Momenti di poesia. RICORDI BAGNATI, di Giusy Finestrone

Momenti di poesia. RICORDI BAGNATI, di Giusy Finestrone

Se fossi una poetessa.

Ricordi.jpg

RICORDI BAGNATI

Ti perdo quando l’anima mia piange
Quando il sole è oscurato dalle nubi
Ed ecco che si annebbia il mio orizzonte
E ti eclissi tra il grigiore del dolore

Nel mio mondo solo un suono tetro
Come fosse una fredda notte d’inverno
Con i tuoni che rompono il silenzio
Ed i lampi che squarciano il firmamento

E’ triste l’universo senza averti
E’ un prato scolorito senza fiori
Una sfera che non ha punti d’appoggio
Un mare senza sale ormai ghiacciato

Cerco di asciugarle le mie lacrime
Di diradare il buio che mi opprime
Di illuminare il mio cielo di profumi
E i ricordi colorar senza amnesia !!!

Si riserva ogni uso e utilizzo@copyright di Giusy Finestrone

Momenti di poesia. RICORDI BAGNATI, di Giusy Finestrone

Momenti di poesia. RICORDI BAGNATI, di Giusy Finestrone

Se fossi una poetessa.

Ricordi.jpg

RICORDI BAGNATI

Ti perdo quando l’anima mia piange
Quando il sole è oscurato dalle nubi
Ed ecco che si annebbia il mio orizzonte
E ti eclissi tra il grigiore del dolore

Nel mio mondo solo un suono tetro
Come fosse una fredda notte d’inverno
Con i tuoni che rompono il silenzio
Ed i lampi che squarciano il firmamento

E’ triste l’universo senza averti
E’ un prato scolorito senza fiori
Una sfera che non ha punti d’appoggio
Un mare senza sale ormai ghiacciato

Cerco di asciugarle le mie lacrime
Di diradare il buio che mi opprime
Di illuminare il mio cielo di profumi
E i ricordi colorar senza amnesia !!!

Si riserva ogni uso e utilizzo@copyright di Giusy Finestrone

Momenti di poesia. UN DI’ TORNERO’, di Giusy Finestrone

Momenti di poesia. UN DI’ TORNERO’, di Giusy Finestrone

Se fossi una poetessa.

un di.jpg

UN DI’ TORNERO’

Livido il mio cuore nell’abbandonar gli affetti
La vita ancora una volta non ha lesinato dispetti
Come una figlia orfana privata del suo paese
Mi ha tolto ciò che avevo, ha ucciso le mie difese

Anni di sacrifici,di lotte e di rimpianti
Un misto di sentimenti tra soddisfazioni e pianti
Ma mai è trascorso un dì senza che soffrisse il cuore
Per essere lontana da quel luogo pien d’amore

Come se da tempo la mia anima fosse in guerra
Al sol pensiero di tornare sento l’odor della mia terra
Ne vedo i bei colori, ne sento già i sapori
Bramo di frenesia per riscoprirne i tesori

Sentirsi a casa inizia quando so che sto per tornare
Quando attraversando lo stretto so che quello è il mio mare
E respiro a pieni polmoni, mi sento già appagata
Quella vista mi fa rinascere,come non me ne fossi mai andata !!!

Si riserva ogni uso e utilizzo@copyright di Giusy Finestrone

Momenti di poesia. L’INTENSITÀ DEL MARE, di Giusy Finestrone

Momenti di poesia. L’INTENSITÀ DEL MARE, di Giusy Finestrone

Se fossi una poetessa.

69521961_2486565021389792_4195220292617895936_n.jpg

L’INTENSITÀ DEL MARE

Mormora il mare in questa domenica d’agosto
Silenzioso, delicato come il ribollir del mosto
Il suo profumo è intenso come un rosso d’annata
Mi riempie i polmoni, mi allieta la giornata

È una musica d’autore il suo canto melodioso
Un suono a me assai caro, oserei dire gioioso
Quella nota alta presa magistralmente
Che emoziona il cuore ed inebria la mente

Sulla sua superficie mille diamanti brillano
Danzano come lucciole che sull’acqua scintillano
E’ il sole che si specchia su quella limpida distesa
Creando tra cielo e mare una magica intesa

I miei occhi godono dinanzi a questa meraviglia
Che mi invade l’anima e quasi la scompiglia
Il regalo più bello che l’universo mi ha donato
La più grande magnificenza di tutto il creato!!!

SI riserva ogni uso e utilizzo @copyright di Giusy Finestrone

Momenti di poesia. SENSIBILMENTE FORTE, di Giusy Finestrone

Momenti di poesia. SENSIBILMENTE FORTE, di Giusy Finestrone

Se fossi una poetessa.

