Agricoltura e ambiente: Bergesio (Lega), ok a risoluzione per prevenzione nitrati nelle acque

Agricoltura e ambiente: Bergesio (Lega), ok a risoluzione per prevenzione nitrati nelle acque

Roma, 6 ago. – “Abbiamo approvato stamattina con voto unanime, insieme ai colleghi Gian Paolo Vallardi, Paolo Arrigoni, Luca Briziarelli, Francesco Bruzzone, Paolo Ripamonti e Rosellina Sbrana, membri delle commissioni Ambiente e Agricoltura riunite in sede in seduta comune per l’analisi dell’Atto Senato num. 93, una fondamentale risoluzione finalizzata a ridurre e prevenire l’inquinamento delle acque provocato dai nitrati.

Sen Lega.jpeg

L’intervento delle Commissioni congiunte si è reso necessario per ovviare ai ritardi patiti dal Paese, imputabili ai precedenti governi, tanto da far aprire nei confronti dell’Italia una procedura di infrazione da parte della Commissione europea nel novembre del 2018. Per la prima volta si fissa un punto, condiviso unanimemente, sulla questione dei nitrati che deve essere affrontata in maniera organica e complessiva, tenendo conto sia del loro utilizzo in ambito agricolo che dell’incidenza della parte produttiva industriale e civile.

La direttiva europea prevede che gli Stati debbano predisporre quanto di loro competenza per indicare le zone vulnerabili ai nitrati, individuare le acque inquinate o a rischio inquinamento, garantire il monitoraggio delle acque di tutti i tipi i corpi idrici riguardo le concentrazioni di nitrati, stabilire programmi di azione che comprendano misure atte a ridurre l’inquinamento delle acque; infine concordare una interlocuzione con la Commissione Europea che ogni quattro anni riceva una relazione di valutazione sullo stato di attuazione della presente risoluzione. Continua a leggere “Agricoltura e ambiente: Bergesio (Lega), ok a risoluzione per prevenzione nitrati nelle acque”

Cipe, Bergesio (Lega), completamento Asti-Cuneo, finalmente fatta giustizia per cittadini Granda e tutto Piemonte, dopo 7 anni di attesa grazie a Lega si passa da parole ai fatti

Cipe, Bergesio (Lega), completamento Asti-Cuneo, finalmente fatta giustizia per cittadini Granda e tutto Piemonte, dopo 7 anni di attesa grazie a Lega si passa da parole ai fatti

beregssio.jpeg

Roma, 1 ago –“Esprimo soddisfazione per la notizia dell’approvazione del completamento dell’Asti-Cuneo, deliberato ora dal Cipe. Soddisfatto di aver partecipato quest’oggi al Cipe alla presenza del presidente del Consiglio Conte, del Ministro Toninelli e del sottosegretario alla presidenza del Consiglio Giorgetti.

Si tratta di un’ottima notizia, un passo in avanti essenziale per la realizzazione di un’opera indispensabile fortemente voluta da tutto il territorio. Dopo un’attesa di 7 anni viene finalmente fatta giustizia per i cittadini della Granda e di tutto il Piemonte: grazie all’impegno di tutto il Governo e del Vice Premier Matteo Salvini e grazie anche alla disponibilità del concessionario che ha accettato le condizioni poste dall’esecutivo, dal Nars e dallo stesso Cipe.

Le nostre voci sono state ascoltate e la visita del Governo del 18 marzo non è stata vana. Ancora una volta, la Lega si dimostra vicina ai territori e mantiene le promesse, passando dalle parole ai fatti”.

Lo dichiara in una nota Giorgio Maria Bergesio, senatore piemontese della Lega.

