Al ‘Volta’ di Alessandria “si inaugura il futuro dei ragazzi e non solo il laboratorio di chimica organica”. La svolta grazie a Solvay, Guala Dispensing e Guala Pack

Al ‘Volta’ di Alessandria “si inaugura il futuro dei ragazzi e non solo il laboratorio di chimica organica”. La svolta grazie a Solvay, Guala Dispensing e Guala Pack

di Enrico Sozzetti  https://160caratteri.wordpress.com

al Volta.jpg

Alessandria: «Si inaugura il futuro dei ragazzi e non solo un laboratorio». Le parole di Giorgio Laganà riassumono il valore di un investimento, superiore ai centomila euro, che va oltre la struttura fisica di un laboratorio con 24 posti di lavoro e una dotazione all’avanguardia anche dal punto di vista della sicurezza.

Siamo all’istituto ‘Volta’ di Alessandria (mille studenti iscritti), una delle poche scuola della provincia dove la collaborazione sinergica fra mondo dell’istruzione e delle imprese è concreta e declinata dall’alternanza scuola-lavoro alla formazione continua, dall’esperienza del Cts (Comitato tecnico scientifico, è stato costituito nel 2011 in collaborazione con Confindustria Alessandria) al rapporto con alcune aziende alessandrine che ha permesso all’istituto di partecipare, vincendo, ad alcuni concorsi nazionali come quello delle ‘Olimpiadi dell’automazione’.

Oggi è di scena il laboratorio di chimica organica che sarà operativo dal mese di settembre. Con una velocità da fare invidia anche ai privati, come riconoscono le stesse aziende che hanno scelto di investire al ‘Volta’, la scuola ha ottenuto l’attivazione dall’anno scolastico 2017 – 2018 del nuovo indirizzo “Chimica, materiali e biotecnologie”, articolazione ‘Chimica e Materiali’, e successivamente del triennio relativo all’indirizzo con una classe prima, attualmente seconda, composta da ventidue alunni.

Ma era fondamentale una dotazione tecnica ospitata al terzo piano dell’edificio di Spalto Marengo, grazie a Solvay, Guala Dispensing e Guala Pack. Continua a leggere “Al ‘Volta’ di Alessandria “si inaugura il futuro dei ragazzi e non solo il laboratorio di chimica organica”. La svolta grazie a Solvay, Guala Dispensing e Guala Pack”

Lo specchio della verità, di Cristina Saracano

Lo specchio della verità, di Cristina Saracano. Alessandria 

Anche quest’anno la Compagnia Teatrale dell’ITIS A.VOLTA di Alessandria, nota come Compagnia del Carciofo, presenta il suo spettacolo “Lo specchio della vita”, 8 giugno 2018 teatro Alessandrino ore 21

La compagnia, che da molti anni offre bellissime performances interpretate dagli stessi studenti dell’Istituto, è diretta dal professor  Edgardo Rossi, docente di Filosofia presso la stessa scuola.

Una bella opportunità di crescita, un modo per mettersi in gioco e, magari, vincere le timidezze adolescenziali.

Nelle precedenti edizioni gli spettacoli trattavano tematiche molto serie come il bullismo o la dipendenza dai social.

Vedremo quest’anno come sapranno meravigliarci.

Buon lavoro!

Sozzetti: Alessandria sugli scudi: il migliore Cartesio è quello del ‘Volta’

unnamed

Alessandria sugli scudi: il migliore Cartesio è quello del ‘Volta’
di Enrico Sozzetti

C’è tutto nel progetto: la scuola, gli studenti, la collaborazione con aziende del territorio e multinazionali, la ricerca, l’automazione, il robot, la creatività e l’originalità di un progetto che ha convinto anche per la presentazione che è stata giudicata la migliore tra le squadre finaliste. Ancora una volta è sugli scudi l’istituto ‘Volta’ di Alessandria, diretto da Maria Elena Dealessi, che con il progetto ‘Cartes-I.O  – Dalla matematica di Cartesio all’Industria 4.0′ ha conquistato il secondo posto nella sezione Senior (in competizione oltre trenta squadre) delle ‘Olimpiadi dell’automazione‘ che per la terza edizione consecutiva sono state ospitate dal Centro Tecnologico Siemens di Piacenza.