69796782_2477757222270572_6803155289794150400_n.jpg

SENSIBILMENTE FORTE

Sono stanca del mio essere sempre forte
Quando le parole mi feriscono a morte
Perché nessuno si impegna a capire
Cosa l’animo sia costretto a patire

La colpa è solo mia, li ho abituati male
Son sempre stata l’ancora, per quel poco che vale
Quindi non mi è dato di apparire sensibile
Anche nel dolore devo essere infallibile

Ma della mia sensibilità nessuno si preoccupa
Solo il mio cuore stanco da sempre se ne occupa
Del resto l’etichetta me l’hanno già affibbiata
Io son quella ” dura” …così ci sono nata

Quanto quest’aggettivo sia lontano dalla verità
Solo la mia indole realmente lo sa
Ed ogni notte coccolo le mie mille fragilità
Aspettando che qualcuno prima o poi le scorgerà !!!

Si riserva ogni uso e utilizzo@copyright di Giusy Finestrone

Momenti di poesia. EPPURE T’AMO ANCORA, di Giusy Finestrone

Momenti di poesia. EPPURE T’AMO ANCORA, di Giusy Finestrone

Se fossi una poetessa.

eppure.jpg

EPPURE T’AMO ANCORA

Ho sugli occhi un velo di tristezza
Le ossa raggelate da una leggera brezza
Il tuo esserci ancor troppo presente
Il tuo corpo impresso nella mente

Ed una lacrima bagna il mio cuscino
Da notte fonda finché arriva il mattino
Sento il tuo odore su quelle lenzuola
E ai nostri baci la mia mente vola

E’ un susseguirsi di scene già vissute
Di caldi sguardi ed emozioni godute
Di ciò che l’attimo ci stava regalando
Ma il tempo infame ci ha tolto tramando

Tu adesso vivi solo un tiepido ricordo
Io ancor le fiamme purtroppo non le scordo
Nonostante il cuore sanguini immensamente
Passano i giorni ma ancora t’amo eternamente!!!

Si riserva ogni uso e utilizzo@copyright di Giusy Finestrone

Momenti di poesia. IL NOSTRO IERI, di Giusy Finestrone

Momenti di poesia. IL NOSTRO IERI, di Giusy Finestrone

Se fossi una poetessa.

Il nosro

IL NOSTRO IERI

Trafugando tra i ricordi
Odo la musica ed i suoi accordi
Ed impazza il mio cuore piangente
Ripensando a quell’amore struggente

Tu lo hai strappato fuori dal petto
Con cattiveria e tanto dispetto
Scavando dei solchi profondi ed oscuri
Diventati man mano altissimi muri

Oggi i ricordi son ritornati
Come non fossero mai andati
Riaprendo ferite ancor sanguinanti
Riportando alla luce troppi rimpianti

Qui tra la polvere e vecchie foto
Il passato doloroso è quello che odo
Allor ti seppellisco tra chili di ghiaia
Chiudendoti in questa cantina buia !!!

Si riserva ogni uso e utilizzo@copyright di Giusy Finestrone

Momenti di poesia. FANTASTICO SOGNO, di Giusy Finestrone

Momenti di poesia. FANTASTICO SOGNO, di Giusy Finestrone

Se fossi una poetessa.

Fantastico.jpg

FANTASTICO SOGNO

Fantasticando ti immagino qui accanto
Come l’aurora che nasce per incanto
Un caldo bacio, una tiepida carezza
Mentre mi mostri tutta la tua dolcezza

E li disegno i miei sogni su nel cielo
Con noi coperti da un leggero velo
Mentre le nuvole ci fanno da cuscino
Godendo appieno del sole del mattino

Io e te due astri che brillano d’amore
Che ad ogni tocco gli si gonfia il cuore
Ridenti stelle che irradiano il firmamento
La cui anima è pregna di ogni sentimento

Ma la ragione irrompe sulla mia fantasia
Comprendo presto che è solo una follia
Con te è normale che il sogno sia prevalso
Spero si avveri e non sia tutto falso !!!

Si riserva ogni uso e utilizzo@copyright di Giusy Finestrone

Momenti di poesia. UNA LUCE NELLA NOTTE, di Giusy Finestrone

Momenti di poesia. UNA LUCE NELLA NOTTE, di Giusy Finestrone

Se fossi una poetessa.

55811464_2238829226163374_2224750062410399744_n

UNA LUCE NELLA NOTTE

Mi chiedo chi sei tu che invadi i miei pensieri
Se ti cerco non ti vedo in ciò che fu il mio ieri
Ma oggi ci sei maledettamente presente
E vaghi indisturbato per la mia mente

Di giorno ti aggiri in punta di piedi
Tra mille distrazioni spesso ti intravedi
Ma quando la notte vorrei riposare
Ecco il frastuono, inizi anche a ballare

Ti vedo, ti sento, ti guardo ammirata
Tra il sonno e la veglia sei una fresca ventata
Allontani l’alone di grigio che ho intorno
Un bagliore nel buio che spesso ho attorno

E delineo i contorni di quel viso a me caro
Quel sorriso furbetto è lo sguardo assai raro
E l’incubo in sogno non mi fa più paura
La mia notte oramai non sarà più oscura!!!

Si riserva ogni uso e utilizzo@copyright di Giusy Finestrone

Momenti di poesia. DESTINO CRUDELE, di Giusy Finestrone

Momenti di poesia. DESTINO CRUDELE, di

Se fossi una poetessa.

