La città vivibile, di Cristina Saracano

di Cristina Saracano

Alessandria: Una città non deve avere sette o settantasette meraviglie
Una città deve saper dare risposte alle domande, o farti una domanda che ti obbliga a risponderle…

Così diceva Italo Calvino nelle “Città invisibili”

Io dico che le città devono essere vivibili e accessibili a tutti: anziani, bambini, persone con disabilità.

Alessandria non è così: basta guardare le sue barriere e gli ostacoli per salire e scendere dai marciapiedi con una carrozzella. Basterebbe il 5 per cento di pendenza perché un disabile possa fare tutto da solo.

Gli amici dell’associazione Idea non chiedono l’impossibile, chiedono di poter avere quella città vivibile.

Basket per una buona causa, di Cristina Saracano

Alessandria: Ernesto Cima è stato un giocatore di basket. Purtroppo è scomparso nel 2001, a soli 47 anni in seguito a un infarto.

A lui è dedicato il memorial di basket che si è svolto sabato scorso al Palacima, ad Alessandria

Si sono incontrate la Junior Casale e il Derthona Basket, ha vinto la prima, in un incontro tutto a fin di bene.

Grazie agli sponsor, ai volontari, ai cittadini, si sono potuti raccogliere 3.547 euro netti, tutti a favore dell’associazione Idea.

l’Associazione Idea, attiva da anni in via Toscanini 6, è grata a tutti per il bel dono, che sarà utilissimo per i soci.

Quando lo sport, i cittadini e le istituzioni s’incontrano per una buona causa, è sempre una soddisfazione.

Spettacolo teatrale “Quattro ruote, un sorriso, una vita”, di Lia Tommi

di Lia Tommi, Alessandria

Domenica 18 marzo, alle 17, 30, va in scena al Teatro Parvum di via Mazzini, 85, ad Alessandria, lo spettacolo teatrale ” Quattro ruote, un sorriso, una vita “., della Compagnia Teatrale il Moscerino di Pinerolo, con Marta de Lorenzis e la regia di Samuel Dossi.

Promosso da FIDAPA BPW ITALY- Federazione italiana Donne Arti Professioni Affari- sezione di Alessandria e Associazione SpazioIdea, l’evento è compreso nel calendario del Marzo Donna della Consulta Pari Opportunità del Comune di Alessandria.

Lo spettacolo conduce gli spettatori, in modo delicato e a volte pungente, a riflettere sul mondo della disabilità. L’autrice del testo è Irene Formento, laureata in giurisprudenza, affetta da tetraparesi distonica, che propone al pubblico aneddoti sulla sua vita nella quotidianità e nei sogni di giovane donna. Continua a leggere “Spettacolo teatrale “Quattro ruote, un sorriso, una vita”, di Lia Tommi”

FIDAPA CON ASSOCIAZIONE IDEA: UNA VITA, UN SORRISO, QUATTRO RUOTE”

Fidapa

FIDAPA CON ASSOCIAZIONE IDEA: UNA VITA, UN SORRISO, QUATTRO RUOTE”

Alessandria: UNA VITA, UN SORRISO, QUATTRO RUOTE”, del 18 marzo 2018 organizzato dalla FIDAPA presso Teatro PARVUM, con ingresso ad offerta che andrà in beneficenza all’associazione IDEA.

Paolo Berta

Associazione IDEA

Paolo Berta. Associazione IDEA: La disabilità non ha colore politico, chiediamo rispetto

IDEA

di Pier Carlo Lava. Alessandria

Alessandria, intervista a Paolo Berta Presidente dell’Associazione Idea (nonchè Consigliere comunale del PD) e al Consiglio direttivo.

video: https://youtu.be/FWZRpotRiyk

Quando è nata l’Associazione Idea, da chi è stata fondata, dove si trova e quanti associati conta?

A parte gli ultimi cinque anni quali sono stati i risultati raggiunti a favore dei disabili?

In questi ultimi cinque anni, durante i quali sei stato Consigliere comunale nella maggioranza, quali sono stati i risultati raggiunti? Continua a leggere “Paolo Berta. Associazione IDEA: La disabilità non ha colore politico, chiediamo rispetto”

Bell’Idea, l’Associazione Idea, di Cristina Saracano

BELL’IDEA, L’ASSOCIAZIONE IDEA

dio malefemale

Alessandria: Di solito il mercoledì pomeriggio, vicino al famoso ponte Meier, precisamente in via Toscanini, ad Alessandria, l’associazione IDEA incontra i suoi soci, i collaboratori e chi li vuole conoscere.

Si accede da un cortile che porta direttamente ai suoi locali pitturati di verde speranzoso, un tavolino al centro, la macchinetta per un caffè e qualche disegno incorniciato e appeso al muro, recante il tema comune: la disabilità.

Paolo Berta ci accoglie simpaticamente, con un “W le donne!”

Il ghiaccio è rotto, Pier Carlo sistema obiettivo e set per la registrazione e io, in mezzo a queste persone diversamente abili, ma affabili, mi sento subito a mio agio.

Paolo spiega che il progetto di eliminazione delle barriere architettoniche risale alla giunta Scagni, poi, dopo il 2005, più nulla, soltanto una sistemazione ai marciapiedi di via Cavour, durante il quinquennio di Rita Rossa, i problemi dei disabili sono rimasti al palo, anche a causa del dissesto del comune di Alessandria. Continua a leggere “Bell’Idea, l’Associazione Idea, di Cristina Saracano”