Forza Nuova: FACCIAMOLI SBARCARE. SI, MA NEI RISPETTIVI PAESI

Forza Nuova: FACCIAMOLI SBARCARE. SI, MA NEI RISPETTIVI PAESI

Mercoledì 20 marzo, ad Alessandria, si è svolto un presidio di protesta contro la decisione del governo di chiudere i porti, indetto dalle locali sezioni di associazioni svariate.

forza-nuova-1

Il messaggio che i promotori ci vogliono trasmettere è quello di non voltarsi dall’altra parte se un essere umano chiede aiuto, anche se viene da lontano. Un messaggio che verrebbe dal cuore, quindi, facente leva sulla bontà d’animo dei cittadini. Ma è davvero così?

Lungi da noi giudicare le motivazioni reali che hanno spinto tali associazioni a farsi avanti (anche perché non le conosciamo), tuttavia vogliamo soffermarci sulle conseguenze di un’Italia senza frontiere.

La prima, tangibile, viene dalla cronaca. Il recente attentato dell’autista senegalese, che per fortuna non è costato la vita a 51 bambini, ci riporta al grande problema del mantenimento dell’ordine, reso più difficile dall’incremento della delinquenza dovuta, appunto, all’immigrazione incontrollata.

Non stiamo dicendo che tutti gli italiani siano santi, ma proprio perché abbiamo tante teste calde nostrane non possiamo permetterci di accollarcene altre. Infatti, a differenza di quanto affermano i cittadini del mondo, i crimini italiani non elidono quelli stranieri, ma si sommano. Continua a leggere “Forza Nuova: FACCIAMOLI SBARCARE. SI, MA NEI RISPETTIVI PAESI”

Forza Nuova:L’ALESSANDRIA METICCIA COLPISCE ANCORA 

Forza Nuova:L’ALESSANDRIA METICCIA COLPISCE ANCORA 

Ancor una volta Alessandria deve fare i conti con i problemi legati all’immigrazione, clandestina e regolare. Ancora una volta, una giustizia molle non garantisce il rispetto non solo delle leggi, ma del vivere civile. Ancora una volta, il buonismo rovina il nostro capoluogo già provato da altre questioni di carattere finanziario e gestionale.

Forza Nuova

Qualche giorno fa un cittadino nigeriano, sorpreso a danneggiare la proprietà pubblica pagata con le nostre tasse, veniva ripreso da un passante e per tutta risposta aggrediva lo stesso colpendolo con alcuni sampietrini. L’arrivo delle forze dell’ordine non è bastato a calmare la furia dell’immigrato, che addirittura ha aggredito i due agenti intervenuti mandandoli all’ospedale.

Ed oltre al danno la beffa: poco dopo, il reo veniva scarcerato in attesa di processo, perché incensurato!

Questi sono i pericoli che Forza Nuova denuncia sin dalla sua fondazione, quando ancora l’immigrazione non era un fenomeno così incisivo, benché importante, come oggi. Le tristi notizie che ci arrivano da tutta Italia e non solo, fanno capire sempre più che l’immigrazione, sia essa regolare o non, non è quella risorsa che il buonismo di sinistra vuole a tutti i costi difendere. Continua a leggere “Forza Nuova:L’ALESSANDRIA METICCIA COLPISCE ANCORA “

ALESSANDRIA ARCOBALENO? MEGLIO GRIGIA

ALESSANDRIA ARCOBALENO? MEGLIO GRIGIA

Ha suscitato scalpore la notizia dell’appoggio del Comune, guidato da un’amministrazione di centrodestra, al primo gay pride che si terra in città. Ed il supporto viene proprio dai due partiti che attualmente sono al governo della nazione, quello stesso governo che ha istituito il ministero della famiglia. Se dal M5S possiamo aspettarcelo, ci stupisce, ma non troppo, che accanto ad esso vi sia la Lega.

Forza Nuova

Ma al di là delle idee che muovono i partiti, che sappiamo essere incostanti, ci chiediamo cosa porterà ad Alessandria questa manifestazione. Si parla di diritti creati ad hoc per certe categorie? Si parla di discriminazioni che ne discriminano altre? L’esperienza insegna che la risposta è sì.

Alessandria, un tempo grande centro industriale, si sta spopolando. Le famiglie hanno timore a costruirsi, le istituzioni fanno promesse ma pretendono obblighi che sempre meno cittadini sono in grado di adempiere. Le coppie non si sposano, i figli non nascono, la nostra comunità viene sostituita.

E in tutto ciò il comune, invece di fare la sua parte per ridare fiducia nel futuro e cercare di incentivare l’incremento demografico, pensa bene di sostenere una manifestazione che ha come conseguenza la distruzione del concetto di famiglia tradizionale. E le proposte di nuovi tipi di famiglia vengono da una subcultura che considera il matrimonio classico come una forma di patriarcato e di sottomissione, addirittura incitando le donne a non sposarsi, a meno che non si sia dello stesso sesso.

