Momenti di poesia. La Follia, Giuliano Saba

Momenti di poesia. La Follia, Giuliano Saba

tumblr_c5f03faeb6e749dc5d8490fbb59d329b_f3e8ae39_540.jpg

La Follia
La dieta di una donna.
Lunedi ore 10, colazione
Yogurt + cereali
Poi Corsa.
Pranzo Tonno naturale + insalata
Merenda: frutta.
Cena, spinacci piu ‘ petto di pollo magro
Martedi palestra. Colazione yogurt piu’ cereali
Spuntino, Barretta
Pranzo Roast Beef, zucchine grigliate
Merenda frutta.
Cena..fiocchi di latte ,verdure bollite
Meecoledi colazione yogurt +Cereali
Spuntino ,frutta.
Pranzo insalata.
Merenda ,barretta,
Cena orata + fagiolini

Giovedi, palestra
Colazione, yogurt ‘ cereali
Spuntino, barretta
Pranzo insalata e due uova
Merenda frutta
Cena, petto di tacchino e verdura
Venerdi, colazione yogurt + cereali
Spuntino barretta
Pranzo, tonno e verdura
Merenda tre biscotti.
Cena, macedonia
Sabato, Corsa
Colazione, cereali + yogurt
Spuntino ,barretta.
Pranzo,passato di verdura.
Spuntino ,frutta.
Cena,finocchi bolliti, fiocchi di latte.
Domenica, mi alzo tardi
salto la colazione,
Spuntino ,due biscotti
Pranzo,verdure grigliate, una banana
Merenda, un Kiwi.
Cena, riso + una mela…….
Da non credere…e quando persone, cosi ignoranti si separano, chiedono 1.500 euro di spese per gli alimenti…
Che pena……
Giuliano Saba

Momenti di poesia. Girone degli invidiosi… di Giuliano Saba

Momenti di poesia. Girone degli invidiosi… di Giuliano Saba

Saba.jpg

Girone degli invidiosi…

 

Quando vedranno

Che non possono uguagliarti

E tanto meno superarti

Tenteranno di insudiciarti

Inizieranno ad invidiarti

La finiranno con l’ odiarti..

 

Giuliano Saba Sculture

Sergio Pizio, un piccolo omaggio letterario all’amico poeta e scultore Giuliano Saba

Sergio Pizio, un piccolo omaggio letterario all’amico poeta e scultore Giuliano Saba

di Pier Carlo Lava,

Alessandria today è lieta di condividere questo post appena pubblicato sul Gruppo facebook News online di Alessandria e non solo.

Lo scrittore Sergio Pizio scrive un piccolo omaggio letterario all’amico scultore Giuliano Saba, entrambi alessandrini con la loro arte, ciascuno nel proprio campo danno lustro alla città di Alessandria.

giuliano-saba-1.jpg

Giuliano Saba scultore Alessandria

Sergio Pizio Alessandria: Un’improvvisa quanto violenta folata di vento entrò dalla finestra spalancata. Facendo rovinare per terra un cavalletto di legno di betulla assieme a una grande tela bianca. ” Accidenti! ” esclamò Giuliano chiudendo immediatamente la finestra, rimettendo successivamente a posto sia il cavalletto che la tela e alcuni fogli sparpagliati sul pavimento.

Mentre il vento continuava a soffiare con una certa forza su tutta la città. Scuotendo insegne luminose e sollevando polvere lungo le strade accecando i passanti con un insidioso e dannato pulviscolo alimentato da mini vortici d’aria. Giuliano odiava quella maledetta città, invasa da gentaglia idiota e superficiale con la puzza sotto al naso, nonché arroganti e falsamente umili nel loro incerto aspetto esteriore.

Ma presto avrebbe lasciato quella città, trasferendosi in campagna, in una tranquilla e stupenda fattoria immersa nel verde lontano dal caos cittadino e con un piccolo ruscello che scorreva da un lato. Un posto quello, che poteva essere collocato all’interno di una fiaba. Giuliano era un vero artista, geniale e creativo.

