Gli idolatri adoratori di Cesare, di Agostino Pietrasanta

Gli idolatri adoratori di Cesare, di Agostino Pietrasanta

Domenicale Agostino Pietrasanta https://appuntialessandrini.wordpress.com

ruini_sito.png

Mi corre il gradito obbligo di ringraziare gli amici di “Città futura” per aver riportato, in data 11 settembre, un’ articolata valutazione di Massimo Borghesi, tratta da “Il Sussidiario”; nell’articolo, in confronto dialettico con Rodolfo Casadei, ospitato a sua volta dalla rivista “Tempi” viene affrontata la questione dei rapporti tra politica e religione. Non entro nel merito e rimando i lettori che ne fossero interessati a consultare “Città futura”; tuttavia vorrei proporre alcune valutazioni a margine, che mi vengono suggerite dal dibattito posto in essere.

Va detto per intanto che sia nel pensiero più avvertito della Chiesa, sia nella tradizione del cattolicesimo democratico esiste piena consapevolezza della fine del “regime di cristianità”. Al netto dell’inevitabile influsso che la sensibilità religiosa esercitò sulla cultura e sulla mentalità, esiste un pensiero a lungo e ripetutamente proposto, propriamente di parte cattolica, circa l’aconfessionalità della politica e delle istituzioni. Persino alte cariche apicali ne hanno preso atto ai livelli più impegnati.

Per non complicare il ragionamento, mi basti citare il discorso di apertura del Vaticano secondo. Papa Giovanni affermò che le autorità civili, quando si sono impegnate a favore della Chiesa, lo hanno fatto per i loro interessi; all’equivoco  si doveva porre fine. Peraltro esiste un filone che, a lungo, da Sturzo, fino alla fine della Democrazia Cristiana, fu maggioritario (non esclusivo) di carattere assolutamente laico o aconfessionale. De Gasperi, quando lo ritenne opportuno si oppose a Pio XII e Dossetti, volle distinguere espressamente tra “cristianità” e “Cristianesimo, dal momento che il primo termine esprimeva un concetto di regime spesso compromesso coi totalitarismi. Continua a leggere “Gli idolatri adoratori di Cesare, di Agostino Pietrasanta”