54257895_2215310901848540_1650152660193509376_n

DESTINO CRUDELE

In fondo all’anima raccolgo il mio dolore
Non lo esterno, è troppo il mio pudore
In silenzio accarezzo le ferite
Troppo profonde per essere guarite

Il destino ha giocato le sue carte
Ed ha scavato dentro da parte a parte
Nell’istante stesso in cui la bramosia
E’ diventata rabbia e non più poesia

Magari era troppo ardua la meta
Bastava che fosse un po più discreta
Io che ambivo da sempre all’infinito
Ed adesso mi resta solo un cuore ferito

E vado avanti da sola per la mia via
Metto da parte la mia fantasia
Anche se so che sarò sempre affamata
Da una vita che mi renda estasiata !!!

Si riserva ogni uso e utilizzo@copyright di Giusy Finestrone

Momenti poesia. TUTTO HA UN INIZIO, di Giusy Finestrone

Momenti poesia. TUTTO HA UN INIZIO, di Giusy Finestrone

53832721_2208500642529566_1506054514547884032_n

E continuo a spegnere l’ennesima sigaretta
Mentre il tempo scorre sempre più in fretta
I pensieri si accavallano come pagine ingiallite
I ricordi tagliano l’anima con profondissime ferite

Una domanda dopo l’altra senza risposta alcuna
Brancolo in un buio dove non c’è neanche la luna
La strada è tetra,tortuosa, gli ostacoli infiniti
E tutti i sogni e i desideri sembrano svaniti

Detesto i giorni in cui metto tutto in discussione
In cui il dolore sembra la mia unica emozione
Ogni azione del mio passato, del mio presente
Come polvere le tramuto in un niente

Nessuna luce intravedo nel futuro
Sono in quel tunnel dall’aspetto oscuro
E chiudo gli occhi perché mi manca il fiato
E cerco l’attimo in cui tutto è iniziato !!!

Si riserva ogni uso e utilizzo@copyright di Giusy Finestrone

Momenti di poesia. SENZA DI TE, di Giusy Finestrone e Antonio Pascucci

Momenti di poesia. SENZA DI TE, di Giusy Finestrone e Antonio Pascucci

Se fossi una poetessa.

ONORATA SCRIVERE COL CARO AMICO, POETA Antonio Pascucci

senza

SENZA ‘E TE

‘A quanno nun ce staje cchiù ttu…
me manca ‘o sciato d’’a vita,
ll’aria è viziosa e s’è vestuta ‘e pucundria
aggio perzo a via d’’o core…
chella ca me purtava dinto ‘e ‘mbraccia toje.

Vulesse sapè vvulà e sbarià cu ‘a fantasia
dinto a ll’infinito’e ‘stu munno
pe’ te putè n’ata vota abbraccià,
e tra tennere nuvule e file’e stelle…
ricamà ll’ammore nzieme a tte!.

Vulesse sentì ogne sciato tuojo
ncoppo ‘a faccia mia assunnnata,
pe’ truvà chella serenità,chella pace…
ca sulo ‘o sciato tuojo me sapeva dà!
Vulesse….

SENZA DI TE
Da quando non ci sei più tu…
mi manca il fiato della vita,
l’aria è viziata e si è vestita di malinconia
ho perso la via del cuore…
quella che mi portava nelle tue braccia.

Vorrei saper volare e vagabondare con la fantasia
nell’infinito di questo mondo
per poterti un’altra volta abbracciare,
e tra morbide nuvole e fili di stelle…
ricamare l’amore insieme a te.

Vorrei sentire ogni alito tuo
sul viso mio assonnato,
per trovare quella serenità, quella pace….
che solo il respiro tuo mi sapeva dare!
VORREI…

VERSI DI GIUSY FINESTRONE E ANTONIO PASCUCCI
DEL 28/2/2019

Momenti di poesia. FOLLIA DI UN SOGNO, di Giusy Finestrone

Momenti di poesia. FOLLIA DI UN SOGNO, di Giusy Finestrone

Se fossi una poetessa.

follia di un

FOLLIA DI UN SOGNO

È nei sogni che spesso rivivi
Nella mia anima che oramai dimori
Tra i voli di una folle fantasia
E i ricordi che mai ho cancellato

La notte ti accolgo nella solitudine
Ti abbraccio col calore del cuore
Tra le mie mute lacrime scivoli
Ma non riesco a privarmi di te

Mi perdo in quei piccoli sorsi
Di un gusto che dolce un dì fu
Assaporo un tempo ormai andato
Ubriacandomi di vecchi sapori

Così sopravvivo al rimpianto
Di quel che poteva e non è
Rifugiandomi nel mio profondo io
Dove chiudo gli occhi e ti trovo !!!

Si riserva ogni uso e utilizzo@copyright di Giusy Finestrone

Momenti di poesia. FERITE MAI RIMARGINATE, di Giusy Finestrone

Momenti di poesia. FERITE MAI RIMARGINATE, di Giusy Finestrone

Se fossi una poetessa.

