Reddito di cittadinanza, pochi controlli e boom di irregolari

Reddito di cittadinanza, pochi controlli e boom di irregolari

Giovedì 15 Agosto 2019 di Francesco Pacifico

reddito,P20cittadinanza,P20irregolari,P20controlli,P20oggi,P20ultime,P20notizie_15004050.jpg.pagespeed.ce.d3-GXBvay_.jpg

Dall’Inps, informalmente, fanno sapere che dall’inizio dell’anno la Guardia di Finanza ha scoperto 3mila furbetti che hanno ottenuto il reddito di cittadinanza, ma nonostante questo continuavano a lavorare in nero.

I controlli sarebbero poco meno di 4.500 a fronte di 922.487 sussidi già erogati. Finora, poi, le Fiamme gialle avrebbero ricevuto sempre da via Ciro il Grande non più di 600mila nominativi dei beneficiari…. continua: https://www.ilmessaggero.it/pay/edicola/reddito_cittadinanza_irregolari_controlli_oggi_ultime_notizie-4676718.html

Il Messaggero. Genova, un anno dopo torna il governo dell’occasione mancata

Genova, un anno dopo torna il governo dell’occasione mancata

GENOVA Il requiem del governo ha scelto Genova per essere suonato. Proprio questa città che è stata, nel dolore del crollo del ponte e delle 43 vittime del Morandi, il grande palco italiano della marcia trionfale dell’esecutivo giallo-verde.

4675002_0021_genovacdm

Il simbolo di come una nuova classe dirigente avrebbe risanato l’Italia partendo da questa valle di lacrime chiamata Polcevera. E invece, la Grande Occasione s’è trasformata nel Grande Naufragio.
Arriva oggi Toninelli, insieme a tutti gli altri, un anno dopo, a rappresentare la rinascita genovese e italiana che non c’è e che s’è incagliata vanificando se stessa e le sorti del governo sulle macerie del ponte Morandi.

Che poteva, doveva, assurgere a esempio di scuola della capacità costruttrice e ricostruttrice della politica finalmente libera da ideologismi e invece si è perso tempo, non si è saputo avviare un piano infrastrutturale ampio e anche alternativo al ponte (le polemiche e i blocchi della Gronda ne sono la sconfortante dimostrazione), si è scatenata una guerra di religione anti-capitalista sulle concessioni ad Autostrade. 

Ponte Morandi, Genova riparte: primo pilastro pronto tra un mese

GLI SFOLLATI
E nella perdita infinita del tempo restano aperte questioni dolorose, come quella degli sfollati che ancora non sanno dove andare. Ma sanno, molti di loro, che oggi non devono andare e non andranno alle celebrazioni ufficiali, proprio come reazione alla politica grillesca del non fare.
Quella per cui Di Maio e Toninelli invece di occuparsi della sostanza della questione – ossia del come rilanciare una città ferita, del come dimostrare che l’approccio pragmatico e fattivo ai problemi del Paese sia il vero cambiamento – hanno attizzato guerre di retroguardia non in grado di risolvere nulla… continua su: https://www.ilmessaggero.it/pay/edicola/genova_anniversario_governo_crisi-4675002.html

Il Messaggero. Muore a 12 anni per choc anafilattico dopo una pizza: era allergica alle proteine del latte

Muore a 12 anni per choc anafilattico dopo una pizza: era allergica alle proteine del latte

4672915_1741_maria_vittoria_salvadori_morta_choc_anafilattico_pizza.jpg

ITALIA

Lunedì 12 Agosto 2019

Si è trasformata in tragedia quella che doveva essere una normale serata estiva per Maria Vittoria Salvadori, una ragazzina di 12 anni, morta dopo aver cenato in una pizzeria a Villorba (Treviso), a causa di uno choc anafilattico causato dall’allergia alle proteine del latte, della quale soffriva. L’episodio, riportato dai giornali locali, è avvenuto nella serata di venerdì scorso.

