Una poesia di Grazia Torriglia

Una poesia di Grazia Torriglia

47575508_791787457834200_6793825156243390464_n

Non ha rime
Non è una filastrocca
è il mio pensiero di auguri
per chi vuole ancora credere nel vero Natale.

Sarà di bianco di neve vestito
quest”altro Natale che arriva
dai bimbi che guardano il cielo
cercando la scia di una stella.

Sarà sempre di luci e colori
l’abete addobbato da mamma
con nastri e palline di vetro
e rosse candeline di cera

Sarà ancora presente il Presepe
inventato da mani sapienti
sotto ad un cielo stellato nel gelo
di una notte attesa dal mondo.

E sarà appoggiato quel Bimbo
nella paglia di una mangiatoia
scaldato dal fiato di un bue
nella luce di una stella cometa.

Sarà ancora il vero Natale
per chi ancora ci crede
quello dell”infanzia vissuta
nel credo di un atto d’amore.

gt@

Magica notte, di Grazia Torriglia

Magica notte, di Grazia Torriglia

Magica

Magica notte
con i pensieri
raccolti nel tempo
per te,

Nel posto magico
dove vivono
folletti nei castelli sulle nuvole…
la fantasia corre

cavalcando le note
dei canti delle fate
per raggiungerti
nella freschezza del primo sogno,

ricordare come
è nato
il nostro amore
e perche ,,,,,
così all improvviso ….
lo hai raccolto
mentre quasi stava andandosene
lontano dalla tua porta chiusa.

Il bosco magico
ora è il nostro rifugio
quando i nostri pensieri
sono liberi di darsi la mano
e correre lungo i sentieri
di un posto incantato .

Grazia Torriglia.

E l ‘Autunno… di Grazia Torriglia

E l ‘Autunno… di Grazia Torriglia

47467645_789034538109492_3440579819857772544_n

E l ‘Autunno volge le spalle alle ultime foglie cadute ,
alberi nudi tendono le braccia intirizzite al cielo .
Senza coperta il suolo accoglie le prime bianche stelle
e tu , con passo frettoloso ,
torni al tepore della casa
al riparo dei sogni maturati
in una stagione d’autunno.

gt@

L’ultimo Presepe, di Grazia Torriglia

L’ultimo Presepe, di Grazia Torriglia

L'ultimo Presepe

L’ultimo Presepe

Iniziavo a prepararlo già un mese prima .
Vi fu un periodo in cui costruii il Presepe più bello di tutti.
Abitavo in una villetta indipendente e avevo a disposizione una stanza intera per poterlo fare.
In quegli anni ho dato sfogo alla creatività.
L’ ultimo Presepe fu il più bello e fu veramente l’ultimo.
Enorme da una parete a quella opposta con uno sfondo fatto a pennelli e colori ad olio rappresentanti deserto e monti degradanti
per dare profondità al tutto.
La grotta era costituita da lastre di ardesia a mo’ di tettoia e case casette piu piccole in lontananza … piu grandi da vicino cosi come i personaggi.
chili e chili di sabbia per fare il deserto in fondo con le costruzioni tipiche di quel periodo e poi palme, laghetto con papere e il pescatore . Continua a leggere “L’ultimo Presepe, di Grazia Torriglia”

Nido, di Grazia Torriglia

Nido, di Grazia Torriglia

Nido

Come d’ inverno si cerca il calore
di un fuoco acceso a mitigare il freddo
cosi l’amor per te vorrebbe il nido
di calde piume colmo e pronto
ad accogliere dei nostri desideri il canto.
E sogni con me quell ‘ improbabile alcova
impossibile da trovare in questa vita
rimandando quell’ incontro ad un domani
fuori da questo tempo a noi sì tristemente avverso.

Grazia Torriglia@

Pensieri chiusi, di Grazia Torriglia

Pensieri chiusi, di Grazia Torriglia

Pensieri chiusi

Pensieri chiusi oggi
stupiscono le certezze
separando i sogni dal reale
manifesto nei comportamenti.

e decido di non amare più
questo sciocco sognare
che nulla di vero regala
mentre tutto vorrebbe.

mi rivolgo al mio nulla
e raccolgo briciole di fantasia
che il vento porta lontano
assieme al fumo di un’ altra sigaretta .

Grazia Torriglia@

Un sogno impossibile, di Grazia Torriglia

Un sogno impossibile, di Grazia Torriglia

un sogno impossibile

E che se ne vada questo sogno impossibile
che porta solo sofferenza
che vada nella sacca delle cose
che non si possono avere
e quante nella mia vita sono state.

E dirti amore e tu chiamarmi cuore
ma non potere non potere !
solo scrivere solo sognare.