Ufficio Stampa Lega Senato

Agricoltura, Bergesio (Lega): misura per vigneti storici finanzia comparto e rilancia territori

Agricoltura, Bergesio (Lega): misura per vigneti storici finanzia comparto e rilancia territori

beregssio.jpeg

Roma, 10 lug – “La Commissione Agricoltura del Senato ha incardinato lo Schema di decreto ministeriale concernente la salvaguardia dei vigneti eroici o storici: un’importante occasione per individuare e sostenere, anche attraverso appositi finanziamenti, la viticoltura, settore rilevante della filiera agroalimentare nazionale. Massimo impegno per continuare a sostenere l’agricoltura, soprattutto in un periodo come questo, caratterizzato da eventi climatici sfavorevoli che, anche in queste ore, stanno arrecando danni ingenti al lavoro degli agricoltori italiani”.

Lo dichiara in una nota il senatore Giorgio Maria Bergesio, capogruppo Lega in Commissione Agricoltura e relatore per lo Schema di decreto ministeriale concernente la salvaguardia dei vigneti eroici o storici.

Ufficio Stampa Lega Senato

Agricoltura, Bergesio (Lega), al via iter ddl per regolamentare raccolta e commercio tartufo, settore strategico per economia italiana

Agricoltura, Bergesio (Lega), al via iter ddl per regolamentare raccolta e commercio tartufo, settore strategico per economia italiana

Beregssio.jpeg

Roma, 26 giu – “Ha preso il via in Commissione Agricoltura l’iter del ddl 933, di mia iniziativa con la condivisione del gruppo Lega, con relatore il Senatore Gianpaolo Vallardi, relativo alle disposizioni in materia di cerca, raccolta, coltivazione e commercializzazione dei tartufi destinati al consumo, per superare e abrogare la legge 752 del 1985. Numerose le novità introdotte: tra queste, l’istituzione del Tavolo tecnico del settore del tartufo, l’elenco delle specie che possono essere raccolte e destinate al consumo, i diritti di proprietà, il riconoscimento delle tartufaie naturali controllate e coltivate, la possibilità di costituire consorzi e forme aggregative della proprietà, le disposizioni e il calendario per la cerca e la raccolta, i requisiti dei tartufai, le modalità di vendita, l’etichettatura, i controlli e le eventuali sanzioni, le disposizioni finanziarie e la possibilità di istituire i marchi di qualità della filiera. Un provvedimento all’insegna del buon senso e della semplificazione strutturale, che tiene conto delle nuove normative Ue e si collega al parere favorevole della Conferenza unificata al Piano nazionale della filiera del tartufo del Mipaaf, per regolamentare un settore strategico dell’economia di molte aree rurali marginali italiane e un prodotto immagine del nostro Paese”.

Lo dichiara Giorgio Maria Bergesio, senatore della Lega, capogruppo Lega in Commissione Agricoltura al Senato, primo firmatario del ddl 993 relativo alle disposizioni in materia di cerca, raccolta, coltivazione e commercializzazione dei tartufi destinati al consumo.

Ufficio Stampa Lega Senato

Confartigianato, Bergesio (Lega) con delegazione di Cuneo: sostegno a imprese del territorio, fondamentali per economia

Confartigianato, Bergesio (Lega) con delegazione di Cuneo: sostegno a imprese del territorio, fondamentali per economia

Confartigianato Roma

Roma, 18 giu – “Questa mattina a Roma, nel centro congressi ‘La Nuvola’, ho partecipato all’assemblea nazionale di Confartigianato.

Erano presenti anche gli imprenditori di Cuneo e provincia, con il presidente Luca Crosetto, il direttore Joseph Meineri  e i delegati provinciali. Massimo impegno per sostenere le imprese del territorio, vere e proprie eccellenze di cui siamo orgogliosi, fondamentali per l’economia del Piemonte e di tutto il Paese.

Come ha evidenziato il ministro Matteo Salvini nel suo intervento nel corso dell’assemblea, avanti tutta per flat tax e taglio delle tasse, provvedimenti concreti e di buon senso per sostenere le imprese, creare occupazione e rilanciare il Paese”.

Lo dichiara Giorgio Maria Bergesio, senatore piemontese della Lega.