Ai primi sintomi del malore la dodicenne è stata portata a casa, dove le è stata somministrata adrenalina, ma dopo un primo miglioramento le sue condizioni sono peggiorate ulteriormente, fino all’arresto cardiaco, nonostante l’intervento dei sanitari del 118. La vittima era molto conosciuta perché figlia di imprenditori locali, ed era anche impegnata come animatrice all’oratorio di Visnadello di Spresiano, dove abitava… continua su: https://www.ilmessaggero.it/italia/morta_choc_anafilattico_villorba_pizza_maria_vittoria_salvadori_allergia-4672915.html

Roma, gemelli si ribaltano con l’auto: uno muore, l’altro accusato di omicidio stradale

Roma, gemelli si ribaltano con l’auto: uno muore, l’altro accusato di omicidio stradale

ROMA > NEWS

4672498_IMG-20190811-WA0041.jpg

Lunedì 12 Agosto 2019 di Chiara Rai

Muore a 19 anni in un incidente stradale ad Artena, sulla strada provinciale 81. Tornava verso casa a bordo di una Fiat Panda insieme al fratello gemello, alla guida dell’auto e a un altro amico che sedeva sul sedile posteriore.

La vettura si è capovolta più volte dopo aver preso in pieno un muro. A perdere la vita è stato Valerio Felici, di Giulianello di Cori, figlio di un consigliere comunale di Cori, Massimo Felici. Sono rimasti feriti il conducente, Riccardo Felici e l’altro passeggero. Nessuna altra automobile è rimasta coinvolta… contiuna su: https://www.ilmessaggero.it/roma/news/incidente_artena_gemello_morto-4671678.html

Il Messaggero. Di Maio: per colpa di Salvini salteranno reddito di cittadinanza e quota 100

Di Maio: per colpa di Salvini salteranno reddito di cittadinanza e quota 100

POLITICA

È ormai guerra senza esclusione di colpi tra Di Maio eSalvini. Il leader M5S attacca l’ex alleato incolpandolo di aver tradito gli italiani, di essere il responsabile di un eventuale aumento dell’Iva, nonché di essere tornato tra le braccia di Berlusconi. «La Lega – chiede Di Maio – faccia dimettere tutti i suoi ministri da questo Governo.

4672638_1252_di_maio_salvini_reddito_quota_100.jpg

I ministri della Lega dovrebbero votare contro se stessi. Noi saremo al fianco di Giuseppe Conte. Ha il diritto di presentarsi alle Camere per dire quello che abbiamo fatto, quello che potevamo fare e che non faremo. Ci devono guardare negli occhi».

Next

Crisi di governo, Casellati: «Se non decide la capigruppo decide l’Aula»

«Si fa chiamare capitano ma ha abbandonato la nave nel momento del coraggio», accusa Di Maio parlando ai parlamentari M5S riuniti in assemblea. «Berlusconi e Salvini stanno andando dal notaio per firmare un patto che assicura seggi a Berlusconi.

Lo dico a Forza Italia: oggi Berlusconi vi mollerà. E Salvini svenderà Lega a Berlusconi come fece 20 anni fa»… continua su: https://www.ilmessaggero.it/politica/di_maio_salvini_reddito_cittadinanza_quota_100-4672638.html

Matteo, annegato a Porto Cesareo: ecco come le correnti lo hanno risucchiato

Matteo, annegato a Porto Cesareo: ecco come le correnti lo hanno risucchiato

ITALIA

Lunedì 29 Luglio 2019

4648898_2026_whatsapp_image_2019_07_29_at_19.15.49.jpg

La morte di Matteo Ubaldi non è stata un caso isolato: ogni anno il tunnel di risucchio che si trova nelle acque di quel tratto bellissimo di spiaggia a Porto Cesareo miete una o due vittime.

Una ecatombe silenziosa che prosegue da anni e che 25 anni fa, durante una mareggiata particolarmente violenta (e apparentemente innocua come questa), fece registrare 5 morti e 14 feriti in una catena di annegamenti che coinvolse anche i soccorritori… continua su: https://www.ilmessaggero.it/italia/ragazzo_annegato_porto_cesareo_ultime_notizie_30_luglio_2019-4648898.html

Monza, bimba di 10 anni finisce al pronto soccorso, i genitori scoprono la terribile verità: «E’ cocainomane»

Monza, bimba di 10 anni finisce al pronto soccorso, i genitori scoprono la terribile verità: «E’ cocainomane»

ITALIA Venerdì 2 Agosto 2019

4654980_1019_cocainaansa.jpg

Cocainomane a 10 anni. Aggressiva, agitata, violenta, a suo modo disperata. È la cruda descrizione che gli psichiatri hanno fatto della piccola di Vimercate protagonista di una storia terribile. «Segno dei tempi», per Antonio Amatulli, il primario che l’ha accolta nel suo reparto. Lei, alunna di quinta elementare, è arrivata al pronto soccorso della città dei colletti bianchi in Brianza al culmine di una crisi di nervi. Reazioni incontrollabili hanno allarmato i genitori che non riuscivano a spiegarsi quella collera. La famiglia, italiana, una come tante, senza storie di droga alle spalle, vive nella zona. I problemi non mancano, a scuola le cose non vanno, ma la situazione non era mai arrivata a tanto… continua su: https://www.ilmessaggero.it/italia/bambina_cocainomane_10_anni_cocaina_ospedale_vimercate-4654980.html

