Torchia. CGIL: “IPERDI’ DI NOVI LIGURE”

Torchia. CGIL: “IPERDI’ DI NOVI LIGURE”

Alessandria: Il 3 dicembre 2018 presso il MISE, la proprietà GCA ha dichiarato di aver firmato un accordo con MAXIDI’ e ITALMARKET per l’affitto dei rami d’azienda che riguarderebbero 14 punti di vendita, nei quali sarebbe compreso anche quello di Novi Ligure.

CGil GCA GENERALMARKET - del 03-12-2018

Alla MAXIDI’ andrebbero i PV di: Novi Ligure, Barlassina, Lomazzo, Robbio e S.M. Siccomario, complessivamente 124 LAVORATORI, mentre alla ITALMARKET 9 PV e più precisamente i PV di: Pavia, Treviglio, Bregnano, Rho, Cogliate, Cornate, S. Colombano, Cairate e Muggiò, complessivamente altri 172.

Dall’incontro è anche emerso che le società subentranti potranno farsi carico delle mensilità non ancora retribuite da GCA ai lavoratori per Agosto e Settembre. Continua a leggere “Torchia. CGIL: “IPERDI’ DI NOVI LIGURE””

Moduzzi. UIL FPL: Reintegro della lavoratrice e salvaguardia del posto di lavoro.”

Moduzzi. UIL FPL: Reintegro della lavoratrice e salvaguardia del posto di lavoro.”

Alessandria: Buone notizie per una lavoratrice che era stata licenziata ingiustamente dalla cooperativa Villa Primule Gestione S.r.l. per la quale lavorava come OSS nella casa di riposo Orchidea di Alessandria.

UMyUJhw4

La ragione del licenziamento era il superamento del periodo di comporto, ossia assenza per malattia, ritenuta superiore ai 120 giorni.

Il licenziamento è stato impugnato dall’avvocato Stefano Ena che, dopo il rifiuto della società a revocarlo, ha proceduto con ricorso avanti al Giudice del Lavoro di Alessandria.

La tesi dello studio legale associato Ena Gallina Lasagna Lunati di Alessandria era che il calcolo fosse errato perché il nuovo contratto era stato sottoscritto dall’aprile 2017 e non risultava corretto quindi conteggiare anche le assenze precedenti. Inoltre il contratto che è stato applicato alla lavoratrice non è sottoscritto da Cgil, Cisl e UIL, le sigle maggiormente rappresentative, e prevede un periodo massimo di malattia ben inferiore a tutti i contratti stipulati in Italia e addirittura più breve del periodo indennizzato dalla stessa INPS, con possibili profili di incostituzionalità. Continua a leggere “Moduzzi. UIL FPL: Reintegro della lavoratrice e salvaguardia del posto di lavoro.””

Pernigotti. Matrisciano e Costanzo M5S: Soddisfatti per impegno Governo per tutela lavoratori

Pernigotti. Matrisciano e Costanzo M5S: Soddisfatti per impegno Governo per tutela lavoratori

M5S

Roma, 15 novembre. Siamo molto soddisfatte per la disponibilità dimostrata dal governo nel garantire la tutela dei diritti delle persone interessate da quanto sta accadendo alla Pernigotti di Novi Ligure. Seguiamo da vicino gli sviluppi. Questa mattina è stato un incontro dei lavoratori con il ministro Di Maio al quale abbiamo partecipato in rappresentanza dei parlamentari del MoVimento 5 Stelle. Così in una nota la senatrice Susy Matrisciano e la deputata Jessica Costanzo del MoVimento 5 Stelle.

Il presidente Conte convocherà la proprietà turca della Pernigotti. Siamo determinati a fare tutto quanto è in nostro potere per scongiurare la cessazione dell’attività e stimolare la reindustrializzazione. L’obiettivo del governo è garantire ai dipendenti di poter continuare a lavorare, rivedendo anche i termini con i quali verrà concessa la cassa integrazione concludono.

