ANGOLO DI POESIA: Izabella Teresa Kostka “TURBINA” (testo aderente al Realismo Terminale)

(by I.T.Kostka)

Carissimi Lettori!

Oggi, soffocata dallo smog e dalla realtà quotidiana, vorrei proporre alla Vostra attenzione un mio testo appartenente al Realismo Terminale: la corrente artistica fondata dal poeta melegnanese di fama internazionale Guido Oldani. Il mio primo incontro col M° Oldani è avvenuto nel lontanissimo 2004. Dopo la nascita ufficiale del RT nel 2010, mi sono avvicinata molto alla sua stilistica e ho deciso di abbracciarla nel 2015. Ovviamente è una delle sfumature della mia scrittura ma, lo affermo onestamente, il suo manifesto considero in piena simbiosi col mio modo di vedere il Mondo. Siamo come marionette soppresse dal sistema, sottomesse alla supremazia degli oggetti.

Buona lettura!

Testo “Turbina” in versione bilingue in italiano (originale) e in polacco (traduzione).

TURBINA

Nei labirinti mentali
scaviamo come ruspe,
spostando i grumi di dogmi
che pesano sul fertile suolo.

Ci impregnano di leggi
– solvente della resistenza
messa nello sgabuzzino
dei tempi migliori.

Siamo sostituibili rotori
nella spietata turbina
creata per alimentare
i Mai Sazi di questo Mondo.

Generatore della sofferenza.

TURBINA

W labiryntach umysłu
zagłębiamy się jak koparki
przesuwając grudy dogmatów
obciążające urodzajną glebę.

Nasycają nas przepisami
– rozpuszczalnikiem każdego oporu
umieszczonego w poczekalni
lepszego czasu.

Jesteśmy wymiennymi wirnikami
w bezlitosnej turbinie
stworzonej by wykarmić
Nienasyconych tego Świata.

Generator cierpienia.

Izabella Teresa Kostka

2018, edita

La poetessa, scrittrice e organizzatrice di eventi, Izabella Teresa Kostka è una nuova componente della redazione di Alessandria today

La poetessa, scrittrice e organizzatrice di eventi, Izabella Teresa Kostka è una nuova componente della redazione di Alessandria today

di Pier Carlo Lava

Alessandria today da il benvenuto ad una nuova componente della redazione, la poetessa, scrittrice e organizzatrice di eventi Izabella Teresa Kostka, della quale siamo certi che i nostri lettori avranno modo di conoscere ed apprezzare i suo post.

Oltre alle varie attività che svolge Izabella Teresa Kostka ha pubblicato dieci libri di poesie e in seguito avremo il piacere di pubblicare anche una sua intervista in esclusiva per il blog a cura del poeta Marcello Comitini.

kostka copia

IZABELLA TERESA KOSTKA è nata a Poznań (Polonia) e dall’anno 2001 è residente a Milano. È laureata in pianoforte, è scrittrice e poetessa italo – polacca, docente di pianoforte, giornalista freelance, traduttrice, organizzatrice e presentatrice di eventi culturali.

Nonchè ideatrice e coordinatrice del programma ciclico itinerante “Verseggiando sotto gli astri di Milano “, caporedattrice e fondatrice del blog culturale “VERSO – spazio letterario indipendente”.

In Italia ha ottenuto numerosi premi nazionali e internazionali,  tra cui il 1° Premio al “Concorso Internazionale Letterario di Mariannina Coffa” (Sicilia 2015), il Premio Speciale della Critica “La Mole” (Torino 2015), il 2° Premio al Concorso Letterario Internazionale “La voce dei Poeti” (Lecce 2016), il Premio Speciale della Critica al “Concorso Letterario Internazionale Annaeus Seneca” (Bari 2017), il 3° Premio al “Concorso Letterario Internazionale Annaeus Seneca” (Bari 2018), il 3° Premio al “Concorso Letterario Premio Casino di Sanremo” 2018 e numerosi importanti riconoscimenti per l’attività artistica e letteraria svolta ( il Premio della “Fondazione Daga” per la poesia e l’attività artistica svolta