Ufficio Stampa Lega Senato

Cantieri, Bergesio (Lega), soddisfazione per emendamento messa in sicurezza dei territori, fondamentale venire incontro a esigenze enti locali

Cantieri, Bergesio (Lega), soddisfazione per emendamento messa in sicurezza dei territori, fondamentale venire incontro a esigenze enti locali

Roma, 30 mag – “Esprimo soddisfazione per il via libera in Commissione all’emendamento al decreto Sblocca cantieri per la messa in sicurezza dei territori, fondamentale per il Piemonte e per tutto il Paese.

Bergessio

Fondamentale venire incontro ai comuni che erano rimasti esclusi nella allocazione di risorse per interventi di messa in sicurezza del territorio per il 2020, che in precedenza erano destinate solo a comuni in dissesto e difficoltà finanziarie.

Non era accettabile che i finanziamenti fossero riservati solo per gli enti in dissesto, una ingiustizia verso i comuni e gli amministratori virtuosi nel gestire la cosa pubblica e le amministrazioni che lavorano bene.  Ancora una volta, la Lega si dimostra vicina alle esigenze dei territori, passando dalle parole ai fatti, nell’interesse unico dei cittadini”.

Lo dichiara Giorgio Maria Bergesio, senatore della Lega, firmatario dell’emendamento approvato dalla Commissione.

Ufficio Stampa Lega Senato

Legittima difesa, Bergesio (Lega), norma a tutela delle vittime, provvedimento importante anche per provincia Granda

Legittima difesa, Bergesio (Lega), norma a tutela delle vittime, provvedimento importante anche per provincia Granda

Roma, 28 mar – “Con 201 voti favorevoli, il Senato ha oggi approvato la riforma della legittima difesa, che finalmente diventa legge, un percorso avviato il 24 ottobre a Palazzo Madama, proseguito il 6 marzo alla Camera dei Deputati e ritornato oggi in quest’aula.

Senatori Lega legittima difesa.jpeg

Una buona notizia per tutti gli italiani e anche per una realtà importante e vasta come la provincia Granda, che registra una recrudescenza del fenomeno dei furti in appartamento, al 22esimo posto in Italia, con 2518 reati denunciati.

La legittima difesa tutela chi subisce furti e rapine, le vittime che fino a oggi non potevano difendersi, consentendo di dare maggiore sicurezza agli abitanti della nostra terra. Grazie al ministro dell’Interno e vice premier Matteo Salvini per aver fortemente voluto questa legge: ancora una volta, la Lega, il Governo e il Parlamento passano dalle parole ai fatti, mantenendo in pochi mesi una promessa fatta agli italiani”.

Lo dichiara Giorgio Maria Bergesio, senatore della Lega.

Ufficio Stampa Lega Senato

Trasporti, Bergesio (Lega), trovare soluzione per criticità e problematiche strada Valle Roja

Trasporti, Bergesio (Lega), trovare soluzione per criticità e problematiche strada Valle Roja

Roma, 28 mar – “Ho segnalato al Senato e al Governo la situazione di criticità e le problematiche relative alla circolazione della route départementale 6204 della Valle Roja, che interessa il trasporto e lo scambio di merci tra le Regioni Piemonte, Liguria e sud-est della Francia. Mi riferisco all’ordinanza di divieto di transito per il traffico pesante emanata da parte dei francesi il primo settembre 2017.

Giorgio Maria Bergesio Senato

In quella data i sindaci della Valle Roja, in tutto cinque, presentarono presso la prefettura di Nizza una ordinanza congiunta con la quale decretarono la limitazione sulla RD 6204 nei rispettivi territori municipali ai veicoli aventi massa massima superiore alle 19 tonnellate.

Un’ordinanza generica che indica in modo assolutamente scorretto ai trasportatori di scegliere quali itinerari alternativi il tragitto sulle autostrade a6 e a10, con un allungamento del viaggio di ben 202 km, 7 ore in più, ma soprattutto un costo aggiuntivo di ben 180 euro a viaggio. È scritto sul divieto che ‘tempi e tragitto alternativo sarebbero minimi’.