Cosi ora le ombre scendono
dal buio dell ‘ impossibile
a coprire la sconfitta , per rendere acre
ogni parola ..per sconfiggere il pianto
per non cedere al sentimento
per non gridare ancora ti amo !!

Grazia Torriglia@

Parole senza suoni, di Grazia Torriglia

Parole senza suoni, di Grazia Torriglia

Parole senza suoni

Parole senza suoni
gocce in un deserto immenso
notti senza sonno.

Un peso sul cuore
toglie il respiro
queĺla panchina vuota
mi parla di troppe assenze
e di ricordi lontani e dolorosi.

Questa notte non dormo
mi torna in mente una canzone
che non mi da pace.

gt@

Portami Con Te, di Grazia Torriglia

Portami Con Te, di Grazia Torriglia

portami

Portami Con Te

Un tempo

Un tempo mi chiedesti:
” portami con te …
Dove gli orologi non hanno lancette..
Dove non ci sono confini
Dove l universo accoglie gli amori più segreti
Dove le stelle illuminano
Gli occhi dell amore…”

Amore…risposi …
Domani sarò con te
Nel vento
Con le piume dell airone
Nelle ore più grevi che non passano mai
Sarò con te
Sotto la neve..
Nel deserto..
Alla fine del Nilo ..
Nei pensieri
Che diventano favole.
E verso il calore del sole
Non penserai al correre del tempo
Se guarderai il mio sorriso .

Non ti racconterò il tuo domani
Perché questi non sono sogni
Se accarezzerai la mia pelle

@gt

Ascolta, di Grazia Torriglia

Ascolta, di Grazia Torriglia

ascolta

Ascolta
la mia poesia non è una pagina segreta
cerca quella che porta la firma
dei pensieri lontani
cammina con me nelle verdi praterie
dove non incombono le ombre della nostalgia
siamo poeti tristi e la malinconia
vive abbarbicata
sui rami dell’ anima soffocando
ogni canto d’ amore.
L’incanto di uno sguardo tra ciglia dischiuse
voglio donare a te che mi hai chiesto
” voglio entrare nella tua anima “

Grazia Torriglia@

Ossessione, di Grazia Torriglia

Ossessione, di Grazia Torriglia

ossessione

Ossessione

Il pensiero che più mi ossessiona
in questa fase della vita
è il perché dell’esistere,
di tutto ciò che è vita
e perché c è la vita, forse unica, in questo nostro pianeta
immerso in una galassia
tra tante altre
in un ‘universo sconfinato
che ha avuto < si dice > inizio in quell’istante del Big bang.

Ma oltre il Big bang chi o cosa c’è?
perché qualcosa che lo ha scatenato doveva esserci
foss’anche una coppia sola di atomi
ma la coppia di atomi che origine ha avuto ?

Atomi
un brulichio di puntini invisibili
invade il cosmo
tutto è composto da atomi .

Il mio malssere è il non senso di tutto questo
non capire lo scopo di tutto questo
la vita di ciascuno e di tutto
perché ?

gt@

Sarà un giorno qualsiasi, di Grazia Torriglia

Sarà un giorno qualsiasi, di Grazia Torriglia

sarà un giorno

Sarà un giorno qualsiasi
non soffiera’ più quel nostro vento
valicando le distanze
oltre quell’ orizzonte che ci separa.
La tua terra anche un po’ mia
non ascolterà più il mio canto
musica a quattro mani sullo spartito dell’amore.

Annegheranno nel mare
desideri e incantati abbracci
le nostre scogliere assorbiranno lo schianto
delle nostre disperate illusioni.

Grazia Torriglia@

Magica notte, di Grazia Torriglia

12347711_185264788486473_8109164317118761525_n

di Grazia Torriglia

Magica notte
con i pensieri
raccolti nel tempo
per te ,

Nel posto magico
dove vivono
folletti nei castelli sulle nuvole…
la fantasia corre

cavalcando le note
dei canti delle fate
per raggiungerti
nella freschezza del primo sogno,
Continua a leggere “Magica notte, di Grazia Torriglia”

Sotto una pioggia sottile, di Grazia Torriglia

sotto

di Grazia Torriglia

Sotto una pioggia sottile. ..

Sotto una pioggia sottile
mano nella mano andiamo
noi amanti trovati tra le righe
di alcune poesie.

E scriviamo scriviamo l’amore
perché la pioggia non bagna
le nostre pagine e i sogni vivono.

Eppure piove fuori dai nostri cuori
Piove sui sassi e sui muri
e sulle foglie cadute e marcite
sulle povere cose senza riparo
sui visi che piangono l’ amore perduto.

Grazia Torriglia@