M5S Alessandria: Nuova discarica, nuova mossa suicida per il territorio

M5S Alessandria: Nuova discarica, nuova mossa suicida per il territorio

Il Movimento 5 Stelle Alessandria esprime forte preoccupazione per il progetto di una nuova discarica tra Frugarolo e Casal Cermelli. “Sarebbe l’ennesima mossa suicida per il nostro territorio, in termini ambientali e di appeal locale.

cropped-nuovo-logo-m5s-2

Stanno trasformando la nostra provincia nella discarica d’Italia, per questo crediamo che il progetto vada stroncato sul nascere”, commentano i portavoce in Comune Michelangelo Serra e Francesco Gentiluomo.

“Il fatto che l’iniziativa venga presentata come un tentativo di riqualificazione della zona ci sembra solo un modo per gettare fumo negli occhi – proseguono i portavoce – l’improbabile ipotesi di trasformare, dopo una decina d’anni, l’area in una sorta di parco giochi a pagamento che sorgerà su un mare di rifiuti ci lascia a dir poco perplessi.

Ciò appare come un goffo tentativo per indorare la pillola ai cittadini, mentre si tenta di riversare ancora rifiuti nelle nostre cave naturali, mettendo a rischio la falda acquifera e minacciando il torrente Orba, a soli 500 metri da dove dovrebbe sorgere la discarica”.

Movimento 5 Stelle Alessandria

Domenico Ravetti (Capogruppo Pd): “Prevalgano prudenza, buon senso e interessi generali del territorio”

Domenico Ravetti (Capogruppo Pd): “Prevalgano prudenza, buon senso e interessi generali del territorio”

Progetto di riempimento di cava tra Frugarolo e Casalcermelli.

domenico-ravetti3

Torino – 10 gennaio 2019 – “Leggo su alcuni giornali del progetto definito “La Filippa2”. Si tratterebbe del riempimento di una cava di oltre 345 mila mq, presente sul territorio del Comune di Frugarolo, con materiali, per circa 1 milione di tonnellate, quali terre di scavo, fanghi di filtrazione di acque potabili non industriali, residui inutilizzabili di carta, vetro e plastica” ha spiegato il Presidente del Gruppo del Partito Democratico in Consiglio regionale Domenico Ravetti

“Sono convinto che il Sindaco e tutti Amministratori Comunali, compresi quelli dei Comuni confinanti, sapranno posizionarsi nel modo migliore in questa discussione” – ha proseguito Ravetti – “A loro garantisco la mia disponibilità a collaborare e il mio sostegno. Con il principio della prudenza e con il buon senso prevarrà l’interesse generale del territorio. Da questo punto di vista trovo rassicurante la notizia della costituzione del Comitato di Controllo formato da 3 consiglieri comunali e 1 cittadino perché definisce, fin dall’inizio del percorso, il principio della trasparenza e della condivisione”. Continua a leggere “Domenico Ravetti (Capogruppo Pd): “Prevalgano prudenza, buon senso e interessi generali del territorio””

Sozzetti: In arrivo la prima discarica ‘sostenibile’ in provincia di Alessandria? Il progetto c’è. E anche le proteste

In arrivo la prima discarica ‘sostenibile’ in provincia di Alessandria? Il progetto c’è. E anche le proteste

di Enrico Sozzetti  https://160caratteri.wordpress.com

In arrivo una discarica ‘sostenibile’ in provincia di Alessandria? Il progetto c’è. E anche la richiesta di procedere alla valutazione di impatto ambientale, come emerge dalla documentazione pubblicata il 20 dicembre scorso sul sito alla Provincia di Alessandria.

Si parla della realizzazione di un “nuovo progetto di sistemazione complessiva di aree di cava e di discarica e loro predisposizione, attraverso discarica di soli rifiuti non pericolosi a servizio dell’economia circolare, per il riutilizzo a fini turistico ricreativi” sul sito in località Pitocca, fra i Comuni di Frugarolo e Casal Cermelli (nella foto, l’area evidenziata in rosso).

unnamed.jpg

La proposta arriva dalla società La Filippa 2.0 Srl (sede a Genova), che è stata appositamente costituita ed è controllata per l’89 per cento da Triciclo Srl (www.triciclosrl.it, holding della famiglia Vaccari che investe in green economy e controlla tra l’altro La Filippa Srl), per il 5 per cento da La Filippa Srl (www.lafilippa.it) e per il 6 per cento dall’ingegnere Federico Poli (direttore generale e direttore tecnico de La Filippa).