50927262_2139633289416302_8141333598759288832_n

FERITE MAI RIMARGINATE

Cielo coperto da nuvole nere
Odore acre tutte le sere
Un sole ormai scuro, dimenticato
Insieme alla vita se n’è presto andato

Occhi ormai spenti, dal tempo umiliati
Nessuna speranza per i disperati
Solo giorni d’inferno in quel posto d’orrore
Dove è solo impensabile immaginare il dolore

Ogni essere umano privato dell’identità
L’ombra di se stesso in quella cruda irrealtà
Il dono della vita divenuto punizione
La più grande vergogna per ogni nazione

Oggi qualcuno vorrebbe dimenticare
Ma di certo gli orrori non potrà alleviare
La memoria non va cancellata
Ai posteri va sempre raccontata !!!

Si riserva ogni uso e utilizzo@copyright di Giusy Finestrone

LA PITTURA IN VERSI, di Giusy Finestrone

LA PITTURA IN VERSI, di Giusy Finestrone

la pittura

LA PITTURA IN VERSI DI Marianna 

E mi adagio in attesa del domani
Mentre osservo le tue piccole mani
Rifletto sulla mia vita che è stata
Mentre la tua immagino fatata

Tu sei il mio eterno divenire
Di grazia pura e amore a mai finire
Il mio ieri, il mio oggi il mio futuro
Il mio sentimento profondo e puro

Tra le nebbie della vita
Sei per me luce infinita
Quel raggio che riscalda il cuore
Il sole che all’anima irradia amore !!!

❤ GIUSY

ANIME ORGOGLIOSE, di Giusy Finestrone

ANIME ORGOGLIOSE, di Giusy Finestrone

Se fossi una poetessa.

anime

ANIME ORGOGLIOSE

Guardandoci negli occhi ci siamo detti addio
Mentre il sole in alto perdeva il luccichio
Non è servito a nulla fare molti discorsi
Li avevamo ormai taciuti nei nostri trascorsi

Rimpiangeremo a lungo il non esserci capiti
Delusione e rabbia per non esserci riusciti
Noi talmente simili ma così diversi
Che strada facendo stupidamente ci siam persi

Figli di un vissuto spensierato e passionale
Col tempo diventati testardi e razionali
Orgogliosamente nessuno indietro è andato
Ma ha sparato al cuore dopo aver mirato

Adesso il tempo scorre dannatamente lento
I giorni passano pigri e colmi di tormento
Sorge il nuovo sole ma l’anima non scalda
Scende la notte tetra e il buio allor la sfalda !!!

Si riserva ogni uso e utilizzo@copyright di Giusy Finestrone

SEMPRE NOI, di Giusy Finestrone

SEMPRE NOI, di Giusy Finestrone

Se fossi una poetessa.

Sempre noi

SEMPRE NOI

Ammirando la luna che stanotte è ormai piena
Le tue mani palpabili sulla mia schiena
Una forte presenza anche se non ci sei
Accompagna perenne i pensieri miei

Dei miei sogni tu sei l’essenziale materia
Spesso scorri veloce in ogni mia arteria
E ti infiltri nei pori delle mie emozioni
Quando poi ci perdiamo in mille abbandoni

E profuma di te il mio corpo stasera
Fremente, rovente sento ancor l’atmosfera
Regalandomi attimi che del tempo si burlano
Di infinito siam fatti, di essenze che brillano

Io e te oltre l’essere, oltre ciò che è spiegabile
Viviamo di noi e ciò è impareggiabile
Siamo anime affini tra le spire del vento
Calamite che attraggono il più bel sentimento!!!

Si riserva ogni uso e utilizzo@copyright di Giusy Finestrone

SINGHIOZZI SCROSCIANTI, di Giusy Finestrone

SINGHIOZZI SCROSCIANTI, di Giusy Finestrone

Se fossi una poetessa.

singhiozzi

SINGHIOZZI SCROSCIANTI

Oggi come una nota atona il silenzio mi uccide
L’unico suono tangibile è un’ansia che stride
Muta è la mente così come il cuore
Ma l’anima urla tutto il suo dolore

Anche il sole si è spento, la pioggia scivola sui vetri
Bagnando lentamente i sentimenti che divengono tetri
Senza apparente motivo il cielo piange il mio stato
Si tinge di grigio…la luce è un ricordo agognato

Frugando tra i solchi dei miei tanti pensieri
Non trovo quel quid riconducibile al ieri
Ma tutto è racchiuso nell’odierna tristezza
Fatta di vuoti e di profonda stanchezza

Le lacrime accompagnano la pioggia ora scrosciante
Spezzano il silenzio i singhiozzi, il respiro è ansimante
E su rivoli di una certezza ormai svanita
Resta soltanto il segno di una profonda ferita !!!

