Una vela si dispiega al vento, di Grazia Denaro

Una vela si dispiega al vento, di Grazia Denaro

Buongiorno!

una vela si dispiega al vento

Una vela si dispiega al vento

Una vela si dispiega al vento
e va lontana nella notte buia.

Sull’onda del cuore
il vento sussurra parole d’amore
fugge la malinconia
sentendo il dolce canto della battigia.

Conto i ciottoli levigati
minuscoli frammenti di vita vissuta.

Lascio le mie orme
sperando che colui che è nel mio cuore
domani fra conchiglie ed alghe
conti i miei passi
immaginando il mio corpo
e lo splendore dell’oro dei miei capelli
baciati dal sole…

@Grazia Denaro@

Così io sogno l’amore, di Grazia Denaro

Così io sogno l’amore, di Grazia Denaro

Buongiorno!

così io sogno.jpg

Così io sogno l’amore

Piccola grande stanza
d’emozioni m’ammanta
col rimando di tutte quelle allegorie
dipinte sulla volta e alle pareti…

giro gli occhi ed ovunque vedo
scene d’amore sensuale,
mi suggestionano gli occhi
e mi riempiono l’anima
di richiami vagheggianti d’antiche voci
d’amori ancillari libidinosi
di corpi formosi
attegiati in pose flessuose.

Persa nell’universo
di quel soliloquio d’anime denudate
mi sento smarrita ma aderente ad altra vita.

I miei sogni più belli dormono
sotto l’ombra delle mie ciglia,
hanno la dolce inclinazione d’ali bianche delicate
volteggianti in un azzurro cielo,
la levità d’una farfalla che vola di fiore in fiore
e dona la carezza del suo tocco magico
ad illanguidire il cuore.

Così io sogno l’amore!

@Grazia Denaro@

In aspettativa di te, di Grazia Denaro

In aspettativa di te, di Grazia Denaro

Buongiorno a tutto il gruppo!

in aspettativa di te

In aspettativa di te

Fluisce il tempo
in scampoli scomposti di pensieri
che giungono dal mio cuore
arido e assente.

Non ho ricordi belli a cui appigliarmi…
l’alba è disfatta e soffoca nel sole.

Osservo il mare con richieste mute
mentre onde gentili bagnano i miei piedi.

Miro l’orizzonte ed un’ansia m’assale:
lì, oltre bianche isole di falsi paradisi
ci perdemmo di vista lasciandoci la mano
ognuno di noi s’allontanò piano piano.

Questo mare che tanto amo
t’allontanò da me
senza porgerti l’eco
del mio accorato richiamo.

Tutto lasciasti alle spalle
senza remora né rimorso
ma sappi che ancora tutto giace
in aspettativa di te…

@Grazia Denaro@

Terra di brame evanescenti, di Grazia Denaro

Terra di brame evanescenti, di Grazia Denaro

10929960_736332033111448_974784960051956600_n

Terra di brame evanescenti

Terra di brame evanescenti
d’algido alito m’hai nutrita
gelando sempre la mia vita…

bramavo il calore che riscaldasse il pensiero
l’afflato che coinvolgesse la mia anima
la luce che illuminasse il mio cammino
nello splendore del sole,
nei colori dell’arcobaleno
e nel riverbero argenteo degli astri
ch’emanano luce nella notte buia.

Cercai con fede
ciò che il mio cuore anelava
e in un giorno fortunato
( tra la meraviglia e l’incanto)
m’apparisti tu mio arcobaleno
esaltandomi con i tuoi colori
iridati e splendenti come fiori luminosi
a decorare un cielo limpido e chiaro
che mi risvegliò alle dolcezze della vita
appropriandosi della mia essenza
e profondendomi dolcezza, gioia ed amore.

Tu, immaginifico sogno agognato
sei divenuto realtà
inoltrandomi in un flusso vitale
in cui gemma il mistero dell’amore:
quello vero!

Grazia Denaro
Tutti i diritti riservat

Fiaba d’amore, di Grazia Denaro

Fiaba d’amore, di Grazia Denaro

fiaba d_amore

Fiaba d’amore

La luce cristallina
d’un mattino d’inverno
ci trova insieme
tra le ore dischiuse
ad accogliere il giorno.

Vitalità si sparge ancora
nella tenerezza dei nostri abbracci.

Con mani intrecciate
raccogliamo sogni
sfolgoranti polvere di stelle
che abbracciano le pieghe del cuore.

Dal verde ammantato di neve
un messaggio arriva
dalle fronde inanellate
che c’invitano ad intrecciare ghirlande
con bacche ed arbusti colorati
da offrire al giorno che avanza.
nella luce benedicente
irradiata dal cielo.