Promotore Della Cultura e Letteratura Cagliari 2017, il Premio di Eccellenza “The Writer’s Capital  International Foundation”, 2018). Continua a leggere “La poetessa, scrittrice e organizzatrice di eventi, Izabella Teresa Kostka è una nuova componente della redazione di Alessandria today”

Artisti “Verseggiatori”: Corrado Coccia (cantautore, pianista)

(by I.T.K.)
Con grande piacere presento oggi il nostro prossimo OSPITE SPECIALE da ammirare in tutta la sua bravura, insieme alla talentuosa e carismatica poetessa sarda Maria Teresa Tedde, durante la 22° serata nell’ambito del programma ciclico itinerante “Verseggiando sotto gli astri…” dal titolo “IL CORAGGIO DI RIBELLARSI”, previsto per il 26 gennaio 2019 alle ore 17.00 presso il prestigioso ATELIER SPAZIO GALLERIA dell’architetto Giovanni Ronzoni a LISSONE.

CORRADO COCCIA milanese, nato nel maggio del 1971, ama definirsi “un cantautore surreale”. Ama i bambini, i maghi e le fate! Tra la sua musica preferita: i cantautori italiani (ma non tutti…), la musica classica e Kurt Weill.

Muove i primi passi nel campo musicale prendendo lezioni private di pianoforte, prosegue poi gli studi presso il conservatorio Giuseppe Verdi di Milano. All’età di 12 anni compone il suo primo brano, senza conoscere né la musica, né il modo di scrivere un corretto italiano, ma capisce che questa è la sua strada. Dopo le prime esperienze di palco (tra cui il secondo posto al concorso “Milano Canta” al Teatro Nazionale di Milano) l’incontro decisivo con quella che diverrà la sua insegnante di canto e composizione, e “maestra di pensiero”: Susanna Parigi. Continua il suo lavoro di scrittura che, con il tempo, diventa più maturo e strutturato. Un altro incontro che cambia la sua vita artistica e personale è quello con il circo Sterza, che darà una svolta anche al suo modo di intendere la musica d’autore. Da questa esperienza nasce un disco intitolato “Il circo di Mastrillo”.

Uno dei risultati più significativi è la vittoria al Festival di Castrocaro Terme nel 2009, nella sezione musica inedita, con il brano Geronimo Mastrillo, a cui seguono un live presso gli studi RAI di Saxa Rubra e la convocazione nella Nazionale cantanti.

Il suo secondo lavoro discografico intitolato semplicemente Corrado Coccia (2013), è stato co-prodotto con Danilo Minotti (chitarrista di Claudio Baglioni) e registrato con l’Orchestra Sinfonica di Roma al Forum Music Village. Sempre nel 2013, in occasione del S. Natale, esce un singolo dal titolo “L’attesa”, anch’esso co-prodotto dal Danilo Minotti, e con la partecipazione della pianista Sonia Vettorato, e del clarinettista Marcello Noia.

L’ultimo suo lavoro discografico ha per titolo “CHIAROSCURO“ prodotto dalla Pachamama di Roberto Arzuffi.

Corrado si è cimentato anche nella scrittura letteraria. Ha infatti pubblicato un romanzo dal titolo “Micol e altre storie “ (Edizioni Boopen) curato dalla poetessa veronese Serena Vestene.