Forza Nuova chiede al Comune di fare un passo indietro e di sostenere politiche incentrate sulla famiglia e sui figli, di cui la città oggi più che mai ha bisogno per sopravvivere. Tutti vogliamo meno grigiore in questa città, ma per sostituirlo con un arcobaleno, allora è meglio che Alessandria rimanga grigia.

Luigi Cortese

Commissario per la Federazione di Alessandria di Forza Nuova

Forza Nuova: Sfratto dell’alloggio popolare ATC di via Gandolfi, il Comune provveda ad una sistemazione della famiglia

Forza Nuova: Sfratto dell’alloggio popolare ATC di via Gandolfi, il Comune provveda ad una sistemazione della famiglia

Alessandria: La notizia di uno sfratto avvenuto presso gli alloggi popolari Atc di via Gandolfi. Secondo quanto riportato dai media locali, sarebbero intervenuti addirittura una cinquantina di agenti di polizia per fare abbandonare l’alloggio dalla famiglia occupante, costituita da due coniugi ed una figlia minorenne. Sempre dai giornali, apprendiamo che la famiglia ha più volte chiesto al Comune di regolarizzare il contratto di affitto per poter usufruire dell’appartamento secondo quanto previsto dai regolamenti.

Forza Nuova

In un momento di grave crisi sociale come quello che stiamo attraversando, ci riempie di tristezza e di rabbia sapere che le istituzioni abbandonino i cittadini italiani al loro destino costringendoli a violare le leggi. E siamo ancora più amareggiati in quanto il governo locale e nazionale sono costituiti da un partito che faceva del “Prima gli Italiani” il suo motto.

Mentre continuano le occupazioni abusive di alloggi popolari e non da parte di immigrati, il potere si scaglia contro i cittadini onesti colpevoli solo di essere italiani vittime delle circostanze. Inoltre, sembra quantomeno esagerato un dispiegamento tale di forze dell’ordine, che dovrebbero essere impiegate per combattere il crimine vero che attanaglia il capoluogo. Continua a leggere “Forza Nuova: Sfratto dell’alloggio popolare ATC di via Gandolfi, il Comune provveda ad una sistemazione della famiglia”

ERIK URSINO, FIGLIO DI MASSIMO URSINO (FN): “NON HO MAI MILITATO IN NESSUN CENTRO SOCIALE”

 

Da Forza ursinoNuova Palermo riceviamo e pubblichiamo le parole di Erik Ursino, figlio del segretario provinciale di FN Massimo Ursino

Palermo, 26 febbraio 2018 – Con grandissima sorpresa e disappunto questa mattina ho letto un articolo di BlogSicilia, già rilanciato da altre testate come l’immancabile Repubblica, in cui si affermava la mia militanza nel centro sociale Anomalia, sulla base di un’intervista ad un loro esponente, del tutto diffamatoria e provocatoria.Per fare chiarezza, io non ho mai militato in nessun centro sociale né ho mai frequentato questo luogo politico sedicente “pacifista”. Come ho sempre spiegato non mi occupo di politica bensì di musica ed anni addietro ho colto la possibilità, per due volte, di esibirmi anche nei loro centri. Le foto utilizzate da BlogSicilia, mi ritraggono in piazza durante una manifestazione studentesca apolitica, risalente ai miei primi anni di liceo ed un’altra all’interno del centro sociale durante uno degli eventi sopra citati con i membri del mio gruppo musicale e gli organizzatori dell’evento. Continua a leggere “ERIK URSINO, FIGLIO DI MASSIMO URSINO (FN): “NON HO MAI MILITATO IN NESSUN CENTRO SOCIALE””

FORZA NUOVA, POLITICHE 2018: IL LEADER ROBERTO FIORE A PALERMO

fiore-roberto (FILEminimizer) (1)

Palermo, 15 febbraio 2017 – Non poteva mancare il capoluogo siciliano tra le tappe del combattivo tour elettorale del segretario nazionale di Forza Nuova, Roberto Fiore. Una campagna elettorale in trincea quella del candidato alla presidenza del consiglio della lista Italia agli Italiani, alleanza tra Forza Nuova, Movimento Sociale Fiamma Tricolore e altri movimenti dell’area nazionalista, che si è finora svolta tra contestazioni e malumori delle sinistre e inedite azioni repressive, come accaduto a Macerata.E giunge puntuale anche la tappa palermitana, con l’annuncio di un non meglio specificato comizio in centro città per sabato 24 febbraio alle 18.30. Continua a leggere “FORZA NUOVA, POLITICHE 2018: IL LEADER ROBERTO FIORE A PALERMO”