Molto cordiale e disponibile verso il prossimo, senza mai sconfinare nell’arroganza. I suoi dipinti e sculture rappresentavano qualcosa di sublime, plasmando l’arte con l’emozione disegnata nell’animo e cuore. Mescolando colori e calore da elargire a chi le osservava con sguardo rapito da tale bellezza.
” Eccomi! ” la voce squillante della giovane stilista lo colse di sorpresa. ” Ops…scusa Giuliano, la porta era aperta…” si giustificò la ragazza sollevando le spalle.
” Ah… d’accordo ” pronunciò lui invitandola a sedersi su uno sgabello di metallo.
” Il vento mi ha rovinato la pettinatura ” sussurrò lei scuotendo il capo.
” No, sei perfetta così ”
” Scherzi…? ” esclamò lei gesticolando con le mani, aggrottando un poco la fronte.
” Il vento ha solo messo in evidenza i tuoi bei capelli, in maniera naturale…”
” Sembro un mostro invece! ” sottolineò la giovane guardandolo con occhi interrogativi.
” E un disordine artistico, che lascia intravvedere l’essenza del tuo aspetto, che non ha nulla a che vedere con un’acconciatura perfetta. Credimi Laura, ti trovo splendida”
La giovane ridacchiò abbassando per un attimo lo sguardo.
” Pensi che io sia vanitosa? La verità ”
” Forse. Ma quello che penso io non ha nessuna importanza ”
” Ti sbagli, per me ne ha molta invece” insistette lei con una certa apprensione. Teneva molto al suo parere.
” Diciamo che sei una giovane e talentuosa stilista in cerca di un’immagine tutta tua. Ognuno mostra la merce che ha sul proprio banchetto ”
” E come credi esponga la mia merce” sostenne lei sorridendo, prestandosi a quel gioco di parole.
” Una buona merce, che vale la pena acquistare”
” Sei tutto matto Giuliano” dichiarò lei ridendo.
” Lo so, ma ricordati che solo i matti riescono a vedere oltre l’apparenza ”
” Capisco quello che intendi dire ” mormorò lei dondolando un poco il capo.
” Va bene, ora possiamo cominciare…”
” Resto in questa posizione per il ritratto? ”
” Certamente, proprio così come sei “

(Nota: un piccolo omaggio letterario all’amico poeta e scultore Giuliano Saba )

sergio-pizio.jpg

Sergio Pizio scrittore Alessandria

Incontro con lo scultore e poeta alessandrino Giuliano Saba

Incontro con lo scultore e poeta alessandrino Giuliano Saba

Alessandria today incontra lo scultore e poeta alessandrino Giuliano Saba

di Pier Carlo lava

Tutti hanno una storia da raccontare e noi la vogliamo ascoltare per poterla raccontare ai nostri lettori che ci seguono fedelmente da oltre 130 paesi nel mondo e sempre più numerosi…

Continuano i nostri incontri con i personaggi noti della città che a nostro avviso svolgono ciascuno a proprio modo un ruolo importante nella società alessandrina.

Dopo Vittorio Destro un cittadino con la passione della fotografia e degli scacchi ieri al caffè alessandrino di piazza Garibaldi abbiamo incontrato l’amico scultore e poeta Giuliano Saba per approfondire la sua conoscenza sopratutto sotto il profilo umano, ma senza tralasciare quello di artista della scultura e anche come cittadino di Alessandria.

La sua biografia professionale in questo post: https://alessandria.today/2019/04/30/…

Nel video allegato i contenuti della nostra chiaccherata durante la quale ci ha raccontato la sua storia…

https://www.youtube.com/watch?v=zLf18bFKN7M

Momenti di poesia. ASCOLTAMI SE PUOI, di Giuliano Saba

Momenti di poesia. ASCOLTAMI SE PUOI, di Giuliano Saba

ascoltami.jpg

ASCOLTAMI SE PUOI

Resta accanto a me mentre ti amo,
senza misure e senza tempo,
quando il freddo della mancanza si trasforma in rabbia;
guarda dentro ai miei occhi,
lì troverai scritto tutto l’amore che vorrei darti.
Vivimi nei miei silenzi,
perché è lì che sto ascoltando le voci del tuo cuore.
Sì, vivimi se vuoi, fallo adesso se puoi.
Ora vorrei essere accanto a te,
mentre t’appresti a rivestire di ricordi quella temuta nostalgia,
donarti il mio sorriso
nel quale tu possa rispecchiarti e cancellare ogni traccia di dubbio e di tristezza.
Io per te saprò essere
Acqua,
affinché tu possa dissetarti di gioia e d’amore,
terra,
da cui raccogliere i frutti oramai maturi di questo nostro sentimento.
Fuoco,
col quale far ardere le fiamme del tuo desiderio.
Se il tuo corpo danzerà col mio, la mia anima canterà con la tua,
se i nostri occhi esulteranno insieme,
solo allora
sarà soavemente dolce trovare le parole per dar voce al mio silenzio.