Susy Matrisciano

Portavoce M5S al Senato della Repubblica

Capogruppo M5S 11ª Commissione permanente (Lavoro pubblico e privato, previdenza sociale)

Presidio dei lavoratori della Pernigotti davanti alla Prefettura di Alessandria

Presidio dei lavoratori della Pernigotti davanti alla Prefettura di Alessandria

Prefettura e Provincia

da Redazione

Alessandria, venerdì 16 novembre 2018 alle 11.00 davanti alla Prefettura, ci sarà un presidio dei lavoratori della Pernigotti. Successivamente si terrà un incontro fra tra i sindacati e il Prefetto.

Matrisciano. Pernigotti, M5S: Bene convocazione del tavolo al Mise, al lavoro per trovare soluzione

Matrisciano. Pernigotti, M5S: Bene convocazione del tavolo al Mise, al lavoro per trovare soluzione

MATRISCIANO MARIASSUNTA

Roma 8 novembre 2018 – “La decisione di Pernigotti di esternalizzare le proprie attività produttive unicamente presso il territorio nazionale, ufficializzata oggi dall’azienda in una nota, è un piccolo passo in avanti per risolvere questa questione.

Il MiSE è stato tempestivo nel convocare un tavolo di crisi per giovedì 15 novembre, durante il quale speriamo si possano iniziare a trovare delle soluzioni utili per salvaguardare gli attuali livelli occupazionali”.

Così in una nota i parlamentari del MoVimento 5 Stelle Susy Matrisciano, Lucia Azzollina, Celeste D’Arrando, Elisa Pirro e Davide Serritella, l’europarlamentare M5s Tiziana Beghin, i consiglieri regionali piemontesi M5s Giorgio Bertola, Francesca Frediani e Paolo Mighetti e il consigliere comunale M5s di Novi Ligure, Fabrizio Gallo.

“Come MoVimento 5 Stelle – continuano i portavoce – cercheremo in tutti i modi di salvare anche questo storico marchio. Non possiamo permettere che pezzi di storia ed eccellenze del Made in Italy vengano irrimediabilmente perse”.

COMITAL, Susy Matrisciano (M5S): Tempo scaduto per il Jobs Act, LAVORATORI si riappropriano di diritti

COMITAL, Susy Matrisciano (M5S): Tempo scaduto per il Jobs Act, LAVORATORI si riappropriano di diritti

Roma, 31 Ottobre 2018 – “Giorno dopo giorno stiamo rimediando ai disastri fatti dal Jobs Act. Stamattina in Regione Piemonte il ministro Di Maio è stato accolto da un forte applauso da parte dei lavoratori della Comital di Volpiano che da 4 mesi sono senza retribuzione né ammortizzatore sociale. Grazie a un emendamento del Governo contenuto nel decreto emergenze, nessuno di loro, 140 in tutto, perderà il reddito.

MATRISCIANO MARIASSUNTA

Con la reintroduzione della cassa integrazione per cessazione stiamo restituendo tranquillità e dignità ai lavoratori, eliminando tutte le storture lasciateci da Renzi e Co., a cui consigliamo di fare un bagno di realtà confrontandosi con quei cittadini che stiamo salvando”. Così in una nota Susy Matrisciano, senatrice piemontese del MoVimento 5 Stelle membro della Commissione Lavoro.

“Oggi pomeriggio – ricorda Matrisciano – parteciperò al tavolo di crisi presso il Ministero dello Sviluppo Economico organizzato con la proprietà dei supermercati Iperdì e SuperDì per verificare che anche per questi lavoratori si sia trovata una soluzione alla loro crisi e che ci possa essere ancora un futuro per oltre 700 famiglie. Non possiamo più lasciare soli i lavoratori così come purtroppo è avvenuto in questi ultimi anni”, conclude.