@Grazia Denaro@

Il tuo intimo sentire, di Grazia Denaro

Il tuo intimo sentire, di Grazia Denaro

Buongiorno!

Il tuo intimo sentire.jpg

Il tuo intimo sentire

Anima raminga
non metti mai un paletto
nell’assaporare le cose acquisite
continui ricerca estenuante
battendo strade dure
irte di pietre e sassi atti a ferire.

Sei attiva nel varcare porte
che non sai se aprono usci
su fitta nebbia o parvenza di sole.

Segui il sibilo del vento
non provando sgomento
al suo richiamo enigmatico e impaziente
con una complicità che non si arrende
sei scevra di ripensamento.

Segui lucciole in volo
abbagliata da fugaci luci vaganti
farfalle leggere, fiocchi di neve
in un’estate leggiadra
effimera o vera?

Dai tronchi potati
subitaneamente abbandonati
speri rispunti nuova vita
di germogli a fiorire
in un abbraccio allettante
che invii nel tuo mondo interiore sensazioni
a scommettere sempre sulle emozioni
del tuo più intimo sentire.

@Grazia Denaro@

Giochi di luce, di Grazia Denaro

Giochi di luce, di Grazia Denaro

Buongiorno!

giochi di luce

Giochi di luce

Giochi di luce
in caldi colori
terra dorata
da caldi venti alitata
paesaggio ambrato
d’immensa distesa,
oceano di sabbia senza confini.
Solo qualche oasi circoscritta
risacca ristoratrice
attorniata da verde manto
dà refrigerio al calore bruciante
dell’anima viandante.

Riposo ombroso sotto grandi palme,
incontri e scambi tra gente itinerante
sorgenti d’acqua a cui si accede
con allegria e si riconquista
quel sapore che dona vita
a quel vagare bruciante
ed estenuante.

Rimirar nella luce un cielo indaco
che riporta ad una lontana danza
intrisa di sogni persi nell’implacabile sole
ma non nella speranza…
Opera di Henry Matisse

Grazia Denaro
Tutti i diritti riservati

Il respiro del nostro domani, di Grazia Denaro

Il respiro del nostro domani, di Grazia Denaro

Buongiorno!

il respiro del nostro domani

Il respiro del nostro domani

Tutto è più chiaro
in quest’alba morbida
come il tuo viso
che mi rispecchia i giorni di sole.

Affascinante il tuo sorriso
al risveglio della notte
sia che tu abbia lasciato indietro
qualche sensazione umbratile
o interiorizzato sogni belli
rimasti ad aleggiarti dentro l’anima.

Il mare oggi
è di un azzurro limpido
e le sue onde placide cantano nenie
descritte in pagine di luce
che noi ascoltiamo
con un senso di beatitudine
sognando posti nuovi
da visitare in un connubio
che incrementi sempre più
l’amore ed il respiro
del nostro domani.

@Grazia Denaro@

Vivo di te, di Grazia Denaro

Vivo di te, di Grazia Denaro

Vivo di te.jpg

Buon pomeriggio!

Vivo di te

Scorre il tempo fra le dita
come sabbia sottile
che a volte disperde
il sentimento del cuore.

Spero mi cercherai
nel sipario del tempo
che ti porti ricordi non sbiaditi
del nostro vissuto assieme.

Che sia un iridescente arcobaleno
che t’effonderà i miei colori
come riflessi di sole attraverso i vetri,
la carezza del vento caldo sulla pelle
o lo sbocciare d’una rosa di gennaio
io l’accetterò con gioia in cuore.

Rinascere insieme
in un simbiotico desiderio
d’amore…

ti ho sempre tra i flussi del respiro
e t’albergo tra le pieghe del cuore,
come lama lucente
m’abbaglia gli occhi il tuo pensiero.

M’incantano in spire più dolci dei datteri neri
i tuoi profondi occhi limpidi e sinceri.

Ritornare a vivere e sognare…

sono qui a mareggiar pensieri:
vivo di te, solo di te…

@Grazia Denaro@

Il sogno, di Grazia Denaro

Il sogno, di Grazia Denaro

Il sogno

Il sogno

A volte la notte si schiude al sogno
e della sua dolcezza il cuore nutre.

I sensi invade di dolce sentire…

sono visioni che l’essere nutrono
e l’incanto pervade a placare la sete
sono respiro stimolante
a saziare l’anima anelante.

Il tempo si ferma in un non tempo
che la vita pare rallentare
ma dona gioia e nutrimento
all’ego che l’accoglie
e l’abbraccia dolcemente.