Momenti di poesia. IO, di Giuliano Saba

Momenti di poesia. IO, di Giuliano Saba

io.jpg

IO

Quando parlo di te
A volte mi piace farlo
Senza virgole e senza punti
Tra uno spazio e l’altro
Guardarti e baciarti
Dentro alle parentesi abbracciati
Nei punti e virgola fermarmi
Nei due punti toccarti
Non perdere tempo
Con punti di domanda
Saziare la tua passione
Con gemiti di esclamazione

Giuliano Saba

Momenti di poesia. NOCHES DE LUNA LLENAS, di Giuliano Saba

Momenti di poesia. NOCHES DE LUNA LLENAS, di Giuliano Saba

Noches.jpg

NOCHES DE LUNA LLENAS..

Ruba alle mie labbra
i tuoi desideri.
legami
alle tue emozioni
e ai tuoi pensieri
Offriti come sempre
senza pudore
Donami
il tuo bianco candore.
Pelle di seta,
erotica e sensuale
anima e corpo
sensazionale
nella tua dimensione
Senza tabu’
libera la tua eccitazione
Muovi i tuoi fianchi
in danza sensuale
Tutto il tuo corpo
fammi esplorare.
In questa notte da sogno
ai tuoi sguardi mi consegno
Trasformando la tua intimità
in vibrante realtà. ..
Giuliano Saba Sculture

Alessandria today incontra lo scultore e poeta alessandrino Giuliano Saba, di Pier Carlo Lava

Alessandria today incontra lo scultore e poeta alessandrino Giuliano Saba, di Pier Carlo Lava

Tutti hanno una storia da raccontare e noi la vogliamo ascoltare per poterla raccontare ai nostri lettori che ci seguono fedelmente da oltre 130 paesi nel mondo e sempre più numerosi…

Pier Carlo Lava

Alessandria today: Continuano i nostri incontri con i personaggi noti della città, ma perchè no anche i meno noti, che a nostro avviso svolgono ciascuno a proprio modo un ruolo importante nella società alessandrina.

Dopo Vittorio Destro un cittadino con la passione della fotografia e degli scacchi, il suo post è visibile a questo link: https://alessandria.today/2019/05/08/vittorio-destro-un-alessandrino-con-una-grande-passione-per-la-fotografia/

oggi al caffè alessandrino di piazza Garibaldi abbiamo incontrato l’amico scultore e poeta Giuliano Saba per approfondire la sua conoscenza sopratutto sotto il profilo umano, ma senza tralasciare quello di artista della scultura e anche cittadino di Alessandria. Continua a leggere “Alessandria today incontra lo scultore e poeta alessandrino Giuliano Saba, di Pier Carlo Lava”

Giuliano Saba scultore e poeta alessandrino, si presenta ai lettori di Alessandria today

Giuliano Saba scultore e poeta alessandrino, si presenta ai lettori di Alessandria today

di Pier Carlo Lava

Alessandria today è lieta di presentare la biografia dello scultore e poeta alessandrino Giuliano Saba, del quale in seguito verrà pubblicata anche un intervista in esclusiva per il blog.

1a giuliano saba copia

1aa giardino botanico, giuliano saba dono a zonta club copia

 

 

Biografia:

Giuliano Saba nasce a Gonnosfanadiga (CA) nel marzo del 1949. 

Per esigenze di lavoro, all’età di venti anni, lascia definitivamente la sua terra natia e si trasferisce in Piemonte. Ora risiede in San Giuliano Nuovo (AL). Da sette anni, nelle vesti dell’artista per hobby, ha incominciato a dare forma e vita ai metalli. La maggior parte delle sue sculture in acciaio e in ottone, simboleggiano l’amore, la distanza, la nostalgia … il legame indissolubile con la sua Isola, con tutti quegli elementi ancestrali e quei sentimenti che il distacco non è mai riuscito a fugare dal suo essere.

Da circa un anno ah iniziato a esprimersi anche con i colori acrilici, per la maggior parte colori primari che riversa sui pannelli o sulle tele, quelli che, mescolandosi tra loro, fanno emergere una caleidoscopica ricchezza di stimoli percettivi, visivi e sensoriali dai quali prendono vita sensazioni e suggestioni.

Nel 2014 vanta un’esposizione personale nel suo paese natio e la partecipazione alla Floreale di Alessandria.

Sempre nel 2014 organizzò una mostra nella Chiesa Templare Francescana in Alessandria, con la compartecipazione di altri sei artisti.