Susy Matrisciano

Portavoce M5S al Senato della Repubblica

Capogruppo M5S 11ª Commissione permanente (Lavoro pubblico e privato, previdenza sociale)

Presidio lavoratori dipendenti linea Alta Velocità Milano-Genova-Terzo Valico

Presidio lavoratori dipendenti linea Alta Velocità Milano-Genova-Terzo Valico

Terzo Valico

FENEALUIL, FILCA-CISL, FILLEA-CGIL ritengono inaccettabile la decisione del ministro dei Trasporti Danilo Toninelli di bloccare il trasferimento delle risorse per il quinto lotto del Terzo Valico, e per questo hanno organizzato una manifestazione unitaria per il 9 ottobre davanti al Ministero dei Traporti e delle Infrastrutture, in piazzale Porta Pia.

In un contesto in cui occorrerebbe puntare in modo deciso su infrastrutture e spesa pubblica produttiva, viene sottratto oltre un miliardo di euro indispensabile per perfezionare un’opera di fondamentale importanza non solo per il territorio interessato ma per tutto il Paese e che comporterà. Continua a leggere “Presidio lavoratori dipendenti linea Alta Velocità Milano-Genova-Terzo Valico”

TERZO VALICO: Sciopero con manifestazione a Roma

TERZO VALICO: Sciopero con manifestazione a Roma

MARTEDI’ 9 OTTOBRE, SCIOPERO CON MANIFESTAZIONE A ROMA

Alessandria,

tva

E’ stato proclamato per martedì 9 ottobre lo sciopero dei lavoratori impiegati nel terzo valico, Feneal, Filca e Fillea hanno organizzato i pullman in partenza dai campi base di Novi Ligure, Arquata Scrivia e Pian dei Grilli verso Roma per chiedere al Ministro della infrastrutture Danilo Toninelli di sbloccare immediatamente i fondi già stanziati e che già erano disponibili per il quinto lotto che ha messo in discussione l’occupazione di circa 2400 posti di lavoro.

Feneal Uil, Filca Cisl e Fillea Cgil sono fortemente preoccupate per l’occupazione dei dipendenti che rischiano il licenziamento e per la realizzazione della grande opera che mai come in questo momento deve procedere speditamente. Il sindacato unitariamente auspica che tutte le forza politiche Piemontesi e Alessandrine uniscano le loro voci a quella dei lavoratori confermando la necessita della prosecuzione dei lavori del terzo valico.

Per le Segr. Prov.li

Feneal UIL Filca CISL Fillea CGIL

P.TOLU P. LUPO R.POLITI

foto: https://telenord.it

Matteo Renzi, se i mercati vanno male sono i consumatori e i lavoratori che soffrono!

Matteo Renzi, se i mercati vanno male sono i consumatori e i lavoratori che soffrono!

Così Matteo Renzi nella sua ultima Enews: “Parliamoci chiaro: non è vero, come dicono i demagoghi, che una cosa è fare l’interesse dei mercati, una cosa è fare l’interesse dei cittadini. Quando i mercati vanno male, i miliardari diventano ancora più miliardari. Sono le famiglie che hanno un mutuo che pagano il conto. Sono i consumatori e i lavoratori che soffrono, non i miliardari.” 

Renzi Enews 543 del 1 ottobre 2018

unnamed.jpg

Il Governo ha approvato il Def, documento che indica le linee di finanza pubblica per il prossimo anno. Lo ha fatto con Di Maio e i suoi che si sono spenzolati dal balcone di Palazzo Chigi urlando: “Vittoria”. Sotto il palco, come ragazze pon-pon, i soli parlamentari grillini, che applaudivano felici con le loro bandiere. La foto ha fatto il giro del mondo, l’Italia è sembrata un Paese in mano a degli irresponsabili. Il Financial Times, il primo giornale letto dagli investitori in tutto il mondo, l’ha messa così.
Il giorno dopo, infatti, è crollata la borsa, è schizzato lo spread. E ancora mancano i giudizi delle agenzie di rating da cui dipende la tenuta del nostro sistema finanziario.
Parliamoci chiaro: non è vero, come dicono i demagoghi, che una cosa è fare l’interesse dei mercati, una cosa è fare l’interesse dei cittadini. Quando i mercati vanno male, i miliardari diventano ancora più miliardari. Sono le famiglie che hanno un mutuo che pagano il conto. Sono i consumatori e i lavoratori che soffrono, non i miliardari.