Queste assurde considerazioni, messe nero su bianco nelle ordinanze, non hanno preso minimamente in esame il traffico e il fabbisogno dei veicoli adibiti all’approvvigionamento tra le province di Cuneo, Imperia e la Costa Azzurra. Continua a leggere “Trasporti, Bergesio (Lega), trovare soluzione per criticità e problematiche strada Valle Roja”

Asti-Cuneo, Bergesio/Gastaldi: bene governo, avanti con lavori su opera fondamentale per Piemonte

Asti-Cuneo, Bergesio/Gastaldi: bene governo, avanti con lavori su opera fondamentale per Piemonte

Cuneo, 22 feb – “Dopo anni di ritardi e scelte sbagliate dei governi precedenti, questo governo finalmente dà risposte concrete sul fondamentale collegamento della Asti-Cuneo.

Giorgio Maria Bergesio

Le parole dell’esecutivo sul completamento dell’infrastruttura sono per noi motivo di soddisfazione, è un segnale positivo per un’opera attesa da tempo dalla provincia di Cuneo, come più volte da noi sostenuto in questi ultimi mesi – e come condiviso con lo stesso Ministro -a un costo enorme per le imprese, le famiglie e per tutti coloro che operano sul nostro territorio, con oltre 100 milioni di euro annuo stimati.

Fin da subito, questo governo si è adoperato per trovare una soluzione all’insegna del buonsenso. Siamo certi che l’autostrada verrà conclusa in tempi brevi e faremo attenzione affinché ciò accada: è un risultato importante per un’opera che rappresenta l’unico vero collegamento autostradale con il nord est del nostro Paese per la provincia di Cuneo.

Al Ministro abbiamo chiesto di prestare la massima attenzione al mantenimento delle aperture delle aree di servizio sulla tratta Torino-Savona, che rappresentano non solo un punto di sosta, ma anche un punto vendita di promozione e divulgazione dei prodotti e delle iniziative del nostro territorio”.

Lo dichiarano il sen. Giorgio Maria Bergesio e l’on. Flavio Gastaldi, parlamentari piemontesi della Lega.

Ufficio Stampa Lega Senato

Alstom, Bergesio (Lega), interrogazione a Conte, impegno dal Governo a monitorare situazione e tutelare stabilimento Savigliano

Alstom, Bergesio (Lega), interrogazione a Conte, impegno dal Governo a monitorare situazione e tutelare stabilimento Savigliano

Roma, 21 feb – “Ho presentato un’interrogazione a risposta immediata al presidente Conte, nel question time oggi al Senato, in merito alla salvaguardia del ruolo produttivo dello stabilimento Alstom di Savigliano.

Bergesio Conte

A quanto risulta, negli ultimi mesi una quota di produzione crescente si starebbe spostando dal sito di Savigliano a quello di Katowice, per questo mi sono rivolto al Premier per sapere se il governo fosse al corrente della situazione e per conoscere quali iniziative intendesse intraprendere al fine di  salvaguardare la quota produttiva italiana, anche tenuto conto dei finanziamenti pubblici ricevuti dal gruppo.

Il presidente Conte ha risposto che il governo è a conoscenza delle vicende riguardanti il gruppo e dell’attivazione da parte della società di un progetto di ricerca e sviluppo. Il presidente ha confermato l’impegno del Governo a monitorare le attività di Alstom, onde prevenire criticità nello stabilimento di Savigliano, che rappresenta un’eccellenza nel settore ferroviario italiano. Continua a leggere “Alstom, Bergesio (Lega), interrogazione a Conte, impegno dal Governo a monitorare situazione e tutelare stabilimento Savigliano”

Segnale tv Cuneo e provincia, Bergesio (Lega), dopo mio quesito Rai fornisce rassicurazioni su miglioramento copertura

Segnale tv Cuneo e provincia, Bergesio (Lega), dopo mio quesito Rai fornisce rassicurazioni su miglioramento copertura

Roma, 19 feb – “A seguito del mio quesito alla Commissione di Vigilanza Rai del 4 febbraio scorso in merito ai gravi problemi di ricezione del segnale televisivo che purtroppo da anni interessano la provincia di Cuneo, riconosciuti dalla stessa concessionaria, la Rai ha voluto fornire rassicurazioni circa il miglioramento della copertura.