Si riserva ogni uso e utilizzo@copyright di Giusy Finestrone

LA LUCE DELLA PASSIONE, di Giusy Finestrone

LA LUCE DELLA PASSIONE, di Giusy Finestrone

Se fossi una poetessa.

la luce

LA LUCE DELLA PASSIONE

Il sole è già basso, adagiato lì sul mare
Uno splendido tramonto tutto da ammirare
Ma i miei occhi sono lì…fissi sul tuo viso
Instancabili di guardare quel meraviglioso sorriso

Umide come un fiore ricoperto da rugiada
Le tue labbra confondono spesso la mia strada
Deviano la mia anima, sconvolgono i miei pensieri
Sono il seme che fa nascere tutti i miei desideri

Ed anche l’ultimo raggio muore tra le acque maestose
Così come il mio cuore annega tra le tue mani impetuose
Due forze travolgenti che seguono il corso della natura
Immense, devastanti ma che non fanno mai paura

E scende già la notte adesso accesa dalle stelle
Che brillano su quel mare come accecanti fiammelle
Ma la luce più radiosa dai nostri corpi arriva
Tra carezze, baci e abbracci rende l’anima viva !!!

Si riserva ogni uso e utilizzo@copyright di Giusy Finestrone

INCOMPRENSIBILE, di Giusy Finestrone

INCOMPRENSIBILE, di Giusy Finestrone

Se fossi una poetessa.

INCOMPRENSIBILE

INCOMPRENSIBILE

Ci sono giorni in cui metto tutto in discussione
In cui non so se si comprenda ancora un’emozione
Quei giorni in cui il cielo è grigio anche se assolato fuori
In cui in un prato riesco a vedere l’erba e non i fiori

Mi è difficile accettare il mondo che mi circonda
Dove ogni valore a poco a poco affonda
Gente sempre di corsa, dall’esistenza frenetica
Che ha solo arsura di potere anziché viver d’etica

Mi manca lo stupore della spensieratezza
La leggiadria con cui si donava una carezza
Percepisco solo il gelo di comuni sentimenti
Che hanno indurito i cuori e chiuso le menti

E’ in questi giorni che mi mancano le vecchie tradizioni
Il guardarsi negli occhi e il chiacchierare erano semplici azioni
Si aveva sempre il tempo ed il piacere per affrontar la vita
Adesso anche dormire sembra una fatica inaudita !!!

Si riserva ogni uso e utilizzo@copyright di Giusy Finestrone

MARE È AMORE, di Giusy Finestrone

MARE È AMORE, di Giusy Finestrone

Se fossi una poetessa.

Mare è

MARE È AMORE

È concentrato lì tutto il mio mondo
Pochi metri dal significato assai profondo
Una manciata di sabbia su cui adagiarsi
E quell’orizzonte infinito in cui specchiarsi

Una spiaggia col suo mare…un universo da capire
Chi non lo ascolta nel profondo mai lo potrà sentire
Un legame viscerale, un amore primordiale
Che nasce da dentro come il sentimento più naturale

Con lui ci parlo con la sola voce del pensiero
Mi ci confido come con l’amico più caro e vero
Lui ascolta ed annuisce, è il più affidabile confessore
Posso star lì a chiacchierarci per ore

In quel piccolo mondo fatto di sogni e fantasia
Nascono profonde emozioni che si trasformano in poesia
Cura e rinascita per l’anima, melodia per il cuore
Solo chi lo vive può cogliere il suo immenso amore !!!

Si riserva ogni uso e utilizzo@copyright di Giusy Finestrone

VORREI FOSSIMO NOI… di Giusy Finestrone

VORREI FOSSIMO NOI… di Giusy Finestrone

Se fossi una poetessa.

vorrei

VORREI FOSSIMO NOI…

Vorrei poter con te non avere inibizioni
Riuscire a mettere a nudo tutte le mie emozioni
Sotto la pioggia battente cantare a squarciagola
Senza nessuna vergogna lasciar l’anima che vola

Vorrei potessimo fonderci e divenir un solo uno
Una sola entità uguale proprio a nessuno
Far battere all’unisono ogni nostro respiro
Assaporare dell’altro ogni singolo sospiro

Vorrei entrare in te e capire ciò che senti
Comprender le tue paure, le tue ansie, i sentimenti
Vorrei entrassi in me e donarti le mie emozioni
Ogni gioia, ogni timore farle tue senza esitazioni

Vorrei semplicemente fossimo noi senza tabù
Io con il mio essere e naturalmente tu
Due anime che si son trovate nonostante le avversità
E che faranno della loro vita l’unica realtà !!!

Si riserva ogni uso e utilizzo@copyright di Giusy Finestrone

REGISTA DEI MIEI VERSI, di Giusy Finestrone

REGISTA DEI MIEI VERSI, di Giusy Finestrone

Se fossi una poetessa.

Qui sul foglio bianco i miei pensieri faccio spaziare
E come piccole farfalle impareranno presto a volare
L’inchiostro acerbo profumerà di vita
Mentre la penna si muoverà tra le mie dita

E scivolerà lenta tra le mie mille parole
Raccoglierà le spine ma anche gigli e viole
Racconterà il mondo secondo il mio vedere
Tra le gioie e le lacrime, le mie tante chimere

Qui nasce e vive il mio io più nascosto
Quello che l’istinto mette al primo posto
Quello che ai piedi a terra predilige le nuvole
Per poter viaggiare tra le tante favole

Qui io vivo attimi fatti di pochi versi
Ma intensamente vivo destini assai diversi
Son io a decidere quale sarà il finale
Son io la regista sia nel bene che nel male !!!