@Grazia Denaro@

Quei dì ormai fuggiti, di Grazia Denaro

Quei dì ormai fuggiti, di Grazia Denaro

quei di

Oggi fischia il vento
e m’investe come schiaffo
in pieno viso…

ho una gran sete di sereno
e di canti nuovi
che cancellino quell’aura funesta
stampata sul mio volto.

Ma lui sbuffa di violento grigio
soffiando con veemenza
anche su tutto ciò
che ormai è incenerito.

Vorrei tanto risvegliarmi
in un mattino che elevi un canto
ad increspare in ristagni tranquilli
che riempia di speranza
e di pensieri a planare
nel giubilo dei giorni
adagiati in stagioni d’azzurri
e nel bisbiglio d’oro
di armonica luce
dì quei dì ormai fuggiti.

@Grazia Denaro@

Stasera il mondo è chiuso fuori, di Grazia Denaro

Stasera il mondo è chiuso fuori, di Grazia Denaro

10846412_719425971468721_3539125677810247221_n.jpg

Stasera
il mondo è chiuso fuori
le nostre mani si stringono
i nostri sguardi s’avvincono
la nostra luce scende nel profondo
si spinge come il vento
che accende la cascata del pensiero.

In echi d’emozioni amplificate
i nostri fiati s’intrecciano
al ritmo accelerato
dei nostri battiti del cuore.

Divampa il fuoco
dentro le nostre viscere
mentre le nostre essenze
si mischiano fortemente
in profumate fragranze
che c’attraggono intensamente.

S’abbassano le barriere
come teche di cristallo frantumate
e la crisalide liberata
divenuta farfalla
rimescola il nostro sangue
in fluidi movimenti.

Rapiti dalla magia del momento
diveniamo complici
sull’onda dei nostri sensi
con carezze donate in armonia
mentre un’ansia di baci c’attrae
nel rapimento
dell’ancestrale volo…

Grazia Denaro
Tutti i diritti riservati
13/ 12/ 2012

I bisbigli del cuore, di Grazia Denaro

I bisbigli del cuore, di Grazia Denaro

I bisbigli del cuore

I bisbigli del cuore

S’addentra l’anima mia
lungo sentieri di orme leggere
percorsi in quelle limpide giornate
dove tra noi aleggiavano i discorsi più veri
intrecciati tra stradine battute dal vento d’aprile
ammantati dall’azzurro del cielo
nel donare gioia ed emozione
lasciando entrare nell’interiorità
la pienezza del sole che rifulgeva sogni
di belle speranze
come virgulti di aromatiche piante.

Nella cornice incantevole di quell’approdo
ambito dai bisbigli del cuore
noi cantavamo soavi melodie irrorate di rugiada
atta ad alimentare linfa da aspergere
lungo i viali della vita.

@Grazia Denaro@

Fusione di anime, di Grazia Denaro

Fusione di anime, di Grazia Denaro

Buongiorno!

Fusione.jpg

Fusione di anime

Stanotte
assaporo quell’ebbrezza impaziente,
onda sinuosa su piaceri d’intesa
che stuzzica il cuore
ed irretisce i sensi…

ricama sapori di brezza leggera
e d’intenso vento
disinibendo remore nell’abbracciare
regalando sinfonie in fusioni d’anime
suadenti carezze e fruscio di baci
adagiati come cascate di foglie
sullo scrigno del cuore…

allacciami i fianchi
[ti dico piano]:

– portami nella tua serra
di esotiche piante –
ed inondami di odorosi umori…

@Grazia Denaro@

ALLA RUGIADA, di Silvia De Angelis

Aurea notte, di Grazia Denaro

Aurea notte, di Grazia Denaro

Buona giornata a tutto il gruppo!

1aa

Aurea notte

Notte di pace,
notte d’amore
che viene dritta dal cuore
in un ricordo lontano di dolcezza
quando colui
che fu nostra salvezza
venne al mondo in una cuna
e in povertà
si presentò al mondo
ispirando alle genti
fin dalla sua nascita
valori d’amore
e di grande correttezza.

Senza alibi lieti
per un mondo che non va,
questa notte
voglio dare le dimissioni alla tristezza
voglio immergermi
nel caldo tepore della mia casa
attorniata dai miei cari
in un convivio di pace e d’amore
in ricordo di quel bambino.

Lascio fuori il gelo della sera
il buio della notte
e m’immergo in una melodia bella
di canti di stelle che irradino
il tempo a venire
in colori chiari e splendenti
a rilucere
dentro e fuori me aurea pace.

@Grazia Denaro@