Momenti di poesia. Quante piccole anime … di Grazia Torriglia

Momenti di poesia. Quante piccole anime … di Grazia Torriglia

Quante piccole anime hanno sostato in un cuore
che già da bambina avevo loro aperto .
Un numero infinito proveniente da ogni dove.
Sempre sul mio cammino
sempre nella mia vita .
Non c’era stanchezza né saturazione
ognuno trovava posto
giovani vecchi o nati da poco,
e , se malati, di corsa dal veterinario.
Lavoro, figlio e gatti.
E lui, mio figlio piccino mi chiedeva. ..
ma vuoi più bene a me o a loro ?
Sono amori diversi , rispondevo ,
tu sei nato dal mio cuore
loro ci sono entrati .

gt@

Momenti di poesia. Quante piccole anime … di Grazia Torriglia

Momenti di poesia. Quante piccole anime … di Grazia Torriglia

52115477_832350577111221_8685078300973858816_n

Quante piccole anime hanno sostato in un cuore
che già da bambina avevo loro aperto .
Un numero infinito proveniente da ogni dove.
Sempre sul mio cammino
sempre nella mia vita .
Non c’era stanchezza né saturazione
ognuno trovava posto
giovani vecchi o nati da poco,
e , se malati, di corsa dal veterinario.
Lavoro, figlio e gatti.
E lui, mio figlio piccino mi chiedeva. ..
ma vuoi più bene a me o a loro ?
Sono amori diversi , rispondevo ,
tu sei nato dal mio cuore
loro ci sono entrati .

gt@

Momenti di poesia. Non mi dice più niente… di Grazia Torriglia

Momenti di poesia. Non mi dice più niente… di Grazia Torriglia

non mi dice.jpg

Poesie di Grazia

Non mi dice più niente, batte piano,
non sussulta nel rivederti,
si è perduto nei meandri delle attese .
Si è ammalato alla fine…e non c’è cura.
Cosi accade quando due stelle si scontrano
esplode una luce immensa
e non è che un raggio breve
poi il buco nero accoglie i frammenti .

Muoiono anche le stelle
muore l’amore che pare infinito
a volte sembra che l’universo pianga
ma sono solo lacrime di pietra .
gt
gt@

Attimi di poesia. Desideri, di Grazia Torriglia

Attimi di poesia. Desideri, di Grazia Torriglia

desideri

Desideri

A volte ti sento
Come se fossi incastrato
Tra l anima ed i pensieri miei

Vorrei che tu restassi
Che entrassi più a fondo
Fino alle viscere .

Vorrei che tu mi amassi
Per poter sentire la voglia
Che hai di me

Vorrei viverti
Fino all ultima goccia di sudore
Fino a vederci morire nell attesa
Di un ‘ esplosione di stelle

Grazia Torriglia@

Momenti di poesia. Gatti disinteressati, di Grazia Torriglia, Un ricordo Pier Carlo Lava !

Gatti disinteressati, di Grazia Torriglia , Un ricordo Pier Carlo Lava.!

26 gennaio 2017 · Camogli

gatti disnteressati

Gatti disinteressati

Occhi di zaffiro
Attenti guardano
I movimenti dietro al vetro
Verrà qualcuno
Ad aprire la finestra ?
Potremo finalmente
Riprendere il possesso
Di caloriferi e divano ?
L aria è fredda
Intoniamo un canto
Una lirica triste
Perche si commuova
Ed apra questa porta.

Grazia Torriglia@

Le attenzioni… di Grazia Torriglia

Le attenzioni… di Grazia Torriglia

le attenzioni

Stanca, stanca., troppo stanca,
malata e sola.

Rivoglio la mia infanzia integra,
i miei vestiti di bambina,
i pensieri senza dubbi,
i cieli senza nuvole,
le coroncine di viole e margherite,
quella semplicità.

Ti voglio in quel mio tempo
quando ti avrei veduto già grande
per poterti dire aspettami
crescero’
sarò la tua donna.

Saresti tu oggi al mio fianco
instancabile,
con i tuoi dolci pensieri
e le attenzioni
che solo l’amore sa dare.

gt@

Notte bianca, di Grazia Torriglia

Notte

di Grazia Torriglia

Notte bianca

Tra pensieri
E giravolte nel letto
Lenta trascorre la notte

Tutto bussa alla porta dei ricordi
In una girandola senza riposo.

Ed è avantieri che è iniziato il cammino piu difficile
Ho percorso gli anni piu giovani
Tenendoti per mano
Per farti crescere ed ero ancora bambina.
Continua a leggere “Notte bianca, di Grazia Torriglia”

Lei non ama il mare, di Grazia Torriglia

lei non

di Grazia Torriglia

Lei non ama il mare

È solo malinconia per lei abitare sul mare
lei lo amava ai tempi delle abbronzature
e delle vacanze in Sardegna dove
l acqua traspare
e la sabbia è morbida accoglienza.