Riceve uno stipendio da 225 mila euro per errore: colf prende i soldi e scappa

Riceve uno stipendio da 225 mila euro per errore: colf prende i soldi e scappa

MONDO

Mercoledì 31 Luglio 2019 https://www.ilmessaggero.it

Schermata 2019-08-01 a 09.07.53.png

A volte la realtà supera la fantasia, come nel caso della giovane colf fuggita dopo che le avevano accreditato per sbaglio uno stipendio da 225.285 euro. La 27enne, donna delle pulizie, è scappata in Bulgaria pur di non restituire il denaro, ma doveva approdare in un’aula di tribunale in Germania. Era attesa a Osnabrueck per partecipare all’udienza relativa al caso, ma di lei nessuna traccia: «Sembra che non abbia ricevuto la citazione in tempo», fa sapere un portavoce del tribunale.

Il caso va avanti da oltre un anno. A giugno 2018, la donna ha ricevuto per errore uno stipendio da 225.285 euro al posto del consueto mensile da 340 euro. Il datore di lavoro, ovviamente, si è reso conto del disguido e ha chiesto alla dipendente di restituire il denaro. La ragazza, però, non ha risposto. Ha preso tempo e ha tentato anche di ricattare il datore di lavoro, che si è rivolto alle autorità.

La donna, quindi, è già stata sanzionata con una multa da 1.200 euro. In attesa di fissare una nuova udienza, però, dal conto corrente della ragazza sono spariti circa 100.000 euro, evaporati attraverso una serie di operazioni difficilmente tracciabili.

Roma, turista cade da muretto su banchina Tevere e muore

Roma, turista cade da muretto su banchina Tevere e muore

roma.jpg

https://www.ilmessaggero.it

Un turista brasiliano di 29 anni è morto ieri alle 18 circa all’ospedale San Camillo dove era stato trasportato dopo essere caduto da un muretto sulla banchina del Tevere all’altezza dei giardini di Castel Sant’Angelo. Secondo una prima ricostruzione, alle 16 circa il 29enne mentre era seduto sul muretto di lungotevere Castello in compagnia della moglie e due amici è caduto all’indietro precipitando accidentalmente sulla banchina.

L’ipotesi al momento più accreditata, dopo aver ascoltato i testimoni dell’incidente, è che l’uomo si sia girato indietro per guardare verso il basso e abbia perso l’equilibrio. Sul posto sono intervenuti i carabinieri della stazione Roma Prati e il 118. La salma è stata portata all’istituto di medicina legale del Policlinico Gemelli.

Pensionato spara per gli schiamazzi notturni: un morto e 2 feriti gravi a Palma Campania

Pensionato spara per gli schiamazzi notturni: un morto e 2 feriti gravi a Palma Campania

Pensioato

ITALIA Domenica 16 Giugno 2019

Tragedia in provincia diNapoli dove un pensionatoinfastidito dagli schiamazzi provenienti dal chiosco sotto casa, ha preso la pistola, è sceso in strada a Palma Campania e ha cominciato a sparare all’impazzata. L’uomo, un anziano di 83 anni, ha ucciso il proprietario del chiosco,Giuseppe Di Francesco, di 67, deceduto in ospedale per le lesioni riportate. Feritiin maniera grave la figlia ed il genero della vittima. I carabinieri hanno bloccato l’anziano e lo hanno arrestato… continua su: https://www.ilmessaggero.it/italia/palma_campania_omicidio_rumori_notte_giuseppe_di_francesco-4560863.html

Coppia bruciata a Torvaianica, il compagno: «Abbiamo accompagnato figlia a scuola, poi sono andato al lavoro»

Coppia bruciata a Torvaianica, il compagno: «Abbiamo accompagnato figlia a scuola, poi sono andato al lavoro»

coppia

ROMA > NEWS Sabato 15 Giugno 2019

Maurizio, il compagno della donna trovata cadavere insieme a un amico in un’auto aTorvaianica, è stato sentito a lungo dagli investigatori. A loro ha raccontato che ieri mattina, dopo aver accompagnato la figlia a scuola insieme a Maria Corazza, la vittima, ha incontrato tre persone tra clienti e colleghi, presso una ditta di Pomezia. I tre lo hanno confermato ai carabinieri, che per tutta la giornata di ieri hanno sentito l’uomo come persona informata sui fatti, e ora il 55enne, incensurato, è a piede libero… continua su: https://www.ilmessaggero.it/roma/news/coppia_bruciata_torvaianica_roma_compagno_donna_ultime_notizie-4559165.html