Corrado Coccia su Youtube:

https://youtu.be/EwjAadnz1-k

Vi aspettiamo numerosi a Lissone:

Sito del programma:

https://verseggiandosottogliastridimilano.wordpress.com/

Intervista a Izabella Teresa Kostka, poetessa, scrittrice, musicista e organizzatrice di eventi culturali

di Pier Carlo Lava (intervista del 3 dicembre 2017)

Izabella Teresa Kostka è nata a Poznań ( Polonia) è laureata in pianoforte all’Università Accademia di Musica I.J.Paderewski (Poznań, Polonia) con una tesi sull’impressionismo e diplomata in flauto traverso, dall’anno 2001 vive e crea a Milano. Appassionata di teatro, musica, letteratura e d’arte, ha lavorato come professore di pianoforte, interprete/traduttrice, presentatrice di eventi culturali e modella, nel passato ha eseguito vari concerti di pianoforte in Polonia, Italia e Germania. Oggi siamo lieti di pubblicare in esclusiva per Alessandria Post: http://piercarlolava.blogspot.it/, una sua intervista, queste le sue risposte alle nostre domande.

Ciao Izabella e benvenuta nel blog, ci racconti chi sei e qualcosa della città dove sei nata e dove vivi?

I.T.K.: Buongiorno, all’inizio innanzitutto vorrei ringraziarti per l’accoglienza sul blog e la disponibilità nei miei confronti. Sono nata in Polonia occidentale, nella splendida città universitaria di Poznań. Sono laureata in pianoforte all’ Accademia di Musica “I.J.Paderewski” a Poznań,  dove ho svolto una ricca attività professionale come docente di pianoforte, interprete, traduttrice e modella. Nell’anno 2001 mi sono trasferita in Italia, a Milano, la città  in cui, dopo un incidente alla mano sinistra che ha interrotto la mia “carriera pianistica”, mi sono dedicata alla letteratura e all’organizzazione di eventi culturali. 

Cosa ti ha spinto a scrivere e come definiresti una scrittrice?

I.T.K.: Sono cresciuta in una famiglia con profonde tradizioni artistiche: fin da fanciulla mi sono appassionata alla lettura e fatto i primi tentativi di scrivere alcuni testi nella mia lingua madre, avevo solo sette anni. Si trattava di fiabe e brevi racconti pieni di folletti, streghe e numerosi animaletti. Purtroppo, però, per molti anni ho riposto  la scrittura nel cassetto. Come già  accennato, quasi 5 anni fa ho subito un incidente alla mano  sinistra, un episodio che nella mia vita professionale è  stato fatale perché invalidante.

Dopo quell’evento sono caduta in una pesante depressione e, per rinascere e riconquistare il mio equilibrio, ho deciso di dedicarmi alla scrittura che giaceva impolverata, ma sempre più  matura, nel mio animo. Come definirei una scrittrice? Per me è soprattutto “una sacerdotessa dell’arte”, con una sensibilità spesso estrema, un’anima solitaria  che desidera condividere e creare emozioni, raccontare e dipingere gli stati d’animo, urlare le disgrazie  e decantare le bellezze del mondo, scuotere le coscienze e lasciare un’impronta nel cuore di chi legge: una testimone ribelle dei nostri tempi. La scrittura, in un animo così travagliato, diventa come una droga e non si può farne nemmeno.   Continua a leggere “Intervista a Izabella Teresa Kostka, poetessa, scrittrice, musicista e organizzatrice di eventi culturali”

Raccolta di poesie “PROFUMO DI VITA”, di Marco Galvagni

 

 

da Izabella Teresa Kostka

Qual è il bene più prezioso per ogni essere umano?

Sicuramente la vita stessa. Oggi volevo parlarVi del nuovo libro di un poeta milanese, “Profumo di vita” di Marco Galvagni  edito da Centro Tipografico Livornese Editore.

Dalla mia prefazione al libro:

“L’amore non deve implorare e nemmeno pretendere.

 L’amore deve avere la forza di diventare certezza dentro di sé.

 Allora non è più trascinato, ma trascina”.