Continua a leggere “Giuliano Saba scultore e poeta alessandrino, si presenta ai lettori di Alessandria today”

Momenti di poesia. DETACHMENT, di Giuliano Saba

Momenti di poesia. DETACHMENT, di Giuliano Saba

DETACHMENT.
( Distacco).

Mi specchiai profondamente
nel mare delle tue tristezze,
dei tuoi dubbi e dei tuoi perchè.
La morsa che ne segui
mi spezzò il cuore.
Il tuo scoglio, impotente
ti rigettava nelle tempeste della quotidianità.
Togliendoti sorrisi, carezze, spazi e gioie.
Stavi pagando a caro prezzo
quel briciolo di felicità
che un’onda anomala ti aveva portato.
La luna pianse in silenzio
dietro a quei cipressi immobili
che t’avevano vista felice per un attimo.
Le braccia della realtà
ti coprirono con il mantello della nostalgia
e in rispettoso silenzio
te ne andasti via……..
Portando con te il mio ” Tutto”….
e il nostro tempo scaduto.
)( Giuliano Saba)( PortoTorres 2000..

Momenti di poesia. Bisogna … di Giuliano Saba

Momenti di poesia. Bisogna … di Giuliano Saba

58441220_2681389061933213_4939475899528511488_n 

Bisogna
ingannare le paure,
Discutere
con i dubbi,
scendere
a patti con i pensieri.
Andare
all’appuntamento quotidiano
con la vita,
ricordando sempre che;
lo specchio
non riflette il futuro,
ma il presente..
Giuliano Saba Epernay.(Francia)
luglio 2004.

Momenti di poesia. Mai Saro’… di Giuliano Saba

Momenti di poesia. Mai Saro’… di Giuliano Saba

57034625_2650868688318584_9067887138338504704_n.jpg

Mai Saro’…

Scalatore al Pordoi
Ballerino al Bolscioi .
Cantante lirico alla Scala.
Pittore a Montmatre
Gallerista da Chrstie’s
Miliardario a Las Vegas.
Play Boy a Saint Tropez
Fotografo in Cina
Capitano in Marina
Clochard a Parigi.
Espositore al Louvre.
Cuoco alla Casa Bianca.
Saggio come Ghandi
Sporco di sangue come Netanyahu.
Scafista nel Mediterraneo.
Maggiordomo a Londra.
Cammelliere nel deserto
Chirurgo che opera a cuore aperto
Pedofilo in Vaticano
Petroliere Americano
Scrittore come Galeano
Bevitore di whiskey in Tennessee.
Sommelier alla Moet e Chandon.
Gobbo a Notre Dame. Continua a leggere “Momenti di poesia. Mai Saro’… di Giuliano Saba”

Momenti di poesia. DETACHMENT., di Giuliano Saba

Momenti di poesia. DETACHMENT., di Giuliano Saba

DETACHMENT.
( Distacco).

Mi specchiai profondamente
nel mare delle tue tristezze,
dei tuoi dubbi e dei tuoi perchè.
La morsa che ne segui
mi spezzò il cuore.
Il tuo scoglio, impotente
ti rigettava nelle tempeste della quotidianità.
Togliendoti sorrisi, carezze, spazi e gioie.
Stavi pagando a caro prezzo
quel briciolo di felicità
che un’onda anomala ti aveva portato.
La luna pianse in silenzio
dietro a quei cipressi immobili
che t’avevano vista felice per un attimo.
Le braccia della realtà
ti coprirono con il mantello della nostalgia
e in rispettoso silenzio
te ne andasti via……..
Portando con te il mio ” Tutto”….
e il nostro tempo scaduto.
)( Giuliano Saba)( PortoTorres 2000..

Momenti poesia. Portami con te, di Giuliano Saba

Momenti poesia. Portami con te, di

Portami con te

Giuliano Saba

Portami con te.
Dove il tempo parla ai silenzi.
Dove gli sguardi
San dialogare.
Dove nudi si possa stare.
Dove il mare
Abbraccia l’ arenile.
Dove il cielo dipinge il tramonto.
Dove la vita, non ci presenti il conto.
Portami con te.
Io sono pronto…
Giuliano Saba Sculture

Momenti di poesia A TE, di Giuliano Saba

Momenti di poesia A TE, di Giuliano Saba

Giuliano Saba

A TE
Io quando scrivo di te
Amo farlo
Senza virgole e senza punti
Tra uno spazio e l altro
Guardarti e baciarti
Dentro alle parentesi abbracciarti
Fra I due punti accarezzarti
Non perder tempo
Coi punti di domanda
Saziare la tua passione
Con dei punti di esclamazione
Giuliano Saba Sculture