Giorgio Maria Brgessio

La diffusione è per la Rai non solo un obbligo da contratto di servizio, ma anche uno degli elementi essenziali per poter svolgere il servizio pubblico: l’azienda nella sua risposta ha evidenziato che è in corso un ampio processo di liberazione della ‘banda 700’; nella Regione Piemonte, nelle more della definizione del piano complessivo di riordino, la Rai ha già avviato la fase di approvvigionamento necessaria all’estensione delle proprie reti ‘tematiche’ per ottenere livelli di copertura assimilabili alle migliori attuali pratiche, così da risolvere le problematiche di ricezione.

Manterremo alta l’attenzione e vigileremo affinché questo problema venga risolto: i cittadini della provincia di Cuneo pagano regolarmente il canone Rai nella bolletta elettrica e hanno il diritto di usufruire del servizio”.

Lo dichiara Giorgio Maria Bergesio, senatore piemontese della Lega.

Ufficio Stampa Lega Senato

Ambiente, Bergesio (Lega), commissioni ricevono Anpci su consumo suolo, ascoltare voce piccoli comuni

Ambiente, Bergesio (Lega), commissioni ricevono Anpci su consumo suolo, ascoltare voce piccoli comuni

Roma, 13 feb – “La voce dei piccoli comuni, per troppo tempo ignorata dalle istituzioni centrali, va ascoltata con attenzione.

Per questo abbiamo incontrato, nelle Commissioni Ambiente e Agricoltura del Senato in seduta congiunta, la presidente dell’Associazione Nazionale Piccoli Comuni d’Italia (Anpci) Franca Biglio e il consulente Franco Drocco, in merito ai disegni di legge sul consumo del suolo.

amb Anpci Senato.jpeg

I comuni fino a 5000 abitanti sono una realtà importante del nostro Paese, che svolge un ruolo essenziale di presidio su oltre il 62% del territorio.

Si tratta di 5544 Comuni, tra cui 29 comuni di Langhe e Roero patrimonio dell’Unesco, il 72% dei comuni italiani, che si trova ad affrontare difficoltà legate ai tagli alle risorse subiti negli ultimi anni dai governi precedenti e all’eccesso di carico burocratico.

Accogliamo e facciamo nostri i loro suggerimenti circa il miglioramento della pianificazione del territorio italiano e l’agevolazione al riutilizzo del patrimonio edilizio esistente, ai quali affianchiamo grande attenzione per le loro indicazioni tecniche.

Massimo impegno, da parte nostra, affinché le loro esigenze, in passato inascoltate o trascurate, possano finalmente trovare risposte concrete”.

Lo dichiara Giorgio Maria Bergesio, senatore della Lega, capogruppo Lega in Commissione Agricoltura al Senato, a margine dell’audizione congiunta dei rappresentanti Anpci da parte delle commissioni Agricoltura e Ambiente di Palazzo Madama.

Ufficio Stampa Lega Senato

Francia: Cuneo appende bandiera, Bergesio (Lega), sindaco e Presidente di Provincia dovrebbe protestare con Francia in difesa dei Cuneesi e degli Italiani, non esporre la bandiera

Francia: Cuneo appende bandiera, Bergesio (Lega), sindaco e Presidente di Provincia dovrebbe protestare con Francia in difesa dei Cuneesi e degli Italiani, non esporre la bandiera

Cuneo, 8 feb – “Anziché occuparsi di politica estera, il sindaco dovrebbe pensare prima ai cittadini di Cuneo e della provincia Granda di cui è presidente.

giorgio-maria-bergesio-1

Come territorio di confine, siamo i primi a subire le imposizioni contro l’Italia e a pagare le scelte sbagliate del governo francese: al Tenda controlla tutti i mezzi, a Modane ferma per ore i treni che trasportano anche i nostri lavoratori, senza dimenticare la situazione assurda a Ventimiglia.