Si riserva ogni uso e utilizzo @copyright di Giusy Finestrone

MAI NULLA E’ PER CASO, di Giusy Finestrone

MAI NULLA E’ PER CASO, di Giusy Finestrone

Se fossi una poetessa.

Mai nulla

MAI NULLA E’ PER CASO

Ti incontrai quando dalla vita ero distratta
Quando la mia luna era piena ed un po matta
Quando non avevo tempo da dedicare al cuore
Volevo preservarlo da ogni tipo di dolore

Ti ignorai continuando per la mia via
Ma eri già incastonato dentro l’anima mia
In ogni arteria ed in ogni mia vena
Già scorrevi come fossi un fiume in piena

Come l’acqua che scava la pietra non ti sei arreso
E con pazienza e determinazione per mano mi hai preso
Conducendomi in un mondo a me sconosciuto
Dove regnava l’amore e con te l’ho vissuto

Nulla è mai per caso, nemmeno la stessa vita
Ogni avvenimento si concatena con minuziosità infinita
Se ti incrociai quel dì non fu per pura casualità
Ma nelle pagine del destino era scritto con probabilità !!!

Si riserva ogni uso e utilizzo@copyright di Giusy Finestrone

ARMONIOSO SETTEMBRE, di Giusy Finestrone

ARMONIOSO SETTEMBRE, di Giusy Finestrone

Se fossi una poetessa.

42665035_1969939223052377_3126573304853299200_n.jpg

Un silenzio rotto solo dal fruscio del mare
Nessun’altra distrazione al mio pensare
Il tempo qui sembra essersi fermato
Spiagge selvagge, mare incontaminato

In quest’oasi di pace solo il suono di un gabbiano
Ma è rispettoso, si ode piano
Il leggero sciabordio delle onde
Cullano l’anima che si confonde

Ed io adesso in questo mio ambiente naturale
Dimentico qualsiasi sentimento che non vale
Circoscrivo qui tutto il mio mondo
E come parte dell’ambiente io ci affondo

Questo settembre travestito d’agosto
Il sole, il mare, l’incantato posto
Mi ridanno quella pace che avevo perso
Danno una nuova luce al mio animo un po terso !!!

Si riserva ogni uso e utilizzo@copyright di Giusy Finestrone

DUBBIO ESISTENZIALE, di Giusy Finestrone

DUBBIO ESISTENZIALE, di Giusy Finestrone

Se fossi una poetessa.

42808507_1972705569442409_1721196259697491968_n

Un giorno qualunque di un mese sconosciuto
Brancolando nell’ombra di un animo impaurito
Nessuna speranza di riveder la luce
Solo l’oscurità in cui la paura conduce

Tormenti di un’anima che non crede al domani
A cui la vita ha teso ma ha tolto le mani
Per cui la felicità è solo un termine del dizionario
Un’incognita del collettivo immaginario

Fragile è la mente con le sue incertezze
Da un vissuto condito da mille amarezze
Una luce che è stata sempre un miraggio
Che ormai ha sconfitto del tutto il coraggio

E si va avanti per inerzia, per folle abitudine
Non sapendo come e quando finirà la solitudine
Se ci sarà mai una data da ricordare
O sarà per sempre un’esistenza da dimenticare !!!

Si riserva ogni uso e utilizzo@copyright di Giusy Finestrone

BRICIOLE D’INCANTO, di Giusy Finestrone

BRICIOLE D’INCANTO, di Giusy Finestrone

36324001_1835784186467882_1340446262150823936_n

Se fossi una poetessa.

BRICIOLE D’INCANTO

Coloro le mie giornate con briciole d’affetto
Ne faccio indigestione, inganno l’intelletto
Colmo i vuoti immensi di un’anima affamata
Per la brama di vivere un’esistenza colorata

Sono io che accendo quei toni quasi spenti
Pensando che la gente ci metta i sentimenti
Ma ogni essere umano è davvero un caso a se
Un ti voglio bene cambia da me e te

Tutti grandi amici, quasi dei famigliari
Anime sincere dai retrogusti amari
Cerco il sapore puro in ogni tipo d’affeto
Ma forse son sbagliata e troppo io mi aspetto

Così continuo ad amare non pretendendo niente
Penso sia giusto donare indipendentemente
Certo sarebbe bello ricevere ogni tanto
Il mio cielo si accederebbe di brividi d’incanto !!!

Si riserva ogni uso e utilizzo @copyright di Giusy Finestrone

ASPETTANDO IL BEL TEMPO, di Giusy Finestrone

Aspettando

di Giusy Finestrone

Se fossi una poetessa.

ASPETTANDO IL BEL TEMPO

Un alito di vento per rimembrar le stelle
Una fresca brezza a spegner le fiammelle
Le bianche onde sulla fredda sabbia
Un cuore muto chiuso in una gabbia

Pensieri uggiosi di un triste pomeriggio
Il sole è spento, il cielo quasi grigio
Il lontananza il suon di una campana
E, più vicino, il gocciolio di una fontana
Continua a leggere “ASPETTANDO IL BEL TEMPO, di Giusy Finestrone”

SENZA PAROLE.., di Giusy Finestrone

 

Senza

di Giusy Finestrone

Se fossi una poetessa.