La società ‘madre’, La Filippa Srl, è il risultato di un processo di diversificazione, evoluzione e innovazione che gli imprenditori Massimo e Carlo Vaccari, hanno intrapreso, nel corso di una storia d’impresa che inizia alla fine del 1800 a Valenza e prosegue a Cairo Montenotte, dove per oltre cinquant’anni la famiglia Vaccari (è alla quarta generazione) ha prodotto laterizi e sistemi per l’edilizia. Continua a leggere “Sozzetti: In arrivo la prima discarica ‘sostenibile’ in provincia di Alessandria? Il progetto c’è. E anche le proteste”

Balza. Rete Ambientalista: Progetto Discarica Frugarolo-Casalcermelli, ennesima minaccia per la popolazione 

Balza. Rete Ambientalista: Progetto Discarica Frugarolo-Casalcermelli, ennesima minaccia per la popolazione 

Una enorme discarica minaccia ulteriormente la popolazione di un territorio che vive sulla propria pelle gravi ed irrimediati inquinamenti: dalla Solvay a Spinetta Marengo al disastro ambientale della Valle Bormida prima  con l’Acna di Cengio e poi con la discarica di Sezzadio, all’area non bonificata della Pedaggera, al Tav Terzo Valico eccetera, e ora con la mega discarica in autorizzazione a Frugarolo/Casalcermelli.

unnamed.jpg

Ancora una volta un progetto indecente che vuole fare scempio di ciò che rimane della nostro martoriato territorio.

E’ stata presentata in data 20 dicembre (sempre vicino al Natale o a Ferragosto, come d’abitudine per queste richieste) una domanda di Via (clicca qui la scheda) per creare una enorme DISCARICA di  RIFIUTI  URBANI in località  La Torre – Pitocca nel Comune di Frugarolo e in  parte nel  Comune di Casalcermelli.

Trattandosi di area enorme (30 ettari!!!)  vengono infatti coinvolti due  Comuni differenti.

In sintesi i progetto prevede di utilizzare una cava di 345.800 mq da cui ricavarne una discarica da 231.500 mq di rifiuti urbani. Continua a leggere “Balza. Rete Ambientalista: Progetto Discarica Frugarolo-Casalcermelli, ennesima minaccia per la popolazione “

Frugarolo: freezer pieni di cibo sequestrati alla sagra della Pro loco

Frugarolo: freezer pieni di cibo sequestrati alla sagra della Pro loco

I Nas hanno eseguito controlli sulle derrate alimentari: la temperatura dei frigoriferi era troppo alta

62e4cf72-927c-11e8-aea1-f82c72af6d97_carabinieri_ansa1-31007-8949-k3o-U11101970502373H7C-1024x576@LaStampa.it

GIAMPIERO CARBONE  FRUGAROLO

http://www.lastampa.it/

Quattro freezer pieni di derrate alimentari sequestrati dai carabinieri del Nas venerdì sera a Frugarolo. Durante la prima serata della festa patronale di San Felice, nella cucina dell’area verde, dove stavano lavorando i volontari della pro loco sono arrivati un maresciallo dell’Arma e un funzionario dell’Asl per effettuare una serie di controlli sul cibo servito. Nel menù, piatti a base di pesce, lumache e i maialini allo spiedo.   

Ad attendere di mangiare circa duecento persone, che avevano già pagato la cena. L’attività in cucina è stata fermata dal controllo, concentrato in particolare sui freezer dove erano conservati i cibi.  

«Purtroppo – spiega Carla Pagella, presidente della pro loco – è emerso che i freezer avevano una temperatura non a norma, superiore al limite. Il fatto è che fuori c’erano quasi 40 gradi e i freezer venivano continuamente aperti e richiusi per prelevare il cibo. Questo deve avere contribuito a innalzare la temperatura, causando così il sequestro da parte dei Nas».    Continua a leggere “Frugarolo: freezer pieni di cibo sequestrati alla sagra della Pro loco”

Il carro vincitore del  Carnevale  Alessandrino, di Lia Tommi 

Il carro “Sezzadio n’tla  giungla” si è  aggiudicato il primo premio del Carnevale Alessandrino.

Al secondo posto il carro “Frugarolo all’Opera” e al terzo il carro “L’osteria dei ‘dui  ciuc”, del Gruppo Comunale di Castelnuovo Belbo.