 (Hermann Hesse)

Il grande Platone disse: “al tocco dell’amore, tutti diventano poeti”. Il potere di questo sentimento affascina e sconvolge, confonde e incanta, ferisce e travolge gli esseri umani già dai tempi del peccato primordiale di Adamo ed Eva. L’amore carnale oppure spirituale, proprio o universale, non ha nome l’affetto nascente nell’animo, soltanto la forza del battito del cuore. Esso ci trascina senza chiedere il permesso, plasma e influenza la crescita interiore fin dalla “verde età” dell’acerba infanzia, accompagna su ogni sentiero dell’esistenza guidandoci verso l’autunno della vita, ove regna la luce della saggezza e della comprensione. Continua a leggere “Raccolta di poesie “PROFUMO DI VITA”, di Marco Galvagni”

Intervista a Tania Scavolini a cura di Izabella Teresa Kostka

by izabella teresa kostka, https://versospazioletterarioindipendente.wordpress.com

1.I.T.K.: Carissima Tania, è un piacere ospitarTi sulle pagine del VERSO – SPAZIO LETTERARIO INDIPENDENTE.
Sei un’ artista poliedrica ed eclettica, ti trovi a tuo agio sia generando intensi e scaltri versi poetici, sia dipingendo o disegnando con successo. Qual è il significato dell’arte per Te? Ti senti realizzata oppure sei alla ricerca infinita di un impeccabile e personalizzato linguaggio artistico?

T.S.: Cara Izabella è un grande piacere anche per me essere ospitata sulle pagine del “Verso” e ti ringrazio dell’intervista. Sono effettivamente una persona poliedrica, con tanti interessi in diverse forme artistiche. In qualità di artista, sento di poter offrire il mio contributo con il personale bagaglio di esperienza nella poesia e nella pittura, ma sono anche un’amante, come semplice spettatrice, di altre forme artistiche quali la scultura, la fotografia, il cinema, la musica e il teatro. L’arte secondo me è l’espressione massima dell’Io dell’artista, che può estrinsecare la sua interiorità o anche ciò che la sua personale lente può osservare del mondo circostante portandola, attraverso la sua espressività, ad essere oggetto di fruizione a vantaggio di tutti. L’arte in questo modo diventa universale.
Sono sempre in continua ricerca per soddisfare un’esigenza personale di miglioramento dello stile per quanto riguarda la poesia, e delle tecniche pittoriche per quanto riguarda la pittura. In poesia, l’esigenza di creare un buon livello stilistico mi rende soddisfatta, ma ritengo non sia sufficiente. Dico spesso che la poesia non è un’equazione matematica il cui risultato è il componimento perfetto, dico anzi che deve piacere, toccando determinate corde empatiche. Questo succede solo quando i versi sono veicolo di trasmissione di stati d’animo emozionali che viaggiano fino al cuore del lettore. Quando ciò accade mi sento veramente realizzata.
Continua a leggere “Intervista a Tania Scavolini a cura di Izabella Teresa Kostka”

Raccolta di poesia “Riflessi in volo”, di Tania Scavolini,

 

“Riflessi in volo”, di Tania Scavolini,

by Izabella Teresa Kostka

Raccolta di poesia “Riflessi in volo”, di Tania Scavolini, by Izabella Teresa Kostka 

PRESENTAZIONI: LA RACCOLTA DI POESIE “RIFLESSI IN VOLO” DI TANIA SCAVOLINI, CTL EDITORE, by Izabella Teresa Kostka. 

Leonard Cohen disse:  La poesia è la prova della vita. Se la tua vita arde, la poesia è la cenere.”

La poesia dell’artista che desidero presentare oggi nel mio angolo letterario  arde, travolge e non passa mai inosservata, colpisce nel profondo con ogni verso, che viene usato  con grande abilità e determinazione.  La nostra ospite è Tania Scavolini con la sua ultima raccolta di poesie “Riflessi in volo”, pubblicata da Centro Tipografico Livornese Editore: un libro dedicato alla poetessa Liliana Toscano, scomparsa due anni fa, di cui Tania Scavolini era molto amica. Continua a leggere “Raccolta di poesia “Riflessi in volo”, di Tania Scavolini,”

Presentazione di Lina Luraschi – Poetessa guerriera, di Izabella Teresa Kostka

Ogni poesia è misteriosa. 