Il concorso rientra nel programma annuale di promozione delle eccellenze del Ministero dell’istruzione, università e ricerca che offre a studenti e docenti degli istituti tecnici e professionali (specializzazione in elettrotecnica, elettronica, informatica industriale e meccanica) di realizzare progetti applicativi.

Il primo premio (valore di 5.000 euro in prodotti Siemens) della sezione Senior è stato vinto dal Cfp Lepido Rocco di Motta di Livenza con il progetto ‘Magazzino automatico 4.0′ (un robot che si muove su tre assi per la gestione più efficiente dei materiali del laboratorio di robotica e automazione della scuola). Al secondo posto (premio, sempre in prodotti Siemens, per 4.000 euro) ecco il ‘Volta’ di Alessandria con il progetto ‘Cartes-I.O’: una macchina pick and place (raccogli e sistema) composta da due robot, uno cartesiano (costruito) e uno antropomorfo (simulato). La movimentazione dei componenti è ottenuta tramite il riconoscimento automatico dei pezzi, grazie ad una telecamera in grado di riconoscerli. Il robot antropomorfo preleva e impila i pezzi. La squadra alessandrina era composta da Matteo De Bianchi (Sw robot e portavoce), Jacopo Demichelis (Sw Plc, Drive, Hmi, Web server), Paolo Bo (Sw visione), Cosmin Cazac (schemi elettrici), Alessandro Pregnolato (documentazione), Kevin Ronald Mite Garcia (supporto video).

Continua a leggere “Sozzetti: Alessandria sugli scudi: il migliore Cartesio è quello del ‘Volta’”

Le ‘smart drugs” e l’importanza della prevenzione, di Lia Tommi

di Lia Tommi, Alessandria

Venerdì mattina all’Istituto Volta si è tenuto un incontro di particolare interesse e urgenza per gli studenti: “Le nuove droghe tra previsioni di legge e conseguenze sulla salute “.

Relatori : Paolo Ambrosino funzionario della Polizia di Stato ed esperto delle nuove droghe, Alberto Bassani, comandante della Polizia municipale e Silvio Bolloli, docente di diritto,

Si è quindi parlato delle ‘Smart drugs “, le nuove droghe, a cui si viene attirati dalla promessa di maggiori prestazioni intellettive, e che invece hanno effetti devastanti sul fegato, ma soprattutto diminuiscono proprio le capacità di attenzione e quelle intellettive, causando anche improvvisi colpi di sonno, che possono essere fatali alla guida di un veicolo . Continua a leggere “Le ‘smart drugs” e l’importanza della prevenzione, di Lia Tommi”

Progetto Automazione: Istituto tecnico Volta, 8 aprile 2014

video di Pier Carlo Lava

8 apr 2014

Alessandria, i ragazzi dell’istituto tecnico Volta hanno realizzato un software per una macchina per testare i progetti, con il quale parteciperanno alle Olimpiadi dell’automazione Siemens 2014, nel video la macchina in funzione.

Alla realizzazione del progetto, hanno partecipato una decina di studenti della classe 4^ sezione elettrotecnica/elettronica con la collaborazione della Gefit di Fubine nell’ambito dei rapporti consolidati nel CTS comitato tecnico scientifico organo istituito con la riforma scolastica.

La Gefit ha prestato l’hardware e i ragazzi con il loro tutor hanno sviluppato l’applicazione software con il il controllore Siemens 1200.
L’azione operativa degli studenti è iniziata subito dopo le vacanze di natale e terminerà il 10 Aprile con la consegna della documentazione richiesta dal bando di partecipazione alla gara.