Noi abbiamo fatto delle misure, dal JobsAct al Piano Industria 4.0. Dagli 80 euro alla diminuzione delle tasse. Le conseguenze le vediamo oggi nei dati Istat: per la prima volta dopo anni la disoccupazione scende sotto il 10%.

Continua a leggere “Matteo Renzi, se i mercati vanno male sono i consumatori e i lavoratori che soffrono!”

Ancora una volta, giustizia non è fatta: così si avalla il lavoro nero e servile!

Ancora una volta, giustizia non è fatta: così si avalla il lavoro nero e servile!

Infine, la montagna ha partorito il topolino!                                                                           AlessandriaFissata alle 9.00 del 20 settembre, l’udienza che riguardava cinque braccianti occupati “in nero” e senza permesso di soggiorno nell’azienda agricola di proprietà della famiglia Angeleri, si è conclusa verso le 17.00, dopo lunghi intervalli del giudice Giulia Maccari, giustificati da cause tecniche.

eac1d9f7cfd473e104bd1a2e198f7470

Angeleri Francesco, titolare dell’azienda agricola Bovera di Castelnuovo Scrivia dove stavano lavorando i cinque ragazzi marocchini e di un magazzino di lavorazione di ortofrutta a Guazzora, ha patteggiato sei mesi di reclusione e 10 mila euro di multa, ben al di sotto del minimo previsto e senza scontare la pena perché gli viene riconosciuto il beneficio della condizionale (la seconda!).

Ed e’ pure il secondo patteggiamento che avviene in zona per il reato di grave sfruttamento lavorativo nelle campagne del castelnovese, dopo quello di Lazzaro Mauro e Bruno. E’ un metodo che lascia sostanzialmente impuniti i padroni delle campagne che delinquono, introducendo una logica per cui basta patteggiare e tutto si risolve in modo tombale.                                                                                                                             Continua a leggere “Ancora una volta, giustizia non è fatta: così si avalla il lavoro nero e servile!”

CGIL Filcams: A fianco dei lavoratori IPERDI’ di Novi Ligure

CGIL Filcams: A fianco dei lavoratori IPERDI’ di Novi Ligure

CGIL

Alessandria: Si comunica che lunedì 24 settembre 2018 alle ore 8:00 davanti il Punto vendita di IPERDI’ di Novi Ligure saremo al fianco dei lavoratori perché intendono rappresentare la forte preoccupazione e disagio a seguito della chiusura del loro posto di lavoro, e successivamente alle ore 8:30 sotto il Comune di Novi per essere ascoltati dal Primo cittadino di Novi Ligure.

FILCAMS – CGIL Segreteria Provinciale. Via Cavour, 27- 15121 Alessandria – tel. 0131/308218 fax 0131/254689

Per la Segreteria Provinciale FILCAMS CGIL

(A. Torchia)

FILCAMS CGIL: QUALE FUTURO PER I LAVORATORI DELLA IPERDI’ DI NOVI LIGURE?

FILCAMS CGIL: QUALE FUTURO PER I LAVORATORI DELLA IPERDI’ DI NOVI LIGURE?

La società GCA Generalmarket Srl ha comunicato con lettera del 19 settembre 2018 ai suoi dipendenti la chiusura definitiva dei suoi PV. Ricordiamo che la società CGA Generalmarket è un’azienda del settore della grande distribuzione con circa 1000 dipendenti ed è prevalentemente presente in Lombardia, Piemonte e in Liguria, nella nostra provincia un punto vendita nel comune di Novi ligure.