Nessuno sa interamente ciò che gli è stato concesso di scrivere.

(Jorge Louis Borges)

Ogni poesia è misteriosa, come sorprendente e piena di preziosi tesori è la scrittura dell’artista che desidero presentarVi oggi. Lina Luraschi è una delle più meritevoli e interessanti autrici che io abbia avuto il piacere di conoscere personalmente. Una donna che non ama parlare troppo di sé, sono piuttosto i suoi versi a descrivere  il complesso ego interiore che non cede mai ai compromessi né alla banalità, non segue  né le mode commerciali né quelle editoriali.

Lina è una guerriera della parola, non teme gli argomenti difficili  né quelli considerati tabù, con profonda sensibilità  e maestria è capace di descrivere qualsiasi turbamento dell’essere umano, il dolore e il disagio della nostra esistenza, “graffia” le coscienze dei lettori usando un linguaggio diretto e senza inutili fronzoli, ricco di sublime e spesso surreale semiotica. Nella sua silloge “Scucita voce” (edita dalla casa editrice mantovana Gilgamesh Edizioni), Lina riesce a far parlare “il silenzio”, a far suonare le pause e il tempo dipinto tra le righe costruendo un mondo d’espressione tutto suo e unico nella sua maturità ed essenzialità.  Continua a leggere “Presentazione di Lina Luraschi – Poetessa guerriera, di Izabella Teresa Kostka”

L’uomo dalle parole di vetro, di Raoul Bianchini

da Izabella Teresa Kostka

Carissimi Lettori,

oggi desidero presentare e consigliare un romanzo sublime, uno schizzo letterario di rara bellezza caratterizzato dall’estrema sensibilità e dalla grande maturità dell’autore. “L’uomo dalle parole di vetro” di Raoul Bianchini ci incanta dalla prima pagina, guidandoci in un lungo viaggio verso le lande del silenzio e della ricerca del vero senso dell’amare. L’amore come sentimento universale, non espresso soltanto nell’atto sessuale tipicamente carnale, ma segnato dalla complicità  e dall’unione spirituale tra uomo e donna. Continua a leggere “L’uomo dalle parole di vetro, di Raoul Bianchini”

Raccolta di poesie “Profumo di vita” di Marco Galvagni

di  Marco Galvagni

by Izabella Teresa Kostka

Qual è il bene più prezioso per ogni essere umano?

Sicuramente la vita stessa. Oggi volevo parlarVi del nuovo libro di un poeta milanese, “Profumo di vita” di Marco Galvagni  edito da Centro Tipografico Livornese Editore.

Dalla mia prefazione al libro:

“L’amore non deve implorare e nemmeno pretendere.

 L’amore deve avere la forza di diventare certezza dentro di sé.

 Allora non è più trascinato, ma trascina”.

 (Hermann Hesse)

Il grande Platone disse: “al tocco dell’amore, tutti diventano poeti”. Il potere di questo sentimento affascina e sconvolge, confonde e incanta, ferisce e travolge gli esseri umani già dai tempi del peccato primordiale di Adamo ed Eva. L’amore carnale oppure spirituale, proprio o universale, non ha nome l’affetto nascente nell’animo, soltanto la forza del battito del cuore. Esso ci trascina senza chiedere il permesso, plasma e influenza la crescita interiore fin dalla “verde età” dell’acerba infanzia, accompagna su ogni sentiero dell’esistenza guidandoci verso l’autunno della vita, ove regna la luce della saggezza e della comprensione. Continua a leggere “Raccolta di poesie “Profumo di vita” di Marco Galvagni”

SILLOGE “KA_R_MASUTRA” DI IZABELLA TERESA KOSTKA: “VIAGGIO ODISSEICO DAL DESIO AL KARMA”