Non ama guardarlo alla finestra
luce di un sole riflesso che invade
la mente
o burrasca rumorosa dai flutti che superano il molo
e s’infrangono brutali alle scogliere
casa dei gabbiani.

E’ solo ricordo di un padre che per mare andava
e non tornava mai per farglielo amare.

Grazia Torriglia @

Poesia, di Grazia Torriglia

Schermata 2018-01-08 a 19.33.07

di Grazia Torriglia

Poesia

Leggo ascolto ed è musica
una carezza mi coglie impreparata
parli d’ amore e nasce un canto
un paradiso di emozioni si apre
e sono rifoli di foglie che vanno
e si posano sul pianto dell’ anima
in quella riva ove l’amore manca.

Grazia Torriglia@

https://www.youtube.com/watch?v=dXApBvgUNBQ&feature=share

André Rieu – Nightingale Serenade (Toselli Serenade)

”Behold, my friends, the spring is come; the earth has gladly received the embraces of the sun, and we shall soon see the results of their love!”
http://www.andrerieu.com

Sai mamma … di Grazia Torriglia

sai

di Grazia Torriglia

Sai mamma….

Sai mamma continuo a chiedermi perché
il pensiero di te mi ossessiona ancora

Sai che ti ho sempre capita
Non hai avuto colpe nel darmi questa vita colma di distruzione.

Ora però mi vedi stanca
ne sono certa e mi chiedo
cosa aspetti ad essere finalmente madre.

Sai cosa voglio dire
prendimi finalmente in collo
portami via.

G.T.@

Pagine vuote, di Grazia Torriglia

pagine

di Grazia Torriglia

Pagine vuote

Se non mi fossi incantata
ed immersa nella sua vita
se non avessi aperto il cuore
alla voglia della conoscenza
ora non vedrei pagine vuote
della sua indifferenza.

Sono attimi strani
che portano all’ amore
folli fantasie che intasano la mente
anomali battiti di un muscolo
chiamato cuore.

Grazia Torriglia@

Come il volo del gabbiano, di Grazia Torriglia

come il volo

di Grazia Torriglia

Come il volo del gabbiano

Sarà leggera come il volo del gabbiano
una sapiente carezza sulle rughe
e silenzioso come il calar del sole
un tenero bacio sulla fronte

sarà camminare lungo due vie parallele
per ritrovarsi nei pensieri assorti là dove s’ incontrano le malinconie
e si canta al tramonto e alla luna nascente.

Grazia Torriglia@

Un piccolo sogno, di Grazia Torriglia

a ti vidia ti vidi 1aa

di Grazia Torriglia

Un piccolo sogno

Solo al vento posso consegnare
questa sofferenza del non potere amare
Il tempo non concede errori
non ti ho trovato nel momento giusto
anima di poeta poterti dire t’amo
e sentirti dire t’amo anch’ io.
Cosi’ vado per prati dipinti d’inchiostro
color glicine e rosa purpurea
a fantasticare
corse tra l ‘ erba alta e grano maturo
e forse un bacio nascerà sotto un albero
e un cuore intagliato nel tronco
a memoria di un piccolo sogno .

Grazia Torriglia @

video: https://www.youtube.com/watch?v=6XBTfDJ_-Wk&feature=youtu.be

Come il volo del gabbiano, di Grazia Torriglia

Come il volo del gabbiano, di Grazia Torriglia

Come il volo del gabbiano.jpg

Come il volo del gabbiano

Sarà leggera come il volo del gabbiano
una sapiente carezza sulle rughe
e silenzioso come il calar del sole all’ orizzonte
un tenero bacio sulla fronte

sarà camminare lungo due vie parallele
per ritrovarsi nei pensieri assorti là dove s’ incontrano le malinconie
e si canta al tramonto e alla luna nascente.

Grazia Torriglia@

Come gli Dei, di Grazia Torriglia

Come gli Dei, di Grazia Torriglia

Come gli Dei

Come gli Dei

Vieni con me là dove gli Dei antichi
Facevano l amore
Su prati verdi fioriti
Berremo il succo dell uva passita
Poi correremo nei boschi
Nudi ci nasconderemo dagli sguardi
Tu mi rincorrerai
Mentre io fuggiro’ per farmi da te trovare

E tra cespugli di mirto e tappeti di violette delicate
Prenderai di.me l anima e l amore

Tra le fronde il cielo azzurro
E i raggi del sole
Affacciandosi gioiranno
Vedendo tanta bellezza
Confondersi nella natura.

Grazia Torriglia@