soppressione del collegamento ferroviario da Alessandria sulla direttrice Bologna-Lecce.

E’ l’ennesima decisione di Trenitalia che penalizza Alessandria e l’intera provincia, con una ulteriore perdita di servizi per i nostri cittadini.

Chiedo quindi al Governo di intervenire per mantenere questo collegamento, per evitare il completo declassamento della stazione ferroviaria di Alessandria”.

federico-fornaro4

TESTO INTERROGAZIONE.

Al Ministro delle infrastrutture e dei trasporti – Per sapere – premesso che:

con l’entrata in vigore dell’orario invernale, dal 9 dicembre, l’attuale Frecciabianca 8807 Torino – Lecce verrà instradato sui binari dell’Alta Velocità da Torino a Bologna, che passano anche da Milano. La Freccia, quindi, da “bianca” diventerà “rossa” e non passerà più dalla stazione di Alessandria. Il capoluogo verrà, quindi, tagliato fuori e Alessandria perderà l’ultimo collegamento diretto con la dorsale adriatica;

si è assistito negli anni al progressivo impoverimento dell’offerta di treni da e per Alessandria;

è necessario intervenire al fine di sostenere un territorio economico, produttivo e sociale come quello alessandrino che rischia di nuovo di essere tagliato fuori dai collegamenti ferroviari diretti verso i principali centri italiani; Continua a leggere “Fornaro (Leu): interrogazione su soppressione collegamento da Alessandria verso Bologna e Lecce.”

FS. LIGURIA: Presentato piano neve e Gelo per le linee ferroviarie

FS. LIGURIA: Presentato piano neve e Gelo per le linee ferroviarie

·     piano operativo preventivo per la gestione delle situazioni di allerta

·     riprogrammazione dell’offerta in base alle previsioni del Bollettino Meteo della         Protezione Civile

·     170 tecnici di RFI aggiunti per la gestione dell’emergenza

Ferrovie_dello_Stato_Italiane

Un piano operativo per gestire al meglio la circolazione ferroviaria in caso di criticità legate alle condizioni meteo avverse, in particolare a situazioni di neve e gelo.

È quanto presentato oggi in Regione Liguria all’Assessore ai trasporti Gianni Berrino   dai responsabili di Rete Ferroviaria Italiana Daniele Moretti, Direttore Circolazione, Paolo Grassi, Direttore Ingegneria e Daniele Mari, Direttore Territoriale Produzione, Rosa Frignola, Direttore Commerciale Territoriale e alla presenza di Maria Giaconia, Direttore della Divisione Passeggeri Regionale Trenitalia e Giovanna Braghieri, Direttore Regionale Liguria. Continua a leggere “FS. LIGURIA: Presentato piano neve e Gelo per le linee ferroviarie”