SILLOGE “KA_R_MASUTRA” DI IZABELLA TERESA KOSTKA: “VIAGGIO ODISSEICO DAL DESIO AL KARMA”

Gentilissimi,

ho il piacere di informarVi che, durante il Salone Internazionale del libro a Torino 2018, è uscito ufficialmente il mio nuovo libro “KA_R_MASUTRA” edito dalla Casa Editrice Kimerik. Possiamo definirlo come un traguardo quasi biblico dal peccato primordiale alla fine dei tempi, dall’ardore fisico alla riflessione spirituale e, infine, dalla visione intimistica dell’essere donna al destino dell’umanità intera.

silloge IMG_20171213_084651hh karma 2silloge 2018-5-16_14-48-51-LocandinaKostka

Nell’anno 2017, come ancora inedita,  la silloge “KA_R_MASUTRA” è stata vincitrice del Premio Speciale della Critica al Concorso Internazionale Annaeus Seneca a Bari (Università degli studi Aldo Moro, Ass.L’oceano nell’Anima) e premiata al V Concorso Internazionale “I colori dell’anima” a Sanremo (Ass. Mondo Fluttuante).

Ora, pubblicata nella sua versione integrale, è stata arricchita con “18 gridi d’amore”:  18 tuoni della tempesta che concludono tutta la raccolta poetica e sono, a tratti, ispirati alla stilistica del Realismo Terminale (corrente artistica fondata dal M° Guido Oldani).

Interviste in merito:

http://lnx.whipart.it/magazine/isabella-teresa-kostka-essere-presenti-al-salone-del-libro-e-un-sogno-professionale.html

https://izabellateresakostkapoesie.wordpress.com/2018/06/13/intervista-a-izabella-teresa-kostka-a-cura-di-sabrina-santamaria/?preview=true

http://www.parlamidite.com/Intervista.asp?Id=1836

            TRATTO DALLA PREFAZIONE a cura del critico letterario e poetessa fiorentina LUCIA BONANNI: 

        (…) “KA_R_MASUTRA ” dal desio al karma, dal desiderio alla quiete, è il filo logico da seguire per una lettura consona di questa raccolta poetica dove l’Autrice, facendo uso di un linguaggio aulico ed essenziale, con immagini coerenti esprime la visione della propria femminilità e del suo essere Donna. L’intera silloge è un viaggio all’interno del sé, un percorso odisseico in cui l’Autrice non si avvale del potere della frode e dell’inganno per cercare il seme di quella spiritualità già in nuce all’atto del concepimento e neppure tenta di assaggiare il frutto dell’oblio per dimenticare gli intralci del tempo, ma nel suo viaggio verso Itaca ascolta il canto delle sirene, legata all’albero maestro dell’etica morale e della consapevolezza di essere persona di spiccata sensibilità e partecipazione emotiva, sempre condivisa con elementi di arte e vera umanità (…)

   Attraverso una sintassi poetica agile, fluida e sempre trasparente, campi semantici accessibili ed un lessico mai esoso ed impacciato, la poetessa conduce il lettore su un tracciato labirintico dove il filo di Arianna è rappresentato da quella circolarità temporale in cui fine ed inizio coincidono con la figura archetipica delluroboro anche per quanto concerne la simbologia del passaggio dalla morte alla rigenerazione (…)

Lucia Bonanni

La recensione a cura della giovane giornalista e poetessa Sabrina Santamaria:

https://versospazioletterarioindipendente.wordpress.com/2018/06/11/la-silloge-poetica-del-crocevia-tra-desio-e-spiritualita-ka_r_masutra-di-izabella-teresa-kostka-a-cura-di-sabrina-santamaria/?preview=true

Alcune poesie tratte dal libro:

CORPUS DOMINI

Sono blasfeme le tue labbra

aggrappate di notte all’ostia della mia carne

eppure ci uniamo sull’ara come due profeti

dell’unico Dio chiamato “lussuria”. Continua a leggere “SILLOGE “KA_R_MASUTRA” DI IZABELLA TERESA KOSTKA: “VIAGGIO ODISSEICO DAL DESIO AL KARMA””

Izabella Teresa Kostka, nata a Poznań, Polonia

di Pier Carlo Lava 

La redazione di Alessandria today è lieta di pubblicare la biografia della poetessa e scrittrice Izabella Teresa Kostka (Polonia). Laureata in pianoforte all’Università Accademia di Musica I.J.Paderewski (Poznań, Polonia) con una tesi sull’impressionismo e diplomata in flauto traverso, dall’anno 2001 vive e crea a Milano.

Laureata in pianoforte all’Università Accademia di Musica I.J.Paderewski (Poznań, Polonia) con una tesi sull’impressionismo e diplomata in flauto traverso, dall’anno 2001 vive e crea a Milano. 

Izabela Teresa Kistka.jpg

Appassionata di teatro, musica, letteratura e d’arte, ha lavorato come professore di pianoforte, interprete/traduttrice, presentatrice di eventi culturali e modella, nel passato ha eseguito vari concerti di pianoforte in Polonia, Italia e Germania.  Continua a leggere “Izabella Teresa Kostka, nata a Poznań, Polonia”

Izabella Teresa Kostka: “I SETTE VIZI CAPITALI ” – ciclo  edito sull’antologia “Poesia sui Sette Vizi” opere raccolte da Paola Zangara

Izabella Teresa Kostka: “I SETTE VIZI CAPITALI ” – ciclo  edito sull’antologia “Poesia sui Sette Vizi” opere raccolte da Paola Zangara

Progetti Editoriali Realizzati Onestamente a cura di Giovanni Tommasini 2017

i sette IMG_9569

1. SUPERBIA

Nell’immenso bagliore dell’ignoranza

godi dei miraggi di una falsa gloria,

respingi e sospingi nell’oblio le api

calpestando le operaie e i semplici fuchi.

Quanto sei pietosa e quanto buffa

seduta sul trono di carta dorata,

basta il vento della pura saggezza

per demolire quel tuo utopico regno.

Ti nutri delle lusinghe dei piccoli Giuda

che di nascosto,

al buio,

ti spezzano le ali. Continua a leggere “Izabella Teresa Kostka: “I SETTE VIZI CAPITALI ” – ciclo  edito sull’antologia “Poesia sui Sette Vizi” opere raccolte da Paola Zangara”

Rossana Angeli – poetessa “del cuore e dell’amore” by, Izabella Teresa Kostka

by, Izabella Teresa Kostka 

La poesia è il salvagente

cui mi aggrappo

quando tutto sembra svanire.

Quando il mio cuore gronda

per lo strazio delle parole che feriscono,

dei silenzi che trascinano verso il precipizio.

Quando sono diventato così impenetrabile

che neanche l’aria

riesce a passare.

(Khalil Gibran)

La poesia è la luce e la speranza nella vita di un’artista di cui vorrei parlare nel mio articolo di oggi. La scrittura nasce dal profondo bisogno di condividere le proprie emozioni e il vissuto spesso dolente e riflessivo. Rossana Angeli è la poetessa “del cuore e dell’amore”, non segue né le mode del mercato editoriale né i numerosi turbamenti dei concorsi letterari. È semplicemente se stessa, condividendo con ogni lettore i suoi trasparenti, diretti e sentimentali versi in cui dona importanza ai principali valori della vita umana: amore, famiglia, vita, affetti.