Femminicidio a Enna, città sotto choc. Il parroco: «Loredana doveva parlare, lui era violento»

Femminicidio a Enna, città sotto choc. Il parroco: «Loredana doveva parlare, lui era violento»

ITALIA Martedì 2 Aprile 2019

https://www.ilmessaggero.it/italia/enna_omicidio_parroco_ultime_notizie-4403239.html

loredana_cali_02170929.jpg.pagespeed.ce.AsaeKuxarX

Il giorno dopo il femminicidio, Catenanuova (cinquemila abitanti in provincia di Enna) è ancora sotto choc per la tragedia annunciata su Facebook: Filippo Marraro, 51 anni, ha ucciso infatti l’ex moglieLoredana Calì. E ha pochi dubbi don Nicola Ilardo, il parroco dell’unica parrocchia di Catenanuova: «Questa tragedia poteva essere evitata se Loredana avesse parlato e colto i segni. Marraro? Lo conoscevo poco, sono a Catenanuova solo da tre anni, ma in paese si sapeva che era violento con la moglie».

Enna, rapina in villa: sequestrata la famiglia di un farmacista. Bottino, 30mila euro

Va ricordato che lunedì a Catenanuova Filippo ha ucciso la moglie Loredana Calì. Le aveva dato appuntamento nella campagna dei suoceri, poco fuori il paese. Lì l’uomo, titolare di un autolavaggio e padre di tre figli (uno nato da un precedente matrimonio), ha sparato due colpi di revolver al torace della donna dalla quale si stava separando.

Messico, esplode oleodotto: 20 morti e almeno 60 feriti. Stavano rubando carburante

Messico, esplode oleodotto: 20 morti e almeno 60 feriti. Stavano rubando carburante

messico

Sabato 19 Gennaio 2019

Tragedia in Messico dove 20 persone sono morte e 60 sono rimaste ferite in seguito all’esplosione di un oleodotto che trasportava benzina ad un centinaio di chilometri da Tlahuelilpan. L’oloeodotto sarebbe esploso in seguito alla perforazione illegale della conduttura, dalla quale in molti tentavano di approvvigionarsi abusivamente con dei secchi. L’enorme incendio si è verificato in una piccola città nello stato di Hidalgo a circa 100 km a nord di Città del Messico… continua su: https://www.ilmessaggero.it/mondo/messico_esplosione_oleodotto_morti_feriti-4241565.html

Reddito e quota 100, slitta consiglio ministri. «Ammessi 260.000 invalidi»

Reddito e quota 100, slitta consiglio ministri. «Ammessi 260.000 invalidi»

Giovedì 11 Gennaio 2019

4221918_1207_dimaio

Un tesoretto di 400 milioni per il reddito di cittadinanza. Che «non perde 400 milioni, anzi c’è un tesoretto di 400 milioni perché – ha spiegato Luigi di Maio a Radio Anch’io – alzando la soglia dei soggiornanti a 10 anni, abbiamo ridotto la platea degli stranieri e ci avanzano questi soldi che ridistribuiremo in pensioni di cittadinanza e di invalidità e nei centri di impiego»… continua su: https://www.ilmessaggero.it/economia/news/reddito_cittadinanza_news_oggi_ultime_notizie-4221918.html

Formiche di nuovo su paziente ricoverato al San Giovanni Bosco a Napoli, l’ira del ministro Grillo

Formiche di nuovo su paziente ricoverato al San Giovanni Bosco a Napoli, l’ira del ministro Grillo

Giovedì 3 Gennaio 2019 di Melina Chiapparino

4207145_1441_frm

Formiche, ancora una volta, in un ospedale di Napoli. Lo stesso, il San Giovanni Bosco, dove lo scorso 10 novembre una paziente, una 70enne dello Sri Lanka, ne fu ritrovata ricoperta.

Questa volta gli insetti sarebbero stati entrati nel reparto di rianimazione. Secondo quanto denunciato dai parenti di un paziente, una sola formica sarebbe stata notata sul volto di un anziano di 78 anni… continua su: https://www.ilmessaggero.it/italia/formiche_ospedale_san_giovanni_bosco_napoli-4207145.html