Gian Luigi Sfondrini Commissario Straordinario dell’IPAB Lercaro

Gian Luigi Sfondrini Commissario Straordinario dell’IPAB Lercaro

Ovada-lercaro-casa-riposo

La Regione Piemonte ci ha comunicato con nota ufficiale che la Giunta Regionale ha deliberato di affidare al Dott. Gian Luigi Sfondrini l’incarico di Commissario Straordinario dell’IPAB Lercaro.  La stessa Giunta indica come mandato al Commissario di “provvedere alla gestione ordinaria e straordinaria dell’IPAB, di completare e definire gli appositi interventi organizzativi al fine di riequilibrare, sia da un punto di vista tecnico che finanziario la situazione complessiva del presidio, di provvedere al riordino del IPAB” secondo le indicazioni della legge regionale.

Tutti i punti indicati dalla Regione combaciano con esattezza con gli indirizzi e le attese dei Sindaci Ovadesi.

Non possiamo che augurare buon lavoro al nuovo Commissario garantendo il nostro sostegno.

Per i Sindaci dell’Ovadese 

Paolo Giuseppe Lantero                                                                                                                 

LE PROPOSTE DI DISCUSSIONE DELLA CISL SUL FUTURO DELL’IPAB LERCARO

LE PROPOSTE DI DISCUSSIONE DELLA CISL SUL FUTURO DELL’IPAB LERCARO

LOgO CISL AL-AT NUOVO - Copia

Partendo dalla volontà di mantenere l’efficienza e sviluppare l’attività della struttura dell’IPAB Lercaro di Ovada, ed evitare in futuro episodi drammatici come quelli recenti del mancato pagamento degli stipendi ai lavoratori, anche se l’amministrazione comunale di Ovada, in merito ai problemi economici e gestionali esistenti, è riuscita per il momento a superare le difficoltà, il non conoscere con certezza il futuro di questa struttura fa temere che situazioni di questo tipo potrebbero ripetersi.

Noi riteniamo che l’IPAB Lercaro possa diventare il punto di riferimento, prevalentemente per i non autosufficienti della zona dell’Ovadese, con la possibilità di offrire altri servizi al territorio, ad esempio per soggetti affetti da alzheimer e la possibilità di gestire i dieci posti letto quando verranno ripristinati per la continuità assistenziale. Continua a leggere “LE PROPOSTE DI DISCUSSIONE DELLA CISL SUL FUTURO DELL’IPAB LERCARO”

SBLOCCATI GLI STIPENDI DEI LAVORATORI DELL’IPAB “LERCARO” DI OVADA

SBLOCCATI GLI STIPENDI DEI LAVORATORI DELL’IPAB “LERCARO” DI OVADA

CISL

Ovada. A seguito di una complicata trattativa con la direzione dell’Ipab Lercaro e con la collaborazione dell’Amministrazione comunale di Ovada, è stato possibile sbloccare il conto e procedere al pagamento degli stipendi arretrati dei dipendenti della casa di riposo di Ovada, visto il pignoramento avvenuto ad inizio giugno del conto di tesoreria dell’ente da parte della cooperativa Proges che vanta un credito superiore al milione di euro nei confronti della struttura, con conseguente blocco del pagamento delle retribuzioni di maggio. Continua a leggere “SBLOCCATI GLI STIPENDI DEI LAVORATORI DELL’IPAB “LERCARO” DI OVADA”