Rossana

Di se stessa scrive: 

“Ciao a tutti mi chiamo Rossana. La mia passione fin da piccola è sempre stato scrivere. Ho iniziato  con piccoli pensieri scritti sui foglietti di carta e da li in poi non mi sono più fermata. La poesia per me é solo cuore e scrivo per amore. Cerco sempre di migliorare ma mai abbandono le sensazioni che porto dentro. Difficile per me fare concorsi, perché so bene che vado contro corrente. Non sono una che segue le regole nella metrica ecc…scrivo di getto e basta.” Continua a leggere “Rossana Angeli – poetessa “del cuore e dell’amore” by, Izabella Teresa Kostka”

Patrizia Lombardo, un’autrice argentina e poetessa, by Izabella Teresa Kostka

Presentazione: Patrizia Lombardo, by Izabella Teresa Kostka

by, Izabella Teresa Kostka 

Carissimi Lettori, oggi desidero presentarvi un’autrice d’origine argentina, una poetessa di grande sensibilità e profondità, apprezzata ed amata dal suo fedele  pubblico e premiata in numerosi concorsi letterari.

Biografia

Patrizia Lombardo è nata a Buenos Aires il 5 maggio del 1961, ha frequentato le scuole Magistrali e, dopo aver conseguito il diploma di laurea I.S.E.F., ha ottenuto il brevetto di coach per diversamente abili, in modo da poter insegnare lo sport ai disabili intellettivi.

Madre di un ragazzo autistico, Patrizia ha sentito il desiderio di dedicarsi all’esternazione delle emozioni racchiuse nel profondo dell’animo.

Come autrice ha scritto cinque libri molto introspettivi, apprezzatissimi dalla critica, che si possono fregiare a buon diritto dei numerosi riconoscimenti ricevuti.

A proposito della sua scrittura:

Recensione dello scrittore Stefano Carnicelli 

“La voce del silenzio” è un libro che parla al cuore. È una storia vera in cui i fatti, la storia, i sentimenti si fondono così bene tra loro da creare un clima emotivo profondo e reale. Giuseppe è un bambino, un bel bambino che si affaccia al suo tempo. Con discrezione, appare come un burattino che vuole parlare anche se, in un tempo passato, il suo approccio era l’isolamento dal mondo per vivere il suo mondo esclusivo. Parliamo di autismo. Giuseppe vive di piccole cose pressoché costanti e ripetitive anche se da questi gesti traspare la capacità di dire e di fare. Nella parte iniziale del libro, con parole semplici e dirette, l’autrice descrive le caratteristiche di questa patologia spesso ingiustamente ignorata. Oggi, purtroppo, i genitori di bambini con problemi di autismo sono costretti ad affrontare quasi da soli un percorso terapeutico che può dare, comunque, buoni risultati. Sicuramente è richiesta tanta forza di volontà ed un impegno costante. Come dice l’autrice “io passo tanto tempo con mio figlio”; il segreto sta propria in questa semplice e grande verità.

Patrizia Lombardo

E tanti piccoli passi aiutano a cancellare una presunta disabilità per renderla, invece, come una originalità nell’universale diversità. Patrizia Lombardo nelle pagine di diario apre le porte della sua vita vissuta con Giuseppe e per Giuseppe. Sono pagine toccanti e profonde in cui si respira ottimismo ed apertura alla vita. Oggi Giuseppe riesce a parlare, frequenta la scuola e fa sport. Può ritenersi fortunato per tutto ciò e deve certamenteringraziare la costante presenza delle persone che lo amano. Purtroppo molti bambini, oggi, non hanno avuto la stessa fortuna. Patrizia Lombardo ha dedicato la sua vita al piccolo Giuseppe. Per lui (e non solo) diventa “coach” per atleti con disabilità intellettiva, chiedendo a Dio la forza (che poi ha di suo) per allenarlo. Nelle pagine di questo piccolo-grande libro ho letto l’amore, la disperazione, la forza, il coraggio, la voglia di andare avanti per affrontare la vita. In fondo il sorriso di un bambino, un suo gesto, possono dare, ogni giorno, la gioia ed il coraggio di vivere. A Patrizia, i miei complimenti. Continua a leggere “Patrizia Lombardo, un’autrice argentina e poetessa, by Izabella Teresa Kostka”