FILCAMS_logo_medio

Nei mesi scorsi a seguito delle criticità per la fornitura a singhiozzo delle merci ai punti vendita, l’azienda aveva dichiarato alle OO.SS. delle difficoltà di liquidità, ed aveva delineato una serie di operazioni che dovevano garantire la tenuta dei conti, l’occupazionale e che prevedevano di ricavare delle risorse anche attraverso la vendita diretta di alcune loro filiali. Continua a leggere “FILCAMS CGIL: QUALE FUTURO PER I LAVORATORI DELLA IPERDI’ DI NOVI LIGURE?”

Investire su lavoro e imprese, con un massiccio recupero dell’evasione fiscale, di Pier Carlo Lava

operai-grattacielo-new-york copia

di Pier Carlo Lava

Negli ultimi vent’anni mentre il mondo stava cambiando con l’avvento sulla scena internazionale di paesi, inizialmente considerati emergenti, come Cina, India, Brasile, ecc. ma ben presto diventati nuovi soggetti economici con i quali confrontarsi, nella vecchia Europa i paesi industrializzati si sono immediatamente adeguati all’evoluzione dei tempi.

In Italia, al contrario, per colpa di politici incapaci di vedere più distante del proprio naso, sono stati trascurati settori chiave come ricerca, scuola, economia, lavoro e patrimonio artistico, tanto per citare i più importanti.

Questa incredibile noncuranza ha determinato l’attuale situazione, alla quale un Governo serio dovrebbe cercare di porre rimedio con interventi per mettere più soldi nelle tasche dei lavoratori e ridurre le tasse per le imprese, iniziative che consentirebbero rilanciare l’economia e l’occupazione. Continua a leggere “Investire su lavoro e imprese, con un massiccio recupero dell’evasione fiscale, di Pier Carlo Lava”

Sfida fra uomini e robot: entro il 2050 un terzo dei lavoratori americani sostituito da androidi

Sfida fra uomini e robot: entro il 2050 un terzo dei lavoratori americani sostituito da androidi

Le previsioni della Brookings Institution: «Reagiamo alla catastrofe»

Il robot «Nao» batte il pugno contro quello di un uomo nello stand della IT fair CeBIT di Hannover

 
PAOLO MASTROLILLI
INVIATO A NEW YORK
 

Un terzo dei lavoratori americani tra i 25 e 54 anni d’età sarà rimpiazzato dai robot entro il 2050. Ciò provocherà fortissime tensioni sociali, favorendo ancora di più l’ondata populista. Fin qui le previsioni allarmanti, che in parte già conoscevamo. Nello stesso tempo, però, esistono aziende che stanno già sfruttando al meglio questa tendenza storica, usando le macchine per i compiti più facili e ripetitivi, e assumendo esseri umani per quelli più complessi. La chiave è prepararli per i nuovi lavori, e assistere quelli che comunque non riusciranno a superare indenni la fase della transizione.  

I pregi  

Il tema sempre più impellente della robotica e dell’intelligenza artificiale è stato discusso lunedì alla Brookings Institution, durante un conferenza organizzata per presentare il nuovo libro del vice presidente Darrell West, intitolato appunto «The Future of Work».  

Continua a leggere “Sfida fra uomini e robot: entro il 2050 un terzo dei lavoratori americani sostituito da androidi”

Luca Tropiano. Faisa-Cisal: Amag Mobilità, contratto o scioperi ad oltranza

Luca Tropiano. Faisa-Cisal: Amag Mobilità, contratto o scioperi ad oltranza

di Pier Carlo Lava

Alessandria, questa mattina presidio e manifestazione dei lavoratori Amag Mobilità, con Luca Tropiano della Faisa-Cisal, davanti alla sede di Confindustria.

video:

https://youtu.be/HA3_yuFHpDU