SENZA PAROLE..….

Ci sono giorni in cui davanti a un foglio bianco
La mano scorre, la penna va da sè
In cui emozioni, pensieri e fantasia
Prendono vita, riescono a parlare

Arrivano poi periodi bui e vuoti
Fissi quel foglio che candido rimane
Non riesci a imprimere una sola sillaba
Troppo rumore, ovunque dentro te

Trattieni un mondo che in fondo è solo tuo
Che rimanendo nel tuo intimo io
Non prenda voce attraverso quell’inchiostro
Che se ne resti zitto al proprio posto

Ti manca scrivere, ti manca quell’odore
Che dalla mente arriva dritto al cuore
Ma il peso enorme di ogni tuo pensiero
Lo tieni stretto per paura di affondare !!!

Si riserva ogni uso e utilizzo @copyright di Giusy Finestrone

GOCCE DI VITA, di Giusy Finestrone

Gocce

di Giusy Finestrone

Se fossi una poetessa.

GOCCE DI VITA

Percorro questa vita non conoscendo la strada
Lo faccio da sempre , qualsiasi cosa accada
Il cammino è buio e tortuoso
E il mio passo spesso dubbioso

Ogni bivio è una grande incertezza
La scelta è dura, fatta con accortezza
Dove mi condurrà è un punto interrogativo
Si scoprirà forse al prossimo bivio

Non ci sono segnaletiche che indicano la via
Mi affido all’istinto e a qualche acrobazia
Sperando conducano alla giusta direzione
E non trovare alla fine un’altra deviazione

Ma la vita ci mette davanti ogni giorno nuove prove
E sembra che eternamente addosso ci piove
Bisognerebbe munirsi di un ombrello che ci ripari dal dolore
E assaporare quei pochi attimi di amore !!!

Si riserva ogni uso e utilizzo @copyright di Giusy Finestrone

SPECCHIO, di Giusy Finestrone

Specchio

di Giusy Finestrone
Se fossi una poetessa.
SPECCHIO
Mi soffermo a guardare quell’immagine riflessa
E rimango alquanto perplessa
Vedo i segni del tempo passato
Ed il peso che la vita ha lasciato
Guardo meglio e riesco a vedere dentro
Quello specchio sembra una lente d’ingrandimento
L’anima è vuota ed infreddolita
Ricuce i lembi di un’enorme ferita
Quanto può essere grande il dolore
Se chi dice di amarti ti spara dritto al cuore ?
E’ una sensazione indescrivibile
Una fitta forte…incommensurabile
E sto ferma lì a guardare quello specchio
Vorrei risposte da quel viso ormai vecchio
Ma lui non risponde, sembra prendersi gioco di me
Vorrebbe dire quel che vuoi sapere è solo dentro di te !!!
Si riserva ogni uso e utilizzo @copyright di Giusy Finestrone

NOTTE DI LUCE, di Giusy Finestrone

notte

di Giusy Finestrone

Se fossi una poetessa.
NOTTE DI LUCE
Il sole è già sceso, galleggia sul mare
Pochi attimi e poi finirà per affogare
Emerge la notte, la luna è il suo viso
Si impadronisce del tempo col suo bel sorriso
Attorniata da stelle come fossero diamanti
E’ la cornice ideale per tutti gli amanti
Che ammirando quel cielo trafitto di stelle
Danzano stringendosi pelle contro pelle
Tace il rumore del giorno già andato
Si ode solo il frastuono del mare agitato
Che è melodia per quei corpi frementi
Avvolti solo da sguardi appaganti
Il vento notturno è tiepida brezza
Scorre sulla pelle come dolce carezza
La notte riaccende quei cuori vibranti
Ed è luce e passione per quei due amanti !!!
Si riserva ogni uso e utilizzo @copyright di Giusy Finestrone

IL SILENZIO DEL CUORE, di Giusy Finestrone

Il silenzio

di Giusy Finestrone

Se fossi una poetessa.·

IL SILENZIO DEL CUORE

Quel rumore assordante di un silenzio irreale
Logora l’anima fino a farti male
E’ cupo, tetro, da rabbrividire
Ti toglie l’aria come a farti morire

Odio quel niente, quel nulla, quel non suono
Mi perfora i timpani come un frastuono
Mi toglie il sorriso,la gioia di essere
Mi provoca angoscia, tanto malessere

Il silenzio lo adoro ma non quando il cuore
Patisce ed allora fa rima con dolore
Quando sta zitto perchè ha sofferto
Detesto anche chi il male gli ha inferto

Vorrei un roboante rumore del cuore
Un intenso palpito causato dall’amore
Come se il cuore uscisse fuori dal petto
E il battito nelle orecchie sia un dolce diletto !!!

Si riserva ogni uso e utilizzo @copyright di Giusy Finestrone

MANCANZA, di Giusy Finestrone

MANCANZA

di Giusy Finestrone

Se fossi una poetessa.

