GARDELLA visto da Gardella – p. 4° B

JacopIgna 150

Memoria sulla Conferenza “Architettura di Ignazio Gardella in Alessandria prima e dopo il secondo conflitto mondiale” tenuta dal prof. Jacopo Gardella per l’inaugurazione della Sede dell’Ordine Ingegneri “Casa Ex Impiegati Borsalino”

ing. Gregorio Marafioti presidente dell’Ordine (2005-2009)

LINK introduttivo GARDELLA visto da Gardella

Parte Terza B: Casa degli impiegati Borsalino – Ristrutturazione e restauro filologico eseguiti dall’Ordine Ingegneri

GARDELLA ingegnere          visto dagli          INGEGNERI di Alessandria

Sono entrato a far parte del Consigliere dell’Ordine nel 1988, quando il numero di consiglieri è passato da sette a nove.

Quando mi sono iscritto all’Ordine era presidente Luigi Pattarelli, che ha mantenuto la carica per 21 anni (1958-1978); prima di Pattarelli è stato presidente per 12 anni (1946 al 1957) Giuseppe Bigatti; dopo Pattarelli ha presieduto l’Ordine per 10 anni (1978-1987) Vincenzo Rossi.
Fino al 1987, dunque, la carica di presidente dell’Ordine era di fatto una “carica a vita”.

Il 1988 si può considerare, sotto questo aspetto, un anno di svolta per l’Ordine Ingegneri di Alessandria, perché il nuovo Consiglio ha dato inizio ad un “nuovo corso” impegnandosi a rispettare una regola non scritta: la permanenza in carica del presidente (eletto dal Consiglio dell’Ordine) non poteva superare i quattro anni.

Per questo motivo, quando nel 2008 è stata inaugurata la nuova sede nella “Casa ex impiegati Borsalino”, negli ultimi 20 anni si erano succeduti ben cinque presidenti dell’Ordine.

L’inaugurazione della sede dell’Ordine è stata anche l’occasione per vedere assieme gli ultimi sei presidenti. Continua a leggere “GARDELLA visto da Gardella – p. 4° B”

GARDELLA visto da Gardella – p. 4° A

JacopIgna 150

Memoria sulla Conferenza “Architettura di Ignazio Gardella in Alessandria prima e dopo il secondo conflitto mondiale” tenuta dal prof. Jacopo Gardella per l’inaugurazione della Sede dell’Ordine Ingegneri “Casa Ex Impiegati Borsalino”

ing. Gregorio Marafioti presidente dell’Ordine (2005-2009)

Anni 50/60 – Ritorno alla tradizione e rivalutazione del sentimento e degli affetti popolari.
Parte Terza A: Casa degli impiegati Borsalino

LINK introduttivo  GARDELLA visto da Gardella

Jacopo Gardella: Il secondo tema di questa mattinata è il tentativo di spiegare perché gli stessi architetti che avevano progettato nelle modernissime forme del razionalismo si sono poi ricreduti e sono tornati a rivalutare forme antiche, legate alla tradizione. Sono sparite le finestre orizzontali a nastro, e sono ricomparse le tradizionali finestre verticali; sono sparite le tapparelle avvolgibili e sono tornate le tradizionali persiane; sono sparite le coperture piane, spesso prive di gronda sporgente, e sono tornate le tradizionali coperture a falde con gronde in forte aggetto. Basta dare uno sguardo alla Casa degli impiegati Borsalino ad Alessandria e subito ci si accorge del radicale totale cambiamento. Di questa casa, molto nota, molte volte pubblicata su riviste di architettura nazionali ed internazionali – e molto lodata da critici e studiosi – viene data qui una dinamica veduta di scorcio, utile a dimostrare il cambiamento di indirizzo avvenuto nell’architettura del dopoguerra.

Foto 1 B 800 ARGAN

Antonino Saggio, sul Quaderno “Laboratorio di forma di Gardella”, scrive:
Nella Casa per gli Impiegati della Borsalino del 1950 – realizzata nel clima delle composizioni mosse e articolate dell’Ina-Casa – l’architetto erige direttamente dal suolo i blocchi degli appartamenti. Continua a leggere “GARDELLA visto da Gardella – p. 4° A”

WordPress, un team felice di risolvere i problemi con tempestività ed efficienza

WordPress, un team felice di risolvere i problemi con tempestività ed efficienza

di Pier Carlo Lava

Blog e siti, come del resto tutta la tecnologia, sono soggetti ad avere dei problemi, in alcuni casi riusciamo a risolverli noi, mentre altri vanno oltre le nostre capacità, ecco perchè alla bisogna è utile sapere a chi rivolgersi per chiedere aiuto.

Tempo fa è successo un problema al blog, non appariva più la colonna di destra dove c’erano tutti i widget, dopo avere tentato di risolverlo da solo mi sono reso conto che andava oltre alle mie competenze.

Ho cercato la funzione supporto di WordPress e mi sono collegato in chat con un ingegnere della società e dialogando in inglese ho spiegato il problema, il giorno dopo mi sono ricollegato con una nuova chat e online lo stesso è riuscito a risolverlo, ora è nuovamente tutto funzionante.

Credo pertanto che l’efficienza e la tempestività dimostrata dal servizio supporto della WordPress meriti un post di ringraziamento.

Ma chi sono alla WordPress?, ecco cosa si evince dal loro sito:

wordpress-com_companymeetup

Riguardo a noi

Su WordPress.com, la nostra missione è quella di democratizzare la pubblicazione di un sito Web alla volta.

Open source WordPress è la piattaforma di pubblicazione online più popolare, che attualmente alimenta oltre il 28% del web.Volevamo portare l’esperienza di WordPress a un pubblico ancora più ampio, così nel 2005 abbiamo creato WordPress.com.

Siamo una versione ospitata del software open source. Qui puoi iniziare un blog o creare un sito web in pochi secondi senza alcuna conoscenza tecnica. Continua a leggere “WordPress, un team felice di risolvere i problemi con tempestività ed efficienza”