Cecità (Ensaio sobre a Cegueira) di Jose’ Saramago

Cecità (Ensaio sobre a Cegueira) di Jose’ Saramago

da PASQUALEDEFALCO

Cecita’ di Jose Saramaago è un libro pubblicato nel 1995 ; libro molto particolare ,pochi paragrafi, solo punti e virgole e niente virgolette a delimitare i dialoghi,un flusso di pensieri, assenza di punteggiatura.

cecità

Secondo me non siamo diventati ciechi, secondo me lo siamo.

Ciechi che vedono, Ciechi che, pur vedendo, non vedono

Cecita’, Jose’ Saramago

La trama

In luogo e tempo imprecisati, un medico viene colpito da una “bianca cecità” che lo avvolge come fitta nebbia. Di giorno in giorno, in questo stato cadono anche altri cittadini del Paese. Per contenere l’epidemia, i ciechi vengono isolati e rinchiusi in un vecchio manicomio sotto la stretta sorveglianza dell’esercito.

L’unica, misteriosamente, scampata al contagio è la moglie del medico che, fingendo con tutti di aver perso la vista, si unisce al gruppo aiutandoli a sopravvivere. All’interno del nosocomio, la vita è resa impossibile dal sovraffollamento e dallo scarso approvvigionamento del cibo.

Miseri che rubano a miseri, violenza, tradimento, lerciume e promiscuità rendono la vita impossibile alla protagonista, “vedente” ma impotente in un mondo di “ciechi”.

Lei, insieme a pochi altri, riuscirà a evadere, ma ciò che troverà di là dal muro è ancor peggiore di ciò che ha lasciato: la cecità ha colpito proprio tutti, animali ed umani, persino le immagini sacre nelle chiese hanno una “benda sugli occhi”. Continua a leggere “Cecità (Ensaio sobre a Cegueira) di Jose’ Saramago”