MANCANZA

Apro gli occhi e già son stanca
E’ qualcosa che mi manca
Quella mia serenità
Dove è andata non si sa

Ho una famiglia meravigliosa
Che mi dona amore a iosa
Degli amici assai speciali
Direi quasi eccezionali

Mi diletto anche a comporre
Pochi versi…quando occorre
Scrivo le mie molte emozioni
E ne traggo soddisfazioni

Ed allora sai che c’è?
Manchi sempre e solo te
Che la vita mi completi
E mi dai giorni più lieti !!!

Si riserva ogni uso e utilizzo @copyright di Giusy Finestrone

GOCCE DI VITA, di Giusy Finestrone

gocce

di Giusy Finestrone

Se fossi una poetessa.

GOCCE DI VITA

Gocce di pioggia scendono piano piano
Lievi , trasparenti si posano sulla mia mano
Mischiandosi alle lacrime bagnano il mio viso
Scendono sottili ma non nascondendo il sorriso

Un pianto liberatorio che esplode in un momento
Per sgombrar le nuvole dell’anima e il suo tormento
Per spazzare via quella brutta sensazione
Che vuole celare al cuore ogni sua emozione

E quelle gocce fredde anzichè farti gelare
Servono alle volte a farti riscaldare
Per espellere via ogni influsso negativo
Per svuotarti l’anima e poi sentirti vivo

Mi piacerebbe assai restar così per ore
Per buttare fuori tutto il mio dolore
Rigenerarmi e potere sanare la ferita
Partir per un viaggio e assaporar la vita !!!

Si riserva ogni uso e utilizzo @copyright di Giusy Finestrone

OGNI GIORNO E’ UN ANNO NUOVO, di Giusy Finestrone

ogni

di Giusy Finestrone

Se fossi una poetessa.

OGNI GIORNO E’ UN ANNO NUOVO

Non credo che un nuovo anno sia un inizio o una fine
E’ solo il giorno dopo oggi e prima di domani
E’ il proseguo della vita, degli avvenimenti
Senza interruzione alcuna se non della routine quotidiana

Una anno nuovo non sarà migliore del vecchio
Se non ti adoperi giorno dopo giorno
Non porterà gioia e felicità come doni piovuti dal cielo
Se non sarai tu a creartele mettendoci l’ingegno

La vita è un susseguirsi di eventi concatenati tra di loro
Non sarà una lancetta a cambiare gli avvenimenti
Non siamo delle moderne cenerentole
Allo scoccare della mezzanotte non si cambia vita

L’arrivo di un nuovo anno è solo un cambio di calendario
Ma del resto giornalmente si scrive una data diversa
I buoni propositi e le aspettative non farli il 31 Dicembre
In fondo ogni domani potrebbe essere il tuo anno migliore !!!

Si riserva ogni uso e utilizzo @copyright di Giusy Finestrone

NESSUNA SCUSA, di Giusy Finestrone

Nessuna

di Giusy Finestrone

Se fossi una poetessa.

NESSUNA SCUSA

Io chiedo scusa a me per quello che io sono
Punendomi ogni volta ,non dandomi perdono
Perché rinuncio sempre a quello che vorrei
Rispetto i desideri ma non certo quelli miei

Mi piacerebbe vivere la mia serenità
Invece scarico sempre ogni opportunità
Rinnego le mie voglie pensando sia egoista
Mentre mi rodo dentro perdendomi di vista

Non una sola volta ho fatto un passo avanti
Per essere felice come tutti quanti
Pensando al bene altrui ho rinunciato al mio
Chi ne ha pagato il prezzo sono sempre stata io

Ma adesso non le accetto queste tardive scuse
Perché le mie emozioni per troppo le ho deluse
Sarebbe molto facile dare la colpa alla vita
Ma sono solo io che ho inferto la ferita !!!

Si riserva ogni uso e utilizzo @copyright di Giusy Finestrone

RICORDI SPAZZATI, di Giusy Finestrone

ricordi

di Giusy Finestrone

Se fossi una poetessa.

RICORDI SPAZZATI

Disegno col dito il tuo volto sul vetro
Cerco quei tratti ritornando indietro
Ricordi che a me sembran sfocati
Ecco che con prepotenza sono tornati

Eppure il disegno non è mai stato per me
Ma in quella figura io vedo te
La guardo ed impazza il mio cuore piangente
Pensando al passato e all’ amore struggente
Continua a leggere “RICORDI SPAZZATI, di Giusy Finestrone”

OGNI GIORNO E’ UN ANNO NUOVO, di Giusy Finestrone

26169412_1641725202540449_6649757446316730862_n

di Giusy Finestrone

Se fossi una poetessa.

OGNI GIORNO E’ UN ANNO NUOVO

Non credo che un nuovo anno sia un inizio o una fine
E’ solo il giorno dopo oggi e prima di domani
E’ il proseguo della vita, degli avvenimenti
Senza interruzione alcuna se non della routine quotidiana

Una anno nuovo non sarà migliore del vecchio
Se non ti adoperi giorno dopo giorno
Non porterà gioia e felicità come doni piovuti dal cielo
Se non sarai tu a creartele mettendoci l’ingegno

Continua a leggere “OGNI GIORNO E’ UN ANNO NUOVO, di Giusy Finestrone”