La Francia ha autonomamente applicato il divieto alla circolazione ai veicoli superiori alle 19 ton sulla RD 6204 della valle Roya, solo sul tratto francese, discriminando e penalizzando gli autotrasportatori Italiani.

Il sindaco e presidente della Provincia Borgna, che subisce le decisioni che si ripercuotono sui cittadini, dovrebbe protestare, non esporre la bandiera, per lamentare i divieti sui trasporti, gli accesi limitati ai valichi, i controlli sui confini e sui treni, e l’aiuto pari a zero in tema di immigrazione.

Come Lega, siamo assolutamente contrari a  questo falso buonismo di sinistra che non porta da nessuna parte, se non verso un’ulteriore sottomissione a ingerenze dei governi stranieri e a quest’Europa che non funziona”.

Lo dichiara Giorgio Maria Bergesio, senatore piemontese della Lega.

Ufficio Stampa Lega Senato

Legge elettorale, Bergesio/Gastaldi (Lega), bene taglio parlamentari, riduzione costi politica, istituzioni più efficienti

Legge elettorale, Bergesio/Gastaldi (Lega), bene taglio parlamentari, riduzione costi politica, istituzioni più efficienti

Roma, 7 feb – “L’approvazione da parte del Senato della proposta di legge sulla riduzione del numero dei parlamentari è un’altra promessa mantenuta. In Europa, l’Italia è il secondo Paese per numero di parlamentari, dietro solo al Regno Unito.

giorgio-maria-bergesio-1Flavio Gastaldi

Questo provvedimento, una battaglia che la Lega conduce da anni, produrrà importanti risultati in termini di efficacia e di risparmi: ci sarà un taglio di 345 del numero dei componenti del Parlamento, meno 230 deputati e meno 115 senatori, con una diminuzione anche di quelli di nomina presidenziale e degli eletti all’estero.

Disposizioni che avranno ricadute anche sui territori: per il Piemonte, la proposta prevede da 22 a 14 senatori (-36,4%, popolazione media per senatore 311 abitanti), da 23 a 15 per Piemonte 1 (-34,8%) e da 22 a 14 per Piemonte 2 (-36,4%): da 67 a 43 in totale.

Il risultato sarà un notevole taglio dei costi della politica, un risparmio di 500 milioni di euro in cinque anni, ovvero più risorse da utilizzare per i cittadini, e organi istituzionali più snelli, più efficaci ed efficienti”.

Lo dichiarano il sen. Giorgio Maria Bergesio e l’on. Flavio Gastaldi, parlamentari della Lega.

Ufficio Stampa Lega Senato

Alstom-Siemens, Bergesio (Lega), Alstom salvaguardi produzioni italiane e stabilimenti sul territorio

Alstom-Siemens, Bergesio (Lega), Alstom salvaguardi produzioni italiane e stabilimenti sul territorio

Roma, 6 feb – “Prendo atto della decisione Ue che ha bloccato il progetto di fusione tra Alstom e Siemens. La vicenda riguarda da vicino l’Italia e, in particolare, il territorio piemontese, data la presenza di Alstom con un centro di eccellenza a Savigliano, in provincia di Cuneo.

Giorgio Maria Bergesio

Alla luce di quanto emerso occorre valutare il piano industriale dell’azienda: è opportuno che anche Alstom si assuma le sue responsabilità, garantendo fin da subito che le commesse per la produzione di treni italiani vinte dall’azienda vengano prodotte in Italia, e non esternalizzate al di fuori dei confini nazionali.

Dal confronto con i sindacati è emerso che ormai il 70% della produzione viene effettuato fuori dall’Italia e solo il 30% a Savigliano: vigileremo e manterremo alta l’attenzione affinché l’azienda, che ha percepito finanziamenti dal governo italiano nell’ambito del piano dell’industria 4.0, investa nel nostro Paese, come non hanno mai fatto i Governo precedenti, tutelando gli stabilimenti produttivi, i posti di lavoro e l’indotto a essi collegati. Continua a leggere “Alstom-Siemens, Bergesio (Lega), Alstom salvaguardi produzioni italiane e stabilimenti sul territorio”